Come iniziare a fare streaming: 5 consigli

Come iniziare a fare streaming: 5 consigli

Iniziare a fare live streaming da soli, con gli strumenti di oggi, non è impossibile: ecco 5 consigli per iniziare.
Iniziare a fare live streaming da soli, con gli strumenti di oggi, non è impossibile: ecco 5 consigli per iniziare.

Dai gamer ai musicisti, dagli insegnanti ai content creator: le live streaming sono un mezzo utilizzato in moltissimi settori poiché consente di interagire con il proprio pubblico in tempo reale. Le realtà più importanti dispongono di un team adeguatamente preparato, ma se sei alle prime armi potrebbero tornarti utili questi consigli forniti dal team di ManyCam per iniziare a fare live streaming per conto tuo mantenendo un taglio professionale.

1. Crea un buon setup

L’errore principale degli streamer in erba è quello di non curare le proprie attrezzature e il setup da dove viene trasmetta la live. È fondamentale disporre di connettività Internet veloce per evitare fastidiosi rallentamenti o buffering e dotarsi di una fotocamera e un microfono di buona qualità. Saranno un ottimo investimento per il futuro della tua attività di streaming. Un accessorio che potrebbe tornarti utile è un treppiede che possa inquadrarti mentre registri.

2. Conosci la tua piattaforma

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle piattaforme social permette di trasmettere in streaming, ma esistono anche siti web specializzati come Twitch. Il consiglio del team ManyCam è di scegliere la piattaforma in base al tuo pubblico oppure legato a ciò che vuoi proporre. Ad esempio, se sei un gamer Twitch andrà benissimo.

3. Utilizza un encoder

La maggior parte delle persone trasmette in diretta dal proprio telefonino, perché alcune piattaforme non offrono alternative. Se desideri realizzare una live professionale, l’opzione migliore è eseguirla dal tuo computer. Un encoder ti permette di tradurre video e audio da un formato all’altro, trasformando i flussi provenienti dai dispositivi (come telecamere, webcam o altre sorgenti video) per inviarle in streaming.

Questa è proprio una delle funzionalità offerte da ManyCam, insieme a moltissimi strumenti per arricchire e migliorare le tue dirette live – dai livelli picture-in-piture ai switcher video, sorgenti multiple, sfondi virtuali e altro ancora.

4. Varia il tuo streaming

Puoi rendere unica e dinamica la tua trasmissione in vari modi. Un esempio è alternare diverse angolazioni video, oppure inserendone più di una (ad esempio il tuo volto e lo schermo del PC). Anche questa funzione è inclusa in ManyCam: puoi personalizzare la tua interfaccia in modo semplice e veloce, mantenendo al tempo stesso un taglio professionale. Puoi collegare la fotocamera del telefono, il tuo iPad, la webcam del computer e tramite ManyCam utilizzarli – anche a rotazione – durante lo streaming. Assicurati soltanto di non cambiare angolazione troppo spesso, altrimenti infastidirà il pubblico.

5. Divertiti

Essere nervosi è normalissimo, sia agli inizi che a “carriera” avanzata. Esercitati, assicurati che tutto sia pronto, fai delle prove – puoi aiutarti con ManyCam –, ma soprattutto: divertiti. Mantieni un buon atteggiamento, rendi il tuo streaming unico, divertente e informativo e vedrai che il tuo impegno sarà premiato. Se ti diverti, anche i tuoi spettatori si divertiranno con te.

Con tutti gli strumenti disponibili al giorno d’oggi, muovere i primi passi nel mondo delle live streaming da soli è fattibile. E ManyCam può darti un aiuto concreto in questa direzione: grazie alla promozione, puoi ottenere uno sconto del 20% sull’acquisto del piano “Studio” e “Premium”, dalla durata di due anni. Se vuoi approfondire le funzionalità incluse nel prezzo e le novità recentemente introdotte con la versione 8, visita la pagina ufficiale di ManyCam a questo link.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 lug 2022
Link copiato negli appunti