Copyright, disconnessioni lampo in Finlandia

Un'associazione locale antipirateria ha pizzicato un gruppo di cinque abbonati dell'ISP Elisa. E un giudice di Helsinki ha obbligato il provider a sbatterli fuori dalla Rete. Polemiche da parte del Partito Pirata locale

Roma – A muoversi con fermezza sono stati i rappresentanti di una delle principali associazioni antipirateria in terra finlandese – in inglese Copyright Information and Anti-Piracy Centre (CIAPC) – che già si erano scagliati contro il provider locale Elisa per ottenere il blocco degli accessi alla Baia più famosa del P2P .

Un articolo apparso tra le pagine online della testata specializzata TorrentFreak ha ora rivelato in esclusiva una nuova offensiva legale, annunciata dallo stesso CIAPC in collaborazione con la divisione finlandese della International Federation of Phonographic Industry (IFPI).

Un gruppo di cinque abbonati dell’ISP Elisa è stato dunque accusato di violazione del diritto d’autore , avendo messo in condivisione illecita migliaia di brani. Stando alle dichiarazioni dello stesso CIAPC, si tratterebbe di comuni netizen dell’area di Helsinki, trascinati in aula secondo gli attuali dettami della legge locale a tutela del copyright.

Secondo TorrentFreak , una corte di Helsinki ha emanato una specifica ingiunzione per tre dei cinque casi portati davanti al giudice competente. I responsabili di Elisa saranno ora costretti a disconnettere i tre netizen punti dai signori del diritto d’autore .

Sorpreso il Partito Pirata finlandese, che ha sottolineato come la misura adottata dalla corte sia eccessiva e ignori totalmente i diritti fondamentali degli utenti. Nessuna notifica d’avviso sarebbe stata mai inviata agli utenti , che non avrebbero subito alcuna sanzione pecuniaria. Solo una messa al bando dai vasti meandri del web.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti