Convegni/ Aspetti giuridici di Internet

Importante appuntamento quello che si terrà a Milano la prossima settimana. Ecco i dettagli e il programma

Milano – Si terrà all’Università cattolica del Sacro Cuore di Milano giovedì 11 ottobre il convegno Aspetti giuridici di Internet – contributo ai lavori del Internet Governance Forum , un appuntamento di sicuro interesse visti i nomi dei partecipanti.

Organizzato da Società Internet , Osservatorio CSIG e sotto il patrocinio della stessa Università, il Convegno ospiterà gli interventi di:

– Stefano Trumpy, Presidente ISOC Italia
– Ennio Codini, Professore Associato di Istituzioni di Diritto Pubblico (Sacro Cuore)
– Laura Abba e Carlo Cosmatos (ISOC Italia)
– Laurent Manderieux, Professore di Diritto della proprietà intellettuale – Università Bocconi
– Andrea Maggipinto, CIRSFID, Università di Bologna – Direttore dell’Osservatorio CSIG di Milano
– Andrea Monti, Associazione per la Libertà nella Comunicazione Elettronica Interattiva
– Enzo Fogliani, Professore incaricato di Informatica giuridica – Università di Udine
– Fulvio Sarzana di Sant’Ippolito, Professore incaricato di Regolamentazione giuridica delle reti – Università “La Sapienza”
– Alessandro Nicotra, ISOC Italia

Appuntamento poco prima delle 10 all’Università, Cripta dell’Aula Magna, Largo Gemelli 1 – Milano

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Adrianotiger scrive:
    Zattoo
    Purtroppo Zattoo non è disponibile in italia, ma quando arriverà, Joost non serve più :Phttp://www.zattoo.com con canali europei, non americani! Ma come detto bisogna aspettare ancora un attimino...
  • Luotto scrive:
    Perche' devo registrarmi?
    Non sono andato oltre la registrazione...Perche' vuole sapere chi sono prima di farmi vedere qualche cosa?...
    • anonimo01 scrive:
      Re: Perche' devo registrarmi?
      - Scritto da: Luotto
      Non sono andato oltre la registrazione...Perche'
      vuole sapere chi sono prima di farmi vedere
      qualche
      cosa?...per offrirti robba che ti può interessare, forse?e poi mica ti chiede un campione del DNA, inserisci un nome di fantasia, usa Mailinator.com e sei a posto, no?dai dai su su... :)
    • Dioniso scrive:
      Re: Perche' devo registrarmi?
      - Scritto da: Luotto
      Non sono andato oltre la registrazione...Perche'
      vuole sapere chi sono prima di farmi vedere
      qualche
      cosa?...per fare da auditel e per evitare che l'uso di un proxy possa permettere la visualizzazione di contenuti US-only (national geographic od i film)
    • antonio polis scrive:
      Re: Perche' devo registrarmi?
      e' tu gli hai detto la verita?
  • ecco scrive:
    Banda
    Suppongo che, per chi come me non ha uno straccio di copertura a banda larga, non ci si debba nemmeno azzardare ad avvicinarsi a quel sito. Immagino ci metterebbe una giornata solo a caricarmi la pagina iniziale.Leggasi: il web si evolve, ma la copertura si evolve meno (molto, molto meno).
    • kimu scrive:
      Re: Banda
      Personalmente ho Fastweb fibra (10 Mb Up / 10 Mb down) ma ho riscontrato comunque problemi. Oltre al fatto che la risoluzione dei video è spesso scarsissima (addirittura le pubblicità hanno risoluzioni maggiori, il che suona veramente male...) e nonostante questo ogni tanto riscontro qualche interruzione del flusso dati con relativo blocco del video.Il programma è interessante, così come il progetto e la tecnologia utilizzata. Devo dire però che non credo di affezionarmici, per 2 motivi:1) troppa fuffa commerciale, a parte alcuni canali (e va beh, uno a quel punto se li seleziona)2) Qualità video pessimaLa rete non è ancora pronta (IMHO) per questo tipo di tecnologia. E' necessaria molta più banda. E non trovo interessante involvermi, per quanto ritengo che una tecnologia simile soppianterà la classica TV nel futuro, passando da video HD a video "che manco se lo stessi vedendo tramite un telefonino".La qualità ha la sua importanza, secondo me.
      • mm1 scrive:
        Re: Banda
        [ciao]sulla qualità dei canali ti do ragione, e il fatto che sia in "american-english" non giova alla fruizione, ma per quanto riguarda la banda non del tutto, avendo pur'io fastweb fibra: l'ho usato all'incirca quattro mesi fa, l'avevo scoperto per caso ed avevo rimediato un invito in un momento in cui se ti registravi da loro ecc. ecc., e devo dire che non ricordo affatto né lag né qualità video scarsa - anzi, mi pareva il live streaming di mtv.com come qualità, quello a banda larga di cui ora non ricordo il nome, ma a tutto schermo.non avevo notato alcun problema di transizione da un canale all'altro, solo certi canali ancora non erano visibili.Non so se, in effetti, avendo aperto al pubblico in questo periodo la qualità possa essere drasticamente scesa -ma credo sarebbe un problema di cache più che di qualità stessa del video, no?insomma, credo che la rete sia pronta, prontissima per questa tecnologia - quantomeno negli USA e nei paesi che in Europa se lo possano permettere - e mi permetto, fastweb fibra ce la fa ;)ciao
  • buffer scrive:
    e Linux?
    A quando la versione per Linux? L'utenza attende con trepidazioni
    • barbonz scrive:
      Re: e Linux?
      - Scritto da: buffer
      A quando la versione per Linux? L'utenza attende
      con
      trepidazioniquoto in pieno
      • TDFS scrive:
        Re: e Linux?
        Amen!Un client linux sarebbe proprio una bella idea!
        • Triky scrive:
          Re: e Linux?
          Se funziona solo su Windows XP... figuriamoci se si prendono la "briga" di linux
          • Adrianotiger scrive:
            Re: e Linux?
            Da quando il linux è un sistema operativo per video?Usi openGL per l'accelerazione grafica?
          • Feddar scrive:
            Re: e Linux?
            openGL? XGL!Mira antes de ablar! ;-)- Scritto da: Adrianotiger
            Da quando il linux è un sistema operativo per
            video?

            Usi openGL per l'accelerazione grafica?
          • azz scrive:
            Re: e Linux?
            "il" linux ha tutte le accelerazioni che vuoi, portare joost sotto linux significa utilizzare una di quelle native, non la stessa di win... altrimenti usa wine
  • JLO scrive:
    Ma Bold&Beautiful
    c'è? Naaa, giusto per saperlo....E' della CBS...
  • samu scrive:
    O MIO DIO
    che ci fa la foto di mia sorella seminuda su punto informatico????????????????
  • Dioniso scrive:
    fraps
    fraps registra joost.....
    • Il Castiglio scrive:
      Re: fraps
      Non sono mai riuscito a registrare l'audio con fraps ... mi viene solo il video !
      • Dioniso scrive:
        Re: fraps
        - Scritto da: Il Castiglio
        Non sono mai riuscito a registrare l'audio con
        fraps ... mi viene solo il video
        !io ho usato la versione a pagamento,con la 2.8.2 unregistered cmq mi registra anche l'audio
  • Cell scrive:
    Re: EH?
    - Scritto da: Assan
    A giovani con "pruriti"??? ahahahahahahahah Ma
    che segaiolo che sei
    :DForse a giovani senza "pruriti". Quelli con "pruriti" guardano quelle vere.Ciao
  • Fabrix scrive:
    Bah...
    Non mi garba molto di dare la mia risicata banda in uscita alla distribuzione di "contenuti" Viacom... :)
    • Dioniso scrive:
      Re: Bah...
      - Scritto da: Fabrix
      Non mi garba molto di dare la mia risicata banda
      in uscita alla distribuzione di "contenuti"
      Viacom...
      :)quotone, altro che DRMpeccato però che i contenuti su joost sono interessanti (alcuni: comedy central, documentari, reuters oddly enough etc. etc.) ed è mooolto comodo poter guardare on-demand.al di là del fornitore dei contenuti il medium è molto carino.certo non servirebbero più le "famiglie teledipeindenti" dell'auditel per capire quali sono i gusti del pubblico ma basterebbe un semplice log dei server per avere con precisione millimetrica tutti i dati (chi guarda cosa quando e quanto)
  • Robba scrive:
    Speriamo
    Speriamo allarghino la fascia dall'attuale wndows(solo XP) e machinstos...Damn...
    • winux scrive:
      Re: Speriamo
      - Scritto da: Robba
      Speriamo allarghino la fascia dall'attuale
      wndows(solo XP) e
      machinstos...
      Damn...Per Ubuntu esiste la possibilità di lanciarlo via wine, qui l'howto:http://yep.it/?5eq2u7
    • Dioniso scrive:
      Re: Speriamo
      beh su widnows gira anche su 2003 e vista senza troppi problemi (anzi nessuno, vista dx9).per quanto rgiuarda linuz oltre all'esecuzione via wine hanno promesso un client per il pinguino, personalmente ho mandato molti feedback ed ho sempre rotto le palle per avere sto cavolo di client linux.
  • civediamodo po scrive:
    ma canali in italiano...
    ...esistono?No perché se ci sono solo contenuti in inglese è inutile che lo scarico.Non è che non lo capisco è solo che volendomi rilassare guardando un programma sarebbe più facile ascoltandolo nella mia lingua madre.
    • Lory scrive:
      Re: ma canali in italiano...

      Non è che non lo capisco è solo che volendomi
      rilassare guardando un programma sarebbe più
      facile ascoltandolo nella mia lingua
      madre.Evidentemente non lo capisci abbastanza da poterti rilassare.Prova comunque a vedere programmi in inglese e non avrai da pentirtene.
      • BLah scrive:
        Re: ma canali in italiano...
        Quoto.
        • akira scrive:
          Re: ma canali in italiano...
          mi sembra un modo gentile per dire che non ce ne sono in italiano...
          • Lory scrive:
            Re: ma canali in italiano...
            - Scritto da: akira
            mi sembra un modo gentile per dire che non ce ne
            sono in
            italiano...Ti sembra male, non ho mai detto questo.Addirittura non mi sono minimamente interessato ad informarmi sui contenuti in italiano.Tutto quello che ci trovi scritto nella mia risposta riguarda un inivito a provare comunque i contenuti in lingua inglese. A prescindere dall'esistenza o meno di quelli in italiano. Il muro della lingua infatti si supera presto e inaspettatamente senza fatica se si guardano programmi in inglese.E poi si ha piu' scelta.
          • JLO scrive:
            Re: ma canali in italiano...
            Sì, ma lui che t'ha chiesto??? Un consiglio sui programmi in inglese???
          • uguccione500 scrive:
            Re: ma canali in italiano...
            ...cioè, alla fine nessuno sa se è interessante per un utonto italiano medio...
          • JLO scrive:
            Re: ma canali in italiano...
            EHehehe... :oDMa tutti sanno che qui in pochi sanno leggere :DManco l'italiano.... Porca miseria....!
          • markoer scrive:
            Re: ma canali in italiano...
            Per un utonto monolingue - italiano, quanto inglese... - di cose interessanti ce ne saranno sempre molte, molte meno che per chi capisce più lingue.E di cose interessanti in italiano, sai dirmi chi ne produce? vedo solo immondizia e traduzione di contenuti stranieri (i.e. National Geographic, Discovery ecc.). Quindi tanto vale imparare l'inglese - male poi non ti fa.Ciao
    • jjj scrive:
      Re: ma canali in italiano...

      No perché se ci sono solo contenuti in inglese è
      inutile che lo
      scarico.Impara l'inglese.Al più presto.Altrimenti che diavolo ci stai a fare in Rete???
      • civediamodo po scrive:
        Re: ma canali in italiano...
        Beh di siti in inglese ne leggo di continuo interessandomi di tecnologia, ma leggere è una cosa completamente diversa che ascoltare...
      • Adrianotiger scrive:
        Re: ma canali in italiano...
        va bene in inglese, ma vuoi mettere a confronto un film in italiano dove puoi rilassarti e godertelo con un film in inglese dove devi concentrarti per capire quello che dicono?IO VOLGIO UN CANALE DOVE FANNO VEDERE LA CHAMPIONS LEAGUE CON IL MILAN!!!!!!!!!!! PERCHÈ NON LO RICEVO?????
    • Dioniso scrive:
      Re: ma canali in italiano...
      - Scritto da: civediamodo po
      ...esistono?
      No perché se ci sono solo contenuti in inglese è
      inutile che lo
      scarico.
      Non è che non lo capisco è solo che volendomi
      rilassare guardando un programma sarebbe più
      facile ascoltandolo nella mia lingua
      madre.no non ce ne sono, in compenso la pubblicità è in italiano.....consiglione: impara l'inglese, prova con i documentari che spesso sono pronunciati da voci guida che stanno molto attnete alla pronuncia e visto il tipo di tramsissione è anche più facile capire cosa stanno dicendo guardando le immagini.poi magari fai po' di karaoke con le tue canzoni inglesi preferite e nel giro di pochi mesi comincerai perlomeno a poter gurdare i programmi in inglese.un altra cosa semplice e piacevole è riguardare i film che ti sono piaciuti in inglese con i sottotitoli in inglese.davvero in rete l'inglese è la lingua del 90% dei contenuti.
      • civediamodo po scrive:
        Re: ma canali in italiano...

        un altra cosa semplice e piacevole è riguardare i
        film che ti sono piaciuti in inglese con i
        sottotitoli in
        inglese.Si ma per un film interessante potrei anche prestare molta più attenzione, ma trattandosi a quanto ho capito di una tv che potrei guardare a tempo perso, preferirei contenuti in italiano, tutto qui.
        • Dioniso scrive:
          Re: ma canali in italiano...
          - Scritto da: civediamodo po

          un altra cosa semplice e piacevole è riguardare
          i

          film che ti sono piaciuti in inglese con i

          sottotitoli in

          inglese.

          Si ma per un film interessante potrei anche
          prestare molta più attenzione, ma trattandosi a
          quanto ho capito di una tv che potrei guardare a
          tempo perso, preferirei contenuti in italiano,
          tutto
          qui.infatti tu se non sai l'inglese su joost puoi giusto provare a guardare i documentari, non intendevo guardarti i film su joost, lì non hanno i sottotitoli, i miei erano suggerimenti su come si puo' imparare ad ascolatere e capire l'inglese senza corsi usando solo la rete.i fil li devi RI-guardare, così conosci già la storia ed i dialoghi li hai già sentiti una volta nella tua lingua.
    • oliver67 scrive:
      Re: ma canali in italiano...
      Ciao, sono il titolare di una webtv (sailtv.it ndr...), ho provato a contattare Joost per proporre la mia programmazione, non prendono nemmeno in considerazione "canali" che non siano in lingua inglese. Insomma, a prescindere dal fatto che accettino di inserire o meno la mia programmazione, piacerebbe anche a me un Joost in italiano, visto che oltretutto il tanto sbandierato qoob è, al momento, una "ciofeca" solo music-oriented di bassa qualità, fatto da italiani in inglese e per ragazzini ma tant'è...Come al solito, bisogna essere schiavi dei "potenti", di Bill Gates, di Google, di Joost, anche se non vanno bene, sono qualitativamente scadenti e limitati.Nel pianeta internet le idee sono tante, molte buone, anzi ottime, ma il professionismo ancora molto poco purtroppo.Ciao
      • Dioniso scrive:
        Re: ma canali in italiano...
        - Scritto da: oliver67
        Ciao, sono il titolare di una webtv (sailtv.it
        ndr...), ho provato a contattare Joost per
        proporre la mia programmazione, non prendono
        nemmeno in considerazione "canali" che non siano
        in lingua inglese. Insomma, a prescindere dal
        fatto che accettino di inserire o meno la mia
        programmazione, piacerebbe anche a me un Joost in
        italiano, visto che oltretutto il tantoidem
        sbandierato qoob è, al momento, una "ciofeca"
        solo music-oriented di bassa qualità, fatto da
        italiani in inglese e per ragazzini ma
        tant'è...
        Come al solito, bisogna essere schiavi dei
        "potenti", di Bill Gates, di Google, di Joost,
        anche se non vanno bene, sono qualitativamente
        scadenti e
        limitati.
        Nel pianeta internet le idee sono tante, molte
        buone, anzi ottime, ma il professionismo ancora
        molto poco
        purtroppo.
        Ciaohai provato con babelgum? il fondatore è italiano
      • civediamodo po scrive:
        Re: ma canali in italiano...
        Sto provando Joost in questo momento e noto canali in spagnolo oltre che in inglese...perché spagnolo si e italiano no?
        • Dioniso scrive:
          Re: ma canali in italiano...
          - Scritto da: civediamodo po
          Sto provando Joost in questo momento e noto
          canali in spagnolo oltre che in inglese...perché
          spagnolo si e italiano
          no?negli states la lingua spagnola è più diffusa dell'inglese
          • civediamodo po scrive:
            Re: ma canali in italiano...
            Pensavo che i fondatori del progetto fossero europei, comunque il fatto che sia chiuso ad alcune lingue secondo me è negativo, dal momento che tutti gli utenti danno la banda per farlo funzionare non solo spagnoli e inglesi e con più utenti sicuramente funzionerebbe meglio.
      • nnn scrive:
        Re: ma canali in italiano...
        Contatta quelli di miro. Ah, MIRO è open source
  • Matteo scrive:
    Ma va la...
    Ma dove sta il soft-eros? C'è più eros nella pubblicità della Saratoga che su Joost!!! Cmq grande programma.
    • VisualC scrive:
      Re: Ma va la...
      - Scritto da: Matteo
      Ma dove sta il soft-eros? C'è più eros nella
      pubblicità della Saratoga che su Joost!!! Cmq
      grande
      programma.vero ma senza porno fallirà :D
  • blade scrive:
    è da urlo
    Provato e riprovato e devo dire che hanno veramente fatto centro secondo me, anche io ho seguito il progetto da circa due anni, provatelo è veramente spettacolare.
    • HostFat scrive:
      Re: è da urlo
      Lo seguo anch'io, e mi pare ogni volta di ritrovarmi davanti alla TV.Sicuramente c'è a chi piacerà, io non riesco a starci troppo davanti ... mi comincia a girare la testa fino a sentirmi veramente male ...
  • Assan scrive:
    EH?
    A giovani con "pruriti"??? ahahahahahahahah Ma che segaiolo che sei :D
Chiudi i commenti