Coronavirus: Google e OMS spiegano come difendersi

In collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità, Google mostra nelle SERP consigli su come proteggersi dal contagio del coronavirus.
In collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità, Google mostra nelle SERP consigli su come proteggersi dal contagio del coronavirus.

Abbiamo già sottolineato più volte come un’informazione di qualità, non alterata da bufale o teorie del complotto, sia di importanza fondamentale per far fronte all’emergenza coronavirus. Le piattaforme online sono chiamate a fare la loro parte. Ne è ben consapevole Google, tra i principali punti d’accesso a risorse e contenuti online. Per questo motivo oggi il gruppo mette in campo un’iniziativa in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Coronavirus: i consigli dell’OMS su Google

Digitando “coronavirus” sul motore di ricerca, in cima alla pagina dei risultati compare un SOS Alert, un avviso. È bene precisare che al momento l’allerta non riguarda l’Italia, nonostante i primi due casi di contagio accertati nel nostro paese (a Roma), come conferma la mappa compilata proprio sulla base dei dati OMS. Per catturare gli screenshot allegati di seguito è comunque stato sufficiente impostare la lingua inglese come predefinita.

Gli avvisi a proposito del coronavirus in cima alle SERP di Google

Scorrendo la SERP si incontra il riquadro Help and information con i link alle risorse sul tema pubblicate all’Organizzazione Mondiale della Sanità. Devono essere queste le prime fonti dalle quali attingere le informazioni.

Le fonti autorevoli suggerite da Google per informarsi sul coronavirus

I suggerimenti per la prevenzione

Più sotto la sezione Safety tips con i suggerimenti utili per una corretta prevenzione, scongiurando così qualsiasi rischio di contagio. Li riportiamo in forma tradotta:

  • lavarsi le mani con sapone e acqua o con prodotti a base di alcol;
  • coprirsi il naso e la bocca quando si tossisce o starnutisce, aiutandosi con un fazzoletto o con il gomito;
  • evitare il contatto ravvicinato con chiunque abbia sintomi di influenza o febbre;
  • cucinare completamente carne e uova;
  • evitare contatti senza protezioni con animali.

I suggerimenti dell'OMS per la prevenzione a proposito del coronavirus

2019-nCoV, emergenza globale

Ieri l’OMS ha dichiarato il coronavirus (agente patogeno 2019-nCoV) una emergenza globale, considerando la sua diffusione ormai ben al di fuori del territorio cinese. Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo i casi accertati a livello globale sono 9.776, i decessi 213.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti