Copyright, Microsoft contro Microsoft

L'azienda di Redmond chiede a Google di rimuovere i link ad alcuni contenuti presenti sul suo stesso sito ufficiale. BigG se ne accorge e non tocca i contenuti in falso odore di pirateria

Roma – Una curiosa richiesta di rimozione di collegamenti, inviata per conto di Microsoft contro una serie di link a prodotti software disponibili su alcuni siti ufficiali della stessa azienda di Redmond . L’ennesimo sbaglio nel sistema di notice and takedown previsto dal testo legislativo statunitense Digital Millennium Copyright Act (DMCA) per tutelare gli interessi dei legittimi detentori dei diritti.

Inviate a Google, le richieste di rimozione coinvolgono un gruppo di link allo store ufficiale di Microsoft, così come alle pagine di supporto clienti e alle presentazioni ufficiali dei prodotti made in Redmond sul sito di Office. La Grande M è stata fortunata, dal momento che i responsabili di Mountain View hanno individuato l’errore e dunque rinunciato alle operazioni di rimozione dal search californiano.

Al di là degli imbarazzi – si trovano numerosi precedenti di segnalazioni erronee, generalmente attribuibili alle parole chiave utilizzate in automatico dai sistemi di monitoraggio del web – Google ha visto aumentare a dismisura il numero delle takedown request per violazione del copyright online. Dal gennaio 2013 il motore di BigG ha ricevuto un totale di 100 milioni di URL segnalate, praticamente più del doppio rispetto a tutto il 2012 .

Il volume è certamente spropositato, più volte criticato a causa di errori simili a quelli commessi da Microsoft – o meglio dall’azienda LeakID , che ha agito in sua vece – con l’adozione di sistemi automatici non esattamente perfetti per efficacia. La stessa azienda di Mountain View ha però vantato una vasta esperienza nelle attività di filtraggio delle richieste che arrivano ormai a getto continuo.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ale75 scrive:
    Snowden!
    Chissa' cosa ne pensera Snowden... Abbandonato da tutti, forse la giusta fine per chi tradisce il proprio paese!
    • collione scrive:
      Re: Snowden!
      chi tradisce il proprio Paese? e da quando un Paese è composto dai suoi burocrati e dai politicanti?semmai Snowden è un eroe americano, nello stile voluto dai Padri fondatori
      • ale75 scrive:
        Re: Snowden!
        Mi basta che finisca i suoi giorni rintanato in qualche paese canaglia che piacciono tanto a lui..servirà, già questo da monito, come la condanna di quest'altro "eroe" americano!
        • Etype scrive:
          Re: Snowden!
          - Scritto da: ale75
          Mi basta che finisca i suoi giorni rintanato in
          qualche paese canaglia che piacciono tanto a
          lui..serviràSei un patriota bendato per caso ? :D
          già questo da monito, come la
          condanna di quest'altro "eroe"
          americano!Questo è quello che vorrebbero ai piani alti.
        • collione scrive:
          Re: Snowden!
          Paese canaglia? Qual è la differenza tra gli USA e i "Paesi canaglia"? E' forse stato il Camerun ad usare l'atomica? Non mi pare. E' forse il Burundi a perseguitare ferocemente chi non la pensa come i WASP?E' forse la Tanzania ad aver trasformato una grande democrazia in un baraccone fascista? Voglio dire, nella civilissima america accade questo http://www.informationliberation.com/?id=44556
      • Cristiano Metz scrive:
        Re: Snowden!

        chi tradisce il proprio Paese? Chi spiffera informazioni militari e/o dei servizi segreti nazionali ai quattro venti. Se lo fa con un Paese nemico è ancora peggio, ma è abbastanza grave anche farlo con la stampa.Negli Usa? No: ovunque.
        e da quando un
        Paese è composto dai suoi burocrati e dai
        politicanti?Mai stato "composto da".Detto questo, rendersi conto che certe persone (poche) hanno un po' di potere in più, per la funzione che ricoprono, prima di intraprendere azioni avventate, aiuta a evitare spiacevoli conseguenze.
        • ... scrive:
          Re: Snowden!
          - Scritto da: Cristiano Metz
          Detto questo, rendersi conto che certe persone
          (poche) hanno un po' di potere in più, per la
          funzione che ricoprono, prima di intraprendere
          azioni avventate, aiuta a evitare spiacevoli
          conseguenze.... Alle persone di potere :D
          • Cristiano Metz scrive:
            Re: Snowden!


            Detto questo, rendersi conto che certe
            persone

            (poche) hanno un po' di potere in più, per la

            funzione che ricoprono, prima di
            intraprendere

            azioni avventate, aiuta a evitare spiacevoli

            conseguenze.
            ... Alle persone di potere :DAnche a loro, certo. Loro dovrebbero saperlo già. I cittadini comuni spesso se ne accorgono quando la frittata è fatta.
        • Etype scrive:
          Re: Snowden!
          - Scritto da: Cristiano Metz
          Chi spiffera informazioni militari e/o dei
          servizi segreti nazionali ai quattro venti.Non vedo attacchi,che strano...
          Se lo fa con un Paese nemico è ancora peggio, ma
          è abbastanza grave anche farlo con la
          stampa.Non sono mai state vendute informazioni di carattere vitale per il Paese al nemico.Per quanto riguarda la stampa è giusto che la gente sappia cosa succede veramente.
          Mai stato "composto da".
          Detto questo, rendersi conto che certe persone
          (poche) hanno un po' di potere in più, per la
          funzione che ricoprono, prima di intraprendere
          azioni avventate, aiuta a evitare spiacevoli
          conseguenze.Quindi possono commettere le peggiori nefandezze tanto sono sicuri che nessuno proverà mai a mettere loro i bastoni tra le ruote.Bel modo di pensare complimenti.
          • Cristiano Metz scrive:
            Re: Snowden!


            Chi spiffera informazioni militari e/o dei

            servizi segreti nazionali ai quattro venti.

            Non vedo attacchi,che strano...???Puoi spiegare meglio? Quali attacchi?
        • collione scrive:
          Re: Snowden!
          - Scritto da: Cristiano Metz

          chi tradisce il proprio Paese?

          Chi spiffera informazioni militari e/o dei
          servizi segreti nazionali ai quattro venti.
          dunque tutti gli eroi che, anche noi italiani, celebriamo sono tutti traditori?no perchè era gente che si opponeva al regime vigente e spifferava segreti, complottava contro il sistema e sabotava tutto il sabotabilema soprattutto, seguendo la tua logica, i cosidetti eroi che hanno abbattuto Gheddafi, non sono altro che traditorie idem quelli che adesso combattono contro Assado così non funziona? o i cattivi sono sempre e solo quelli che stanno contro l'America?
          Se lo fa con un Paese nemico è ancora peggio, ma
          è abbastanza grave anche farlo con la
          stampa.
          Negli Usa? No: ovunque.Nel primo caso si può essere d'accordo. Ma un uomo che rivela alla stampa del proprio Paese ( e quindi all'opinione pubblica, ovvero l'unico detentore del potere in una democrazia ) le XXXXXte commesse da un'elitè di autocrati, è un eroe.



          e da quando un

          Paese è composto dai suoi burocrati e dai

          politicanti?

          Mai stato "composto da".
          Detto questo, rendersi conto che certe persone
          (poche) hanno un po' di potere in più, per la
          funzione che ricoprono, prima di intraprendere
          azioni avventate, aiuta a evitare spiacevoli
          conseguenze.in pratica stai suggerendo di chinare la testa di fronte ai potenti? e fino a quando? quando verranno a casa tua per stuprare tua figlia, farai lo stesso?quei tizi non sono nè Dei nè i nostri proprietari, ma solo degli impiegati statali, eletti dal popolo ed è nell'interesse del popolo che devono agirepertanto ben vengano i martiri, i patrioti, gli eroi o traditori che dir si voglia
          • Cristiano Metz scrive:
            Re: Snowden!



            chi tradisce il proprio Paese?



            Chi spiffera informazioni militari e/o dei

            servizi segreti nazionali ai quattro venti.



            dunque tutti gli eroi che, anche noi italiani,
            celebriamo sono tutti
            traditori?Se mi fai esempi specifici di persone che hanno spifferato segreti militari, in quanto erano militari, posso risponderti. Con una domanda posta così, no. :
            no perchè era gente che si opponeva al regime
            vigente e spifferava segreti, complottava contro
            il sistema e sabotava tutto il
            sabotabileSabotare e tramare per un diverso sistema di governo sono due cose decisamente diverse dal rivelare segreti militari.Perciò attendo gli esempi.
            ma soprattutto, seguendo la tua logica, i
            cosidetti eroi che hanno abbattuto Gheddafi, non
            sono altro che
            traditoriErano traditori finché era in piedi il governo Gheddafi, sì, nel senso che erano militari prima di costituire le milizie ribelli. Io li chiamo piuttosto transfughi (persone che abbandonano il posto di combattimento per passare al nemico), perché nella parola "traditore" oramai io vedo uno che fa queste cose per soldi. Basta non mettersi in testa che Gheddafi è stato sconfitto perché sono stati rivelati segreti militari alla popolazione, perché così non è.
            e idem quelli che adesso combattono contro AssadMi stai facendo domande che hanno risposte lapalissiane.Certo che per il regime di Assad sono traditori! Sono siriani che combattono contro il governo siriano, come li vuoi chiamare, patrioti? :-)Tutto è relativo, decide l'esito della guerra chi tradisce e chi è fedele. Da sempre la storia la scrivono i vincitori. Non certo le simpatie qui sul forum di PI.
            o così non funziona? o i cattivi sono sempre e
            solo quelli che stanno contro
            l'America?Non è pertinente. Stavamo parlando di codici penali militari, non di singole nazioni.

            Se lo fa con un Paese nemico è ancora
            peggio,
            ma

            è abbastanza grave anche farlo con la

            stampa.

            Negli Usa? No: ovunque.

            Nel primo caso si può essere d'accordo. Ma un
            uomo che rivela alla stampa del proprio Paese ( e
            quindi all'opinione pubblica, ovvero l'unico
            detentore del potere in una democrazia ) le
            XXXXXte commesse da un'elitè di autocrati, è un
            eroe.Il codice penale militare la pensa diversamente.E Snowden non poteva ignorarlo.
            in pratica stai suggerendo di chinare la testa di
            fronte ai potenti? Quando vuoi fare una marachella, falla fino in fondo.Non arriva il principe azzurro a salvarti sul più brutto. Devi pensare tu al tuo futuro.
            e fino a quando? quando
            verranno a casa tua per stuprare tua figlia,
            farai lo
            stesso?Hai visto troppi film di guerra nella ex Iugoslavia.
    • ... scrive:
      Re: Snowden!
      - Scritto da: ale75
      Chissa' cosa ne pensera Snowden... Abbandonato da
      tutti, forse la giusta fine per chi tradisce il
      proprio
      paese!No, no, gli hanno dato persino un cellulare russo :D
    • Etype scrive:
      Re: Snowden!
      - Scritto da: ale75
      Chissa' cosa ne pensera Snowden... Abbandonato da
      tutti, forse la giusta fine per chi tradisce il
      proprio
      paese!Tradisce ?? La verità non è mai un tradimento ...semmai può essere scomoda a qualcuno.
      • Cristiano Metz scrive:
        Re: Snowden!


        Chissa' cosa ne pensera Snowden... Abbandonato
        da

        tutti, forse la giusta fine per chi tradisce il

        proprio

        paese!

        Tradisce ?? La verità non è mai un tradimentoI codici penali militari di tutto il mondo sono di avviso diverso. Però proponiti tu come consulente ai principali Ministero della difesa, e fa' la revisione: "Non è passibile di sanzioni il militare o il civile dipendente da strutture militari che dice la verità". Te la passano in due minuti.
  • Skywalkersenior scrive:
    Putin mi fa paura...
    Quell'uomo continua a stringere le corde intorno al proprio popolo che, presto o tardi, si ritroverà nella situazione pre-Gorbachov. Controllare le sim per cercare i telefoni rubati? Ma chi ci crede?
    • collione scrive:
      Re: Putin mi fa paura...
      è proprio uno sprovveduto, bastava ottenere acXXXXX ai server di vkontakte, proprio come ha fatto la NSA con facebook :Dè inutile, i russi saranno sempre indietro (rotfl)
    • ale75 scrive:
      Re: Putin mi fa paura...
      Be, se puo' contribuire alla cattura di terroristi che non eseiterebbero a mettere bombe in vagoni pieni di gente...mi va bene..tutto dipende dall'utilizzo che se ne fa di queste tecnologie!
      • ... scrive:
        Re: Putin mi fa paura...
        - Scritto da: ale75
        Be, se puo' contribuire alla cattura di
        terroristi che non eseiterebbero a mettere bombe
        in vagoni pieni di gente...mi va bene..tutto
        dipende dall'utilizzo che se ne fa di queste
        tecnologie!si, si, la scusa è SEMPRE quella, la TUA sicurezza :D
  • Etype scrive:
    Tecnocontrolli ....
    Ma si ancora più tecnocontrollo,a quando le procedure alla Minority report e la lettura del pensiero ? Sempre più vicini alla dittatura con le solite scuse tipo "per il bene di tutti" ...
    • prova123 scrive:
      Re: Tecnocontrolli ....
      Ma sappiamo anche come storicamente la natura umana le abbia spazzate via ...
      • Etype scrive:
        Re: Tecnocontrolli ....
        Ok,ma qualcosa di più semplice e terra-terra ??Tipo fomentare le masse contro il proprio governo,le condizioni di certo non mancano quando porti un popolo allo stremo...
        • Sergio Menegale scrive:
          Re: Tecnocontrolli ....
          Sogna, sogna l'insurrezione...Il primo che è capace di insorgere solo sul web sei proprio tu.
          • Etype scrive:
            Re: Tecnocontrolli ....
            - Scritto da: Sergio Menegale
            Sogna, sogna l'insurrezione...Geat Real è uno dei tanti tuoi pseudonimi eh :D
            Il primo che è capace di insorgere solo sul web
            sei proprio
            tu.Ha parlato uno che non ha neanche le palle di firmarsi con lo stesso nick ...
          • Sergio Menegale scrive:
            Re: Tecnocontrolli ....
            Uh, che impressione. Adesso EType parla di palle!Fra poco mi minaccerai di graffiarmi.
        • collione scrive:
          Re: Tecnocontrolli ....
          in parte anche quello ( vedi i continui scandali politici )però il popolo mangia, beve e compra smartphone, decisamente non è nella condizione migliore per una rivoluzione e poi le rivoluzioni tendono a scardinare le elite, cosa che le elite ovviamente non vogliono"Armi silenziose per guerre tranquille", parafrasava un noto personaggio pubblicole rivoluzioni sono caotiche e il caos è impossibile da controllare
    • ale75 scrive:
      Re: Tecnocontrolli ....
      Ma avete tutti qualcosa da nascondere? Non c'è stato sino ad oggi nessun caso di abuso, di contro si riescono a rintracciare spesso gli autori di gravissimi reati...
  • Emon scrive:
    Gabbia di Faraday
    Chi sarà tracciato saranno i normali cittadini, per quali scopi non ne ho idea, ma tanto basta che lo sappia il putin, che da ex KGB, attorniato da altri ex KGB e GRU, di questi dati sa senz'altro cosa farsene.I professionisti che desiderano occultare i loro cellulari dispongono di custodie alluminate realizzate appositamente, di scatolette metalliche in cui inserirli, e in caso di necessità possono usare un foglio di carta di alluminio (quello che si usa in cucina) in cui avvolgere il cellulare in metropolitana o dove serve.Con questi sistemi non esiste rilevatore in grado di intercettare il cellulare, sim compresa, o qualsiasi altra fonte di radiazione elettromagnetica...E non credo che i poliziotti moscoviti, per quanto in maggioranza siano abbrutiti ex militari, non conoscano queste cose.Sicché...
    • ... scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      - Scritto da: Emon
      Chi sarà tracciato saranno i normali cittadini,
      per quali scopi non ne ho idea, ma tanto basta
      che lo sappia il putin, che da ex KGB, attorniato
      da altri ex KGB e GRU, di questi dati sa
      senz'altro cosa
      farsene.
      I professionisti che desiderano occultare i loro
      cellulari dispongono di custodie alluminate
      realizzate appositamente, di scatolette
      metalliche in cui inserirli, e in caso di
      necessità possono usare un foglio di carta di
      alluminio (quello che si usa in cucina) in cui
      avvolgere il cellulare in metropolitana o dove
      serve.Spegnerli no? :D
      • prova123 scrive:
        Re: Gabbia di Faraday
        No, spegnerlo non serve in quanto oggi nessun dispositivo si spegne, devi togliere la batteria o ti fai una modifica con un banalissimo interruttore. :)
        • Emon scrive:
          Re: Gabbia di Faraday
          Infatti.Spegnerli non è mai servito...Perché il cellulare, anche se di vecchio tipo, e anche se spento (ma con la batteria carica), emette ogni minuto degli impulsi di autolocalizzazione con le centraline raggiungibili in quel momento.L'unico cellulare sicuro è quello inserito, come ho detto, in una gabbia di Faraday.Nel momento in cui viene tolto, inizia l'autolocalizzazione, con le conseguenze del caso.I professionisti più... professionali, hanno una radio ricetrasmittente che, tramite un'intefaccia, trasmette e riceve un segnale da un telefono cellulare remoto, il quale, se localizzato, può essere sacrificato.
          • Etype scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: Emon
            Infatti.
            Spegnerli non è mai servito...Eh ???
            Perché il cellulare, anche se di vecchio tipo, e
            anche se spento (ma con la batteria carica),
            emette ogni minuto degli impulsi di
            autolocalizzazione con le centraline
            raggiungibili in quel
            momento.Ma che stai dicendo ????
            L'unico cellulare sicuro è quello inserito, come
            ho detto, in una gabbia di
            Faraday.Eh ?
            Nel momento in cui viene tolto, inizia
            l'autolocalizzazione, con le conseguenze del
            caso.Solo se acceso e in ricezione ..
            I professionisti più... professionali, hanno una
            radio ricetrasmittente che, tramite
            un'intefaccia, trasmette e riceve un segnale da
            un telefono cellulare remoto, il quale, se
            localizzato, può essere
            sacrificato.???
          • Sergio Menegale scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            Troppi Eh?, troppi punti di domanda... Sei ciucco di sonno.
          • Etype scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: Sergio Menegale
            Troppi Eh?, troppi punti di domanda... Sei ciucco
            di
            sonno.Illuminami,dai dimostrami che ti intendi anche di elettronica su da bravo :D
          • Sergio Menegale scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            Si fa prima a dimostrare che non capisci nulla di elettroncia tu. Ma che dico di elettronica? Di nulla! Scrivi per dare aria alla tastiera.
          • Etype scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: Sergio Menegale
            Si fa prima a dimostrare che non capisci nulla di
            elettroncia tu.Ti piace perdere facile eh :D
            Ma che dico di elettronica? Di nulla! Scrivi per
            dare aria alla
            tastiera.Stavi pensando a te stesso quando hai scritto questa frase :D
          • gio.vit scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            Mai scritto su pi, mi accontento di leggere le infinite idiozie e banalità degli utenti. Perché scrivo allora? Perché te sei il capo delle banalità. Ad ogni modo rivedi l'effetto faraday, di cui bai tanto fiero, visto che per campi variabili non è il massimo. Vorrei vederti col telefono impacchettato nella stagnola :)
          • ale75 scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            Il cellulare spento non puo' trasmettere un bel niente!
          • Etype scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: ale75
            Il cellulare spento non puo' trasmettere un bel
            niente!Appunto ed è anche abbastanza facile rendersene conto ...
          • ale75 scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            è una bufala, il cellulare spento non emette un bel niente...qualsiasti tecnico puo' verificare, non vi fate infinocchiare dalle leggende metropolitante!
          • ... scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: ale75
            è una bufala, il cellulare spento non emette un
            bel niente...qualsiasti tecnico puo' verificare,
            non vi fate infinocchiare dalle leggende
            metropolitante!Per quelle basta spegnere il cervello :(
        • Etype scrive:
          Re: Gabbia di Faraday
          - Scritto da: prova123
          No, spegnerlo non serve in quanto oggi nessun
          dispositivo si spegneChe stai dicendo ?
          devi togliere la batteria
          o ti fai una modifica con un banalissimo
          interruttore.
          :)basta spegnere del tutto il cellulare...
          • prova123 scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            Se domani ti dicessero che per spegnere completamente il cellulare basta toccarsi la punta del naso, scommetto che ci crederesti. :DI cellulari come altri dispositivi non si spengono mai dal pulsantone, vanno solo in standby, solo che tu vedi lo schermo spento è pensi che lo sia veramente ... non ci posso credere ... nel 2013 ... un analfabetismo elettronico di portata planetaria. Non ti preoccupare sei in ottima compagnia! @^
          • prova123 scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            Adesso seriamente: fai una cosa apri il tuo cellulare, lo spegni dal pulsantone e poi con uno oscilloscopio vai a vedere cosa c'è sui pin di alimentazione del uControllore, sui pin di standby, sui diversi cippettini, stadi di alimentazione ... Se tutto è a zero allora hai ragione tu, altrimenti hai scoperto quanto è profonda la tana del bianconiglio.
          • ... scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: prova123
            Se domani ti dicessero che per spegnere
            completamente il cellulare basta toccarsi la
            punta del naso, scommetto che ci crederesti.
            :D
            I cellulari come altri dispositivi non si
            spengono mai dal pulsantone, vanno solo in
            standby, solo che tu vedi lo schermo spento è
            pensi che lo sia veramente ...Certo, la tv in stand by si limita a portare a zero la luminosità vero? :D
          • vrioexo scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: prova123

            Se domani ti dicessero che per spegnere

            completamente il cellulare basta toccarsi la

            punta del naso, scommetto che ci crederesti.

            :D

            I cellulari come altri dispositivi non si

            spengono mai dal pulsantone, vanno solo in

            standby, solo che tu vedi lo schermo spento è

            pensi che lo sia veramente ...
            Certo, la tv in stand by si limita a portare a
            zero la luminosità vero?
            :DSe si riesce ad attivare un circuito con una pressione temporizzata su di un pulsante ciò indica che quel circuito è sotto alimentazione elettrica, benché minima (stand by).Che io sappia, gli stessi produttori di telefonini contemplano due soli ''stati'' riguardo la batteria: 1) Durata della batteria con il cellulare acceso2) Durata della batteria in stand by Inoltre se imposto un orario di sveglia e poi ''spengo'' il telefonino, quest'ultimo si riaccende all'ora pre-impostata, pur non avendo i nuovi modelli una batteria tampone: ciò vuol dire che, anche se apparentemente è spento, in realtà il cellulare si trova in uno stato di stand by e, in quanto tale, sempre elettricamente attivo, ergo in grado di mandare brevi impulsi verso l'esterno...
    • ale75 scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      Quindi secondo voi si dovrebbe eliminare l'intelligence...permettere ai delinquenti di fare quello che vogliono..scusate ma non riesco a seguire i vostri ragionamenti...oggi solo in questo modo si puo' prevenire certi crimini..ve ne volete rendere conto? Quando poi ci saranno abusi li combatteremo.. Poi una cosa e' che di queste tecnologia ne disponga il dittatore della corea del nord, un altra se le possiedono paesi democratici ove comunque c'e un certo controllo dell'opinione pubblica...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 agosto 2013 10.11-----------------------------------------------------------
  • nervous scrive:
    eh?
    Scusate ma questa notizia e' da prima pagina:1) 3 attentati terroristici alla metro di Mosca? Come mai non se ne e' parlato sui tg?2) si possono leggere le SIM a distanza di 5m??3) il sensore per leggere le SIM verra' installato in una videocamera?? Perche' proprio in una videocamera??
    • Sergio Menegale scrive:
      Re: eh?

      Scusate ma questa notizia e' da prima pagina:

      1) 3 attentati terroristici alla metro di Mosca?
      Come mai non se ne e' parlato sui
      tg?Ne hanno parlato eccome:http://www.corriere.it/esteri/10_marzo_29/mosca-attentati-metro_e2cdb4de-3af0-11df-80d0-00144f02aabe.shtmlMa la notizia va precisata: erano 3 attentati compiuti lo stesso giorno in 3 stazioni diverse dallo stesso commando. Uno però era una bufala, nel senso che non è mai stato trovato esplosivo nel luogo indicato. O forse si riferisce al totale degli attentati alla metropolitana di Mosca, comprendendo quindi i 2 attentati del 2004 e quello del 1977: nel qual caso però siamo già a 5 attentati terroristici, e non 3. Boh?!?
    • gio.vit scrive:
      Re: eh?
      ti direi che installare una cosa simile in una telecamera ti potrebbe dare supporto visivo :)sti cosi al più ti indicheranno la distanza dalla sorgente e, forse, la direzione a spanne, col video almeno puoi farti un'idea di chi stai cercando.ovviamente sono supposizioni mie, però credo siano azzeccate.
  • dam76 scrive:
    anche a cellulare spento?
    siamo sicuri? è un po' strano... fonte?
    • OldDog scrive:
      Re: anche a cellulare spento?
      - Scritto da: dam76
      siamo sicuri? è un po' strano... fonte?Se il terminale è acceso ci pensa la rete a tracciare una SIM, come noto e sfruttato per tracciare i telefoni di ricercati, rubati a persone aggredite, scomparse, ecc. La menzione di una "portata di 5 metri" per il sensore, che ovviamente non è la portata della rete, fa pensare a funzionamenti tipo RFID, dove la SIM viene attivata anche a telefono spento in quanto alimentata "passivamente" dal campo elettromagnetico emesso dal sensore. Tecnicamente non so come questo sia fattibile su di una SIM, che non è un chip RFID costruito apposta, però quello mi sembra il senso del dispositivo realizzato dai russi.
      • prova123 scrive:
        Re: anche a cellulare spento?
        Mi risulta che per funzionare correttamente ad una sim gli devi applicare una tensione di 3.3Volt ai pin giusti, questa è l'ipotesi di lavoro. Se il telefono non ha la batteria inserita non c'è nulla da fare.
Chiudi i commenti