Cos’è l’indirizzo IP e perché nasconderlo con questa VPN

Cos’è l’indirizzo IP e perché nasconderlo con questa VPN

L'indirizzo IP è soggetto a violazioni, lecite e non, da parte di entità di terze parti per raccogliere i dati degli utenti. Come difendersi?
L'indirizzo IP è soggetto a violazioni, lecite e non, da parte di entità di terze parti per raccogliere i dati degli utenti. Come difendersi?

Quando un computer si connette a Internet, il provider di servizi Internet (ISP), cioè la compagnia telefonica a cui si è abbonati, assegna un indirizzo IP univoco associato esclusivamente al computer.

Può avere il seguente aspetto: 174.18.254.1. Il nome IP è l’abbreviazione di Internet Protocol e serve ai dispositivi per trovarsi e comunicare tra loro nel momento in cui vengono inviati pacchetti di dati attraverso il protocollo TCP/IP.

Succede che tramite l’IP i server di altri servizi e reti riescono a localizzare un dispositivo per analizzare la trasmissione dei dati.

Mentre nella maggior parte dei casi questa pratica è lecita e innocua, ci sono diversi servizi che ne approfittano per tracciare l’attività online di un utente. È a questo punto che entrano in gioco Cyberghost, una VPN che nasconde l’IP.

Perché nascondere l’indirizzo IP con cyberghost-vpn-naviga-anonimato-senza-censure

 

Cyberghost è innanzitutto una VPN a rischio zero, ossia nasconde fedelmente l’indirizzo IP degli utenti mentre navigano.

Funziona con tutti i dispositivi ed è attualmente in offerta a 2,19 euro con garanzia di rimborso entro 30 giorni. Per procedere all’acquisto, bisogna entrare in questa pagina.

Cyberghost è in grado di ottemperare alle necessità degli utenti che, mentre navigano, vogliono nascondere il loro IP per proteggere la privacy, ma anche per quelli che vogliono aggirare le limitazioni dei contenuti su base geografica.

Questo perché, in alcuni Paesi, determinati servizi e siti Web non sono accessibili perché bloccati o censurati, oppure funzionano soltanto nel Paese a cui un account è associato.

Quindi, per accedere a un servizio o a un sito Web specifico, è possibile farlo soltanto celando l’IP, cosa che Cyberghost fa egregiamente.

Inoltre, evita anche la raccolta dei dati, poiché molti servizi di raccolta non riescono a registrarli in quanto non conoscono l’IP.

Una puntualizzazione: usare i browser in navigazione anonima, nonostante quello che si dica in giro, non è sicuro al 100%. Soltanto una VPN come Cyberghost è in grado di garantirla totalmente.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 ott 2022
Link copiato negli appunti