Conficker blocca la polizia di Manchester

Il noto worm si sarebbe insinuato attraverso una chiavetta USB infetta. Le forze dell'ordine della città rimarranno disconnesse fino a quando non sarà ristabilita la normalità
Il noto worm si sarebbe insinuato attraverso una chiavetta USB infetta. Le forze dell'ordine della città rimarranno disconnesse fino a quando non sarà ristabilita la normalità

Alcuni PC tra gli oltre 15 milioni di PC infettati da Conficker, malware che aveva fatto parlare di sé durante il 2009, sono stati individuati negli uffici del comando generale della polizia di Manchester, in Gran Bretagna.

Per almeno tre giorni i tutori della legge di Manchester saranno costretti a disconnettersi dalla rete nazionale della polizia britannica , demandando alcuni compiti di controllo ai distretti limitrofi: “Un team di esperti sta lavorando per rimuovere il virus – ha dichiarato il vice comandante Dave Thompson – non si riconnetteranno finché non saremo sicuri che non ci siano ulteriori pericoli”.

Secondo alcuni Conficker potrebbe essere giunto nei sistemi della polizia di Manchester attraverso una memory-stick infetta proveniente da un PC già compromesso dal noto malware. La scoperta sarebbe avvenuta scorso 29 gennaio ma solo successivamente fonti ufficiali della polizia hanno confermato l’episodio.

Nel fornire ulteriori rassicurazioni, soprattutto per i residenti dell’area metropolitana di Manchester, Thompson ha tenuto a sottolineare che nessun tipo di informazione è stata in qualche modo estorta dal database della polizia. “Abbiamo messo in atto delle procedure per assicurare che questo problema non ci impedisca di servire la comunità” ha concluso.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 02 2010
Link copiato negli appunti