Coincheck, furto di 530 milioni di dollari in criptomoneta

La piattaforma di scambio di criptomoneta asiatica è stata presa di mira da cyber criminali. Sono spariti più di 500 milioni di dollari in XEM. La fondazione che si occupa della tecnologia blockchain è alle prese con il tracciamento

Roma – Coincheck , principale piattaforma di scambio di cripto valute in Giappone, ha subito un assalto da parte di cyber criminali nella giornata di venerdì scorso. Sarebbero stati sottratti illecitamente oltre 500 milioni di dollari in XEM (cripto valuta lanciata a marzo del 2015 da NEM). La piattaforma ha bloccato altre transazioni e la possibilità di registrarsi. E sul caso sono intervenuti anche gli inquirenti che hanno aperto un’indagine per comprendere l’accaduto e risalire ai colpevoli. NEM, a seguito dell’accaduto, ha subito una svalutazione del 20 per cento .

Coincheck

È Yusuke Otsuka, chief operating officer di Coincheck, ad aver confermato il furto fornendo qualche dettaglio in più sulla modalità. La piattaforma attorno le 3 di notte (ora locale) di venerdì ha visto transare 523 milioni nella cripto moneta spediti da un indirizzo NEM verso Coincheck. Otto ore più tardi, la piattaforma ha iniziato a registrare un calo anomalo sulla disponibilità complessiva di moneta sul conto . I soldi virtuali XEM erano conservati in “hot wallet” (ovvero ospitate su portafogli web) e non “cold wallet” (come ad esempio dispositivi esterni USB), questo aspetto è stato determinante. Non è di certo la prima volta che accade qualcosa di simile.

Il presidente della società Koichiro Wada è il primo ad aver messo in evidenze falle di sicurezza: “I Bitcoin vengono immagazzinati in archivi offline quando non ci sono transazioni in corso, ma per i milioni di NEM rubati non era prevista la stessa copertura”. Questo significa che per gli utenti che hanno perso parte dei loro investimenti potrebbe essere molto difficile recuperare il capitale. D’innanzi all’accusa di non aver tutelato a sufficienza la sicurezza però Coincheck ha fatto marcia indietro rispetto al punto di vista iniziale promettendo risarcimenti .

Il 90 per cento dei 260mila investitori coinvolti in quella che si delinea come la più grave frode con oggetto le cripto valute , dovrebbero essere effettivamente rimborsati per un importo complessivo di 46,3 miliardi di yen (426 milioni di dollari) provenienti direttamente dalle casse di Coincheck. È probabile che per non aggravare la situazione finanziaria della piattaforma che deve pagare un grave danno d’immagine, i rimborsi saranno liquidati con tempi incerti.

La fondazione NEM.io con base a Singapore che supporta la tecnologia blockchain dietro a NEM, in un post su Medium conferma il suo impegno per trovare una soluzione volta a proteggere la community e gli utilizzatori della cripto moneta. I responsabili assicurano anche che “gli hacker non hanno spostato alcun fondo verso Exchange o verso account personali”. Questo potrebbe significare che la cripto moneta sottratta è “congelata” da qualche parte. La fondazione ha quasi ultimato un sistema di tagging della moneta sospetta , che quindi potrebbe essere tracciata e riconosciuta una volta spostata verso account o conti terzi.

Il caso metto in evidenza la necessità di regolamentare le movimentazioni di cripto moneta a favore di maggior sicurezza per gli utenti che operano con essa. In aprile il Giappone ha riconosciuto ufficialmente Bitcoin imponendo agli Exchange che lo trattano di rispettare standard di qualità alla pari di quanto avviene per le altre valute. Le autorità hanno introdotto anche la possibilità di tracciare l’identità di chi compie transazioni. Da un lato si tratta di una regolamentazione necessaria a prevenire casi simile al furto avvenuto venerdì, dall’altro potrebbe rappresentare la fine dell’anonimato delle cripto monete , primaria caratteristica che ne ha agevolato la diffusione (o la loro estinzione ?)

Mirko Zago
fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xte scrive:
    Per i moderatori
    Sarebbe troppo spiegare perché la mia risposta a Zucca è stata zappata? Non mi pare proprio né fuori tema né insultante od in altro modo violante le regole di PI.È già di per se seccante avere una moderazione "silenziosa" e esser confinati da una piattaforma non particolarmente comoda nell'uso (dal threading ingestibile agli errori frequenti ecc) ma almeno non zappare a caso sarebbe auspicabile.
    • bertuccia scrive:
      Re: Per i moderatori
      - Scritto da: xte

      Sarebbe troppo spiegare perché la mia risposta a
      Zucca è stata zappata? Non mi pare proprio né
      fuori tema né insultante od in altro modo
      violante le regole di PI.

      È già di per se seccante avere una
      moderazione "silenziosa" e esser confinati da una
      piattaforma non particolarmente comoda nell'uso
      (dal threading ingestibile agli errori frequenti
      ecc) ma almeno non zappare a caso sarebbe
      auspicabile.hahaha il novellino ha appena scoperto la cancellazione randomica di PI (rotfl)Benvenuto.Se vuoi ti posto uno screen con i 1000+ messaggi di moderazione che ci sono nella mia casella. È così, prendere o lasciare. Succede a tutti e fa altamente girare le balle. Fortunatamente internet è piuttosto grande per cui se non ci si trova bene qui...
      • ... scrive:
        Re: Per i moderatori
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: xte



        Sarebbe troppo spiegare perché la mia
        risposta
        a

        Zucca è stata zappata? Non mi pare proprio né

        fuori tema né insultante od in altro modo

        violante le regole di PI.



        È già di per se seccante avere una

        moderazione "silenziosa" e esser confinati
        da
        una

        piattaforma non particolarmente comoda
        nell'uso

        (dal threading ingestibile agli errori
        frequenti

        ecc) ma almeno non zappare a caso sarebbe

        auspicabile.

        hahaha il novellino ha appena scoperto la
        cancellazione randomica di PI
        (rotfl)

        Benvenuto.

        Se vuoi ti posto uno screen con i 1000+ messaggi
        di moderazione che ci sono nella mia casella.
        È così, prendere o lasciare. Succede a tutti
        e fa altamente girare le balle. Fortunatamente
        internet è piuttosto grande per cui se non ci si
        trova bene
        qui...la differenze e' che a voi seguaci Apple i post zappati abbiano una frequenza assimilabile a eventi tipo "morte del papa" o "inter che vince lo scudetto", a noi normali invece e' una cosa molto + frequente.inoltre in questi ultimi due giorni il T-100 e' scatenato, spero che sia a causa di un qualcosa di grosso a livello familiare, tipo la madre in fin di vita o un figlio a cui hanno amputato le gambe.
    • iRoby scrive:
      Re: Per i moderatori
      Qualche settimana fa PI è andato giù per l'esautimento dello spazio disco, e stanno sfoltendo moltissimi messaggi e thread di flame. Per cui moderano in modo più stringente.Gira su Winzozz vecchie versioni, non hanno LVM, e manco una SAN.
      • bertuccia scrive:
        Re: Per i moderatori
        - Scritto da: iRoby

        Qualche settimana fa PI è andato giù per
        l'esautimento dello spazio disco, e stanno
        sfoltendo moltissimi messaggi e thread di flame.
        Per cui moderano in modo più stringente.già, anche quando un articolo cala di visibilità iniziano a sfoltire i messaggi.. principalmente flame e robaccia (cioè il 99% dei post :D ) ma nel mezzo ci va anche roba che dovrebbe restare
        • xte scrive:
          Re: Per i moderatori
          È proprio questo il punto, quel che ci va nel mezzo. Tra l'altro dubito che lo spazio esaurito si risolva zappando post di puro testo, per piccole che siano le risorse IT di PI la differenza possono farla immagini&c ma non certo testo semplice, per tanto che sia. Persino l'intero slashdot degli ultimi anni può stare su una chiavetta USB!
          • bertuccia scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: xte

            È proprio questo il punto, quel che ci va nel
            mezzo. Tra l'altro dubito che lo spazio esaurito
            si risolva zappando post di puro testo, per
            piccole che siano le risorse IT di PI la
            differenza possono farla immagini&c ma non certo
            testo semplice, per tanto che sia. Persino
            l'intero slashdot degli ultimi anni può stare su
            una chiavetta USB!Mi spiace, non so che dirti, se non che protestare è una battaglia persa.Quando c'erano le x rosse era meglio.. i messaggi anzichè essere censurati venivano nascosti ma rimanevano comunque accessibili. Ma visti i toni che si raggiungono a volte, credo preferiscano eliminare per evitare problemi legali.Solo che queste cancellazioni random fanno passare la voglia di contribuire in maniera positiva.. cosa ti impegni a fare a scrivere un post se tanto poi viene cancellato senza motivo
          • panda rossa scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: xte



            È proprio questo il punto, quel che ci
            va
            nel

            mezzo. Tra l'altro dubito che lo spazio
            esaurito

            si risolva zappando post di puro testo, per

            piccole che siano le risorse IT di PI la

            differenza possono farla immagini&c ma non
            certo

            testo semplice, per tanto che sia. Persino

            l'intero slashdot degli ultimi anni può
            stare
            su

            una chiavetta USB!

            Mi spiace, non so che dirti, se non che
            protestare è una battaglia
            persa.

            Quando c'erano le x rosse era meglio.. i messaggi
            anzichè essere censurati venivano nascosti ma
            rimanevano comunque accessibili. Ma visti i toni
            che si raggiungono a volte, credo preferiscano
            eliminare per evitare problemi
            legali.

            Solo che queste cancellazioni random fanno
            passare la voglia di contribuire in maniera
            positiva.. cosa ti impegni a fare a scrivere un
            post se tanto poi viene cancellato senza
            motivoPuoi sempre arrenderti.
          • panda rossa scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: xte
            È proprio questo il punto, quel che ci va nel
            mezzo. Tra l'altro dubito che lo spazio esaurito
            si risolva zappando post di puro testo,Conoscendo winsozz, se per un post sono disponibili 7000 caratteri, niente di piu' facile che l'occupazione su disco sia comunque di 7K anche se il messaggio e' vuoto.
            per
            piccole che siano le risorse IT di PI la
            differenza possono farla immagini&c Le immagini sono link esterni.
            ma non certo
            testo semplice, per tanto che sia. Persino
            l'intero slashdot degli ultimi anni può stare su
            una chiavetta
            USB!Ma questo e' PI, in internet dal 1998!
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: panda rossa
            Conoscendo winsozz, Non è il tuo caso, però.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Conoscendo winsozz,

            Non è il tuo caso, però.Mic drop.
          • ... scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: xte

            È proprio questo il punto, quel che ci
            va
            nel

            mezzo. Tra l'altro dubito che lo spazio
            esaurito

            si risolva zappando post di puro testo,

            Conoscendo winsozz, Ecco fermati pure qui , hai sempre dimostrato di non conoscere Windows quindi tutto il resto che scrivi sono boiate. (come sempre d'altro canto!)
        • iRoby scrive:
          Re: Per i moderatori
          Di grazia, e cos'è che dovrebbe restare in questo forumaccio? :-)
      • ... scrive:
        Re: Per i moderatori
        - Scritto da: iRoby
        Qualche settimana fa PI è andato giù per
        l'esautimento dello spazio disco, e stanno
        sfoltendo moltissimi messaggi e thread di flame.
        Per cui moderano in modo più
        stringente.

        Gira su Winzozz vecchie versioni, non hanno LVM,
        e manco una
        SAN.ma per fare spazio non farebbero prima a spostare su un disco usb tutti i filmati nei quali in redazione si inculano vicendevolmente con gli iphone omaggiatigli da apple per il palese servilismo? che senso ha tenerli sul server?
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Per i moderatori
      Quindi non saprò mai cosa volevi dirmi...Peccato!Comunque questo argomento non mi entusiasma. E' una notizia vecchia di mesi (anni forse) e mal interpretata. Il fondamento tecnico di chi la rilanciata (non mi riferisco a PI) è senza dubbio carente (anche se è un Windows fan).
      • xte scrive:
        Re: Per i moderatori
        Provo a riscriverlo in sintesi: l'ignoranza che denunci circa Windows l'ho riscontrata anch'io che non usando Windows vuol dire qualcosa di decisamente macro come fenomeno, solo che la metto in una luce diversa. In altri termini la vedo come la dimostrazione del fallimento, del design sbagliato del "modello" Windows.L'utente medio GNU/Linux, non informatico, dal niubbo da ufficio allo studente alle prime armi sino ad es. all'astronomo (es. Carsten Dominik, l'autore di org-mode) all'anestesista (es. Con Kolivas, maintainer del più famoso ramo desktop di Linux per parecchi anni) sono, mediamente, un ordine di grandezza più preparati dell'utente medio Windows, sia sul loro OS sia sull'IT in genere. Ora assunto che l'utente medio GNU/Linux non sia intellettualmente differente dal resto della popolazione la mia conclusione è che chi arriva su GNU/Linux cresce, l'utente che arriva su Windows avrà forse una curva di apprendimento iniziale minore, ma da li non si schioda, non cresce di una virgola, non impara nulla, non solo sullo strumento che usa ma neppure sulle tecnologie afferenti.
        • Acciderbole scrive:
          Re: Per i moderatori
          - Scritto da: xte
          Provo a riscriverlo in sintesi: l'ignoranza che
          denunci circa Windows l'ho riscontrata anch'io
          che non usando Windows vuol dire qualcosa di
          decisamente macro come fenomeno, solo che la
          metto in una luce diversa. In altri termini la
          vedo come la dimostrazione del fallimento, del
          design sbagliato del "modello"
          Windows.Esatto. Ma non è un fallimento, sono i pro e i contro di un sistema "accessibile". Windows è come una normale automobile che compri al concessionario, la sai guidare, riesci caprine qualcosa anche se cambi versione, sai fare piccola manutenzione tipo cambiare una lampadina o una gomma o un fusibile. Se ti capita qualcosa di più grave la porti dal meccanico. Ma anche i meccanici ne sanno fino ad un certo punto, la maggior parte di loro non fa altro che trovare il pezzo rotto, ordinarne un altro e sostituirlo. Pochi sono i meccanici che potrebbero perfezionarti o ricostruirti un pezzo, o per lomeno sapere a fondo come funzionaa e che rapporti ha con il resto.Linux invece è come una macchina custom, una di quelle che fanno vedere "autocostruita" in qualche garage di appassionati, siccome è più complesso farla funzionare, chi decide di averne una è di norma più preparato. Provano a darti anche versioni più semplici, tipo ubuntu, ma ovviamente ti provano a venderti l'assistenza e magari non hanno, a prima vista, la stessa complessità della custom.Personalmente sostengo che ognuno può decidere di usare quello che gli pare in base alle proprie esigenze, sarebbe bello avere un sistema immediato come windows con un motore come linux, ma se lo dici in un lug ti rispondono che è perfetto cos^ com'è quindi, è un discroso chiuso e sarà così per anni a meno di un uqlache grosso passo falso di Microsoft.
          • xte scrive:
            Re: Per i moderatori
            Sono livelli di complessità diversi: l'auto è uno strumento, il computer oggi è un'estensione del nostro mondo, il nostro sistema nervoso; un'auto possiamo cambiarla senza problemi, un computer fisico anche, i dati che ci sono sopra non proprio e la maniera con cui li gestiamo è spesso assai ardua da cambiare.Per questo un modello come quello Microsoft, ovvero un "prodotto" software non va bene, non è una questione di custom o "di serie", di flessibile o rigido, di berlinetta o prototipo è questione di evoluzione: nel modello Microsoft non puoi evolvere se non a costi (in termini non solo economici ma anche di impegno, di studio ecc) enormi e sempre con un "tetto massimo" dato dalla separazione tra gli aspetti "pubblici" del prodotto e quelli proprietari. Un PC può essere ed è un prodotto, un software è un algoritmo, per fare un paragone un PC è una stufa, pentola, coperchio, mestolo. Un software è la ricetta della pasta. Il primo lo puoi vendere, il secondo non può essere "una scatola chiusa", devi imparare un minimo a cucinare, devi esser libero di condividere le tue ricette, devi poter evolvere diventando via via più bravo quanto ti interessa od hai bisogno di approfondire.
          • Acciderbole scrive:
            Re: Per i moderatori
            . Un PC può essere
            ed è un prodotto, un software è un algoritmo, per
            fare un paragone un PC è una stufa, pentola,
            coperchio, mestolo. Un software è la ricetta
            della pasta.Non sono d'accordo: il PC con i suoi software sono uno strumento (o più strumenti), l'utilizzatore medio non deve saper scrivere software ma usare software, ed anche lì dipende da cosa ci deve fare, non è obbligato a sapere tutte le funzioni in maniera approfondita. Windows per primo ha dato in mano a tutti questo strumento. Può non piacere a noi addetti del settore, ma la maggior parte delle persone windows gli basta e avanza, e adesso si scopre che addirittura gli basta e avanza uno schermo da 4 pollici e qualcosa dove schiacciare con un dito e poco più.
          • xte scrive:
            Re: Per i moderatori
            Se usi il computer per prenotare un volo, per giocare, si vedilo pure come strumento, ma se lo usi per la posta, per le tue transazioni finanziarie, per i tuoi documenti in genere no, non lo è più. Lo scaffale di una biblioteca è uno strumento, la macchina per stampare e rilegare un libro è uno strumento, il libro è di più perché c'è sia l'aspetto strumentale che il contenuto informativo, il computer è ancora di più perché oltre all'aspetto strumentale ed al contenuto informativo "statico" aggiunge anche la capacità di elaborazione. In tal senso non può esser pensato come uno strumento.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Per i moderatori
            E tutto questo fiorire di strumenti cognitivi (AI applicata) come lo vedi?Si va ad aggredire una specificità finora umana.
          • xte scrive:
            Re: Per i moderatori
            Scusa la tarda risposta,lo vedo come un problema: nella maggior parte dei casi consumer l'IA è un fastidio più che un vantaggio (assistenti virtuali, chatbot ecc). Ha senso nella videoanalisi, ha senso, in parte, nella BI, ha senso nella classificazione di documenti/immagini ma in nessun caso deve superare l'utente, ovvero lei fa il suo lavoro ma sempre con possibilità di intervento umano opportuno per correggere.Per capirci se l'IPS (Intrusion Prevention System, oggi purtroppo molto di moda) decide che un comportamento è fraudolento che avvisi un responsabile, non che agisca in automatico.
          • panda rossa scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: Acciderbole
            . Un PC può essere

            ed è un prodotto, un software è un
            algoritmo,
            per

            fare un paragone un PC è una stufa, pentola,

            coperchio, mestolo. Un software è la ricetta

            della pasta.

            Non sono d'accordo: il PC con i suoi software
            sono uno strumento (o più strumenti),
            l'utilizzatore medio non deve saper scrivere
            software ma usare software, ed anche lì dipende
            da cosa ci deve fare, non è obbligato a sapere
            tutte le funzioni in maniera approfondita.Questo discorso puo' avere senso se parli di un videogame.Lo apro, ci gioco, non esco da li'.Invece una applicazione che produce documenti che devi poi gestire con un'altra applicazione o spedire per mail, o farci qualunque altra cosa, ti costringe ad interagire col sistema operativo, con la rete, con tutto quanto e non puoi restare ignorante come chi e' chiuso dentro ad un videogioco e non deve interagire con niente.
            Windows per primo ha dato in mano a tutti questo
            strumento.Salvo poi togliere un pezzo alla volta.
            Può non piacere a noi addetti del
            settore, ma la maggior parte delle persone
            windows gli basta e avanza, e adesso si scopre
            che addirittura gli basta e avanza uno schermo da
            4 pollici e qualcosa dove schiacciare con un dito
            e poco
            più.No, non si scopre che gli basta. Si scopre che SI ACCONTENTA, per poter fruire di fessbuk in mobilita'.
          • ... scrive:
            Re: Per i moderatori
            - Scritto da: panda rossa
            Invece una applicazione che produce documenti che
            devi poi gestire con un'altra applicazione o
            spedire per mail, o farci qualunque altra cosa,
            ti costringe ad interagire col sistema operativo,
            con la rete, con tutto quanto e non puoi restare
            ignorante come chi e' chiuso dentro ad un
            videogioco e non deve interagire con
            niente.Eppure eri tu che dicevi di obbligare i tuoi interlocutori ad adattarsi ai tuoi formati.Il tuo solito "doppiopesismo" :-o
          • xte scrive:
            Re: Per i moderatori
            Se per adattarsi ai "suoi" formati intendi accettare solo formati aperti mettila così: nel caso classico l'utente vuole *importi* un formato proprietario che ti costringe ad usare una cascata di cose (applicazione proprietaria che gira solo su os proprietario che va solo su certo ferro ecc ecc ecc), nel secondo caso puoi usare quel che vuoi.Un esempio: se un utente, come mi capita spesso, bercia che vuole comunicare come me via WhatsApp mi vuol forzare ad avere un cellulare supportato da WA e ad usarlo. Se io, come sempre, gli rispondo "usa la mail" lo lascio libero di usare l'MUA, MTA ecc che più gli aggradano, che sia da mobile, da PC, dal tostapane o vibro smart che vuole, e lo stesso vale per me, posso leggermi e rispondere alla mail da dove mi pare senza vincoli di sorta.L'imposizione in un certo senso è naturale: per comunicare dobbiamo tutti parlar la stessa lingua. La differenza è che il formato proprietario ti mette alle dipendenze di qualcuno il software libero/formato libero no.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Per i moderatori
            Direi che condivido la tua risposta a xte.Non riesco a vedere questo aspetto di Windows come un problema anziché come un vantaggio.
          • xte scrive:
            Re: Per i moderatori
            Potrei sapere un vantaggio per chi? Per aziende che voglio incatenare i propri limoni da spremere, pardon, clienti il vantaggio lo vedo, ma per questi ultimi, tolto il masochismo no...Quale sarebbe il vantaggio di pagare un software pieno di bachi, che ti vincola in svariati modi, tutti quelli che riesce ad escogitare, che ti impedisce di crescere, che ti ruba sempre più, col tuo consenso, peraltro, i tuoi dati non solo personali ma anche magari aziendali ecc? Io non lo vedo. La "barriera d'ingresso" di GNU/Linux è talmente bassa che si può considerare come la patente per poter guidare un veicolo su strada, è visto come problema da chi si è fatto convincere dal markettaro di turno ma non lo è mai stato.Ti cito solo un aneddoto sentito ad una conferenza anni fa: uno dei relatori (per inciso non un informatico) raccontò che anni prima aveva "introdotto" sua moglie all'informatica usando non mi ricordo quale OS *nix. Ai tempi senza X. Solo CLI/Curses. Sua moglie si trovò bene e iniziò a farci sopra molte cose. Più avanti arrivò X e lui cercò di proporglielo: la sua risposta fu che non voleva saperne di un sistema così complicato, inutile, dispersivo, contro-intuitivo, non serviva a nulla. La morale è che il fatto che una cosa sia diventata abituale non significa sia buona, ben fatta, opportuna. La "facilità" di Windows per quanto mi riguarda è UN MITO. Idem la "difficoltà iniziale" di GNU/Linux od unix in genere.L'utente medio non sa installare un OS? Si. Se lo trova già installato. Cambia Windows con una qualsiasi distro recente e non vedrai differenze in termini di barriera d'ingresso, anzi l'assenza di antivirus, nagware, applicazioni che si aggiornano individualmente, comportamenti randomici, errori che non spiegano un tubazzo di nulla ecc. Introducilo al terminale, con la calma opportuna, e vedrai che risultati. Ci ho provato personalmente, certo non a livello da statistica ma i risultati sorprenderebbero il markettaro di turno.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Per i moderatori
            Applicazioni, driver, periferiche... questo è il vantaggio di Windows (o di Android o iOS) per gli utenti.Sulla utilità della GUI rispetto alle UI testo mi vien da ridere: (molti) anni fa andavo in giro a spiegare ai clienti che le GUI rendono i sistemi più facili e quindi più sfruttabili dagli utenti. Era una vera lotta contro i sostenitori dei terminali "verdi". Non voglio rifare una guerra già vinta.
          • xte scrive:
            Re: Per i moderatori

            Applicazioni, driver, periferiche...Quindi se il ferro è malfatto, se al posto di prevedere standard prevede driver prendere tutto il cetriolo secondo te è un vantaggio? Mah, io non voglio furti, non trovo un vantaggio che il ladro entri in casa grazie ad un passepartout anziché sfondandomi la porta...
            Sulla utilità della GUI rispetto alle UI
            testo mi vien da riderePerché non hai mai provato sul serio una UI non del terminale stupido ma testo-centrica come sono Emacs, com'è Rio di Plan9. La "barriera iniziale" e forse la mera abitudine possono spaventare, ma una volta compresi non torni indietro. Ricorda sempre fatti non foste per viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza. Il primato dell'ignoranza l'han portato avanti con sucXXXXX markettari anglofoni oggi, religiosi un tempo e sappiamo che non è granché
  • bertuccia scrive:
    Re: ah, però
    - Scritto da: panda rossa

    La tragedia sta nel fatto che la filosofia che
    esiste ed e' imposta e' quella di trasformare
    l'utente in un povero XXXXXXXX ignorante che deve
    cliccare sempre OK senza farsi troppe domandehai descritto l'utente Android mediomi sa che oggi è uno di quei giorni.. Android non è Linux, vediamo se ho indovinato (rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: ah, però
      - Scritto da: bertuccia
      - Scritto da: panda rossa



      La tragedia sta nel fatto che la filosofia
      che

      esiste ed e' imposta e' quella di trasformare

      l'utente in un povero XXXXXXXX ignorante che
      deve

      cliccare sempre OK senza farsi troppe domande

      hai descritto l'utente Android medio

      mi sa che oggi è uno di quei giorni.. Android non
      è Linux, vediamo se ho indovinato
      (rotfl)No, oggi e' uno di quei giorni in cui hai vinto la trave nell'oXXXX.Si parla di windows.Hai invaso mezzo thread parlando di apple.E adesso te ne esci con android.Il tema di questo articolo e': "Windows e' una XXXXX!".Attieniti al tema. :@
      • bertuccia scrive:
        Re: ah, però
        - Scritto da: panda rossa

        No, oggi e' uno di quei giorni in cui hai vinto
        la trave nell'oXXXX.LOL! hai risposto a xte che ha fatto un post unicamente su Linux.. niente trave per lui ovviamente

        Si parla di windows.
        Hai invaso mezzo thread parlando di apple.sbagli ancora ragazzo.Io ho aperto un thread perfettamente in tema. Poi siete arrivati tu e bubba a far deragliare OThttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4422270&m=4422418#p4422418
        E adesso te ne esci con android.stavate parlando di linux tu ed xte.. Ah già, oggi Android non è linux chiedo scusa allora (rotfl)

        Il tema di questo articolo e': "Windows e' una
        XXXXX!".
        Attieniti al tema. :@
      • ... scrive:
        Re: ah, però
        - Scritto da: panda rossa
        Il tema di questo articolo e': "Windows e' una
        XXXXX!".Ma alla fine sei riuscito ad installarlo o sei rimasto ignorante ? :D
  • ... scrive:
    ah, però
    Aria fritta microsoft e neppure un commento del Zucca. Facciamo progressi
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: ah, però
      Non è aria fritta. E' che sto leggendo tante di quelle sciocchezze che non so neppure da che parte cominciare. Si confondono un mucchio di cose (e si dimostra di conoscere poco Windows). Tanto per dire le applicazioni UWP girano su un runtime che utilizza Win32. Solo questo basta a indicare il livello di confusione che c'è.Bah... i "giornalisti" capiscono generalmente poco...
      • xte scrive:
        Re: ah, però
        In realtà e senza voglia di trollare questa ignoranza l'ho percepita spesso e per me è una delle tante dimostrazioni di come il modello Windows sia fallimentare.Prendi il bipede GNU/Linux-aro medio, non il tecnico, non il lavorante in qualche parte dell'IT, solo l'utente medio che va dal ragazzino curioso a gente come Carsten Dominik (astronomo) o Con Colivas (anestesista). Hanno una conoscenza media del loro OS e dell'IT in genere sempre superiore al bipede windowsiano medio, spesso superiore al sistemista Windows o a chi sviluppa su Windows stesso. Tuttavia a causa delle scelte di sviluppo (tutto grafica, ricerca (teorica) della zero-barrier di acXXXXX, software proprietario a sviluppo di conseguenza chiuso ecc) Windows non è in grado di avere utenti esperti se non residuali. Manca COMPLETAMENTE una community che faccia crescere chi vuole in termini di conoscenza, manca completamente una filosofia che faccia crescere l'utente.Se volessi generalizzare direi che è un perfetto esempio di liberismo dove al posto del libero cittadino c'è l'operaio modello Ford incatenato ad un sistema che non conosce né comprende.Questo per me è il primo baco per importanza di Windows e non è risolvibile. Anche riscrivendo da zero Windows con una diversa filosofia per far nascere una community e diffondere una cultura servirebbero almeno 10-15 anni, troppi per qualsiasi prodotto commerciale.
        • panda rossa scrive:
          Re: ah, però
          - Scritto da: xte
          Manca COMPLETAMENTE una
          community che faccia crescere chi vuole in
          termini di conoscenza, manca completamente una
          filosofia che faccia crescere
          l'utente.Ma magari cosi' fosse!Sarebbe gia' un sucXXXXX.La tragedia sta nel fatto che la filosofia che esiste ed e' imposta e' quella di trasformare l'utente in un povero XXXXXXXX ignorante che deve cliccare sempre OK senza farsi troppe domande, come dimostra l'immensa coglionata di nascondere le estensioni dei files.
          Se volessi generalizzare direi che è un perfetto
          esempio di liberismo dove al posto del libero
          cittadino c'è l'operaio modello Ford incatenato
          ad un sistema che non conosce né
          comprende.

          Questo per me è il primo baco per importanza di
          Windows e non è risolvibile. Anche riscrivendo da
          zero Windows con una diversa filosofia per far
          nascere una community e diffondere una cultura
          servirebbero almeno 10-15 anni, troppi per
          qualsiasi prodotto
          commerciale.E' questo il punto dolente: prodotto commerciale.Questo e' il punto di separazione tra noi tecnici e scienziati che vediamo nell'informatica una occasione di cultura ed emancipazione, e tutti quei bottegai che usano l'informatica per far soldi sulla pelle dell'utonto che deve restare un XXXXXXXX.
  • prova123 scrive:
    Il Padella non ha capito
    <s
    un XXXXX </s
    una beata mazza, per chi vuole un bel recinto compra Apple non un PC con Windows, si strapaga ma Apple offre un servizio di assistenza all'altezza (vabbè mo sto esagerando ... :D ) della situazione, dove il centro di assistenza ti segue sino alla risoluzione del problema. Il Padella può solo scimmiottare.
  • oreste scrive:
    ...
    oghei oghei!
  • ... scrive:
    no, questo non è...
    ... nè l' anno di linux... e nemmeno quello di macacos, *BSD, chromeOS, sticazzOS ecc... ecc... percè il winaro sarà sempre lì a farsi XXXXXXX orgoglionasticamente dal lock-in, anche se questo vorrà dire perdere trent' anni di retrocompatibilità.p.s.: il SO di M$ serve (quando gli va di funzionare) SOLTANTO per la retrocompatibilità con le app. X86.
    • Nappi scrive:
      Re: no, questo non è...
      Te riguordi?
    • Pinguino scrive:
      Re: no, questo non è...

      ... nè l' anno di linux... linux e' il SO piu' diffuso globalmente fattene una ragione di vita
      • prova123 scrive:
        Re: no, questo non è...
        ed aggiungerei che in ambito automotive da diversi anni i tools sono per windows, ma anche per linux ... le aziende che spendono svariate decine di migliaia di euro si sono rotte le balle di avere i computer fermi a causa del sistema operativo ... la gente lavora anche con i pc ...
    • iRoby scrive:
      Re: no, questo non è...
      Ah meno male. Non li vigliamo gli utonti a condizionare lo sviluppo di Linux.Va benissimo un 10-15% di utenza consapevole di cosa vuole da un OS.Ma le masse no. Quelle lasciamole a Microsoft.
      • ... scrive:
        Re: no, questo non è...
        Microfrost? No. Le masse sono in mano a guggle, pace all' anima sconsolata di massimino detto "er mela" rosika.
      • ... scrive:
        Re: no, questo non è...
        - Scritto da: iRoby
        Ah meno male. Non li vigliamo gli utonti a
        condizionare lo sviluppo di
        Linux."sviluppo di Linux" ???(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • bubba scrive:
    Finalmente !!
    un frankestein tra Win RT, ios e chromebook. Proprio quello che ci vuole!
    • Barista scrive:
      Re: Finalmente !!
      - Scritto da: bubba
      un frankestein tra Win RT, ios e chromebook.
      Proprio quello che ci
      vuole!Bubba io soffo di tripofofia (paura dei buchi) quale sistema operativo devo installare?
      • bertuccia scrive:
        Re: Finalmente !!
        Accendi un mutuo e fatti un MacOS.
      • bubba scrive:
        Re: Finalmente !!
        - Scritto da: Barista
        - Scritto da: bubba

        un frankestein tra Win RT, ios e chromebook.

        Proprio quello che ci

        vuole!

        Bubba io soffo di tripofofia (paura dei buchi)
        quale sistema operativo devo
        installare?a scelta o XP unpatched o win10nel primo caso ti inculano da un lato, nel secondo caso dall'altro.Nel primo caso pero' se metti la protezione giusta, ti salvi. Nell'altro ,molto meno.
  • Pinguino scrive:
    ubuntu
    tra poco arriva la ubuntu nuova e succede questo a windows[yt]usaFa3MAmBo[/yt]
  • sxs scrive:
    DUNQUE!!!
    Si potra' creare la directory AUX?!?!??
  • Barista scrive:
    x il panda
    [img]http://4.bp.blogspot.com/-RC5rjeA2fgo/WU_6L-oMXcI/AAAAAAAAOYM/awYnII0Sgks--45f93LmxndnLPp2Yp4ngCLcBGAs/s1600/%2528Mt%2B7%252C1-5%2529%2BTogli%2Bprima%2Bla%2Btrave%2Bdal%2Btuo%2Bocchio..png[/img](rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • ... scrive:
      Re: x il panda
      (rotfl) (rotfl) (rotfl) (nolove) :@ (nolove) (rotfl) (rotfl) (rotfl)(rotfl) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (rotfl)(rotfl) (nolove) (cylon) (cylon) (cylon) (cylon) (cylon) (nolove) (rotfl)(nolove) (nolove) (cylon) (linux) (linux) (linux) (cylon) (nolove) (nolove) :@ (nolove) (cylon) (linux) (newbie) (linux) (cylon) (nolove) :@(nolove) (nolove) (cylon) (linux) (linux) (linux) (cylon) (nolove) (nolove)(rotfl) (nolove) (cylon) (cylon) (cylon) (cylon) (cylon) (nolove) (rotfl)(rotfl) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (nolove) (rotfl)(rotfl) (rotfl) (rotfl) (nolove) :@ (nolove) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
  • Il Fuddaro scrive:
    Bestialeeeeeeeeeee
    Un vero OS per utenti da recinzione, ovvero le BESTIE!Cool cool cool!! W Microsoifts viva! (rotfl)
  • xte scrive:
    È curioso
    che pensino il cloud non sfonderà abbastanza? Perché Microsoft da sempre punta sul lock-in, ma col cloud attuale mi pare abbia già di fatto un lock-in di livello da sogno erotico nazista... La sola spiegazione è che non lo ritengano sufficiente e sarei curioso dei motivi.Cmq che Windows per poter evolvere abbia bisogno di ripartire da zero mi pare abbastanza ovvio, che possa farlo col suo attuale business model mi pare difficile. Per carità, non impossibile, ma certo difficile.
    • prova123 scrive:
      Re: È curioso
      più che partire da zero sarebbe sufficiente ripartire da XP, dopo solo fuffa ciuccia risorse.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: È curioso
        - Scritto da: prova123
        più che partire da zero sarebbe sufficiente
        ripartire da XP, dopo solo fuffa ciuccia
        risorse.La dorsale spiona deve essere grande, grande, e per essere tale bisogna farla nuova. E cè da dire che deve essere un tutt'uno con l'aspira tutto clud! Win xp non è pensato per tale XXXXXte sinff, snif.
      • History scrive:
        Re: È curioso
        - Scritto da: prova123
        più che partire da zero sarebbe sufficiente
        ripartire da XP, dopo solo fuffa ciuccia
        risorse.Il bello è che dicevano la stessa cosa di XP
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: È curioso
          - Scritto da: History
          - Scritto da: prova123

          più che partire da zero sarebbe sufficiente

          ripartire da XP, dopo solo fuffa ciuccia

          risorse.

          Il bello è che dicevano la stessa cosa di XPI lustrini abbagliatori vanno di pari passo con le markette. Ormai dovremmo saperlo tutti quanti.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: È curioso
      - Scritto da: xte
      che pensino il cloud non sfonderà abbastanza?
      Perché Microsoft da sempre punta sul lock-in, ma
      col cloud attuale mi pare abbia già di fatto un
      lock-in di livello da sogno erotico nazista... La
      sola spiegazione è che non lo ritengano
      sufficiente e sarei curioso dei
      motivi.

      Cmq che Windows per poter evolvere abbia bisogno
      di ripartire da zero mi pare abbastanza ovvio,
      che possa farlo col suo attuale business model mi
      pare difficile. Per carità, non impossibile, ma
      certo
      difficile.Devi avere più fiducia nell'utente BESTIA! E vedrai che tutto è possibile! (rotfl)
  • Ubaldo scrive:
    Sai che novità...
    Ci aveva già provato Balmer con Windows RT.Fiasco colossale.Senza idee e senza futuro
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Sai che novità...
      - Scritto da: Ubaldo
      Ci aveva già provato Balmer con Windows RT.
      Fiasco colossale.
      Senza idee e senza futuroMa adesso ci siete voi. Ovvero in nuovi modernisti della fuffa.Con voi tutto e possibile, ricordatevelo!
      • ... scrive:
        Re: Sai che novità...
        Perchè non te ne vai affanXXXX :)?
        • Il tre punti de merda scrive:
          Re: Sai che novità...
          - Scritto da: ...
          Perchè non te ne vai affanXXXX :)?se me ne vado a fare in XXXX con la tua pollastrella come mi vieni dietro poi?Resto qua così ti dò un motivo per vivere, e adessopuoi andare a fanXXXX va!poi torna a nanna che domani dovrai venire dietro così ti senti vivo, morto de sonno.
  • Acciderbole scrive:
    Re: info


    La soluzione piu' semplice e' cremare il cadavere
    e passare a
    linux.
    vincete in due il premio trave nell'oqulo, qua si parla di windows
    • panda rossa scrive:
      Re: info
      - Scritto da: Acciderbole



      La soluzione piu' semplice e' cremare il
      cadavere

      e passare a

      linux.



      vincete in due il premio trave nell'oqulo, qua si
      parla di
      windowsQui si parla di SOTTOSVILUPPO di windows, e questo comporta analisi comparative.
      • ... scrive:
        Re: info
        - Scritto da: panda rossa
        Qui si parla di SOTTOSVILUPPO di windows, eQuindi questo sarà l'anno di linux sui desktop? O, perché tu possa godere a pieno, aspettaremo un altro ventennio? Nel frattempo continueremo ad usare quello che meglio soddisfa le nostre necessità (sia win, mac o altro)
  • Windows Death scrive:
    Farà..
    ... la stessa fine di windows mobile. Si vede che la lezione non l'hanno ancora ben recepita. A questo punto, eliminati per auto-distruzione, rimarrebbero le buone e sane distro Linux. :)
    • 710fe54c00d scrive:
      Re: Farà..
      - Scritto da: Windows Death
      ... la stessa fine di windows mobile. Si vede che
      la lezione non l'hanno ancora ben recepita. A
      questo punto, eliminati per auto-distruzione,
      rimarrebbero le buone e sane distro Linux.
      :)La posizione dominante nel mercato desktop la tengono finché non arriva un altro monopolista che convince i produttori a cambiare preinstallato.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Farà..
        - Scritto da: 710fe54c00d
        - Scritto da: Windows Death

        ... la stessa fine di windows mobile. Si vede
        che

        la lezione non l'hanno ancora ben recepita. A

        questo punto, eliminati per auto-distruzione,

        rimarrebbero le buone e sane distro Linux.

        :)

        La posizione dominante nel mercato desktop la
        tengono finché non arriva un altro monopolista
        che convince i produttori a cambiare
        preinstallato.Tranquillizzatevi, non succederà mai. I buoi non cambiano mangime, avviene solo se il fattore gli impone altro mangime, altrimenti bestie sono e bestie rimangono, guidate dal fattore..
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Farà..
      - Scritto da: Windows Death
      ... la stessa fine di windows mobile. Si vede che
      la lezione non l'hanno ancora ben recepita. A
      questo punto, eliminati per auto-distruzione,
      rimarrebbero le buone e sane distro Linux.
      :)Si ma senza utenti ex winari mi raccomando!! Già di suo bubuntu dovrebbe insegnarci dove ci portano i winzzoziani che mettono il dual bootz.
    • Lorenzo scrive:
      Re: Farà..
      sotto linux dosbox permette di far girare tante cose vintage belle
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Farà..
        Si si lo so, è un "must" per ogni retrogiocatore ... l'ho integrato nel menù contestuale !https://i.imgur.com/AylReTJ.jpg
        • bertuccia scrive:
          Re: Farà..
          - Scritto da: Joe Tornado

          Si si lo so, è un "must" per ogni retrogiocatore
          ... l'ho integrato nel menù contestuale
          !

          https://i.imgur.com/AylReTJ.jpgBomberman!!!! (love)
  • bertuccia scrive:
    Idee malsane
    Un sistema come Polaris potrebbe andar bene al massimo sui tablet.. Ma in MS si sono infilati in questo tunnel dell'OS unico per desktop e tablet.. Un'idea malsana con cui ora devono fare i conti, perchè evidentemente indietro non si torna.
    • Chicken scrive:
      Re: Idee malsane
      Non so se è un'idea malsana a prescindere, lo è quasi sicuramente fatta in questo modo.
      • bertuccia scrive:
        Re: Idee malsane
        - Scritto da: Chicken

        Non so se è un'idea malsana a prescindere, lo è
        quasi sicuramente fatta in questo modo.L'OS unico per tablet e desktop? Per me, allo stato attuale della tecnologia, è un'idea malsana a prescindere
        • panda rossa scrive:
          Re: Idee malsane
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Chicken



          Non so se è un'idea malsana a prescindere,
          lo
          è

          quasi sicuramente fatta in questo modo.

          L'OS unico per tablet e desktop? Per me, allo
          stato attuale della tecnologia, è un'idea malsana
          a
          prescinderePerche'?Considerando che il tablet e' finalizzato alla fruizione e non alla creazione di contenuti, disporra' di un sottinsieme di funzionalita' del desktop.Non potendo il table riconoscere il tasto destro del mouse, semplicemente lo ignora.Le applicazioni per desktop, pensate anche per girare su tablet, dovranno avere l'accortezza di impostare sul tasto destro del mouse solo quelle funzionalita' legate alla creazione del documento, e considerare il tap analogo al click col tasto sinistro.In questo modo una applicazione per desktop gira tranquillamente anche su tablet.
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: Chicken





            Non so se è un'idea malsana a
            prescindere,

            lo

            è


            quasi sicuramente fatta in questo modo.



            L'OS unico per tablet e desktop? Per me, allo

            stato attuale della tecnologia, è un'idea
            malsana

            a

            prescindere

            Perche'?

            Considerando che il tablet e' finalizzato alla
            fruizione e non alla creazione di contenuti,
            disporra' di un sottinsieme di funzionalita' del
            desktop.

            Non potendo il table riconoscere il tasto destro
            del mouse, semplicemente lo
            ignora.
            Le applicazioni per desktop, pensate anche per
            girare su tablet, dovranno avere l'accortezza di
            impostare sul tasto destro del mouse solo quelle
            funzionalita' legate alla creazione del
            documento, e considerare il tap analogo al click
            col tasto
            sinistro.

            In questo modo una applicazione per desktop gira
            tranquillamente anche su
            tablet.Premesse sbagliate, risultati catastrofici.Quando sullo smartocos scrivo un'email, fruisco o creo contenuti?Quando edito una foto, magari per ruotarla o ritagliarla, fruisco o creo?
          • panda rossa scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Albedo non loggato

            In questo modo una applicazione per desktop
            gira

            tranquillamente anche su

            tablet.

            Premesse sbagliate, risultati catastrofici.

            Quando sullo smartocos scrivo un'email, fruisco o
            creo
            contenuti?Ne l'uno ne l'altro: stai trasmettendo dati.Se proprio vuoi, li stai creando al momento i dati che trasmetti, ma col "creare contenuti" non ci possiamo mica riferire ad un post di tre righe.(che comunque si puo' fare con tutta tranquillita' con uno smartcoso, visto che abbiamo mandato SMS per 20 anni)
            Quando edito una foto, magari per ruotarla o
            ritagliarla, fruisco o
            creo?Manipolazione semplice.Vuoi considerarla creazione di contenuti.Te la concedo, ma la qualita' della creazione e' bassa e la destinazione d'uso puo' al massimo essere un post su fessbuk per fare due risate.Produttivita' zero o qualcosa di meno.
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Albedo non loggato



            In questo modo una applicazione per
            desktop

            gira


            tranquillamente anche su


            tablet.



            Premesse sbagliate, risultati catastrofici.



            Quando sullo smartocos scrivo un'email,
            fruisco
            o

            creo

            contenuti?

            Ne l'uno ne l'altro: stai trasmettendo dati.
            Se proprio vuoi, li stai creando al momento i
            dati che trasmetti, ma col "creare contenuti" non
            ci possiamo mica riferire ad un post di tre
            righe.
            (che comunque si puo' fare con tutta
            tranquillita' con uno smartcoso, visto che
            abbiamo mandato SMS per 20
            anni)


            Quando edito una foto, magari per ruotarla o

            ritagliarla, fruisco o

            creo?

            Manipolazione semplice.
            Vuoi considerarla creazione di contenuti.
            Te la concedo, ma la qualita' della creazione e'
            bassa e la destinazione d'uso puo' al massimo
            essere un post su fessbuk per fare due
            risate.
            Produttivita' zero o qualcosa di meno.Allora accordiamoci sulla definizione di "contenuto".Questi due esempi secondo te sono contenuti o no?http://www.youtube.com/watch?v=Jzs9yNVMGOshttp://ipadinsight.com/ipad/the-darkest-lie-the-first-published-novel-written-entirely-on-an-ipad/
          • panda rossa scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Albedo non loggato
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Albedo non loggato





            In questo modo una applicazione per

            desktop


            gira



            tranquillamente anche su



            tablet.





            Premesse sbagliate, risultati
            catastrofici.





            Quando sullo smartocos scrivo un'email,

            fruisco

            o


            creo


            contenuti?



            Ne l'uno ne l'altro: stai trasmettendo dati.

            Se proprio vuoi, li stai creando al momento i

            dati che trasmetti, ma col "creare
            contenuti"
            non

            ci possiamo mica riferire ad un post di tre

            righe.

            (che comunque si puo' fare con tutta

            tranquillita' con uno smartcoso, visto che

            abbiamo mandato SMS per 20

            anni)




            Quando edito una foto, magari per
            ruotarla
            o


            ritagliarla, fruisco o


            creo?



            Manipolazione semplice.

            Vuoi considerarla creazione di contenuti.

            Te la concedo, ma la qualita' della
            creazione
            e'

            bassa e la destinazione d'uso puo' al massimo

            essere un post su fessbuk per fare due

            risate.

            Produttivita' zero o qualcosa di meno.

            Allora accordiamoci sulla definizione di
            "contenuto".

            Questi due esempi secondo te sono contenuti o no?

            http://www.youtube.com/watch?v=Jzs9yNVMGOsNo.E' fruizione di contenuto.
            http://ipadinsight.com/ipad/the-darkest-lie-the-fi404 not found.
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Albedo non loggato

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Albedo non loggato







            In questo modo una
            applicazione
            per


            desktop



            gira




            tranquillamente anche su




            tablet.







            Premesse sbagliate, risultati

            catastrofici.







            Quando sullo smartocos scrivo
            un'email,


            fruisco


            o



            creo



            contenuti?





            Ne l'uno ne l'altro: stai trasmettendo
            dati.


            Se proprio vuoi, li stai creando al
            momento
            i


            dati che trasmetti, ma col "creare

            contenuti"

            non


            ci possiamo mica riferire ad un post di
            tre


            righe.


            (che comunque si puo' fare con tutta


            tranquillita' con uno smartcoso, visto
            che


            abbiamo mandato SMS per 20


            anni)






            Quando edito una foto, magari per

            ruotarla

            o



            ritagliarla, fruisco o



            creo?





            Manipolazione semplice.


            Vuoi considerarla creazione di
            contenuti.


            Te la concedo, ma la qualita' della

            creazione

            e'


            bassa e la destinazione d'uso puo' al
            massimo


            essere un post su fessbuk per fare due


            risate.


            Produttivita' zero o qualcosa di meno.



            Allora accordiamoci sulla definizione di

            "contenuto".



            Questi due esempi secondo te sono contenuti
            o
            no?



            http://www.youtube.com/watch?v=Jzs9yNVMGOs

            No.
            E' fruizione di contenuto.



            http://ipadinsight.com/ipad/the-darkest-lie-the-fi

            404 not found./PLONK
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Albedo non loggato
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Albedo non loggato


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: Albedo non loggato









            In questo modo una

            applicazione

            per



            desktop




            gira





            tranquillamente anche su





            tablet.









            Premesse sbagliate, risultati


            catastrofici.









            Quando sullo smartocos scrivo

            un'email,



            fruisco



            o




            creo




            contenuti?







            Ne l'uno ne l'altro: stai
            trasmettendo

            dati.



            Se proprio vuoi, li stai creando al

            momento

            i



            dati che trasmetti, ma col "creare


            contenuti"


            non



            ci possiamo mica riferire ad un
            post
            di

            tre



            righe.



            (che comunque si puo' fare con
            tutta



            tranquillita' con uno smartcoso,
            visto

            che



            abbiamo mandato SMS per 20



            anni)








            Quando edito una foto, magari
            per


            ruotarla


            o




            ritagliarla, fruisco o




            creo?







            Manipolazione semplice.



            Vuoi considerarla creazione di

            contenuti.



            Te la concedo, ma la qualita' della


            creazione


            e'



            bassa e la destinazione d'uso puo'
            al

            massimo



            essere un post su fessbuk per fare
            due



            risate.



            Produttivita' zero o qualcosa di
            meno.





            Allora accordiamoci sulla definizione di


            "contenuto".





            Questi due esempi secondo te sono
            contenuti

            o

            no?






            http://www.youtube.com/watch?v=Jzs9yNVMGOs



            No.

            E' fruizione di contenuto.







            http://ipadinsight.com/ipad/the-darkest-lie-the-fi



            404 not found.

            /PLONKIl contenuto è quello dello sviluppatore dell'applicazione, l'unico contenuto. Il resto è tappare su delle icone alla maniera dei down e dei decerebrati., come lo sono tutti i possessori di Iphone e Android!
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Il Fuddaro
            Il contenuto è quello dello sviluppatore
            dell'applicazione, l'unico contenuto. Il resto è
            tappare su delle icone alla maniera dei down e
            dei decerebrati., come lo sono tutti i possessori
            di Iphone e
            Android!Ecco quell'altro.A fudda'... se c'è una cosa che sai fare tanto, ma tanto bene, è proprio quella di rompere i XXXXXXXX.
          • bertuccia scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Albedo non loggato

            Ecco quell'altro.
            A fudda'... se c'è una cosa che sai fare tanto,
            ma tanto bene, è proprio quella di rompere i
            XXXXXXXX.[img]http://i.imgur.com/fIUI3EJ.jpg[/img]
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Albedo non loggato



            Ecco quell'altro.

            A fudda'... se c'è una cosa che sai fare
            tanto,

            ma tanto bene, è proprio quella di rompere i

            XXXXXXXX.

            [img]http://i.imgur.com/fIUI3EJ.jpg[/img]LOOOOOOOOLPrecisissimo! :D
          • Il tre punti de merda scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Albedo non loggato
            - Scritto da: Il Fuddaro

            Il contenuto è quello dello sviluppatore

            dell'applicazione, l'unico contenuto. Il
            resto
            è

            tappare su delle icone alla maniera dei down
            e

            dei decerebrati., come lo sono tutti i
            possessori

            di Iphone e

            Android!

            Ecco quell'altro.
            A fudda'... se c'è una cosa che sai fare tanto,
            ma tanto bene, è proprio quella di rompere i
            XXXXXXXX.mi accontento di quello, fare cambiali per possedere un'oggeto da XXXXX e modaioli demenziali solo per sentirsi di appartenere ad un gruppo col quello lo lascio fare a te.Scusami se non ho messo l'apostrofo stavolta! accontentati.
        • Chicken scrive:
          Re: Idee malsane
          Mah,al di là del sucXXXXX o meno ottenuto,delle scelte fatte e delle prestazioni (magari ottimizzare il tutto prima di metterlo in commercio...) Unity non era una brutta bestia.Il problema però era lato applicativo: non puoi avere un buon so se poi le app sono mono-gui ed ottimizzate solo per desktop.Soluzioni tecnologiche ce ne sono a bizzeffe: bisognerebbe avere la voglia (i soldi) per mettere in piedi uno stack fatto bene ed ampliato ad una community sveglia.
          • Chicken scrive:
            Re: Idee malsane
            PS: prima di sparare le solite conclusioni "perchè c'entra linux", hai avuto modo di provarlo? Le gesture unite alle funzionalità differenti dei vai edge è veramente comoda.Manca il resto...
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Chicken
            PS: prima di sparare le solite conclusioni
            "perchè c'entra linux", hai avuto modo di
            provarlo? Le gesture unite alle funzionalità
            differenti dei vai edge è veramente
            comoda.

            Manca il resto...ce lo mettete voi il resto! (rotfl)
          • Chicken scrive:
            Re: Idee malsane
            Beh, in realtà è quello che stanno facendo:https://ubports.com/Ma io aspetto PureOS su Librem.
        • bubba scrive:
          Re: Idee malsane
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Chicken



          Non so se è un'idea malsana a prescindere,
          lo
          è

          quasi sicuramente fatta in questo modo.

          L'OS unico per tablet e desktop? Per me, allo
          stato attuale della tecnologia, è un'idea malsana
          a
          prescindereanche se lo fa papple? :) perche' ogni tanto ammicca all idea di avere ios sui mac, e buttare via osx
          • panda rossa scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: Chicken





            Non so se è un'idea malsana a
            prescindere,

            lo

            è


            quasi sicuramente fatta in questo modo.



            L'OS unico per tablet e desktop? Per me, allo

            stato attuale della tecnologia, è un'idea
            malsana

            a

            prescindere
            anche se lo fa papple? :) perche' ogni tanto
            ammicca all idea di avere ios sui mac, e buttare
            via
            osxNon e' che ammicca.E' che quando decide impone, e tutti dovranno applaudire alla scelta piu' innovativa di sempre.Ma siccome oggi non e' cosi', allora oggi e' idea malsana.
          • bertuccia scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bubba

            anche se lo fa papple? :) perche' ogni tanto
            ammicca all idea di avere ios sui mac, e buttare
            via osxMeno rumors e meno pippe mentali ragazzi.Quello a cui punta apple è l'unificazione dell'esperienza d'uso, questo è sicuro. Hanno riscritto da zero applicazioni importanti come la vecchia suite iWork e Photos, rendendole omogenee alle controparti su iOS e strippandole (ahio) di molte funzioni che stanno gradualmente reinserendo in maniera uniforme.Però l'interfaccia desktop è sempre ottimizzata per il desktop, idem per quella touch. Addirittura la UI per iPad è ottimizzata per uno schermo grande e quella per iPhone per uno più piccolo.Nel Mac iniziano a comparire chip ARM che controllano cose come touchbar e touch id. Tutto questo rende l'esperienza d'uso omogenea tra i vari dispositivi, ma la differenza tra touch e desktop è sempre netta.Se mai avverrà una unificazione, sarà grazie a nuove tecnologie hardware e nuovi paradigmi di interazione che al momento non abbiamo. E questo, se mai avverrà, sarà tra chissà quanti anni.
          • bubba scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: bubba



            anche se lo fa papple? :) perche' ogni tanto

            ammicca all idea di avere ios sui mac, e
            buttare

            via osx

            Meno rumors e meno pippe mentali ragazzi.dici cosi ma poi..
            Quello a cui punta apple è l'unificazione
            dell'esperienza d'uso, questo è sicuro. Hannocioe' + clementoni e meno unix.. non e' tanto bene.
            riscritto da zero applicazioni importanti come la
            vecchia suite iWork e Photos, rendendole omogenee
            alle controparti su iOS e strippandole (ahio) di
            molte funzioni che stanno gradualmente
            reinserendo in maniera
            uniforme.

            Però l'interfaccia desktop è sempre ottimizzata
            per il desktop, idem per quella touch.
            Addirittura la UI per iPad è ottimizzata per uno
            schermo grande e quella per iPhone per uno più
            piccolo.beh per forza.. hanno pistolato col form factor.. (prima sai che c'era il must di una certa dimensione... poi sono andati indietro nel tempo a modificare quella Regola Evangelica e via)
            Nel Mac iniziano a comparire chip ARM che
            controllano cose come touchbar e touch id. Tutto
            questo rende l'esperienza d'uso omogenea tra i
            vari dispositivi, ma la differenza tra touch e
            desktop è sempre
            netta.

            Se mai avverrà una unificazione, sarà grazie a
            nuove tecnologie hardware e nuovi paradigmi di
            interazione che al momento non abbiamo. E questo,
            se mai avverrà, sarà tra chissà quanti
            anni.
          • bertuccia scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bubba

            cioe' + clementoni e meno unix.. non e' tanto
            bene.No bubba non c'è "meno unix" (qualunque cosa significhi).significa semplicemente che invece di unificare l'OS e le applicazioni (idea malsana) si cerca di renderle il più possibile omogenee, in modo da poter lavorare sullo stesso file da entrambi i dispositivi, sfruttando al massimo le potenzialità di ogni dispositivo.Esempio, guarda le diverse UI di Pages:[img]http://images.apple.com/it/pages/images/pages/icloud_large.jpg[/img]Non importa che dispositivo usi, troverai gli stessi strumenti, ma su ognuno avrai una UI pensata esattamente per quel dispositivo.
            beh per forza.. hanno pistolato col form factor..
            (prima sai che c'era il must di una certa
            dimensione... poi sono andati indietro nel tempo
            a modificare quella Regola Evangelica e
            via)Con queste uscite ti squalifichi, perchè dimostri di parlare senza sapere, e - peggio ancora - con pregiudizio.È da quando è uscito il primo iPad (quindi 8 anni) che ci sono elementi della UI specifici per quella dimensione dello schermo. Ad esempio la split viewhttps://developer.apple.com/documentation/uikit/uisplitviewcontroller(come puoi vedere, è presente da i(phone)OS 3.2, che è proprio la versione con cui uscì iPad)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 gennaio 2018 09.57-----------------------------------------------------------
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: bubba



            cioe' + clementoni e meno unix.. non e' tanto

            bene.

            No bubba non c'è "meno unix" (qualunque cosa
            significhi).

            significa semplicemente che invece di unificare
            l'OS e le applicazioni (idea malsana) si cerca di
            renderle il più possibile omogenee, in modo da
            poter lavorare sullo stesso file da entrambi i
            dispositivi, sfruttando al massimo le
            potenzialità di ogni
            dispositivo.In informatica c'è una regola valida quasi quanto una legge fisica: non ripeterti.Vedrai che prima o poi ci arrivano anche loro: https://www.bloomberg.com/news/articles/2017-12-20/apple-is-said-to-have-plan-to-combine-iphone-ipad-and-mac-appsP.S.: cmq sì, il cambio di UI è una brutta bestia.
          • bertuccia scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Albedo non loggato

            In informatica c'è una regola valida quasi quanto
            una legge fisica: non
            ripeterti.

            Vedrai che prima o poi ci arrivano anche loro:
            https://www.bloomberg.com/news/articles/2017-12-20

            P.S.: cmq sì, il cambio di UI è una brutta bestia.Prima o poi? È già così! Since 2014 <b
            Sharing code between iOS and OS X </b
            <i
            Learn what the iWork engineers did to ship iWork for iOS and Mac from a single codebase. </i
            https://developer.apple.com/videos/play/wwdc2014/233/Prima non ho mica citato iWork a casoMa le interfacce sono sempre ottimizzate per il device in uso. Non riadattate, ma appositamente scritte per quel device.
          • panda rossa scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: bertuccia

            Ma le interfacce sono sempre ottimizzate per il
            device in uso. Non riadattate, ma appositamente
            scritte per quel
            device.Scusa ma, se il codice e' CLOSED, come mai te ne esci con queste certezze?Sei uno di quelli che puo' visionare quel codice (che poi essendo tu totalmente ignorante in materia di programmazione, anche visionandolo...), oppure stai semplicemente riportando un dogma dell'ufficio stampa di apple a cui bisogna credere per grazia divina?
    • lorenzo scrive:
      Re: Idee malsane
      indietro non si torna ... dipende se riescono a farsi seguire dagli altri , se i software professionali restano su win32 la vedo un po' difficile abbandonarlo , e considerando che c'e' gente che ancora si tiene stretto winxp la vedo dura .
      • panda rossa scrive:
        Re: Idee malsane
        - Scritto da: lorenzo
        indietro non si torna ...Speriamo!
        dipende se riescono a
        farsi seguire dagli altri ,Quali altri?
        se i software
        professionali restano su win32 la vedo un po'
        difficile abbandonarlo , e considerando che c'e'
        gente che ancora si tiene stretto winxp la vedo
        dura.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Idee malsane
        - Scritto da: lorenzo
        indietro non si torna ... dipende se riescono a
        farsi seguire dagli altri , se i software
        professionali restano su win32 la vedo un po'
        difficile abbandonarlo , e considerando che c'e'
        gente che ancora si tiene stretto winxp la vedo
        dura
        .li costringeranno a via di legge. I sovversivi non sono solo quelli che visitano linux.com, ma anche chi non si adegua ai nuovi sistemi del controllore. scic!
    • Acciderbole scrive:
      Re: Idee malsane
      - Scritto da: bertuccia
      Un sistema come Polaris potrebbe andar bene al
      massimo sui tablet.. Ma in MS si sono infilati in
      questo tunnel dell'OS unico per desktop e
      tablet.. Un'idea malsana con cui ora devono fare
      i conti, perchè evidentemente indietro non si
      torna.A me l'idea che windows 10 si "accorgesse" da solo di essere un PC o un tablet al volo non mi dispiaceva. L'idea però. La pratica è un'altra cosa:1) quanti utilizzano convertibili? il portatile è un PC che si può trasportare ed usare come PC anche in autobus, ma il convertibile è un PC che diventa tablet e le applicazioni costruite con il paradigma del touch non possono essere simili o uguali a quelle scritte per mouse tastiera. E se in giro devo portarmi mouse e tastiera, e che ca**o non è un convertibile, è un portatile, a cosa mi serve il touch? per giocarci a candy crash (app installata in windows 10 in effetti!)2) windows phone è fallito, quindi tutto il mercato che speravano di tirar su nel settore mobile è finito, perché mai dovrei avere uno store vuoto o inutile da usare in un PC?3) nel tentativo di far decollare questa sezione hanno poco curato il settore enterprise/aziendale nel quale sono e potrebbero essere ancora molto forti. Hanno fatto di quelle schifezze incredibili, a partire dal fatto che non si può controllare lo store in maniera centralizzata, che scaricano gb di aggiornamenti le sole app, che scaricano aggioranmenti di sistema da internet anche se hai sistema centralizzato (va appositamente disattivato), hanno introdotto aggiornamenti di "features" che è come installare un nuovo sistema operativo per avere due icone social del ca**o in più. In una azienda queste cose sono intollerabili, sono perdite di tempo, o si danno una regolata con windwos 11o 12 o come lo vogliono chiamare, o inizierà una emorragia verso altre soluzioni.PS: peccato che i desktop linux facciano ancora abbastanza pietà, l'ubuntu desktop senza antivirus mi gira veloce quanto e meno di un windows 10, appena ci metti su la GUI ad una distro qualsiasi diventa lenta uguale a tutti gli altri.
      • panda rossa scrive:
        Re: Idee malsane
        - Scritto da: Acciderbole
        PS: peccato che i desktop linux facciano ancora
        abbastanza pietà, l'ubuntu desktop senza
        antivirus mi gira veloce quanto e meno di un
        windows 10, appena ci metti su la GUI ad una
        distro qualsiasi diventa lenta uguale a tutti gli
        altri.Hai dei benckmarks oppure sono i soliti numeri generati coi dadi?
        • Acciderbole scrive:
          Re: Idee malsane

          Hai dei benckmarks oppure sono i soliti numeri
          generati coi
          dadi?Ho i benchmark. Come ben saprai però, alcuni bechmark non si rendono conto (o lo fanno apposta o vengono imbrogliati), di alcune caratteristiche dell'hardware falsando il risultato del test, in altre parole il test risulta più veloce della realtà. E' quindi importante usare test indipendenti, open-source e magari con modifiche per certi hardware
        • ... scrive:
          Re: Idee malsane
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Acciderbole


          PS: peccato che i desktop linux facciano
          ancora

          abbastanza pietà, l'ubuntu desktop senza

          antivirus mi gira veloce quanto e meno di un

          windows 10, appena ci metti su la GUI ad una

          distro qualsiasi diventa lenta uguale a
          tutti
          gli

          altri.

          Hai dei benckmarks oppure sono i soliti numeri
          generati coi
          dadi?Certo , sono a disposizione di tutti. Cerca nell'internette , stanno pubblici , subito subito sopra i tuoi indiscutibili ed utilissimi scripts
      • 710fe54c00d scrive:
        Re: Idee malsane
        I convertibili sul mercato sono progettati su specifiche Microsoft e dipendono da drivers specifici non condivisi con altri sistemi.
        • Acciderbole scrive:
          Re: Idee malsane
          - Scritto da: 710fe54c00d
          I convertibili sul mercato sono progettati su
          specifiche Microsoft e dipendono da drivers
          specifici non condivisi con altri
          sistemi.E chi parlava di convertibili? parlavo dei normali desktop da ufficio, è quello che le aziende vogliono, non gli servono convertibili, la maggior parte dei PC in una azienda sono fissi da qualche parte, al massimo si usano i portatili.
          • 710fe54c00d scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Acciderbole
            - Scritto da: 710fe54c00d

            I convertibili sul mercato sono progettati su

            specifiche Microsoft e dipendono da drivers

            specifici non condivisi con altri

            sistemi.

            E chi parlava di convertibili? parlavo dei
            normali desktop da ufficio, è quello che le
            aziende vogliono, non gli servono convertibili,
            la maggior parte dei PC in una azienda sono fissi
            da qualche parte, al massimo si usano i
            portatili.Se per te Unity è un metro di paragone nel mercato desktop significa che non sai di cosa parli.
          • Acciderbole scrive:
            Re: Idee malsane

            Se per te Unity è un metro di paragone nel
            mercato desktop significa che non sai di cosa
            parli.Ma che stai dicendo? non ti seguo.
          • 710fe54c00d scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Acciderbole

            Se per te Unity è un metro di paragone nel

            mercato desktop significa che non sai di cosa

            parli.

            Ma che stai dicendo? non ti seguo.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4422270&m=4422331#p4422331
            PS: peccato che i desktop linux facciano ancora
            abbastanza pietà, l'ubuntu desktop senza
            antivirus mi gira veloce quanto e meno di un
            windows 10,
          • Acciderbole scrive:
            Re: Idee malsane


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4422270&m=442


            PS: peccato che i desktop linux facciano
            ancora

            abbastanza pietà, l'ubuntu desktop senza

            antivirus mi gira veloce quanto e meno di un

            windows 10,E chi ha parlato di unity? tra l'altro fa così pietà unity che lo ha perfino abbandonato Ubuntu come ben saprai
      • Chicken scrive:
        Re: Idee malsane
        - Scritto da: Acciderbole
        PS: peccato che i desktop linux facciano ancora
        abbastanza pietà, l'ubuntu desktop senza
        antivirus mi gira veloce quanto e meno di un
        windows 10, appena ci metti su la GUI ad una
        distro qualsiasi diventa lenta uguale a tutti gli
        altri.Perdonami: questa è una cagata. Ed io, ahimè, sono costretto ad usare una caterva di sistemi.Forse un paragone con ubuntu 16.04 + unity e Windows 10 lo puoi fare quando il secondo è "appena installato" e senza niente sopra (mentre l'altro ha già qualche tonnellata di software). Per il resto non c'è paragone.Lasciamo poi perdere Mate, LXDE o altro perchè lì non c'è storia.Si potrebbe paragonare ad OSX, piuttosto.
    • 710fe54c00d scrive:
      Re: Idee malsane
      Non è un'idea malsana, è una scelta forzata, è l'unica leva che hanno per sfruttare la posizione dominante nel desktop per entrare nel mercato mobile.
      • Acciderbole scrive:
        Re: Idee malsane
        - Scritto da: 710fe54c00d
        Non è un'idea malsana, è una scelta forzata, è
        l'unica leva che hanno per sfruttare la posizione
        dominante nel desktop per entrare nel mercato
        mobile.Se la gente si deve rompere le balle per riuscire a fare qualcosa, allora si rompe le balle con la roba meno cara, cioè linux. Il mercato (o la massa se vogliamo) ha già dimostrato più volte che prodotti che sembravano affermati e intramontabili sono spariti, forzare la mano sperando di sruttare la posizione dominante gli farebbe perdere la posizione dominante, e cadrebbe tutto il castello di carte.
        • 710fe54c00d scrive:
          Re: Idee malsane

          Se la gente si deve rompere le balle per riuscire
          a fare qualcosa, allora si rompe le balle con la
          roba meno cara, cioè linux. Il mercato (o la
          massa se vogliamo) ha già dimostrato più volte
          che prodotti che sembravano affermati e
          intramontabili sono spariti,Il mercato o la massa non hanno mai dimostrato che gli utenti possano liberarsi di un cartello formato dai produttori alleati con un monopolista software.
          forzare la mano
          sperando di sruttare la posizione dominante gli
          farebbe perdere la posizione dominante, e
          cadrebbe tutto il castello di
          carte.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4422270&m=4422333#p4422333
          • Acciderbole scrive:
            Re: Idee malsane


            Il mercato o la massa non hanno mai dimostrato
            che gli utenti possano liberarsi di un cartello
            formato dai produttori alleati con un monopolista
            software.
            Internet Explorer per dirtene uno.Tante volte ci si illude che quello che propongono al supermercato sia il piano ingegnoso dei potenti che lucrano su di noi, la realtà è molto più semplice, siamo noi che chiediamo quella roba, e quella roba ci viene data.
          • 710fe54c00d scrive:
            Re: Idee malsane
            - Scritto da: Acciderbole



            Il mercato o la massa non hanno mai
            dimostrato

            che gli utenti possano liberarsi di un
            cartello

            formato dai produttori alleati con un
            monopolista

            software.



            Internet Explorer per dirtene uno.Internet Explorer è stato solo un contentino per creare l'illusione di un cambiamento. Microsoft ha preso legnate sia dall'aanti-trust americano che da quello europeo per IE, ma non è cambiato niente, sembra quasi una commedia per spostare l'attenzione sui dettagli non fondamentali.
            Tante volte ci si illude che quello che
            propongono al supermercato sia il piano ingegnoso
            dei potenti che lucrano su di noi, la realtà è
            molto più semplice, siamo noi che chiediamo
            quella roba, e quella roba ci viene
            data.Spostare la colpa sul popolo o sui consumatori è la scusa usata dai secoli dalla propaganda.Il popolo lo ama, il popolo lo vuole vedere, per questo c'è un ritratto di Stalin in ogni angolo dell'Unione Sovietica, non è culto della personalità.
          • Acciderbole scrive:
            Re: Idee malsane


            Internet Explorer è stato solo un contentino per
            creare l'illusione di un cambiamento. Microsoft
            ha preso legnate sia dall'aanti-trust americano
            che da quello europeo per IE, ma non è cambiato
            niente, sembra quasi una commedia per spostare
            l'attenzione sui dettagli non
            fondamentali.Non hai seguito bene allora: quando IE e la MS hanno preso legnate era già in abbandono dagli utenti, sostituito sempre di più da Firefox, e poiché anche Firefox con il tempo è divenuto un po' pesante, poi la gente passò a Chrome. Appena si accorgeranno che Chrome li spia passeranno di nuovo a Firefox.

            Spostare la colpa sul popolo o sui consumatori è
            la scusa usata dai secoli dalla
            propaganda.Allora faccio parte delle propaganda anche io.
            Il popolo lo ama, il popolo lo vuole vedere, per
            questo c'è un ritratto di Stalin in ogni angolo
            dell'Unione Sovietica, non è culto della
            personalità.La personalità non c'entra nulla, qua parliamo di prodotti, la gente cambia quando c'è di meglio, se nessuno gli offre di meglio forse è perché a volte non è facile come sembra.
          • af739fcfacc scrive:
            Re: Idee malsane

            Internet Explorer per dirtene uno.IE è stato un contentino offerto al popolo per fargli credere che si stava facendo qualcosa per combattere il monopolista. La causa americana intorno a Netscape Navigator e le azioni anti-trust europee hanno generato tante notizie, hanno creato l'impressione del colosso umiliato, ma hanno sacrificato il browser e mantenuto la posizione dominante nel sistema operativo desktop e su Office. Nei fatti poco è cambiato.
            Tante volte ci si illude che quello che
            propongono al supermercato sia il piano ingegnoso
            dei potenti che lucrano su di noi, la realtà è
            molto più semplice, siamo noi che chiediamo
            quella roba, e quella roba ci viene
            data.Questa è la storiella offerta da secoli dalla propaganda. Dai prodotti imposti al mercato ai personaggi politici imposti al pubblico a forza di sovra-sovra-esposizione sui media la scusa è sempre la stessa: è il pubblico che lo vuole. Come dire "il popolo lo ama, il popolo vuoole vederlo, è per questo che c'è un ritratto di Stalin in ogni angolo dell'Unione Sovietica, non è culto della personalità"
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Idee malsane
      - Scritto da: bertuccia
      Un sistema come Polaris potrebbe andar bene al
      massimo sui tablet.. Ma in MS si sono infilati in
      questo tunnel dell'OS unico per desktop e
      tablet.. Un'idea malsana con cui ora devono fare
      i conti, perchè evidentemente indietro non si
      torna.Non sarà mica che in futuro hanno in testa di comprarsi IOS dalla tua amata papple? Ci pensi? O povero Bertuccia. :)
    • FDG scrive:
      Re: Idee malsane
      - Scritto da: bertuccia
      Un sistema come Polaris potrebbe andar bene al
      massimo sui tablet.. Ma in MS si sono infilati in
      questo tunnel dell'OS unico per desktop e
      tablet.. Un'idea malsana con cui ora devono fare
      i conti, perchè evidentemente indietro non si
      torna.Lasciaglielo fare. Window 10 non te lo tolgono di torno, anzi. Gli utenti non lo vorrano, quindi manco gli OEM, che continueranno a distribuire hardware con questo sistema. Alla fine saranno costretti a tornare indietro. Normale per MS: ogni due major update, la prima è una cagata, con la seconda si correggono e fanno la cosa giusta.
  • Acciderbole scrive:
    Evviva
    E se così sarà, sarà la sua morte. Mi sembra più una sorta di sondaggio di marketing, adesso con i bigdata raccolgono le reazioni in internet e le analizzano, ne approfitto allora: AH MICROSOFT, LEVATE STO XXXXX DI STORE E RIMETTETE ER DESKTOP CLASSICO E LE APP WIN32!! che è su quello che fate la fortuna
Chiudi i commenti