Cosa è XS-Leak e perché dovreste preoccuparvi?

Cosa è XS-Leak e perché dovreste preoccuparvi?

Molto presto potreste sentir parlare di XS-Leak e vorrete con ogni probabilità imparare a proteggervi. Ecco quindi in che modo farlo.
Molto presto potreste sentir parlare di XS-Leak e vorrete con ogni probabilità imparare a proteggervi. Ecco quindi in che modo farlo.

Probabilmente non avrete mai sentito parlare di XS-Leak, ma è molto probabile che ciò accadrà molto presto, in quanto si tratta di un nuovo tipo di attacco malware, il quale potrebbe rubare alcuni dei dati personali, per poi rivenderli o renderli pubblici per qualche motivo. Fortunatamente però, esiste un modo per proteggersi e il suo nome è Malwarebytes Premium, che offre oggi uno sconto del 25% sugli abbonamenti annuali (sia uno che due anni). Prima di scoprire qualcosa in più sulla promozione però, vediamo nello specifico cosa è XS-Leak.

Perché preoccuparsi di XS-Leak

Come già brevemente accennato in precedenza, XS-Leak rappresenta un attacco malware che si serve dei canali secondari inclusi nelle piattaforme Web aggirando così alcuni dei sistemi di sicurezza dei browser. Una volta bypassati i controlli, tale servizio malevolo riesce a catturare tutte le informazioni disponibili di uno specifico utente, senza farsi notare in alcuno modo.

malwarebytes recensione

Negli anni inoltre, questi XS-Leak si sono diffusi e rafforzati e riescono oggi ad attaccare un qualsiasi utente sfruttando diverse strade: le API di un browser, i dettagli e i bug di implementazione degli stessi browser e anche i vari bug hardware di un dispositivo. 

Un attacco di esempio avviene in davvero pochissimi e semplicissimi passi: un utente accede ad un sito web infettato da XS-Leak senza rendersene conto, richiede una risorsa qualunque (ad esempio attraverso i cookie) e l’autore del malware utilizza l’XS-Leak per infiltrarsi tramite questa risorsa e catturare quante più informazioni possibili.

Esiste però un tool, chiamato Xsinator, gratuito e accessibile per tutti, in grado di rivelare quali siti Web sono effettivamente stati attaccati dal suddetto virus, ma ovviamente non è detto che non ce ne siano altri ancora nascosti in altre pagine Web.  Come fare quindi in questi casi?

Proteggersi al meglio dagli XS-Leak

Xsinator è sicuramente un’ottimo strumento capace di avvisare sui rischi già scoperti, ma ciò non significa che si è sempre protetti. Per questo motivo, Malwarebytes Premium ha deciso di concentrarsi su questa tipologia di attacchi, offrendo un servizio completo e in grado dei proteggere chiunque anche dai nuovi XS-Leak. Inoltre, grazie allo sconto del 25%, sarà possibile effettuare l’acquisto sugli abbonamenti annuali ad un prezzo davvero incredibile.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 dic 2021
Link copiato negli appunti