Convegno/ Minori e nuove tecnologie

Si terrà a Perugia, molti gli interventi di rilievo. I dettagli

Perugia – Il 30 giugno 2007 a Città di Castello si terrà il convegno I Minori e le Nuove tecnologie – Identità digitale e diritti dei minori, ovvero: ecologia della rete internet, problemi e soluzioni organizzato dall’Osservatorio di Perugia del Centro Studi di Informatica Giuridica ( www.csig.eu ) con Umbradati, comune di Città di Castello, Università degli studi di Perugia e studio legale Leonelli, Duranti e Associati.

“L’evoluzione tecnologica, cui si assiste da anni anche in Italia – spiega una nota – oltre che fattore di indiscusso progresso culturale è momento genetico di specifici istituti giuridici di disciplina della materia (tra i tanti: il Codice di autoregolamentazione internet e minori e la Carta di Noto del 1996) ed ha determinato l’insorgere di nuove insidie, con impatti anche traumatici, sui diritti dei soggetti che, loro malgrado, delle molteplici opportunità, riescono a fare un uso non sempre consapevole”.

“Di questo, delle specifiche posizioni giuridiche soggettive e della loro evoluzione, delle nuove fattispecie penali di aggressione ai diritti ed alle libertà del minore, dei sintomi del crimine e dei suoi effetti, degli strumenti normativi a disposizione, delle tecniche di indagine e di acquisizione delle evidenze al processo oltre che delle possibili soluzioni utili per prevenire danni irreversibili si discuterà insieme – continua la nota –
cercando, per quanto possibile, di fornire strumenti efficaci nell”agire quotidiano”.

Parteciperanno, tra gli altri, Stefano Bogini (CSIG perugia), Stefania Stefanelli (Università degli Studi di Perugia -Facoltà di Giurisprudenza), Luigi Formisano (Psicologo, psicoterapeuta), Marco Strano (presidente ICAA -International Crime Analisys Association).

Appuntamento a partire dalle 9,30 al Palazzo Comunale. Sala consiglio (Piazza Gabriotti 1).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti