Contratti non richiesti, la Polpost visita Tele2

La compagnia telefonica ha consegnato alla polizia postale la documentazione relativa all'attivazione di contratti di servizi mai richiesti da un centinaio di utenti

Milano – La Polizia postale di Campobasso si è recata nei giorni scorsi a Segrate per far visita alla sede di Tele2 , nell’ambito di un’operazione che fa parte di un’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica del capoluogo molisano in seguito alle segnalazioni di un rilevante numero di attivazioni non richieste di contratti telefonici.

L’inchiesta ha portato la Procura a spiccare denuncia nei confronti di una cinquantina di persone in Molise, benché il giro – stando alle segnalazioni da cui è partita l’inchiesta – sia esteso a livello nazionale.

Le indagini riguardano appunto la sottoscrizione di contratti di servizi di telefonia proposti, a nome di Tele2, da parte di reseller o agenti verosimilmente disinvolti che, secondo quanto emerso finora, avrebbero attivato servizi senza che gli utenti avessero espresso il loro consenso.

Altrettanto verosimilmente, la responsabilità di queste attivazioni mai richieste sarebbe riconducibile a tali persone e non alla compagnia telefonica.

La Procura di Campobasso dovrà ora valutare la documentazione acquisita presso Tele2 per appurare se gli utenti – ignari di esserlo, almeno per quanto riguarda i contratti oggetto di indagine – siano stati vittima di iniziative truffaldine e in che termini.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    mi propongono di piazzare un'antennina
    mi hanno proposto di piazzare un'antennina sul mio terrazzo che farà da ponte tra due ripetitori.Che faccio...?!?é pericoloso?!è vincolante?!MI DEVO FAR PAGARE?!.....e quanto?!... sono ignorante in materia e non so come comportarmi.grazie a tutti coloro che vorranno aiutarmi
  • MatteoM scrive:
    PROVIAMO A FARE QUALCOSA DI CONCRETO
    Perchè invece di lamentarci non tentiamo di contrapporci con gli strumenti del diritto?I regolamenti che danneggiano un interesse legittimo del cittadino possono essere impugnati.si possono impugnare sia in via di opposizione alla stessa P.A. ma credo che il ministero abbia le spalle coperte sotto questo punto di vista.oppure si possono impugnare davanti alla giurisdizione amministrativa, ora visto che:L'interesse legittimo c'è, considerato che si creerebbe più competizione e certamente più vivacità tra le offerte con la liberalizzazione delle frequenze (ma questo è solo uno degli innumerevoli vantaggi) perchè non provare almeno un ricorso (qui mi rivolgo anche e soprattutto alle associazioni di categoria), ci sono 60 giorni per impugnarlo dalla pubblicazione in gazzetta ufficiale, o 60 dalla pubblicazione del bando.Io un tentativo lo farei, si sono prodotti nel mondo chili e chili di carta sui vantaggi della liberalizzazione (vantaggi anche per l'amministrazione stessa, produce molto di più un settore in crescita che crea servizi piuttosto che un bando che fa arrivare una cifra una tantum, che seppur grande non ha la costanza di imprese che ogni anno versano le imposte ed i contributi. pensateci) basterebbe sottoporre il tutto al giudice amministrativo che lo valuterà:nel primo caso il ricorso sarà respinto, ma almeno ci avremo provatonel secondo invece potremmo vedere annullato un provedimento ottuso e avremmo la possibilità in sede di ottemperanza di vedere la P.A. costretta a vedere modificato nel merito il proprio atto lesivo del nostro interesse legittimo ad uno spettro libero.io ci penserei seriamete.
    • danieleMM scrive:
      Re: PROVIAMO A FARE QUALCOSA DI CONCRETO
      la tua è un ottima proposta (IHMO)ma serve qualcuno che ha i mezzi e le conoscenze per attuarla
  • mmorselli scrive:
    Quando sapremo i costi, sapremo tutto
    Appena sapremo le cifre a cui i competitor si saranno aggiudicati la gara, sapremo che fine farà il WiMax. Le aziende non fanno beneficenza, con tutti i miliardi che è costata la licenza UMTS era chiaro che non l'avrebbero svenduta, ci vorranno secoli per rientrare sull'investimento. Se WiMax costerà altrettanto allora si che diventerà l'ennesima connessione limitatissima per utenti business o l'ennesima fregatura per clienti residenziali che non leggendo bene l'offerta penseranno di pagare 5 e invece pagheranno 15 ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando sapremo i costi, sapremo tutt
      - Scritto da: mmorselli
      Appena sapremo le cifre a cui i competitor si
      saranno aggiudicati la gara, sapremo che fine
      farà il WiMax. Le aziende non fanno beneficenza,
      con tutti i miliardi che è costata la licenza
      UMTS era chiaro che non l'avrebbero svenduta, ci
      vorranno secoli per rientrare sull'investimento.
      Se WiMax costerà altrettanto allora si che
      diventerà l'ennesima connessione limitatissima
      per utenti business o l'ennesima fregatura per
      clienti residenziali che non leggendo bene
      l'offerta penseranno di pagare 5 e invece
      pagheranno 15
      ...La solita minestra riscaldata, vedi di argomentare novità, non merda ritrita.MeX
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando sapremo i costi, sapremo tutt
        Sisi, ci crediamo che l'ha scritto Mex...PI sta diventando una fabbrica di trolloni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando sapremo i costi, sapremo tutt
          - Scritto da:
          Sisi, ci crediamo che l'ha scritto Mex...
          PI sta diventando una fabbrica di trolloni.Trolloni... chi? questi quattro lacchè? Lacchè:Servo per lo più diovane che seguea piedi o serve correndo ilpadrone precedendo la sua carrozza .
  • Anonimo scrive:
    In CONGO
    ciao a tutti, tra due settimane partiro' per 8 mesi a Kinshasa (Congo) per lavorare sull'installazione della rete Wi-Max.ebbene si, in Congo si comincia e qui da noi ancora si discute... :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: In CONGO
      senza parole...
    • Anonimo scrive:
      Re: In CONGO
      però in congo ti cagano i cammelli sugli switch
      • Anonimo scrive:
        Re: In CONGO
        - Scritto da:
        però in congo ti cagano i cammelli sugli switchQui invece ci cagano i topi, nelle centrali telecom :)
        • Anonimo scrive:
          Re: In CONGO
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          però in congo ti cagano i cammelli sugli switch

          Qui invece ci cagano i topi, nelle centrali
          telecom
          :)è verissimo... :@ :@ :@
      • Anonimo scrive:
        Re: In CONGO
        - Scritto da:
        però in congo ti cagano i cammelli sugli switchveramente in Congo non ci sono i cammelli, visto che a mia conoscenza non si trova il deserto... comunque te lo diro' quando torno...
    • Anonimo scrive:
      Re: In CONGO
      Quello che succede in Paesi come il Congo non fa molto testo.Sono stato alcuni mesi in Sud Africa e ho visto una quantità di lusso e ricchezza che non ho trovato nemmeno in California.Il punto è che solo una piccola minoranza può accederci, mentre la maggior parte della gente non ha nemmeno l'accesso alla rete elettrica (ha l'elettricità ma con generatori).Il confronto va fatto con Paesi più simili al nostro che comunque sono spesso più avanti. Non tanto per arretratezza quanto perchè in Italia si cerca sempre di fregare il cliente, dando il minimo possibile e/o facendo la minor fatica. Ma è un po' nella mentalità.
    • Anonimo scrive:
      Re: In CONGO
      In Congo non hanno gli operatori umts a remare contro...
  • Anonimo scrive:
    E in Uganda...
    E in Uganda (Africa) hanno WiMax attivo già da 2006 http://www.itweb.co.za/sections/telecoms/2006/0606011040.asp?A=SME&S=SME&O=FPIN
  • Anonimo scrive:
    AGCOM: una nuova vergogna !
    Per favorire la concorrenza le licenze Wimax dovevano essere date solo in ambito provinciale. Senza la previsione di frequenze libere, saranno solo i grossi operatori ad accaparrarsi le frequenze ed a poterle usare.Non riesco a capire perché devo ancora continuare a mantenere con le mie tasse un'Autorità Garante per le Comunicazioni che è solo GARANTE dei soliti potenti (leggi Telecom).Aboliamo l'AGCOM... non solo perché Ente INUTILE, ma proprio perché ENTE DANNOSO allo sviluppo economico e tecnologico del Nostro Paese.
  • tiro scrive:
    siete degli idioti
    L'affermazione non è riferita a chi fa queste leggi bensì a chi pigramente critica davanti ad un display e rimane a guardare...come se non si sapesse che ai vertici di ogni pubblica istituzione ci sono i più grossi paraculo, tirapiedi marchettari magnoni unti e bisunti. Bene. A fronte di tutto ciò agire!Il WiMax andrà sotto le solite zampe? Disobbedire! Disobbedisco, anzi disobbedire in massa:1 - compro un dispositivo WiMax2 - lo metto sul tetto3 - lo metto in rete con un altro disobbediente4 - invio una comunicazione agli organi competenti5 - aspetto che arrivi una diffidac'è internet e facilmente ci si può coordinare. A seguire la procedura in tanti si espongono con maggior forza (in tribunale) le ragioni per cui pare giusto che parte di queste frequenze siano dedicate al libero utilizzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: siete degli idioti
      Ecco bravo inizia a mettere un nome e un cognome anziché nasconderti dietro un nick almeno sappiamo con chi si parla.
      • MeX scrive:
        Re: siete degli idioti
        - Scritto da:
        Ecco bravo inizia a mettere un nome e un cognome
        anziché nasconderti dietro un nick almeno
        sappiamo con chi si
        parla.almeno lui ha un nick caro il mio "non autenticato"
        • Anonimo scrive:
          Re: siete degli idioti
          - Scritto da: MeX

          - Scritto da:

          Ecco bravo inizia a mettere un nome e un cognome

          anziché nasconderti dietro un nick almeno

          sappiamo con chi si

          parla.

          almeno lui ha un nick caro il mio "non
          autenticato"Capirai la foglia di fico caro il mio "MeX", se non mettete un nome e un cognome fatela poco lunga con i pistolotti.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX



            - Scritto da:


            Ecco bravo inizia a mettere un nome e un
            cognome


            anziché nasconderti dietro un nick almeno


            sappiamo con chi si


            parla.



            almeno lui ha un nick caro il mio "non

            autenticato"

            Capirai la foglia di fico caro il mio "MeX", se
            non mettete un nome e un cognome fatela poco
            lunga con i
            pistolotti.ciao chi sei? quello che ha scritto il post di prima? sei anche quello che ha scritto il post su DiPietro più avanti? o sei un nuovo "non autenticato"... che post hai scritto nei giorni precedenti? posso leggerli? no posso farmi un'idea di che orientamento hai e cosa scrivi di solito sul forum? noI "non autenticati" sono dei fantasmi... delle vocine fastidiose... il mio nome e cognome a cosa ti serve? io sono MeX... leggiti i miei post e ti servirà più che avere il mio nome e cognome...
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX

            - Scritto da:



            - Scritto da: MeX





            - Scritto da:



            Ecco bravo inizia a mettere un nome e un

            cognome



            anziché nasconderti dietro un nick almeno



            sappiamo con chi si



            parla.





            almeno lui ha un nick caro il mio "non


            autenticato"



            Capirai la foglia di fico caro il mio "MeX", se

            non mettete un nome e un cognome fatela poco

            lunga con i

            pistolotti.

            ciao chi sei? quello che ha scritto il post di
            prima? sei anche quello che ha scritto il post su
            DiPietro più avanti? o sei un nuovo "non
            autenticato"... che post hai scritto nei giorni
            precedenti? posso leggerli? no posso farmi
            un'idea di che orientamento hai e cosa scrivi di
            solito sul forum?
            no
            I "non autenticati" sono dei fantasmi... delle
            vocine fastidiose... il mio nome e cognome a cosa
            ti serve? io sono MeX... leggiti i miei post e ti
            servirà più che avere il mio nome e
            cognome...Cos'è non conosci il quoting ? Se ti rispondo è perché son la stessa persona non ci vuole una particolare arguzia per capirlo. MeX e Tiro nella vita reale son due fantasmi come "non autenticato", fatela poco lunga se volete restare anonimi, altrimenti non nascondetevi dietro nick che non dicono nulla. Volete lanciare proposte concrete ? Metteteci la faccia, altrimenti godetevi i vantaggi dell'anonimato e non pontificate.Il tuo nome e cognome mi servono per poter aderire all'iniziativa indicata nel primo post, mi serve per sapere che MeX e Tiro non son la stessa persona, mi serve per sapere che non sto lanciando un'iniziativa con un fantasma. Per una conversazione anonima il nick non mi serva a nulla, fa solo folclore, mi interessa solo quello che dici, per ora nulla di interessante.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            dovrei basarmi sul quote per capire chi sei.. quando tu dici che "tiro" potrebbe essere anche "MeX" vuoi aderire all'iniziativa? grazie al fatto che non è un "non autenticato" puoi scrivergli un messaggio personale... e lui ti dirà quello che vuoi... perchè devo scrivere il mio nome e cognome e a tutti?? Tu quando esci per strada hai una maglietta con scritto il nome e il cognome? qui siamo in strada... se ti registri e mi mandi un messaggio privato... allora siamo in un bar... se poi nel bar diventiamo amici... ti lascio il mio contatto skype (cellulare) ci sentiamo per qualche partita a calcetto... per andare al cinema... diventiamo amici... tu saprai molte cose di me... e io molte di te... invece tu sei un "non autenticato".... non so cosa scrivi, come la pensi di solito... e non posso scriverti un messaggio privato per iniziare una conversazinoe più riservata... detto questo... non mi interessi perchè sei un fantasma
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX
            dovrei basarmi sul quote per capire chi sei..
            quando tu dici che "tiro" potrebbe essere anche
            "MeX" vuoi aderire all'iniziativa? grazie al
            fatto che non è un "non autenticato" puoi
            scrivergli un messaggio personale... e lui ti
            dirà quello che vuoi... perchè devo scrivere il
            mio nome e cognome e a tutti?? Tu quando esci per
            strada hai una maglietta con scritto il nome e il
            cognome? qui siamo in strada... se ti registri e
            mi mandi un messaggio privato... allora siamo in
            un bar... se poi nel bar diventiamo amici... ti
            lascio il mio contatto skype (cellulare) ci
            sentiamo per qualche partita a calcetto... per
            andare al cinema... diventiamo amici... tu saprai
            molte cose di me... e io molte di te... invece tu
            sei un "non autenticato".... non so cosa scrivi,
            come la pensi di solito... e non posso scriverti
            un messaggio privato per iniziare una
            conversazinoe più riservata... detto questo...
            non mi interessi perchè sei un
            fantasmaNon ho intenzione di diventare vostro amicone od andare al bar assieme altrimenti mi registravo, voglio aderire all'iniziativa pubblica che state lanciando, avete un nome e un cognome o pensate di firmare la petizione come MeX e Tiro ?!!! Siete uno, due quanti siete?!!! Il quoting è come rivolgersi e guardare in faccia chi vi parla se non sapete usare un forum fatela poco lunga, se mi introduco in una conversazione altrui è mia buona abitudine farmi riconoscere, specialmente se si tratta di una polemica come questa, per quanto inutile.Oh !!! Sei qua a difendermi uno che apre un thread con "siete degli idioti" e poi si nasconde dietro un nick.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti

            Non ho intenzione di diventare vostro amicone od
            andare al bar assieme altrimenti mi registravo,
            voglio aderire all'iniziativa pubblica che
            state lanciando, avete un nome e un cognome o
            pensate di firmare la petizione come MeX e Tiro
            ?!!! Io non centro nulla con l'iniziativa di Tiro, anzi ti dirò... non sapevo nemmeno esistesse
            Siete uno, due quanti siete?!!! Il quoting è
            come rivolgersi e guardare in faccia chi vi parlasi... però tu hai addosso un passamontagna... il nick è come parlare a faccia scoperta
            se non sapete usare un forum fatela poco lunga,non puoi contestare che esssere "non autenticato" rende molto più difficile riconoscere i vari post... non arrampicarti sugli specchi
            se mi introduco in una conversazione altrui è mia
            buona abitudine farmi riconoscere, stavolta non l'hai fatto
            specialmente
            se si tratta di una polemica come questa, per
            quanto
            inutile.se è inutile smettila di rispondere
            Oh !!! Sei qua a difendermi uno che apre un
            thread con "siete degli idioti" e poi si
            nasconde dietro un
            nick.no... ti facevo solo norare che pontificavi sul "farsi riconoscere" e tu non hai "nemmeno" un misero nick
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX

            si... però tu hai addosso un passamontagna... il
            nick è come parlare a faccia
            scoperta
            Te le sogni di notte questi paragoni deprimenti? Penso bene che poi vieni a sfogarti qui. Trovati uno psicanalista bravo.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX



            si... però tu hai addosso un passamontagna... il

            nick è come parlare a faccia

            scoperta



            Te le sogni di notte questi paragoni deprimenti?da quando i passamontagna sono deprimenti?
            Penso bene che poi vieni a sfogarti qui.sai che "sfogo"
            Trovati
            uno psicanalista
            bravo.sicuramente non mi rivolgo al tuo!
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX

            - Scritto da:



            - Scritto da: MeX





            si... però tu hai addosso un passamontagna...
            il


            nick è come parlare a faccia


            scoperta






            Te le sogni di notte questi paragoni deprimenti?

            da quando i passamontagna sono deprimenti?Si bravo, e allora dato che ci siamo: perchè scrivere è deprimente?


            Penso bene che poi vieni a sfogarti qui.

            sai che "sfogo"Sai fare di peggio?


            Trovati

            uno psicanalista

            bravo.

            sicuramente non mi rivolgo al tuo!Spero proprio tu non lo faccia, dato che non esiste e resteresti malato. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: siete degli idioti

      L'affermazione non è riferita a chi fa queste
      leggi Non sono delle leggi
      ai vertici di ogni pubblica
      istituzione ci sono i più grossi paraculo,
      tirapiedi marchettari magnoni unti e bisunti.Ma tu guarda, e io che pensavo che Di Pietro fosse una brava personaBuona la proposta cmq
    • Anonimo scrive:
      Re: siete degli idioti

      A seguire la procedura in tanti si espongono con
      maggior forza (in tribunale) le ragioni per cui
      pare giusto che parte di queste frequenze siano
      dedicate al libero utilizzo.Concordo.Se le frequenze sono dello Stato e lo Stato siamo noi, perchè poi dobbiamo pagare per una cosa che è già nostra ?La tecnologia progredisce molto più velocemente delle menti di chi ci governa.Il Wireless P2P è di fatto alle porte, e queste leggi non sono altro che il canto del cigno.
      • MeX scrive:
        Re: siete degli idioti
        1. Le strade sono dello stato2. Noi siamo lo stato3. Mantenere le strade ha dei costi4. Lo stato paga i costi5. Noi siamo lo stato6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa pagare le strade.
        • Anonimo scrive:
          Re: siete degli idioti
          - Scritto da: MeX
          1. Le strade sono dello stato
          2. Noi siamo lo stato
          3. Mantenere le strade ha dei costi
          4. Lo stato paga i costi
          5. Noi siamo lo stato
          6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa
          pagare le
          strade.7. Le strade non le ripara nessuno o vengono vendute a privati.PS= cazzo poi centrano le strade... bah. La solita scimmia.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti

            7. Le strade non le ripara nessuno o vengono
            vendute a
            privati.non mi risultati che le strade comunali, provinciali e statali siano "privatizzate"Se le strade non le riparasse nessuno dovremmo andare con i calessi
            PS= cazzo poi centrano le strade... bah. La
            solita
            scimmia.
            era un'esemplificazione... perchè come mi si contesta più avanti è difficile parlare dei "costi dell'etere"
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX


            7. Le strade non le ripara nessuno o vengono

            vendute a

            privati.

            non mi risultati che le strade comunali,
            provinciali e statali siano
            "privatizzate"
            Tu sei il tipico italiota che si indigna quando fanno qualsiasi tipo di privatizzazione, il che è normale, dato che credi alle favole.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX




            7. Le strade non le ripara nessuno o vengono


            vendute a


            privati.



            non mi risultati che le strade comunali,

            provinciali e statali siano

            "privatizzate"



            Tu sei il tipico italiota che si indigna quando
            fanno qualsiasi tipo di privatizzazione, il che è
            normale, dato che credi alle
            favole.vedo che non hai letto il topic che scrissi al riguardo delle privatizzazioni... e non sprecherò caratteri per rispiegarmi...
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX

            - Scritto da:



            - Scritto da: MeX






            7. Le strade non le ripara nessuno o vengono



            vendute a



            privati.





            non mi risultati che le strade comunali,


            provinciali e statali siano


            "privatizzate"






            Tu sei il tipico italiota che si indigna quando

            fanno qualsiasi tipo di privatizzazione, il che
            è

            normale, dato che credi alle

            favole.

            vedo che non hai letto il topic che scrissi al
            riguardo delle privatizzazioni... e non sprecherò
            caratteri per
            rispiegarmi...Ma anche, e sticazzi?
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti


            riguardo delle privatizzazioni... e non
            sprecherò

            caratteri per

            rispiegarmi...

            Ma anche, e sticazzi?non ti documenti...
        • Anonimo scrive:
          Re: siete degli idioti
          - Scritto da: MeX
          1. Le strade sono dello stato
          2. Noi siamo lo stato
          3. Mantenere le strade ha dei costi
          4. Lo stato paga i costi
          5. Noi siamo lo stato
          6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa
          pagare le
          strade.7. noi paghiamo le autostrade perchè Benetton deve pagarsi la villa e le 2 piscine8. le strade restano rotte perchè 3 sono piu' utili9. le onde radio non consumano e non hanno bisogno di manutenzione da parte dello stato10. non ci azzecchi con gli esempi.
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX

            1. Le strade sono dello stato

            2. Noi siamo lo stato

            3. Mantenere le strade ha dei costi

            4. Lo stato paga i costi

            5. Noi siamo lo stato

            6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa

            pagare le

            strade.

            7. noi paghiamo le autostrade perchè Benetton
            deve pagarsi la villa e le 2
            piscine

            8. le strade restano rotte perchè 3 sono piu'
            utili

            9. le onde radio non consumano e non hanno
            bisogno di manutenzione da parte dello
            stato

            10. non ci azzecchi con gli esempi.Ma ti rendi conto che stai parlando con una scimmia decerebrata?
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: MeX


            1. Le strade sono dello stato


            2. Noi siamo lo stato


            3. Mantenere le strade ha dei costi


            4. Lo stato paga i costi


            5. Noi siamo lo stato


            6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa


            pagare le


            strade.



            7. noi paghiamo le autostrade perchè Benetton

            deve pagarsi la villa e le 2

            piscine



            8. le strade restano rotte perchè 3 sono piu'

            utili



            9. le onde radio non consumano e non hanno

            bisogno di manutenzione da parte dello

            stato



            10. non ci azzecchi con gli esempi.

            Ma ti rendi conto che stai parlando con una
            scimmia
            decerebrata?Bhe, non mi sembra che noi Geni Anonimi siamo riusciti a fare paragoni migliori, anzi non siamo riusciti a fare paragoni...Essenzialmente noi anonimi siamo venuti qui a urlare come scimmie insultare come portuali genovesi ma non abbiamo proposto niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti

            Bhe, non mi sembra che noi Geni Anonimi siamo
            riusciti a fare paragoni migliori, anzi non siamo
            riusciti a fare
            paragoni...eh si, voi Geni Anonimi siete proprio delle schiappe
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:


            Bhe, non mi sembra che noi Geni Anonimi siamo

            riusciti a fare paragoni migliori, anzi non
            siamo

            riusciti a fare

            paragoni...

            eh si, voi Geni Anonimi siete proprio delle
            schiappeE' arrivato il pretazzo a parlare dal pulpito. Ovvero il Mex(calina) anonimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Bhe, non mi sembra che noi Geni Anonimi siamo


            riusciti a fare paragoni migliori, anzi non

            siamo


            riusciti a fare


            paragoni...



            eh si, voi Geni Anonimi siete proprio delle

            schiappe

            E' arrivato il pretazzo a parlare dal pulpito.
            Ovvero il Mex(calina)
            anonimo.E invece no ! Cicca cicca cicca...
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti

            Essenzialmente noi anonimi siamo venuti qui a
            urlare come scimmie insultare come portuali
            genovesi ma non abbiamo proposto
            niente.non sapevo che vi riconosceste pure nei "noi anonimi"... cmq... non arrivo a rispondermi da solo come... qualche altro "non autenticato" sostiene più sotto...
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX


            Essenzialmente noi anonimi siamo venuti qui a

            urlare come scimmie insultare come portuali

            genovesi ma non abbiamo proposto

            niente.

            non sapevo che vi riconosceste pure nei "noi
            anonimi"... cmq... non arrivo a rispondermi da
            solo come... qualche altro "non autenticato"
            sostiene più sotto...Infatti, sono solo un altro anonimo che ha letto il tread e ha commentato (rotfl)Ma un bel sito relativo all'iniziativa del free wimax in ogni palazzo ??? Cosi' ci si toglie da questo covo di troll e scimmie ?
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            chiedi a Tiro... io non ne so nulla :)
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX
            chiedi a Tiro... io non ne so nulla :)Sai mica indicarmi il tread dove se ne e' parlato ?
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti

            Sai mica indicarmi il tread dove se ne e' parlato
            ?no... I'm sorry
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX
            chiedi a Tiro... io non ne so nulla :)Logico, sai solo trollare.
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX


            Essenzialmente noi anonimi siamo venuti qui a

            urlare come scimmie insultare come portuali

            genovesi ma non abbiamo proposto

            niente.

            non sapevo che vi riconosceste pure nei "noi
            anonimi"... cmq... non arrivo a rispondermi da
            solo come... qualche altro "non autenticato"
            sostiene più
            sotto...E' come se tu dicessi "noi registrati", ovvero indicato una "categoria", ovvero parlando di distinzioni. Quandè che ti evolverai almeno ad homo sapiens?
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            si si... ho capito benissimo.. mi stupivo di questo "senso di appartenenza"
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti

            7. noi paghiamo le autostrade perchè Benetton
            deve pagarsi la villa e le 2
            piscinetu paghi le autostrade perchè paghi la società autostrare... non lo stato, cmq sono contro la privatizzazione delle autostrade... come scrissi in un altro post settimane fa... cmq io parlavo di "strade" non "autostrade"
            8. le strade restano rotte perchè 3 sono piu'
            utili3 sono più utili? cioè? non ho capito (newbie)
            9. le onde radio non consumano e non hanno
            bisogno di manutenzione da parte dello
            statoma sfruttano una risorsa dello stato... anche "il suolo pubblico" non costa nulla allo stato... ma per usarlo devi chiedere un permesso e pagare il dovuto
            10. non ci azzecchi con gli esempi.beh faccio quel che posso...
        • Anonimo scrive:
          Re: siete degli idioti
          - Scritto da: MeX
          1. Le strade sono dello stato
          2. Noi siamo lo stato
          3. Mantenere le strade ha dei costi
          4. Lo stato paga i costi
          5. Noi siamo lo stato
          6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa
          pagare le
          strade.Hai fatto proprio l'esempio che volevo.L'etere non costa niente allo stato, è un'infrastruttura gratis, non come le strade.Mi potrai obiettare che gli apparati di rete hanno un costo ed una manutenzione.Anche la mia auto ha un costo ed una manutenzione, che però pago tutto di mia tasca,così come potrei tranquillamente pagare un router wireless alimentato a energia solare.Non pensi che una soluzione del genere sia più economica ?
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX

            1. Le strade sono dello stato

            2. Noi siamo lo stato

            3. Mantenere le strade ha dei costi

            4. Lo stato paga i costi

            5. Noi siamo lo stato

            6. Noi paghiamo le tasse perchè lo stato possa

            pagare le

            strade.

            Hai fatto proprio l'esempio che volevo.

            L'etere non costa niente allo stato, è
            un'infrastruttura gratis, non come le
            strade.

            Mi potrai obiettare che gli apparati di rete
            hanno un costo ed una
            manutenzione.

            Anche la mia auto ha un costo ed una
            manutenzione, che però pago tutto di mia
            tasca,
            così come potrei tranquillamente pagare un router
            wireless alimentato a energia
            solare.

            Non pensi che una soluzione del genere sia più
            economica
            ?No, la piu' economica è dire che costa troppo e poi fregarsene.
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti

            Hai fatto proprio l'esempio che volevo.

            L'etere non costa niente allo stato, è
            un'infrastruttura gratis, non come le
            strade.sei sicuro che "l'etere è un'infrasstruttura" (rotfl) al massimo è una risorsa come lo spazio pubblico, la costa, il mare... le cose di tutti per essere usate da uno hanno bisogno di "permessi" "licenze" e devi pagare il dovuto per usarle a tuo esclusivo vantaggio
            Mi potrai obiettare che gli apparati di rete
            hanno un costo ed una
            manutenzione.....che centra... gli apparati di rete mica li fa lo stato...
            Anche la mia auto ha un costo ed una
            manutenzione, che però pago tutto di mia
            tasca,perchè la macchina è tua... se prendi il pullman paghi il biglietto mica la benzina, le gomme...
            così come potrei tranquillamente pagare un router
            wireless alimentato a energia
            solare....si... così come paghi il modem di Alice :)
            Non pensi che una soluzione del genere sia più
            economica
            ?mah... se vivi nel sahare forse si.. tenere un router ad energia solare sul tetto... non mi sembra un'idea geniale
          • Anonimo scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da: MeX
            mah... se vivi nel sahare forse si.. tenere un
            router ad energia solare sul tetto... non mi
            sembra un'idea
            genialeperche' non andrebbe bene? un router non consuma molto e con i pannelli solari migliori si puo' ricavare energia anche in caso di pioggia. inoltre caricano anche una batteria per poter funzionare anche di notte. e' vero pero' che i pannelli solari sono costosi (grazie a enti come l'enel) ma poi si ha un piccolo pezzo autonomo senza pagare nulla di elettricita' (inquinante).Tony
          • MeX scrive:
            Re: siete degli idioti
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX

            mah... se vivi nel sahare forse si.. tenere un

            router ad energia solare sul tetto... non mi

            sembra un'idea

            geniale

            perche' non andrebbe bene? un router non consuma
            molto e con i pannelli solari migliori si puo'
            ricavare energia anche in caso di pioggia.
            inoltre caricano anche una batteria per poter
            funzionare anche di notte. e' vero pero' che i
            pannelli solari sono costosi (grazie a enti come
            l'enel) ma poi si ha un piccolo pezzo autonomo
            senza pagare nulla di elettricita'
            (inquinante).

            Tonycon l'inquinamento che c'è dovresti salire sul tetto ogni 10 giorni per pulirli, come cabli dal router al tuo appartamento? wifi? se vivi al secondo piano di un palazzo di 12 piani?
      • Anonimo scrive:
        Re: siete degli idioti
        - Scritto da:
        Il Wireless P2P è di fatto alle porte, e queste
        leggi non sono altro che il canto del
        cigno.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Bello leggere ste minchiate a prima mattina, ti allieta la giornata :D (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: siete degli idioti
      - Scritto da: tiro
      4 - invio una comunicazione agli organi competentiE perché mandi una comunicazione?Usalo e condividi... Tanto le apparecchiature per identificare la trasmissione su quelle frequenze sono rari e attualmente non li ha praticamente nessuno, quando se ne accorgeranno con tutto questo radio-inquinamento?L'uso libero e indiscriminato viene reso illegale solo sulla carta per impedire che i privati ne facciano scopo di lucro ledendo gli interessi dei grandi delle TLC. Nel condominio dove vivo, sinceramente ci siamo messi d'accordo e abbiamo preso una di queste nuove ADSL veloci a 20M e con un access point e 3 estensori di campo ce la condividiamo tutti e non lo sa nessuno!
    • Anonimo scrive:
      Re: siete degli idioti
      Hey Tiro, ma li hai letti questi che litigano in questo thread? Mi sa che è parecchio che non strizzano il serpente...Certo che pure tu potresti dire cose meno provocatorie, guarda che hai combinato!- Scritto da: tiro
      L'affermazione non è riferita a chi fa queste
      leggi bensì a chi pigramente critica davanti ad
      un display e rimane a guardare...come se non si
      sapesse che ai vertici di ogni pubblica
      istituzione ci sono i più grossi paraculo,
      tirapiedi marchettari magnoni unti e bisunti.
      Bene. A fronte di tutto ciò
      agire!
      Il WiMax andrà sotto le solite zampe?
      Disobbedire! Disobbedisco, anzi disobbedire in
      massa:

      1 - compro un dispositivo WiMax
      2 - lo metto sul tetto
      3 - lo metto in rete con un altro disobbediente
      4 - invio una comunicazione agli organi competenti
      5 - aspetto che arrivi una diffida

      c'è internet e facilmente ci si può coordinare. A
      seguire la procedura in tanti si espongono con
      maggior forza (in tribunale) le ragioni per cui
      pare giusto che parte di queste frequenze siano
      dedicate al libero
      utilizzo.
  • Anonimo scrive:
    Paese ridicolo con leggi comiche....
    Il bando d'asta al rialzo taglia fuori tutti i piccoli e i 2 anni e mezzo per la copertura aiuteranno i soliti noti a rallentare la diffusione del servizio. Di costi per l'utente finale non parlo neanche.Se volevano favorire la diffusione del servizio e la concorrenza bastava liberalizzare le frequenze, a quel punto la concorrenza avrebbe obbligato gli operatori a migliorare la qualità dei servizi BB per non perdere i clienti.In questo modo, invece, lo Stato si costruirà il suo piccolo tesoretto da sperperare non si sa bene come e i monopolisti potranno tornare a dormire tra due morbidi guanciali, tanto chi li tocca ?!!!! :'(:'(:'(:'(:'(:'(.
    • Anonimo scrive:
      Re: Paese ridicolo con leggi comiche....

      e i monopolisti potranno tornare a dormire
      tra due morbidi guanciali, tanto chi li tocca
      ?!!!!Per fortuna la tecnologia progredisce più velocemente delle menti di chi ci governa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Paese ridicolo con leggi comiche....
        - Scritto da:

        e i monopolisti potranno tornare a dormire

        tra due morbidi guanciali, tanto chi li tocca

        ?!!!!

        Per fortuna la tecnologia progredisce più
        velocemente delle menti di chi ci
        governa.Ah si?DDT = paytvUMTS/HSDPA = salasso WIMAX = salasso e poco funzionaleHYPERLAN = costosa e poco funzionaleSAT = salasso e limitatoFIBRA = costosa per elettiADSL = appoggiata ad ATM, situazione sempre peggiore.come vedi hanno pensato a tutto
    • Anonimo scrive:
      Re: Paese ridicolo con leggi comiche....
      - Scritto da:
      Il bando d'asta al rialzo taglia fuori tutti i
      piccoli e i 2 anni e mezzo per la copertura
      aiuteranno i soliti noti a rallentare la
      diffusione del servizio. Di costi per l'utente
      finale non parlo
      neanche.
      Se volevano favorire la diffusione del servizio
      e la concorrenza bastava liberalizzare le
      frequenze, a quel punto la concorrenza avrebbe
      obbligato gli operatori a migliorare la qualità
      dei servizi BB per non perdere i clienti.In
      questo modo, invece, lo Stato si costruirà il suo
      piccolo tesoretto da sperperare non si sa bene
      come e i monopolisti potranno tornare a dormire
      tra due morbidi guanciali, tanto chi li tocca
      ?!!!!
      :'(:'(:'(:'(:'(:'(.Se come no, nessuno riuscirebbe trasmettere una sega per via delle interferenze di altri ponti, coglione! (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Paese ridicolo con leggi comiche....
      - Scritto da:
      Il bando d'asta al rialzo taglia fuori tutti i
      piccoli e i 2 anni e mezzo per la copertura
      aiuteranno i soliti noti a rallentare la
      diffusione del servizio. Di costi per l'utente
      finale non parlo
      neanche.
      Se volevano favorire la diffusione del servizio
      e la concorrenza bastava liberalizzare le
      frequenze, a quel punto la concorrenza avrebbe
      obbligato gli operatori a migliorare la qualità
      dei servizi BB per non perdere i clienti.In
      questo modo, invece, lo Stato si costruirà il suo
      piccolo tesoretto da sperperare non si sa bene
      come e i monopolisti potranno tornare a dormire
      tra due morbidi guanciali, tanto chi li tocca
      ?!!!!
      :'(:'(:'(:'(:'(:'(.Concordo pienamente, pultroppo è ancora pieno di ignoranti che di queste cose non capiscono un caxxo!
  • Anonimo scrive:
    la classica cosa all'italiana
    Altra occasione perduta.Si è voluto difendere Telecom con buona pace del resto del mercato che, come si sa, né è succube.Io trovo vomitevole il fatto che in Italia non si riesca fare UNA dico una cosa fatta bene.Tra tre anni ci sarà la stessa situazione di oggi dove Telecom terrà il 70% del mercato (e magari sarà nelle mani di qualche azienda straniera).Continueremo ad essere una barzelletta: mentre nel resto del mondo con il WiMax e il VoIP le aziende telefoniche si convertiranno ad altro, in Italia i prezzi saranno altissimi che converrà usare il cellualre GSM piuttosto che il VoIP.Sono moooolto pessimista
  • Anonimo scrive:
    15 anni???
    Non sono un po tantini per una tecnologia al giorno d'oggi? chissa' cosa useremo tra un anno, figuriamoci tra 15...E poi se va male? si sta bloccati con i diritti nelle mani di qualcuno per 15 anni?
    • Anonimo scrive:
      Re: 15 anni???
      No no, non è esattamente così, i 15 anni sono rinnovabiliDi sto passo tra 50 anni avremo la flat
      • aghost scrive:
        Re: 15 anni???
        non solo: c'è oggi chi parla apertamente di prorogare, gratis, la durata lle licenze UMTS, per "tutelare gli investimenti dei privati" !15 anni per il wi-fi significa consegnarsi mani e piedi ai soliti noti, esattamente com'è successo per l'UMTS, che doveva essere la rivoluzione e invece al massimo, dove piglia, ti fai le videofonate addosso :(http://www.aghost.wordpress.com/
    • pierob scrive:
      Re: 15 anni???
      - Scritto da:
      Non sono un po tantini per una tecnologia al
      giorno d'oggi? chissa' cosa useremo tra un anno,
      figuriamoci tra
      15...

      E poi se va male? si sta bloccati con i diritti
      nelle mani di qualcuno per 15
      anni?ma vedi non è che non sanno cosa fanno (probabilmente sono pure ignoranti) ma in malafede di sicuro. A loro non interessa che tutti possano usare una tecnologia ma quanti soldi ci possono fare.Ciao PieroPS. E' necessario, a prescindere dalla cosiddetta destra e sinistra, ricordarci di loro quando si vota.
      • Anonimo scrive:
        Re: 15 anni???
        - Scritto da: pierob

        - Scritto da:

        Non sono un po tantini per una tecnologia al

        giorno d'oggi? chissa' cosa useremo tra un anno,

        figuriamoci tra

        15...



        E poi se va male? si sta bloccati con i diritti

        nelle mani di qualcuno per 15

        anni?

        ma vedi non è che non sanno cosa fanno
        (probabilmente sono pure ignoranti) ma in
        malafede di sicuro. A loro non interessa che
        tutti possano usare una tecnologia ma quanti
        soldi ci possono
        fare.
        Ciao Piero

        PS. E' necessario, a prescindere dalla cosiddetta
        destra e sinistra, ricordarci di loro quando si
        vota.ehhhh dx e sx ?!!!! Oramai siamo tutti una broda democratica, democratico- cristiana :D :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: 15 anni???
      - Scritto da:
      Non sono un po tantini per una tecnologia al
      giorno d'oggi? chissa' cosa useremo tra un anno,
      figuriamoci tra
      15...Bisognerebbe farsi due conti: quanto costa impiantare i ripetitori, in termini di tempo, apparati, strutture e personale impiegato?Quanti abbonamenti devono vendere e a quanto per rientrare degli investimenti/spese entro un tot di tempo (che so, 15 anni)?Et-caetera.Quello che manca e' la trasparenza . Perche' chi decide certi parametri non pubblica qualche documento che li giustifica?Hm, la risposta e' ovvia: lo fanno per il nostro bene: si sa che i neuroni vanno tenuti liberi, se no poi li esauriamo e diventiamo tutti stupidi.
      E poi se va male? si sta bloccati con i diritti
      nelle mani di qualcuno per 15
      anni?Potranno (o dovranno, se nel contratto c'e' scritto che devono implementarli) sempre cederli, spero.k1
      • Anonimo scrive:
        Re: 15 anni???
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Non sono un po tantini per una tecnologia al

        giorno d'oggi? chissa' cosa useremo tra un anno,

        figuriamoci tra

        15...

        Bisognerebbe farsi due conti: quanto costa
        impiantare i ripetitori, in termini di tempo,
        apparati, strutture e personale
        impiegato?
        Quanti abbonamenti devono vendere e a quanto per
        rientrare degli investimenti/spese entro un tot
        di tempo (che so, 15
        anni)?
        Et-caetera.

        Quello che manca e' la trasparenza .
        Perche' chi decide certi parametri non pubblica
        qualche documento che li
        giustifica?
        Hm, la risposta e' ovvia: lo fanno per il nostro
        bene: si sa che i neuroni vanno tenuti liberi, se
        no poi li esauriamo e diventiamo tutti
        stupidi.


        E poi se va male? si sta bloccati con i diritti

        nelle mani di qualcuno per 15

        anni?

        Potranno (o dovranno, se nel contratto c'e'
        scritto che devono implementarli) sempre
        cederli,
        spero.

        k1Senti sto' povero fesso! Quanto costa investire? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tanto costa, come sempre! Il fatto è che non lo faranno i soliti noti, di questo si parla!
  • Anonimo scrive:
    Dopo le api, i nostri cervelli?
    Non vi sembra che tutta sta merda ellettromagnetica che abbiamo intorno andrebbe limitata, invece di aumentarla?Vale la pena fare aumentare ancora la curva dell'aumento delle malattie a carattere canceroso (direttamente correlata all'aumento delle emissioni negli ultimi anni...) per scriversi stronzate (la maggior parte...) o scaricarsi canzonette?Come per i telefonini, tutto sto irraggiamento ci fara' poi cosi' bene?Barattiamo la salute con un po' di informazioni in piu'?Bho.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
      D'accordo che le onde elettromagnetiche potrebbero fare male, ma internet serve anche per un sacco di altre cose utili e visto che tu magari hai già una fibra da 10Mb, non vuol dire che tutti gli altri se la passino bene come te.Molti non stanno aspettando altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
        A parte che io sto in un buco dove vado a "spasso per il net" con teleconomy internet, cioe' in dial-up, e sono incazzato perche' l'adsl non me la daranno MAI (problemi di centrale MUX... leggi: non gli conviene per pochissimi utenti...) non HO ugualmente intenzione di farmi "sparaflesshare" da altre porcherie (manco cio' il wifi in casa, solo dei bei cavi UTP classe 6 schermatissimi e a casa mia il cellulare DEVE STARE SPENTO.In OGNI CASO, la domanda era:Vale la pena di barattare la salute per un po' di banda in piu'?Non sarebbe piu' intelligente MENARE la telecom perche' CABLI come di dovere i cittadini sforniti?E non parlatemi di costi eccessivi, sono solo stronzate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
          - Scritto da:
          A parte che io sto in un buco dove vado a "spasso
          per il net" con teleconomy internet, cioe' in
          dial-up, e sono incazzato perche' l'adsl non me
          la daranno MAI (problemi di centrale MUX...
          leggi: non gli conviene per pochissimi utenti...)
          non HO ugualmente intenzione di farmi
          "sparaflesshare" da altre porcherie (manco cio'
          il wifi in casa, solo dei bei cavi UTP classe 6
          schermatissimi e a casa mia il cellulare DEVE
          STARE
          SPENTO.

          In OGNI CASO, la domanda era:

          Vale la pena di barattare la salute per un po' di
          banda in
          piu'?

          Non sarebbe piu' intelligente MENARE la telecom
          perche' CABLI come di dovere i cittadini
          sforniti?

          E non parlatemi di costi eccessivi, sono solo
          stronzate.Se ci fossero problemi a vendere cose che fanno male alla salute (sia a chi le usa che a chi le subisce in modo passivo) non vnderebbero neppure alcolici e sigarette...eppure...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
            Veramente di fumare e bere non ce'e nessun obbligo, si tratta di una scelta.Ma di farmi impestare di onde elettromagnetiche non lo ho chiesto io.Ma una utenza che VUOLE essere collegata AD OGNI COSTO, anche se ne va della sua salute E DI QUELLA DEGLI ALTRI a me non sta poi cosi' bene...C'e' la sua differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo le api, i nostri cervelli?


            Ma una utenza che VUOLE essere collegata AD OGNI
            COSTO, anche se ne va della sua salute E DI
            QUELLA DEGLI ALTRI a me non sta poi cosi'
            bene...

            C'e' la sua differenza.Dovresti darti una calmata. Non ci sono studi scientifici attendibili che attestino pericolosita' certa per l'irraggiamento, ma solo chiacchiere in liberta'. Poi se proprio non vuoi beccarti il cancro di sicuro dovresti andare ad abitare fuori dal sistema occidentale. Le onde non ti scansano solo perche' pensi di avere la casa purificata. Senza contare tutte le altre cause cancerogene, comprese quelle dell'alimentazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
            non sono lo stesso che a iniziato il tread ma condivido.spara onde di qui, spara onde di li...anche se non sono cancerogene ( finche non è dimostrato) BENE non fanno....solo perchè gia vivere in "occidente" può essere causa di tumori ( di questo hai fonti vero?) non vuol dire di aggiungere pestilenza alla pestilenza.e tiriamo 3 cazzo di fili e tutti cablati!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
            - Scritto da:
            non sono lo stesso che a iniziato il tread ma
            condivido.

            spara onde di qui, spara onde di li...
            anche se non sono cancerogene ( finche non è
            dimostrato) BENE non
            fanno....

            solo perchè gia vivere in "occidente" può essere
            causa di tumori ( di questo hai fonti vero?) non
            vuol dire di aggiungere pestilenza alla
            pestilenza.



            e tiriamo 3 cazzo di fili e tutti cablati!Tieni sempre conto che comunque in occidente la durata della vita media si e' allungata anche solo rispetto a 100 anni fa, anche su questo serve la lista di fonti? Inoltre, pure in presenza di studi seri eventuali, bisogna pure dire che i parametri di soglia di qualsiasi studio scientifico sono dimensionati in maniera statistica su di una media. Esempio off topic un po' alla ca**o: l'altro giorno guardavo "le iene" mentre facevano analizzare tamponi prelevati sui poggiatesta e sedili dei water sui treni. Il risultato era ovviamente che la conta di bacilli infettivi di qualsivoglia natura non erano nemmeno quantificabili, erano cosi' tanti da non poterli contare. Dobbiamo pensare che infezioni, cagarelle e quant'altro prese sui treni sono certe? Vogliamo fare paragoni con conte batteriologiche in altre situazioni sociali, tipo scuole, uffici e attenzione: ospedali? Crepa piu' gente con infezioni prese in ospedale che irradiata sotto qualsiasi traliccio o vicinanza a centrali nucleari. E percio? Ti vedo ovviamente che mai andrai in ospedale. ;-))
        • Anonimo scrive:
          Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
          hai ragione la penso come te, l'aspettativa di vita dovrebbe salire negli anni, non scendere, per farci poi mangiare pochi, a scapito di chi magari il wimax o il cell proprio non li usama figurati se lo stato va a capire che se da un lato ci guadagna con le licenze dall'altro ci perde con la sanità...il primo è lui che vende le sigarette monopolizzandole
        • Anonimo scrive:
          Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
          - Scritto da:
          A parte che io sto in un buco dove vado a "spasso
          per il net" con teleconomy internet, cioe' in
          dial-up, e sono incazzato perche' l'adsl non me
          la daranno MAI (problemi di centrale MUX...
          leggi: non gli conviene per pochissimi utenti...)
          non HO ugualmente intenzione di farmi
          "sparaflesshare" da altre porcherie (manco cio'
          il wifi in casa, solo dei bei cavi UTP classe 6
          schermatissimi e a casa mia il cellulare DEVE
          STARE
          SPENTO.
          Da queste frasi si capisce che sei un maniaco salutista, inutile dar credito alle tue superstiziose credenze, inutile spiegarti come funzionano le cose, per te le cose funzionano grazie all'intervento Divino e niente di più, vade retro!! :)Perché non emigri al polo nord? la le emissioni elettromagnetiche sono molto basse. Tranne quelle naturali, quando il vento solare é molto forte genera le aurore boreali sopra il polo, non sia mai che quelle luci colorate ti brucino la retina, forse é meglio se ti nascondi in una grotta!... acc. neanche lì, c'è il radon!! :s
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
          - Scritto da:
          A parte che io sto in un buco dove vado a "spasso
          per il net" con teleconomy internet, cioe' in
          dial-up, e sono incazzato perche' l'adsl non me
          la daranno MAI (problemi di centrale MUX...
          leggi: non gli conviene per pochissimi utenti...)
          non HO ugualmente intenzione di farmi
          "sparaflesshare" da altre porcherie (manco cio'
          il wifi in casa, solo dei bei cavi UTP classe 6
          schermatissimi e a casa mia il cellulare DEVE
          STARE
          SPENTO.

          In OGNI CASO, la domanda era:

          Vale la pena di barattare la salute per un po' di
          banda in
          piu'?

          Non sarebbe piu' intelligente MENARE la telecom
          perche' CABLI come di dovere i cittadini
          sforniti?

          E non parlatemi di costi eccessivi, sono solo
          stronzate.Spero facciano passare un traliccio ad alta tensione, possibilmente 300.000V, vicino alla tua casetta purificata. Con quel campo sicuramente rischi il cancro, cosi' sarai contento col tuo cellulare spento (perche manco prende) e tutti vivranno felici e contenti. (troll)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 maggio 2007 15.25-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopo le api, i nostri cervelli?

      Non vi sembra che tutta sta merda
      ellettromagnetica che abbiamo intorno andrebbe
      limitata, invece di
      aumentarla?Infatti basterrebbe un unica rete nazionale libera basata su un solo spettro di frequenze per soddisfare tutte le esigenze.Ad esempio, lo sapete che l'UMTS era stato progettatto per utilizzare una stazione radiobase per più gestori ? In Italia invece ogni gestore ha le sue antenne,morale solo per l'UMTS veniamo irraggiati 4 volte più del necessario.Comunque la tecnologia va avanti, nonostante le telco e i governi compiacenti, di tutti i colori.Sono fiducioso, entro 10 anni avremo il Wireless P2P.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
      - Scritto da:
      Non vi sembra che tutta sta merda
      ellettromagnetica che abbiamo intorno andrebbe
      limitata, invece di
      aumentarla?

      Vale la pena fare aumentare ancora la curva
      dell'aumento delle malattie a carattere canceroso
      (direttamente correlata all'aumento delle
      emissioni negli ultimi anni...) per scriversi
      stronzate (la maggior parte...) o scaricarsi
      canzonette?

      Come per i telefonini, tutto sto irraggiamento ci
      fara' poi cosi'
      bene?

      Barattiamo la salute con un po' di informazioni
      in
      piu'?

      Bho.Lascia perdere, le potenze irradiate sono ridicole confronto a quelle usate dai cellulari. In piu' vengono usate antenne direttive, percui l' irradiamento è piu' "cilindrica" che "sferica" dato il diverso tipo di polo utilizzato.Fai prima a crepare di tumore per il particolato e altra merda come il benzene e amianto, che per esposizioni a micro campi elettrici.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
        - Scritto da: nattu_panno_dam

        Lascia perdere, le potenze irradiate sono
        ridicole confronto a quelle usate dai cellulari.
        In piu' vengono usate antenne direttive, percui
        l' irradiamento è piu' "cilindrica" che "sferica"
        dato il diverso tipo di polo
        utilizzato.

        Fai prima a crepare di tumore per il particolato
        e altra merda come il benzene e amianto, che per
        esposizioni a micro campi
        elettrici.Piccole irradiazioni qua piccole irradiazioni la si sommano a tutto il resto intanto peròc'è chi sopporta meglio chi menosecondo la globalizzazione magari la chimano selezione naturaleCon la perdita del buon senso poi in futuro è facile far crepare gli altri per i propri interessi
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Dopo le api, i nostri cervelli?
          - Scritto da:
          - Scritto da: nattu_panno_dam



          Lascia perdere, le potenze irradiate sono

          ridicole confronto a quelle usate dai cellulari.

          In piu' vengono usate antenne direttive, percui

          l' irradiamento è piu' "cilindrica" che
          "sferica"

          dato il diverso tipo di polo

          utilizzato.



          Fai prima a crepare di tumore per il particolato

          e altra merda come il benzene e amianto, che
          per


          esposizioni a micro campi

          elettrici.

          Piccole irradiazioni qua piccole irradiazioni la
          si sommano a tutto il resto intanto
          però

          c'è chi sopporta meglio chi meno
          secondo la globalizzazione magari la chimano
          selezione
          naturale
          Con la perdita del buon senso poi in futuro è
          facile far crepare gli altri per i propri
          interessiPenso ci siano meno morti per cancro sotto radio vaticana che nelle vicinanze di un inceneritore. :D
  • Anonimo scrive:
    Una rete radio...
    ... che funziona come un hub e tanti altri problemi, in mano ai soliti noti, che di assistenza manco a parlarne? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Io vedo i provider wifi in zona, che, nonostante tutta la fatica, l'impegno e i soldi che ci mettono, hanno messo su reti pietose. In pratica le SLA sono dominate da:- MCR che sarebbe poi il PCR- PCR che sarebbe il picco mensile che puoi raggiungere per 2 min alle 2 di notte- latenza? che è? varia dai 10 ai 400ms, dipende dai meteoriti che passano a 3000Km dalla terra..- VOIP? con quella latenza variabile? manco ET se ne farebbe qualcosa- uptime? dipende dall' enel e dai fulmini...L' unica cosa continua e garantita è il costo alto e il pagamento mensile/annuale/biennale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una rete radio...
      Non sai di cosa parli: in diversi comuni veronesi e mantovani i cittadini si sono associati per avere la banda larga. Si preleva l'adsl dove c'è per spedirla con ponti radio nei paesi non raggiunti. Posso assicurare che funziona benissimo e i costi sono molto ridotti. Vicino alla mia zona c'è pure una centrale dell'enel e passano i cavi dell'alta tensione a meno di un km di distanza ma non c'è nessun disturbo. Il voip funziona perfettamente e la latenza non è percepibile. Resta il problema che è una adsl condivisa e se qualcuno ne abusa gli altri ne risentono (ma a questo c'è rimedio). Tecnicamente funziona benissimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una rete radio...
        - Scritto da:
        Non sai di cosa parli: in diversi comuni veronesi
        e mantovani i cittadini si sono associati per
        avere la banda larga. Si preleva l'adsl dove c'è
        per spedirla con ponti radio nei paesi non
        raggiunti. Posso assicurare che funziona
        benissimo e i costi sono molto ridotti. Vicino
        alla mia zona c'è pure una centrale dell'enel e
        passano i cavi dell'alta tensione a meno di un km
        di distanza ma non c'è nessun disturbo. Il voip
        funziona perfettamente e la latenza non è
        percepibile. Resta il problema che è una adsl
        condivisa e se qualcuno ne abusa gli altri ne
        risentono (ma a questo c'è rimedio). Tecnicamente
        funziona
        benissimo.Tu non sai cosa dici. Io non parla di quei poveri provider che usano hdsl/adsl, ma fibra dedicata con 33/66 mbit di banda. Quando gli utenti sono parecchi (come dovrebbe essere), i ponti radio che collegato i vari ripetitori ai nodi in fibra fanno molto presto a caricarsi, wimax o no. Per non parlare dei problemi dovuti alla profiliazione delle linee che ogni tanto è necessaria.
        • Anonimo scrive:
          Re: Una rete radio...

          Tu non sai cosa dici. Io non parla di quei poveri
          provider che usano hdsl/adsl, ma fibra dedicata
          con 33/66 mbit di banda. Quando gli utenti sono
          parecchi (come dovrebbe essere), i ponti radio
          che collegato i vari ripetitori ai nodi in fibra
          fanno molto presto a caricarsi, wimax o no. Per
          non parlare dei problemi dovuti alla
          profiliazione delle linee che ogni tanto è
          necessaria.Ti stai scavando la fossa sempre piu' profonda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Una rete radio...
            - Scritto da:


            Tu non sai cosa dici. Io non parla di quei
            poveri

            provider che usano hdsl/adsl, ma fibra dedicata

            con 33/66 mbit di banda. Quando gli utenti sono

            parecchi (come dovrebbe essere), i ponti radio

            che collegato i vari ripetitori ai nodi in fibra

            fanno molto presto a caricarsi, wimax o no. Per

            non parlare dei problemi dovuti alla

            profiliazione delle linee che ogni tanto è

            necessaria.

            Ti stai scavando la fossa sempre piu' profonda...Vedi di andare a trollare da un'altra parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una rete radio...
            - Scritto da:

            Per non parlare dei problemi dovuti alla

            profiliazione delle linee che ogni tanto è

            necessaria.

            Ti stai scavando la fossa sempre piu' profonda...sicuro che non stia scavando per cablare in fibra altri nodi !? (newbie) :-o
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Una rete radio...
      - Scritto da:
      ... che funziona come un hub e tanti altri
      problemi, in mano ai soliti noti, che di
      assistenza manco a parlarne?
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      Io vedo i provider wifi in zona, che, nonostante
      tutta la fatica, l'impegno e i soldi che ci
      mettono, hanno messo su reti pietose.


      In pratica le SLA sono dominate da:

      - MCR che sarebbe poi il PCR
      - PCR che sarebbe il picco mensile che puoi
      raggiungere per 2 min alle 2 di
      notte
      - latenza? che è? varia dai 10 ai 400ms, dipende
      dai meteoriti che passano a 3000Km dalla
      terra..
      - VOIP? con quella latenza variabile? manco ET se
      ne farebbe
      qualcosa
      - uptime? dipende dall' enel e dai fulmini...

      L' unica cosa continua e garantita è il costo
      alto e il pagamento
      mensile/annuale/biennale.Se è come dici, si capirebbe il perchè UMTS/HSDPA costi parecchio.
  • Anonimo scrive:
    importante
    che non vada in mano a companie telefoniche ma ha privati altrimenti e una grade e grossa truffa e chi fa le spese siamo sempre noi poveri utenti
    • Anonimo scrive:
      Re: importante
      gia vedi la fine del adslse telefoni a un es 187 ti rispondono che per i 20 mb la quota di upload non puo superare i 312 kma pensano veramente che tutti gli user sono ignoranti?per l'adsl 2 come nel resto del mondo l'upload e 3.5 mb
    • Anonimo scrive:
      Re: importante
      - Scritto da:
      che non vada in mano a companie telefoniche ma ha
      privati altrimenti e una grade e grossa truffa e
      chi fa le spese siamo sempre noi poveri
      utentiperchè? ti fidi dei "prestanome" privati? :'(
  • Anonimo scrive:
    WiMAX a traffico 6 euro a MB e NOVOIP?
    Non è che ci ritroveremo delle bellissime connessioni WiMAX Vodafone/TIM/Wind a stupendi 6 Euro e qualche cent a MB scaricato o pseudo flat 30/40 euro al mese per 1-2GB e il resto paghi a consumo OVVIAMENTE da usare solo di notte o weekend, sulla loro fantastica rete senza ip pubblico, con servizio VOIP bloccati e di P2P neanche a parlarne???Il tutto per 15 splendidi ANNI...
    • Anonimo scrive:
      Re: WiMAX a traffico 6 euro a MB e NOVOI
      nella repubblica delle banane il wimax farà la fine di tutte le altre tecnologie che ci sono, le licenze finiranno in mano ai soliti noti,diventerà un servizio da terzo mondo
      • Anonimo scrive:
        Re: WiMAX a traffico 6 euro a MB e NOVOI
        - Scritto da:
        nella repubblica delle banane il wimax farà la
        fine di tutte le altre tecnologie che ci sono, le
        licenze finiranno in mano ai soliti
        noti,diventerà un servizio da terzo
        mondoNon offendere il terzo mondo, che in queste cose è molto più avanti di noi!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: WiMAX a traffico 6 euro a MB e NOVOI
      Risposta esatta!Le ha vinto una delle bellissime connessioni WiMAX Vodafone/TIM/Wind a stupendi 6 Euro e qualche cent a MB scaricato o pseudo flat 30/40 euro al mese per 1-2GB e il resto paghi a consumo OVVIAMENTE da usare solo di notte o weekend, sulla loro fantastica rete senza ip pubblico, con servizio VOIP bloccati e di P2P neanche a parlarne!!!Il tutto per 15 splendidi ANNI..
      • Anonimo scrive:
        Re: WiMAX a traffico 6 euro a MB e NOVOI
        Ma se anche ai concerti non usano più i microfoni senza fili perchè sono inaffidabilie...figuriamoci in una trasmissione dati...Ma il progetto dell'Enel di dare la rete tramite i fili elettrici che fine ha fatto?
        • Anonimo scrive:
          Re: WiMAX a traffico 6 euro a MB e NOVOI
          - Scritto da:
          Ma se anche ai concerti non usano più i microfoni
          senza fili perchè sono
          inaffidabilie...figuriamoci in una trasmissione
          dati...
          Ma il progetto dell'Enel di dare la rete tramite
          i fili elettrici che fine ha
          fatto?Si e' vero anche gli organi di polizia sono tornati ad usare le cabine telefoniche, non si sa mai magari capiscono qualcosa di sbagliato con tutti quei disturbi via etere! Nei concerti si e' sempre usato il cavo per i microfoni...ma se guardi bene la rai in spazi chiusi usa le onde radio anche per collegare strumenti elettrici come le chitarre e bassi...e anche i microfoni dei cantanti. Le trasmissioni senza fili sono efficienti se le reti sono costruite a opera d'arte e la banda a monte e' sufficiente per l'utenza raggiungibile...
Chiudi i commenti