CodeSignal lancia piattaforma di apprendimento con bot AI

CodeSignal lancia piattaforma di apprendimento con bot AI

La piattaforma di apprendimento di CodeSignal include un bot AI chiamato Cosmo che assiste gli utenti nello studio di materie tecniche.
CodeSignal lancia piattaforma di apprendimento con bot AI
La piattaforma di apprendimento di CodeSignal include un bot AI chiamato Cosmo che assiste gli utenti nello studio di materie tecniche.

CodeSignal, supportata da investitori come Index Ventures e Menlo Ventures, sta lanciando CodeSignal Learn, una nuova piattaforma di apprendimento tech rivolta a chi vuole acquisire competenze tecniche.

CodeSignal Learn include Cosmo, un bot basato sull’intelligenza artificiale che assiste gli utenti durante lo studio. Al lancio sono disponibili centinaia di corsi che spaziano dalle basi della programmazione, a tutorial su specifici linguaggi, all’analisi dei dati e al machine learning. In futuro, CodeSignal punta ad espandersi anche in ambiti non prettamente tecnici, come le competenze manageriali utili per fare carriera.

Come funziona la piattaforma di apprendimento tech

La piattaforma è attualmente accessibile tramite una lista d’attesa. Dopo aver ottenuto l’accesso, gli utenti interagiscono con il bot Cosmo, che li guida nella scelta dei temi e del livello di difficoltà da seguire.

La piattaforma offre due livelli: gratuito e a pagamento. Con il livello gratuito, gli utenti possono seguire le lezioni in autonomia. Tuttavia, ogni volta che chiedono aiuto al bot Cosmo o gli richiedono una valutazione del codice, consumano una barra di energia. Gli utenti gratuiti hanno a disposizione cinque barre di energia, che si ricaricano una ogni quattro ore. Il meccanismo ricorda quello dei giochi per dispositivi mobili. Con il livello a pagamento gli utenti hanno energia illimitata e possono usufruire di tutti i servizi del bot Cosmo senza limitazioni.

Le lezioni di CodeSignal Learn sono disponibili in diversi formati: testo, presentazione o video. L’azienda ha dichiarato di aver collaborato con esperti di ogni materia per creare corsi che privilegiano l’apprendimento pratico. Per questo motivo, i corsi contengono il 90% di esercizi che richiedono agli utenti di utilizzare un ambiente di sviluppo integrato (IDE).

L’obiettivo di CodeSignal Learn

Con CodeSignal Learn, l’azienda torna a puntare sullo sviluppo delle competenze delle persone, sfruttando le potenzialità dell’AI. L’amministratore delegato Sloyan ha detto che l’azienda ha aspettato di trovare un’ottima soluzione di tutoraggio individuale basata sull’intelligenza artificiale prima di lanciare il prodotto educativo.

CodeSignal Learn si rivolge sia al pubblico generale che ai clienti di CodeSignal, offrendo loro un modo per colmare il divario di competenze dei loro lavoratori o dei candidati che vogliono assumere.

CodeSignal sfida Coursera e Udemy

CodeSignal compete in un mercato affollato di valutazioni tecniche e sviluppo competenze. LinkedIn di Microsoft offre moduli di apprendimento e valutazione, con un assistente AI lanciato l’anno scorso. Anche Pluralsight è un grande concorrente nelle valutazioni. Nel campo dell’apprendimento ci sono nomi come Coursera, Udemy, ecc.

Secondo l’AD Sloyan, CodeSignal ha un vantaggio per il suo approccio pratico e per Cosmo, il bot AI che fa da tutor personale. L’azienda sta anche lanciando CodeSignal per i team e sta testando in beta i prodotti aziendali, che offriranno una versione più personalizzata. L’amministratore delegato prevede che il prodotto di apprendimento genererà il 50% del fatturato dell’azienda entro due anni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 feb 2024
Link copiato negli appunti