Come esportare le password da LastPass per salvarle altrove

Come esportare le password da LastPass per salvarle altrove

Dopo la recente violazione di LastPass, molti si chiedono come esportare le password crittografate nella cassaforte per salvare altrove.
Dopo la recente violazione di LastPass, molti si chiedono come esportare le password crittografate nella cassaforte per salvare altrove.

Dopo la grave falla di sicurezza che ha colpito LastPass, diversi utenti hanno deciso di esportare le password e rivolgersi ad altri gestori attualmente più affidabili, come NordPass.

Ma come funziona questo processo di esportazione? Conviene passare a NordPass? Risponderemo di seguito.

Come esportare la password da LastPass

Esportare le password da LastPass è possibile soltanto da browser scaricando la cassaforte con tutte le chiavi di accesso all’interno.

Il gestore consente l’esportazione dei dati come file CSV, che può essere gestito facilmente da NordPass per importare le password.

Se è stata installata l’estensione per il browser, il download del file che contiene le password è molto semplice. Ecco come fare:

  • aprire il browser e cliccare sull’icona dell’estensione;
  • in basso a destra cliccare su Account e poi su Impostazioni account;
  • si aprirà una pagina del browser e una finestra di pop-up che chiede di cambiare la password. Chiuderla cliccando sulla x in alto a destra;
  • selezionare Opzioni avanzate dal pannello di controllo;
  • cliccare su Esporta nella finestra centrale;
  • inserire la master password.

A questo punto, il file CSV sarà stato scaricato e, insieme a esso, tutte le password di LastPass saranno salvate.

Perché usare NordPass

esportare le password

NordPass è molto conosciuto nel mondo dei password manager per via della crittografia che utilizza, la quale è diversa da quella comunemente più usata, ossia AES 256.

L’algoritmo di crittografia in questione si chiama XChaCha20, considerato il futuro della crittografia e implementato nei servizi di un numero sempre maggiore di giganti tecnologici della Silicon Valley.

Inoltre utilizza anche l’architettura zero-knowledge, con la quale soltanto l’utente può vedere ciò che è archiviato nel vault crittografato, e l’autenticazione a più fattori, che è un ulteriore passaggio per verificare l’identità dell’utente.

Entrando in questa pagina per acquistare il prodotto, bisogna cliccare in alto a destra su SCONTO FINO AL 50% per sottoscrivere a 1,49 euro al mese l’abbonamento Premium, il quale offre anche una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 gen 2023
Link copiato negli appunti