Cracker filorepubblicani attaccano IndyMedia

Oltre a defacciare una serie di siti del network sarebbero stati compromessi anche archivi e dati residenti sui server. L'accusa? IndyMedia mentirebbe al popolo americano


Roma – Le prime notizie sono iniziate ad arrivare nella mattinata di ieri dal Colorado, quando i gestori del Colorado Independent Media Center si sono resi conto non solo che la propria home page ( colorado.indymedia.org ) era stata sostituita ma anche che l’incursione sui propri server da parte di ignoti cracker aveva causato la distruzione di una grande quantità di dati, compresi cinque anni di archivio di informazioni.

Stando a quanto riportato dalla stessa IndyMedia, sulla home page sono stati pubblicati slogan destrorsi da parte di una crew che si identifica come “g00ns.com”. Cose come: “Avete mentito al popolo americano troppe volte, avete partecipato alla Fifth Hope e diffuso là i vostri ideali distorti. Aspettatevi altri attacchi”.

Con la firma “Clorox” è stato anche lasciato un altro messaggio: “I nostri soldati stanno morendo oltreoceano per dare agli uomini, alle donne e ai bambini un assaggio di libertà e voi li chiamate imperialisti. Siete solo dei maiali. Non siete contro Bush: voi siete contro i Repubblicani, contro chiunque abbia un modo di vedere le cose e di pensare diverso dal vostro. La vostra scatola è stata colpita perché avete mentito al popolo americano”.

Inutile sottolineare come i gestori di IndyMedia abbiano immediatamente ricordato che lo spazio news è aperto a tutti e che, quindi, queste rivendicazioni potevano essere fatte anche senza mettere a soqquadro il sito. Anche se, va detto, che in quel caso una tale presa di posizione avrebbe potuto essere facilmente ignorata mentre i cracker avevano invece intenzione di farsi sentire.

Che l’attacco fosse premeditato lo dimostra il fatto che nel giro di poco tempo la medesima sorte di colorado.indymedia.org l’hanno subita anche altri siti del network IndyMedia , come nyc.indymedia.org, michiganimc.org, arkansas.indymedia.org o newjersey.indymedia.org.

Un’analisi dell’accaduto l’hanno realizzata quelli di Hackthissite secondo cui l’attacco ha sfruttato alcune vulnerabilità PHP note da tempo. Un approfondimento cerca anche di indagare sull’identità della crew che ha firmato l’aggressione telematica.

Di interesse infine segnalare che tutto questo arriva proprio nelle ore in cui il sito di IndyMedia rischia una pesante censura in Italia per la vicenda relativa alla pubblicazione di una foto del Pontefice in abiti nazisti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Lacrimuccia
    Che belli i tempi andati quando, lotte faziose a parte, ci si impegnava come dei pazzi a tirare fuori il mondo da cpu così ridicole e si cercava di scrivere l'infinito in quantitativi di memoria infimi.Che belli i tempi quando, all'inizio di un progetto, si cominciava con una mentalità aperta "vediamo cosa si può fare, impegnamoci e riusciamoci" e non si partiva a testa bassa a sparare numeri "per questo ci vogliono tot megaherz, per questo tot Kb di ram, per questo...no... non bastano bisogna upgradare... raddoppiare...spendere altri soldi in espansioni" tempi in cui gli alloggi dove si ritrovavano gruppi di amici con la stessa passione e voglia di fare e di ottenere (che poco hanno che vedere con i nostri -clic- -clic- "toh scaricato!") dove i palazzi orgasmavano come un boccale di birra al compimento dell'Impresa: sottrarre un ciclo di clock a 128bytes di codice, guadagnare 1/500 di secondo nell'elaborazione di una certa operazione e cmq solo più semplicemente essere riusciti a raggiungere una meta.Non importava se il computer aveva una potenza ridicola, poteva elaborare 4,8 o 16 colori, se la parola megahertz non faceva parte del dizionario della sua cpu. Si studiava e si ottimizzava fino ad ottenere quello che si voleva con quello che si poteva usufruire.Ora invece... uno compra oggi un pc nuovo ed aggiornatissimo che costa un pacco di soldi e nel giro di 6 mesi non riesce a capire se ha comprato un pc pacco che non riesce a fare girare due giochi in croce o se i programmi che gli ha messo sopra sono stati fatti con l'idea "se andrà a scatti, upgraderanno", altro che "128bytes con un ciclo di clock in meno"
  • pikappa scrive:
    riaggiustare un C64
    io ho un C64 prima generazione in casa, fedele compagno di giochi per + di 10 anni, ultimamente l'ho riacceso, ma ho fatto un'amara scoperta, non funziona + a dovere, o meglio il computer in se funziona ancora, ma accendendolo invece di presentarmi la familiare schermata basic V2 mi viene lo schermo totalmente pieno di caratteri casuali... qualcuno può dirmi se è possibile riaggiustarlo, e come?lo rivoglio funzionante :'( :'( (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: riaggiustare un C64
      - Scritto da: pikappa
      io ho un C64 prima generazione in casa, fedele
      compagno di giochi per + di 10 anni, ultimamente
      l'ho riacceso, ma ho fatto un'amara scoperta, non
      funziona + a dovere, o meglio il computer in se
      funziona ancora, ma accendendolo invece di
      presentarmi la familiare schermata basic V2 mi
      viene lo schermo totalmente pieno di caratteri
      casuali... qualcuno può dirmi se è possibile
      riaggiustarlo, e come?

      lo rivoglio funzionante :'( :'( (c64)sicuramente e' partito un integrato ma quale? Bisognerebbe vederlo... per esempio anche se vengono dei caratteri assurdi riesci a scrivere qualcosa? Es. se batti POKE 53280,1 cambia il colore del bordo? se si potrebbe essere il VIC, rom carattere, 2114 (ram video). Se no aggiungi pure 6526, 6502, Rom kernal, Rom basic....
      • pikappa scrive:
        Re: riaggiustare un C64
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: pikappa

        io ho un C64 prima generazione in casa, fedele

        compagno di giochi per + di 10 anni, ultimamente

        l'ho riacceso, ma ho fatto un'amara scoperta,
        non

        funziona + a dovere, o meglio il computer in se

        funziona ancora, ma accendendolo invece di

        presentarmi la familiare schermata basic V2 mi

        viene lo schermo totalmente pieno di caratteri

        casuali... qualcuno può dirmi se è possibile

        riaggiustarlo, e come?



        lo rivoglio funzionante :'( :'( (c64)

        sicuramente e' partito un integrato ma quale?
        Bisognerebbe vederlo... per esempio anche se
        vengono dei caratteri assurdi riesci a scrivere
        qualcosa? Es. se batti POKE 53280,1 cambia il
        colore del bordo? Si riesco a scrivere, anche quanto scrivo non corrisponde al carattere sullo schermo, cmq si vede qualcosa (dopo lo rimonto e provo anche la poke)

        se si potrebbe essere il VIC, rom carattere,
        2114 (ram video). Se no aggiungi pure 6526, 6502,
        Rom kernal, Rom basic....ok quindi che faccio mi cerco su ebay un c64 usato e recupero i pezzi?
        • Anonimo scrive:
          Re: riaggiustare un C64
          - Scritto da: pikappa

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: pikappa


          io ho un C64 prima generazione in casa, fedele


          compagno di giochi per + di 10 anni,
          ultimamente


          l'ho riacceso, ma ho fatto un'amara scoperta,

          non


          funziona + a dovere, o meglio il computer in
          se


          funziona ancora, ma accendendolo invece di


          presentarmi la familiare schermata basic V2 mi


          viene lo schermo totalmente pieno di caratteri


          casuali... qualcuno può dirmi se è possibile


          riaggiustarlo, e come?





          lo rivoglio funzionante :'( :'( (c64)



          sicuramente e' partito un integrato ma quale?

          Bisognerebbe vederlo... per esempio anche se

          vengono dei caratteri assurdi riesci a scrivere

          qualcosa? Es. se batti POKE 53280,1 cambia il

          colore del bordo?
          Si riesco a scrivere, anche quanto scrivo non
          corrisponde al carattere sullo schermo, cmq si
          vede qualcosa (dopo lo rimonto e provo anche la
          poke)



          se si potrebbe essere il VIC, rom carattere,

          2114 (ram video). Se no aggiungi pure 6526,
          6502,

          Rom kernal, Rom basic....
          ok quindi che faccio mi cerco su ebay un c64
          usato e recupero i pezzi?
          potrebbe essere anche la ram ,è la più delicatae comunque sono chips mos (in genrale delicatissimi)con 10 o venti euro te lo porti via ,ne ho presi diversi e di diversi titpi ,es un 'sx portatile (più o meno) ul 64g (il biscottone bianco) dei 64c un 128d e uno normale etc etcbuon retrogaming
  • Anonimo scrive:
    MSX se lo ricorda nessuno?
    con il processore Z80 il nonno dell' 8086 8088 80286 80386 40486 pentium ecc...Programmi se ne trovavano pochi, ho avuto la fortuna di trovare un "assembler monitor" e di smanettare con l'assembler.
    • The_GEZ scrive:
      Re: MSX se lo ricorda nessuno?
      Ciao Anonimo !
      con il processore Z80 il nonno dell' 8086 8088Lo Z80 non è esattamente il "nonno" dell' 8088 diciamo che ne è il cugino, infatti il suo inventore, è Federico Faggin il padre del microprocessore che inventò il 4004 per la Intel e poi l' 8008 il primo processore ad 8 bit quindi lasciata la Intel e fondato la Zilog creò il miticissimo Z80 ...
      Programmi se ne trovavano pochi, ho avuto la
      fortuna di trovare un "assembler monitor" e di
      smanettare con l'assembler.L' MSX ebbe molto successo in Giappone e qualcosa in inghilterra, in Jap uscì anche la version MSX2 con caratteristiche veramente notevoli, ma cannibalizzato dall' uscita dell' Amiga ...
    • TADsince1995 scrive:
      Re: MSX se lo ricorda nessuno?
      Certo che me lo ricordo! Lo aveva mio zio ed ogni volta che lo andavo a trovare gli chiedevo se mi faceva giocare a frogger!!!:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(TAD
    • XavierX scrive:
      Re: MSX se lo ricorda nessuno?
      Il mio primo computer!Nel mio condominio lo avevamo in 4, mentre tutto il paesello si sollazzava con il C64. Afterburner era il mio gioco preferito, anche se ci metteva 20 minuti a caricare. Mi arrivavano i giochi dalla Spagna in bianco e nero. C'erano pure le cartucce...:'-( :'-( :'-(
    • Anonimo scrive:
      Re: MSX se lo ricorda nessuno?
      - Scritto da: Anonimo
      con il processore Z80 il nonno dell' 8086 8088
      80286 80386 40486 pentium ecc...

      Programmi se ne trovavano pochi, ho avuto la
      fortuna di trovare un "assembler monitor" e di
      smanettare con l'assembler.Quello si che era un computer. Peccato che il mio si sia bruciato :/Comunque se ne trovano ancora su eBay in giro per il mondo :)Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    ma questo non lo ricorda nessuno??
    TI99/4A il mio primo computer a seguire lo Zx spectrum 48khttp://retroinformatica.net/ordenadores/ti99-4a
    • The_GEZ scrive:
      Re: ma questo non lo ricorda nessuno??
      Ciao Anonimo !
      TI99/4A il mio primo computer a seguire lo Zx
      spectrum 48kLo conosco solo "di fama", per quello sono troppo giovane, io ho iniziato con il c64, prima avevo una mai dimenticata console VIDEOPAC della Philips !!
      • oppio scrive:
        Re: ma questo non lo ricorda nessuno??
        Azzarola non mi ero accorto di aver postato da anonimosono Oppio nuovo iscritto di questo sito..grazie del saluto e ricambio ;)
      • The FoX scrive:
        Re: ma questo non lo ricorda nessuno??
        - Scritto da: The_GEZ
        Ciao Anonimo !


        TI99/4A il mio primo computer a seguire lo Zx

        spectrum 48k

        Lo conosco solo "di fama", per quello sono troppo
        giovane, io ho iniziato con il c64, prima avevo
        una mai dimenticata console VIDEOPAC della
        Philips !!Il TI99/4a fu un flop xche' sotto certi versi troppo avanti coi tempi (e pure troppo costoso x il numero ed il prezzo dei troppi "accessori necessari" x usarlo a dovere).Basti pensare che, all'inizio dell'epoca degli 8bit, lui era gia' un 16bit, anche se allora non lo sapeva nessuno!!!Ma tu quale Videopac avevi?Io il mio G7000 lo conservo ancora gelosamente, insieme a diverse cartucce (tra cui quella x "programmarlo", con cui ho fatto i miei primi pastrocchi).Ed a fargli degna compagnia, un mitico C=64 con quasi tutti gli accessori usciti, compresi il 1581, il 1531 e l'espansione di ram da 256KB di cui non ricordo la sigla a memoria.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma questo non lo ricorda nessuno??
      - Scritto da: Anonimo
      TI99/4A il mio primo computer a seguire lo Zx
      spectrum 48k

      http://retroinformatica.net/ordenadores/ti99-4aNon te ne sei fatta scappare nessuna di "ciofeche" eh? :PW IL C64!!!P.S.Ovviamento scherzo! ;)
    • pikappa scrive:
      Re: ma questo non lo ricorda nessuno??
      - Scritto da: Anonimo
      TI99/4A il mio primo computer a seguire lo Zx
      spectrum 48k

      http://retroinformatica.net/ordenadores/ti99-4aLo possedeva mio padre, lo ha sostituito con un C64 quando sono nato io, io non l'ho mai visto, anche se ogni tanto in mezzo alle cassette del c64 ritrovavo qualcosa per TI99 :-)
  • Anonimo scrive:
    poco materiale esposto
    Tutto qui quello che espongono??http://retrocomputing.hal.varese.it/esposizione
  • Anonimo scrive:
    Grazie Bill...
    ...per avermi dato la possibilità di imparare il quick basic, dopo avere stampato le 50 pagine su un modulo continuo dei sorgenti di Gorillas :-s (love)(win)
  • Anonimo scrive:
    Non è l'unica né la prima
    È un'ottima manifestazione, ma ricordiamoci che non è la prima nè tantomeno l'unica.Vi ricordo per esempio Vicenza Retrocomputing:http://retrocomputing.c3po.it/che si svolge fin dal 1998.
  • Anonimo scrive:
    Espositori...
    Potrei andare ad esporre anch'io..Visto che a casa ho:-Clone Atari 2600, con 8 cassette raccattate da vari amici-Pong Soundic a colori con 6 giochi in rom-Oil Panic, videogioco tascabile Nintendo-Nes, con un po' di video cassette-e il Commodore 64....Poi avrei anche un vecchio portatile Bull 486/25 del '93...Magari è diventato un pezzo d'antiquariato...
    • Anonimo scrive:
      Re: Espositori...
      Io ho da qualche parte....- Una console polystil con il ping-pong (o come si chiama), un cult del genere.- Un Commodore Vic-20 con qualche decina di cassette di giochini e programmini vari presi in edicola.- Un Ps2 IBM, 286 @ 10Mhz, 1 Mb ram, scheda video da 1M, HDD da 30 Mb- 2 Intel Pentium 100 Tower con credo 32 Mb di Ram ciascuno e dischi da 1.2 Gb e schede video Cirrus Logic (forse 4280 ? )potrei esporre anche io!:p
      • Anonimo scrive:
        Re: Espositori...
        Amiga 4000Amiga 1200Amiga 600 (quattro pezzi)Amiga 500 (tre pezzi)Commodore 64 (3 pezzi)Commodore 64 GSCommodore Vic 20Commodore 128Commodore 16Ti99/4ASinclair Spectrum 48KOlivetti Prodest PC128Olivetti Prodest PC1Olivetti M20Macintosh SEMacintosh II CXMacintosh LC475Philips VG8020 (MSX)Sony qualche cosa (MSX)Amstrad CPC 464Vari rottami X86e lascio da parte le consoles :)Saluti,Piwi
  • SyS64738 scrive:
    Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
    negli anni 80 il mondo era diviso in due, chi era con il C64 e chi era con lo Spectrum. Le lotte erano fierissime, persino nelle edicole le cassette dei giochi erano incolonnate separatamente...E allora ripropongo la sfida, qui in questo forum, a distanza di 25 anni...MEGLIO IL C64 O LO SPECTRUM?Da parte mia, il mio nick penso sia esaustivo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      nettamente il 64.. ghghgh.. O:-)Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        SICURAMENTE LO SPECCYhttp://speccyman.mb-maniax.net/view.php?cisloclanku=2005041101http://speccyman.mb-maniax.net/view.php?cisloclanku=2005033002Pixel piu' piccoli, grafica con colori reali e brillanti, CPU 3 volte e mezza piu' veloce... vi basta?
        • Anonimo scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          E poi solo sullo Spectrum c'erano i giochi dell''Ultimate play the game'!!! (La Id software degli 8 bit, sempre un gradino avanti) Jet pac, Sabre Wulf, Knight Lore, Alien 8, Underwurdle...
        • The_GEZ scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          Ciao Anonimo !
          Pixel piu' piccoli, Non so cosa intenda con "più piccoli" comunque la risoluzione dello spectrum era di 256x192 mentre il c64 arrivava a 320x160 anche se normalmente era utilizzato in 160x160.
          grafica con colori reali e brillanti, 8 contro 16 però, inlotre era affetto dall' odiosissimo problema del color clash, dove in un blocco 8x8 pixel potevano starci al massimo 2 colori. In realtà lo aveva anche il c64 ma solo se si voleva "spingere" la grafica a 320x160 altrimenti il problema non si presentava.Anche se però negli ultimi tempi la grafica aveva avuto una "evoluzione" quindi è probabile che i perogrammatori avessero escogitatao qualche ammenicolo software per aggirare il problema, ma di questo non sono sicuro.
          CPU 3 volte e mezza piu' veloce... viSi ma non coadiuvata da nulla cosa che lo rendeva veloce solo nel calcolo "puro". Mentre la CPU del c64 era coadiuvata da ben due chip custom, il mitico SID per l' audio ed uno per la grafica con la capacità di gestire in hardware ben 8 sprite contemporaneamente.
          basta?Il sonoro praticamente assente contro la MUSICA del SID, la ram di 48K contro i 64K del Commodore, la tastiera orribile delle versioni 16K e 48K che fortunatamente venne gettata alle ortiche con la versione PLUS ....Il c64 era anche dotato di una collezione di porte di tutto rispetto.Lo Spetrum però disponeva di un BASIC veramente valido, mentre quello del c64 deficitava in parecchi punti ...==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 14.26.54
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            Non so cosa intenda con "più piccoli" comunque la
            risoluzione dello spectrum era di 256x192 mentre
            il c64 arrivava a 320x160 anche se normalmente
            era utilizzato in 160x160.erano rettangolari. La 320x160 era mi pare monocromatica... quindi mai usata ovviamente. I pixel grossi si vedono nei confronti degli screenshot sui link che ho postato

            grafica con colori reali e brillanti,

            8 contro 16 però, erano 15 su tv e 16 su monitor lo zx
            inlotre era affetto dall'
            odiosissimo problema del color clash, dove in un
            blocco 8x8 pixel potevano starci al massimo 2
            colori. con la modalita' multicolor non c'e' piu' questo problema. Con gigascreen lo spectrum arriva a 128 colori
            Si ma non coadiuvata da nulla cosa che lo rendeva
            veloce solo nel calcolo "puro". no fidati gli stessi giochi erano piu' lenti su c64 rispetto zx
            Il sonoro praticamente assente ma hai mai sentito lo zx 128????? quale assente!!!
          • The_GEZ scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            Ciao Anonimo !
            erano rettangolari. La 320x160 era mi pare
            monocromatica... quindi mai usata ovviamente. INo i colori erano sempre 16 il c64 non aveva modalità monocromatiche.Il problema nell' uso della 320x160 era, appunto il color clah, il problema dello spectrum.


            grafica con colori reali e brillanti,

            8 contro 16 però,
            erano 15 su tv e 16 su monitor lo zxNono, erano 8, con un ammenicolo (che in BASIC si concreticcava con il comando BRIGTH) diventavano 8 + gli stessi 8 ma più chiari, e comunqie mai più di due unel famoso blocco di 8x8 pixel, non a caso quasi tutti i giochi per lo spectrum erano o monocromatici oppur con zone di colore sempre ben delimitate.
            con la modalita' multicolor non c'e' piu' questo
            problema. Con gigascreen lo spectrum arriva a 128
            coloriLo spectrum 48K ?
            no fidati gli stessi giochi erano piu' lenti su
            c64 rispetto zxQuali se mi dici quelli 3D posso darti ragione, gli sparatutto mica tanto ...

            Il sonoro praticamente assente
            ma hai mai sentito lo zx 128????? quale assente!!!Quello è un altro computer !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            Lo spectrum 48K ?modificato


            Il sonoro praticamente assente

            ma hai mai sentito lo zx 128????? quale
            assente!!!

            Quello è un altro computer !!No!!! ANche il 48k con melodik e tieni conto che il 128K è stato piu' longevo del 48K e all'estero molto piu' venduto e conosciuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: The_GEZ



            grafica con colori reali e brillanti,


            8 contro 16 però,

            erano 15 su tv e 16 su monitor lo zx

            Nono, erano 8, con un ammenicolo (che in BASIC si
            concreticcava con il comando BRIGTH) diventavano
            8 + gli stessi 8 ma più chiari, Avendo ancora lo Spectrum posso testimoniare che il bright si usava ma solo in maniera limitata perche' non potevi fare nero e nero bright ma anche blu e blu bright non cambiava quasi nulla e mi pare anche con il rosso. Piu' che altro non si poteva fare colore normale + colore bright nello stesso quadratino (cioe' o si metteva tutto bright o tutto normale) quindi il bright si usava poco pero col bianco funzionava abbastanza e dava il grigio chiaro... vabe diciamo 8 colori + uno!
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            Avendo ancora lo Spectrum posso testimoniare che
            il bright si usava ma solo in maniera limitata
            perche' non potevi fare nero e nero bright ma
            anche blu e blu bright non cambiava quasi nulla e
            mi pare anche con il rosso. Piu' che altro non si
            poteva fare colore normale + colore bright nello
            stesso quadratino (cioe' o si metteva tutto
            bright o tutto normale) quindi il bright si usava
            poco pero col bianco funzionava abbastanza e dava
            il grigio chiaro... vabe diciamo 8 colori + uno! Amico avevi il televisore scassato mi sa tanto....a parte il nero piu' bright che si vedeva su un monitor usando il segnale composito ti posso garantire che il blu e il blu bright come per il rosso e il rosso bright erano colori completamente differenti. Scaricati un emulatore e poi mi sai dire.
          • cico scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            8 contro 16 però, inlotre era affetto dall'
            odiosissimo problema del color clash, dove in un
            blocco 8x8 pixel potevano starci al massimo 2
            colori. In realtà lo aveva anche il c64 ma solo
            se si voleva "spingere" la grafica a 320x160
            altrimenti il problema non si presentava.
            Anche se però negli ultimi tempi la grafica aveva
            avuto una "evoluzione" quindi è probabile che i
            perogrammatori avessero escogitatao qualche
            ammenicolo software per aggirare il problema, ma
            di questo non sono sicuro.cambiando di continuo il colore in due passate di raster e sfalsando di un pixel l'inizio della viewport si arrivava a 120 colori 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            cambiando di continuo il colore in due passate di
            raster e sfalsando di un pixel l'inizio della
            viewport si arrivava a 120 colori 8)Esattamente. Proprio il funzionamento del gigascreen che senza modifica ti rovini gli occhi con la modifica vedi perfettamente. Sullo zx sono 128 i colori o forse ricordo male e anche per noi 120 boh
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: Anonimo

            Esattamente. Proprio il funzionamento del
            gigascreen che senza modifica ti rovini gli occhi
            con la modifica vedi perfettamente. Sullo zx sono
            128 i colori o forse ricordo male e anche per noi
            120 bohma cosa e' esattamento questo gigascreen? Un programma oppure una espansione? Sul 64 i nuovi colori si fanno con un programma che alterna due immagini e viene parecchio bene, lo sfarfallio e' come quando guardi un immagine statica sul TV con la playstation o quando colleghi la macchina fotografica digitale al televisore
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Esattamente. Proprio il funzionamento del

            gigascreen che senza modifica ti rovini gli
            occhi

            con la modifica vedi perfettamente. Sullo zx
            sono

            128 i colori o forse ricordo male e anche per
            noi

            120 boh

            ma cosa e' esattamento questo gigascreen? Un
            programma oppure una espansione? Sul 64 i nuovi
            colori si fanno con un programma che alterna due
            immagini e viene parecchio bene, lo sfarfallio e'
            come quando guardi un immagine statica sul TV con
            la playstation o quando colleghi la macchina
            fotografica digitale al televisoresi usa un'altra memoria video non so bene come... su uno spectrum normale sfarfalla mentre su uno spectrum con gigascreen (Pentagon, Scorpion ecc.) si vede bene e nitido http://gfxzone.planet-d.net/articles/zx_spectrum_graphics-article_01.htmle qui alcune altre immagini convertite da pc a Spectrum:http://zoom.czweb.org/dithvide.htmda quanto si legge bastano 2 videoram sullo spectrum di base
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: The_GEZ
            Non so cosa intenda con "più piccoli" comunque la
            risoluzione dello spectrum era di 256x192 mentre
            il c64 arrivava a 320x160 anche se normalmente
            era utilizzato in 160x160.C'è anche da considerare che lo Spectrum perdeva qualche decina di pixel nel totale non per le dimensioni dei pixel stessi ma perchè aveva un bordo attorno all'immagine più 'ingombrante'
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            C'è anche da considerare che lo Spectrum perdeva
            qualche decina di pixel nel totale non per le
            dimensioni dei pixel stessi ma perchè aveva un
            bordo attorno all'immagine più 'ingombrante'con l'ausilio dell'assembler qualcuno ci ha fatto delle scritte (come nel gioco "the sentinel") oppure addirittura un gioco come il "tv game"http://www.c-system.hu/edy/weirdsciencesoftware/tvgame.php
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: The_GEZ
            Non so cosa intenda con "più piccoli" comunque la
            risoluzione dello spectrum era di 256x192 mentre
            il c64 arrivava a 320x160 anche se normalmente
            era utilizzato in 160x160.Nein! C64 arrifare a 320x200 pixel 2 kolori su 16 ogni 8x8 pixel con stessa crafika di spectrum ussata in moltissimi giochissimi per esssempio tutte konversioni di ciochi da spectrum a kommodore zezzantaquattro ja! Tedeschi a parte, poi c'era 160x200 con 4 colori da 16 ogni 4x4 pixel e poi potevi mischiarla con gli sprite hires e lo-res (a scelta perche' gli sprite sono indipendenti dallo sfondo)

            grafica con colori reali e brillanti, brillanti forse, ma reali proprio non direi: molto piu' realistici gli sfondi di Summer Games che quelli di Sabrewulf!

            8 contro 16 però, inlotre era affetto dall'
            odiosissimo problema del color clash, dove in un
            blocco 8x8 pixel potevano starci al massimo 2
            colori. In realtà lo aveva anche il c64 ma solo
            se si voleva "spingere" la grafica a 320x160
            altrimenti il problema non si presentava.Anzi piu' esattamente lo puoi eliminare sempre usando gli sprite che non clashavano col fondo quindi il clash c'e' solo in rarissimi casi se fai tutti gli sprite software come sullo spectrum invece di usare quelli interni al chip video.
            Anche se però negli ultimi tempi la grafica aveva
            avuto una "evoluzione" quindi è probabile che i
            perogrammatori avessero escogitatao qualche
            ammenicolo software per aggirare il problema, ma
            di questo non sono sicuro.prova a giocare a enforcer (katakis 2): la prima volta credevo di essere sull' Amiga!


            CPU 3 volte e mezza piu' veloce... vi10 FOR I= 1 TO 1000020 NEXT IC64: 13 secondiSpectrum: 44 secondiNiente male per essere 3 volte e mezza piu' veloce ;)

            Si ma non coadiuvata da nulla cosa che lo rendeva
            veloce solo nel calcolo "puro". Mentre la CPU del
            c64 era coadiuvata da ben due chip custom, il
            mitico SID per l' audio ed uno per la grafica con
            la capacità di gestire in hardware ben 8 sprite
            contemporaneamente.anche di piu' se usavi il raster e gli interrupt: ti ricordi Armalyte? Solo nella presentazione ce ne sono 24.
            Il sonoro praticamente assente contro la MUSICA
            del SID, la ram di 48K contro i 64K del
            Commodore, la tastiera orribile delle versioni
            16K e 48K che fortunatamente venne gettata alle
            ortiche con la versione PLUS ....
            Il c64 era anche dotato di una collezione di
            porte di tutto rispetto.Vero, dopo la macchina dovevi comprare tutta una serie di mattoncini, praticamente non finivi mai di spendere.
            Lo Spetrum però disponeva di un BASIC veramente
            valido, mentre quello del c64 deficitava in
            parecchi punti ...Bastava infilare la cartuccia del Simon's Basic ed eri a posto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      Entrambi avevano pro e contro, comunque io preferivo nettamente lo Spectrum.
      • The_GEZ scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        Ciao Anonimo !
        Entrambi avevano pro e contro, comunque io
        preferivo nettamente lo Spectrum.Già ...Io ho sempre avuto un C64 che come grafica e sonoro non aveva eguali. Lo spectrum con il suo problema di color clash (c'era anche sul C64 me era aggirabile) e con l' audio a base di beep non poteva competere.Però da la to "programmatorio" ho sempre apprezzato lo spectrum il suo BASIC era decisamente più potente di quello del C64 ed il processore più veloce permetteva di fare alcuni "arzigogoli" interessanti !:) (c64) :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          L'audio sul 128K (o il 48 con Melodik) era paragonabilissimo al C64 (infatti esiste l'emulatore SID). Graficamente meglio lo spectrum.http://speccyman.mb-maniax.net/view.php?cisloclanku=2005041101http://speccyman.mb-maniax.net/view.php?cisloclanku=2005033002Pixel piu' piccoli, grafica con colori reali e brillanti, CPU 3 volte e mezza piu' veloce... vi basta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      VIC e SID ballavano il tip-tap sulla testadel signor sincler
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        se lo spectrum e' il computer piu' clonato della storia ci sara' un motivo, no?Tra l'altro esiste un clone nato in italia e l'anno scorso era presente a Varese...http://aticatac.altervista.orgSpeccy Rulez!
        • The_GEZ scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          Ciao Anonimo !
          se lo spectrum e' il computer piu' clonato della
          storia ci sara' un motivo, no?era circuitalmente più semplice.............CHE FIGATA !!!Ancora a discutere se è meglio il 64 o lo Spectrum ... figo, figo, dai andiamo avanti !!!:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            era circuitalmente più semplice.non credo proprio perche' la ULA Ferranti chip custom è ancora nel 2005 un mistero...
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: Anonimo

            era circuitalmente più semplice.
            come macchina in effetti e' molto semplice, alla CPU ci attacchi la RAM, la ROM e la ULA raccoglie tutte le funzioni logiche, lo Z80 incorporava molte funzioni tipo il refresh della RAM dinamica, le porte ecc... in pratica con quattro componenti il computer era fatto. Ma rispetto ad altri i limiti si vedevano, anche l' MSX era una macchina molto piu' complessa.
            non credo proprio perche' la ULA Ferranti chip
            custom è ancora nel 2005 un mistero...per chi l' ha clonato tanto misterioso non era...
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            per chi l' ha clonato tanto misterioso non era...infatti non esiste clone al 100% compatibile (parlo solo di alcune temporizzazioni usate solo in poche demo) per il resto sui cloni gira il 100% dei giochi e programmi
      • oppio scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        meglio il TI 994A
        • Anonimo scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          - Scritto da: oppio
          meglio il TI 994Ameglio l' Apple IImeglio il Vic-20meglio l' Acquariusmeglio l' MSXmeglio il PONG di mio nonnomeglio....:p
    • HotEngine scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      - Scritto da: SyS64738
      MEGLIO IL C64 O LO SPECTRUM?Il 64 aveva il SID che lo rendeva superiore nel sonoro, per il resto lo spectrum gli dava la paga...
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        - Scritto da: HotEngine
        Il 64 aveva il SID che lo rendeva superiore nel
        sonoro, per il resto lo spectrum gli dava la
        paga...
        Si come no, sugna sugna ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        lo Spectrum aveva una tastiera da schifo o ricordo male?
        • HotEngine scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          - Scritto da: Anonimo
          lo Spectrum aveva una tastiera da schifo o
          ricordo male?Ricordi male. Era bellissima! Morbida, soffice...
        • Anonimo scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          - Scritto da: Anonimo
          lo Spectrum aveva una tastiera da schifo o
          ricordo male?Dipende dal modello... comunque il primo modello aveva i tastini gommosi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            Il plus poi è davvero un gioiello che tutti invidiavano. Una linea perfetta e moderna che nel 1983, quando fu' crato il design, sembrava fantascienza
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            La tastiera del c64 era veramente orribile: ingombrante, pesante, color cacchina
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: Anonimo
            La tastiera del c64 era veramente orribile:
            ingombrante, pesante, color cacchinacome le tastiere di tutti i computer seri insomma :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          - Scritto da: Anonimo
          lo Spectrum aveva una tastiera da schifo o
          ricordo male?be' quella faceva veramente pena, cioè era simpatica l' idea della gomma ma i tasti alla fine tendevano a sgusciare e se dovevi scrivere dei testi t' intrigavi sempre, più veloce di tanto non potevi andare. Dentro c'era una specie di foglio di plastica con piste conduttive che collegava tutti i tasti che se solo ci soffiavi si troncava e il computer lo potevi buttare, tanto senza tastiera... credo che di peggio ci fosse solo quella dello ZX81 o del Philips Videopac! :)
          • CoreDump scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            .. credo che di peggio ci
            fosse solo quella dello ZX81 o del Philips
            Videopac! :)ARGHHH, quello a tatto, quella si che la odiavo :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: CoreDump
            .. credo che di peggio ci

            fosse solo quella dello ZX81 o del Philips

            Videopac! :)

            ARGHHH, quello a tatto, quella si che la odiavo :Dmi pare si chiamasse "Touch-Sensitive" ma gli inglesi la chiamavano touch-insensitive :D
          • The_GEZ scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            Ciao Anonimo !
            si troncava e il computer lo potevi buttare,
            tanto senza tastiera... credo che di peggio ci
            fosse solo quella dello ZX81 o del Philips
            Videopac! :)Dimenticate le MITICA tastiera di quell' ORRORE ASSOLUTO che fu l' IBM PCjr !!!!!!P.S. Io ho avuto il Videopac, ma a sua discolpa c'è da dire che ... li la tastiera la usavi poco ! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da:Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            lo Spectrum aveva una tastiera da schifo o

            ricordo male?

            be' quella faceva veramente pena, cioè era
            simpatica l' idea della gomma ma i tasti alla
            fine tendevano a sgusciare e se dovevi scrivere
            dei testi t' intrigavi sempre, più veloce di
            tanto non potevi andare. Scusa ma probabilmente non hai scritto nulla con lo Spectrum. Ti ricordo che premendo un singolo tasto potevi avere già tutta la scritta ed inoltre l'interprete basicsceglieva il cursore più adatto alla sintassi.In pratica mentre col c64 dovevi scrivere PRINT letteraper lettera (o al massimo impazzire a cercare ?)con lo spectrum bastava pigiare un tasto.Con un po' di pratica un listato basic andava liscio come l'olio.Lo so che col c64 è raro trovare qualche utente media che abbia mai programmato in basic, oltre che pigiato LOAD.Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum

            Scusa ma probabilmente non hai scritto nulla con
            lo Spectrum. Ti ricordo che premendo un singolo
            tasto potevi avere già tutta la scritta ed
            inoltre l'interprete basic
            sceglieva il cursore più adatto alla sintassi.
            In pratica mentre col c64 dovevi scrivere PRINT
            letteraSì ma che litigate con questo sistema!!!
    • CoreDump scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      - Scritto da: SyS64738
      negli anni 80 il mondo era diviso in due, chi era
      con il C64 e chi era con lo Spectrum. Le lotte
      erano fierissime, persino nelle edicole le
      cassette dei giochi erano incolonnate
      separatamente...

      E allora ripropongo la sfida, qui in questo
      forum, a distanza di 25 anni...

      MEGLIO IL C64 O LO SPECTRUM?

      Da parte mia, il mio nick penso sia esaustivo...Ma dai dopo tanti anni ancora a pensare alla diatriba trac64 o spectrum, tseE ovvio che era meglio il c64, dai c'era il zx con la suatastierina in gomma e la fascetta arcobaleno era proprioun computer da bambini (troll) :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        - Scritto da: CoreDump
        E ovvio che era meglio il c64, dai c'era il zx
        con la sua
        tastierina in gomma e la fascetta arcobaleno era
        proprio
        un computer da bambini (troll) :D :Dintendi bambini che sono diventati troll? :D
        • CoreDump scrive:
          Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: CoreDump


          E ovvio che era meglio il c64, dai c'era il zx

          con la sua

          tastierina in gomma e la fascetta arcobaleno era

          proprio

          un computer da bambini (troll) :D :D

          intendi bambini che sono diventati troll? :DNo no, mi dispiace ma io ero ( e sono ) un fan commodoreperò rimpiango i bei tempi quando mi scannavo con il mioamico che aveva lo spectrum :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            - Scritto da: CoreDump

            No no, mi dispiace ma io ero ( e sono ) un fan
            commodore
            però rimpiango i bei tempi quando mi scannavo con
            il mio
            amico che aveva lo spectrum :De ne appendevi i resti alla parete come trofeo ;)
          • CoreDump scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum


            e ne appendevi i resti alla parete come trofeo ;)

            Be si ma poi mi sono evoluto, mi sono comprato l'amiga 500e ho cominciato ad attaccare come trofeo quelli con l'atari ST :D :D :D
          • The_GEZ scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            Ciao CoreDump !
            Be si ma poi mi sono evoluto, mi sono comprato
            l'amiga 500
            e ho cominciato ad attaccare come trofeo quelli
            con l'atari ST :D :D :DNon vale !Almeno gli Spectrumari avevano armi con cui difendersi ... ma quelli dell' Atari ST erano veramente imbelli !!Sai avevano la porta MIDI ... e basta !!!:D
          • CoreDump scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum


            Sai avevano la porta MIDI ... e basta !!!
            :DLOL :D è vero infatti ribattevano sempre con 'e ma io con ilmio ST posso farci musica al livello professionale, tu con iltuo amiga ci puoi solo giocare etc,etc' poverini (troll) :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
            NON TOCCATEMI L'ST!!!troppo un mito!!! :-) qualcosa in contrario? ;-) l'avete visto in azione? L'Atari non aveva nulla da invidiare all'Amiga!
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      - Scritto da: SyS64738
      negli anni 80 il mondo era diviso in due, chi era
      con il C64 e chi era con lo Spectrum. Le lotte
      erano fierissime, persino nelle edicole le
      cassette dei giochi erano incolonnate
      separatamente...

      E allora ripropongo la sfida, qui in questo
      forum, a distanza di 25 anni...

      MEGLIO IL C64 O LO SPECTRUM?

      Da parte mia, il mio nick penso sia esaustivo...non c'e' storia. Avevo, ed ho , lo Spectrum Sinclair 48k. ho ancora anche la stampante. e la porta joystick.se vuoi facciamo una sfida a programmare sul 64 e sul 48vediamo chi fa prima :)LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        - Scritto da: LucaSchiavoni

        se vuoi facciamo una sfida a programmare sul 64 e
        sul 48

        vediamo chi fa prima :)ok programmiamo una animazione che si muove diagonalmente su uno sfondo immagine bitmap ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      Sia lode allo Spectrum, in tutte le sue incarnazioni, di ieri, di oggi e anche in quelle che verranno :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
        - Scritto da: Anonimo
        Sia lode allo Spectrum, in tutte le sue
        incarnazioni, di ieri, di oggi e anche in quelle
        che verranno :DMITICO!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      si si ce l'ho!!! lo SPECTRUM dico!!! e quanto mi ci sono divertito!!! e quanto mi ci diverto anche oggi!!!commodore 64... commodore 64... mi ricorda qualcosa questo nome... bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Commodore 64 vs Sinclair Spectrum
      Commodore tutta la vita !(La mia configurazione : C64 + Drive 1541 + Drive 1581 + Modem 6499 + Stampante MPS 1230 + Plotter 1520 + C2N + cartuccine varie)Saluti,Piwi
  • SyS64738 scrive:
    Le rivoluzioni digitali del C64
    Ve le ricordate le rivoluzioni digitali Commodore dell' epoca?1) il turbo-tape per caricare i giochi piu' velocemente. Miiiiiiiiiii che bello che era!2) il SID ed il chip per gli sprite nel C64: due computers nel computer3) la tecnica di programmazione a buffer: dichiara le variabili prima e attribuisci loro un valore, carica i dati degli sprite poi svuota la memoria del codice usato sino a quel punto e ricomincia a caricare il software con la memoria svuotata ma con variabili e sprite gia' definiti. (si avevano soli pochi Kappa a disposizione!)4) la tecnica di programmazione utilizzando le chiamate di interrupt, ovvero un primo abbozzo di multi-tasking sulle CPU 65xx5) le cartucce HEXmon per disassemblare il codicevi viene in mente altro? Siete invitati ad allungare la lista...
    • Anonimo scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      La User port dove hanno praticamente collegato di tutto..... Andrea
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      Il GEOS, sistema operativo a finestre in 39 k di ram.Io avevo la cartuccia VCF 280 della Cabletronics che aveva dentro un disassembler, assembler, freezer, e addirittura un minisistema operativo a finestre con tanto di finestre... L'antesignana della mitica Action Replay MK III che ho avuto nell' Amiga500+!!!TAD
    • cico scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      Il programmatore di Eprom della Merlin e la basetta multi-kernel con switchone manuale(geek)
    • HotEngine scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      - Scritto da: SyS64738
      1) il turbo-tape per caricare i giochi piu'
      velocemente. Miiiiiiiiiii che bello che era!C'era anche nello spectrum.
      3) la tecnica di programmazione a buffer:
      dichiara le variabili prima e attribuisci loro un
      valore, carica i dati degli sprite poi svuota la
      memoria del codice usato sino a quel punto e
      ricomincia a caricare il software con la memoria
      svuotata ma con variabili e sprite gia' definiti.
      (si avevano soli pochi Kappa a disposizione!)UDG e MERGE nello spectrum.
      4) la tecnica di programmazione utilizzando le
      chiamate di interrupt, ovvero un primo abbozzo di
      multi-tasking sulle CPU 65xxAnche nello Spectrum.La sfida continua...
      • Anonimo scrive:
        Re: Le rivoluzioni digitali del C64
        Ricordo tra l'altro che il transfer rate dei nastri era mooolto piu' alto sullo ZX che sullo Spectrum
        • Anonimo scrive:
          Re: Le rivoluzioni digitali del C64
          - Scritto da: Anonimo
          Ricordo tra l'altro che il transfer rate dei
          nastri era mooolto piu' alto sullo ZX che sullo
          SpectrumNon sapevo che ZX e Spectrum fossero due computer diversi
          • The_GEZ scrive:
            Re: Le rivoluzioni digitali del C64
            Scritto da: Anonimo
            Non sapevo che ZX e Spectrum fossero due computer
            diversiSe per ZX si intende lo ZX81 allora si, lo ZX81 è il predecessore dello spectrum ... ma quello era VERAMENTE limitato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Le rivoluzioni digitali del C64
            Scusate volevo dire che sullo ZX (Spectrum) il transfer rate era superiore a quello del C64. Anyway... lo ZX80/81 era meglio del Vic20 :-) ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Le rivoluzioni digitali del C64
            Io tengo sulla scrivania uno ZX81.. ma credimi.. il vic20 era un altra cosa. Se non altro per il colore...
          • HotEngine scrive:
            Re: Le rivoluzioni digitali del C64
            - Scritto da: Anonimo
            Scusate volevo dire che sullo ZX (Spectrum) il
            transfer rate era superiore a quello del C64.
            Anyway... lo ZX80/81 era meglio del Vic20 :-) ;-)Uhm... No, su questo non ci punterei...
    • Anonimo scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      - Scritto da: SyS64738
      vi viene in mente altro? Siete invitati ad
      allungare la lista...La memoria riconfigurabile a blocchi per cambiare basic, sistema operativo ecc... scaricando temporaneamente quelli vecchi o per fare dei programmini terminate-and-stay-residentLe periferiche intelligenti: i drive erano praticamente un altro computer, li potevi programmare in maniera indipendente dal 64 così mentre loro caricavano, formattavano ecc... potevi fare altre cose. Addirittura li potevi istruire per formattare o copiare dischetti e loro lo facevano da soli anche col C64 spento o staccato!!!la multiplazione degli sprite per farli diventare 16, 24, 32....l' aggiunta di un quarto canale digitale virtuale per le percussioni ecc... col SID
      • Guybrush scrive:
        Re: Le rivoluzioni digitali del C64
        Gia'... il 1541 era talmente indipendente che il primo (e unico) virus per C=64 si andava a installare nei 4k del drive.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      L'architettura di memoria: c'erano effettivamente 64k di RAM, mappabili e swappabili in vario modo con le EPROM del BASIC e del KERNAL e lo spazio di indirizzamento della cartridge, sfruttando i port di I/O del 6510 (unica differenza rispetto al 6502) per gestire mappe di memoria differenziate.Come non citare poi la cartridge Z80, che trasformava il Nostro in un C128, il Simon's Basic, i compilatori Basic, la Niki II, i mitici assembler come Turbo o Merlin e Panther, le decine di interfacce seriali che si potevano costruire per la user port, dalle banali RS232 e 485 ai più strani bus di campo...Naturalmente c'è una argomentazione retrospettiva che polverizza quel misero aggeggio gommoso chiamato spectrum: il mercato, soprattutto quello embedded, ha segnato il trionfo definitivo e schiacciante delle architetture con periferiche intelligenti e specializzate, come quella del C64. Anche nei PC, dalla coppia di controller 8048-alike della tastiera alle USART, fino ai controller embedded nei drive EIDE (per non dire degli SCSI), alla sofisticazione dei bridge chipset attuali - completamente programmabili.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le rivoluzioni digitali del C64
        - Scritto da: Anonimo
        Naturalmente c'è una argomentazione retrospettiva
        che polverizza quel misero aggeggio gommoso
        chiamato spectrum: il mercato, soprattutto quello
        embedded, ha segnato il trionfo definitivo e
        schiacciante delle architetture con periferiche
        intelligenti e specializzate, come quella del
        C64. Non solo ma anche nel mercato delle console che notoriamente sono anni luce avanti ai PC trionfano le architetture basate su processori specializzati e dedicati alle varie funzioni e usano processori RISC superottimizzati (il 6502 è l' embrionale antenato dei processori RISC) e anche se vanno ad una velocità 5-10 volte minore danno la paga ai PC le cui CPU si sono evolute dai processori Intel 8088 e Zilog Z80 che sono lenti come il cucco e hanno bisogno di clock assurdi (2 GHz) e di schede dedicate tipo Geforce 4...5....6....18mila.... sennò non riesci nemmeno a scrivere una lettera con Word LOL! Mi ricordo quando passai dal C64 a un 386 DX da 5 milioni di Lire e tutti i giochini andavano assurdamente a scatti ed aveva quell' obbrobrioso altoparlantino (come sullo Spectrum) mentre sul C64 a 1 Mhz tutto era fluidissimo e con tanto di colona sonora ci rimasi letteralmente di cacca!viva il monopolio intel-microsoft... bah!
        • Anonimo scrive:
          Re: Le rivoluzioni digitali del C64
          - Scritto da: Anonimo

          usano processori RISC superottimizzati (il
          6502 è l' embrionale antenato dei processori
          RISC)Il 6502/6510 _E'_ un processore RISC a tutti gli effetti... anche nelle sue incarnazioni moderne. RISC + ortogonalità sono i prerequisiti minimi di tutti i core usati nelle applicazioni realtime ad altissime prestazioni e nei microcontroller specializzati !
    • CoreDump scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      - Scritto da: SyS64738
      Ve le ricordate le rivoluzioni digitali Commodore
      dell' epoca?
      E come potrei mai scordarle, sigh
      1) il turbo-tape per caricare i giochi piu'
      velocemente. Miiiiiiiiiii che bello che era!
      Io avevo anche lo speed dos sul mitico drive 1541( o era 1571 la memoria mi difetta :) ), col il suo belcopiatore che copiava un 1/4 di facciata per volta conil suono sdong, sdong ad ogni passaggio, arisigh
      2) il SID ed il chip per gli sprite nel C64: due
      computers nel computerIl SID è un capolavoro, le mitiche musiche di rob hubbardche belle,

      3) la tecnica di programmazione a buffer:
      dichiara le variabili prima e attribuisci loro un
      valore, carica i dati degli sprite poi svuota la
      memoria del codice usato sino a quel punto e
      ricomincia a caricare il software con la memoria
      svuotata ma con variabili e sprite gia' definiti.
      (si avevano soli pochi Kappa a disposizione!)
      Io mi ricordo che mi ero grabbato gli sprite di impossiblemission con in quali ci stavo facendo un gioco, o almenoci provavo
      4) la tecnica di programmazione utilizzando le
      chiamate di interrupt, ovvero un primo abbozzo di
      multi-tasking sulle CPU 65xx

      5) le cartucce HEXmon per disassemblare il codice

      vi viene in mente altro? Siete invitati ad
      allungare la lista...
      Be, ad onor di cronaca io citerei i giochi, che poi sonoquelli che hanno decretato buona parte del successo del C64,tra cui :IK+UridiumParadroidWizballDruidEliteMercenaryBubble Bobblee tanti, tanti altri ancora. :)
      • cico scrive:
        Re: Le rivoluzioni digitali del C64

        Io avevo anche lo speed dos sul mitico drive 1541
        ( o era 1571 la memoria mi difetta :) ), col il
        suo bel
        copiatore che copiava un 1/4 di facciata per
        volta con
        il suono sdong, sdong ad ogni passaggio, arisighera il 1541, speed dos, turbo dos, dolphin dos ecc.
    • ramas_rtl scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      io ricordo....sys 49152poke 53281,110 print ciao20 goto 10righe interminabili di DATA....aggiungo anche:load "$",8load "*",8,1READY.LOADPRESS PLAY ON TAPE...20 minuti dopo...LOAD ERRORREADY==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 13.42.32
      • Anonimo scrive:
        Re: Le rivoluzioni digitali del C64
        la cartuccia esterna per caricare più velocee poiWinter e Summer GamesRitorno al futuroGarfieldCommandoSpace TaxiTransformersGolden AxeGooniesPeter Shilton calcioCalcio 64Impossible MissionCauldron IIPitfall IIDynamite Dux19 Boot CampBomboBmx simulator(per fortuna mi funzionano ancora)...
        • Anonimo scrive:
          Re: Le rivoluzioni digitali del C64
          - Scritto da: Anonimo
          la cartuccia esterna per caricare più veloce

          e poi
          Winter e Summer Games
          Ritorno al futuro
          Garfield
          Commando
          Space Taxi
          Transformers
          Golden Axe
          Goonies
          Peter Shilton calcio
          Calcio 64
          Impossible Mission
          Cauldron II
          Pitfall II
          Dynamite Dux
          19 Boot Camp
          Bombo
          Bmx simulator
          (per fortuna mi funzionano ancora)
          ...Per non parlare di Emylin Hughes International Soccer... c'è voluto ISS Pro lustri e lustri dopo per superarne la giocabilità e il numero di "mosse" disponibili...! 8-)C=64 Generation forever! 8-) 8-) 8-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Le rivoluzioni digitali del C64

            Per non parlare di Emylin Hughes International
            Soccer... c'è voluto ISS Pro lustri e lustri dopo
            per superarne la giocabilità e il numero di
            "mosse" disponibili...! 8-)

            C=64 Generation forever! 8-) 8-) 8-)Qui c'è il file per l'emulatore: http://www.c64.com/detail.php?gameid=1609Non l'ho mai provato sul C64.
    • Guybrush scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      La caffettiera elettrica...su PC Professionale (1984, se non ricordo male) usci' un articolo su come utilizzare un rele', il commodore 64 e una caffettiera elettrica per pilotare una corrente a 220 V per accendere la caffettiera, che opportunatamente caricata avrebbe permesso di dire:il commodore fa anche il caffe'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le rivoluzioni digitali del C64
      Ricordo la soluzione geniale adottata di usare i 1024 byte di memoria video come sede del programma di downloader e decompressione... Oltre alle righine colorate durante il turbo download, apparivano sullo schermo caratteri senza (apparente) senso.Ricordo la prima bolletta telefonica di 997 mila lire usando l'adattatore telematico 6499 (il modem) collegandomi di sera a una BBS in teleselezione.Ricordo mesi di connessione Videotel dove giocavo a scacchi e dove scoprii il Mud Necronomicon (fra l'altro ora funzionante su Internet ribatezzato NeoNecronomicon)Ricordo il disassemblato della memoria del 6499 che un mio (fortunato) amico aveva gentilmente stampato (in caratteri microscopici). Ore e ore a cercare di capirlo per poter inserire in qualche modo un download...Ricordo la foratura laterale con il trapano dove poi sistemai il tastino di Reset.Ricordo le olimpiadi, primo vero gioco in assoluto che riuscii a far funzionare e con il quale scassai 5 o 6 Joystick.Ricordo il televisore Philips B/N che smontai e studiai lo schema per giorni per capire dove collegare il segnale video del Commodore 64. E miracolosamente ci sono riuscito dissaldando il piedino di un transistor e portandoci il segnale video. Lo stesso televisore funziono' anche con l'Amiga prima di andare in pensione a causa dell'arrivo di un vero monitor...Ricordo l'estate che lasciai acceso il Commodore 64 per una settimana per vedere una partita a scacchi contro se stesso.Ricordo come togliendo una cartuccia e resettando, in memoria restava il programma. Salvando la memoria giusta e con la solita riga iniziale 10 Sys qualcosa, riuscivo a rippare le cartucce.Ricordo che molti dei giochi in edicola erano firmati da C.L.Crunch, che io reputavo nella mia innocenza qualche super genio programmatore.Ricordo le 3 o 4 ore che impiegava un compattatore per ridurre le dimensioni di un gioco di 30-40 K.Ricordo troppe cose, si potrebbe andare avanti per ore...Ricordo comunque che ero molto piu' giovaneeeeeee!
  • yusaku scrive:
    Una lacrimuccia...
    Leggendo questo articolo mi sono tornati alla mente i pomeriggi di 20 anni fa passati con gli amici a spaccare joystick giocando al decathlon. O le giornate intere davanti al computer a bestemmiare il piccolo registratore del Commodore64 che ci metteva una vita a caricare i giochi. Giochi che visti da un ragazzo di oggi farebbero sicuramente storcere il naso, ma per chi li ha vissuti sono sicuramente una componente importante della propria vita. Ricordo ancora quando mio padre mi regalò il C64, e regolarmente la domenica andava in edicola a comprarmi i giochi, tutti rigorosamente su cassetta. I flopponi era un lusso che pochi si potevano permettere. E poi con le prime tempeste ormonali arrivarono a casa mia (non certo da mio padre) i primi strip poker, con delle ragazze digitali che facevano davvero girare la testa. Ah! che bei tempi.Fortunatamente grazie al MAME molti di questi giochi sono riuscito a recuperarli, e, che ci crediate o no, a me fanno ancora lo stesso effetto di quando ero ragazzino. Grazie C64 (c64)==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 10.00.41
  • Anonimo scrive:
    C64: internet, Bubble Bobble...
    Ho ancora il mio Commodore 64 funzionante, con lettore floppy, cassette, stampante, modem...Sto cercando Bubble Bobble, Ritorno al Futuro, Ghostbuster 2 e un programma che dicevano far navigare il C64 su internet (facendo vedere solo il codice html).Qualcuno lo usa ancora?
    • The_GEZ scrive:
      Re: C64: internet, Bubble Bobble...
      Ciao Anonimo !
      Ho ancora il mio Commodore 64 funzionante, con
      lettore floppy, cassette, stampante, modem...FIGATA !
      Sto cercando Bubble Bobble, Ritorno al Futuro,
      Ghostbuster 2 e un programma che dicevano far
      navigare il C64 su internet (facendo vedere solo
      il codice html).bè la cosa più semplice ... va qui : www.c64.comI giochi li trovi di sicuro, il browser HTML ... boh !Ah che qualcuno sappia ... esite un emulatore C64 per Symbian (serie 60) ...
      • SyS64738 scrive:
        Re: C64: internet, Bubble Bobble...
        Si esiste, e' su piattaforma java. Lo avevo caricato sul mio Nokia.Da li a dire che e' user-friendly pero' ce ne passa... a meno che tu non abbia un Nokia Communicator cone la tastiera full.
        • The_GEZ scrive:
          Re: C64: internet, Bubble Bobble...
          Ciao SyS64738 !
          Si esiste, e' su piattaforma java. Lo avevo
          caricato sul mio Nokia.Puoi postare un link ?Io ho un 6630 dovrebbe andare bene ...
          Da li a dire che e' user-friendly pero' ce ne
          passa... a meno che tu non abbia un Nokia
          Communicator cone la tastiera full.Vbbè per fare amarcord piò bastare !:)
          • KC scrive:
            Re: C64: internet, Bubble Bobble...
            - Scritto da: The_GEZ
            Puoi postare un link ?
            Io ho un 6630 dovrebbe andare bene ...http://e32frodo.sourceforge.net/(c64)
          • The_GEZ scrive:
            Re: C64: internet, Bubble Bobble...
            Ciao KC !
            http://e32frodo.sourceforge.net/
            (c64)Sul 6630 non VA !!!!!!!!!:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: C64: internet, Bubble Bobble...
      - Scritto da: Anonimo
      Ho ancora il mio Commodore 64 funzionante, con
      lettore floppy, cassette, stampante, modem...

      Sto cercando Bubble Bobble, Ritorno al Futuro,
      Ghostbuster 2 e un programma che dicevano far
      navigare il C64 su internet (facendo vedere solo
      il codice html).Per il browser forse questo può andarehttp://www.sics.se/~adam/contiki/apps/webbrowser.html
      Qualcuno lo usa ancora?
      • Anonimo scrive:
        Re: C64: internet, Bubble Bobble...
        Io cercavo i giochi, non gli emulatori... la cassetta con Bubble Bobble si è rovinata...
        • Anonimo scrive:
          Re: C64: internet, Bubble Bobble...
          - Scritto da: Anonimo
          Io cercavo i giochi, non gli emulatori... la
          cassetta con Bubble Bobble si è rovinata...immagino, ma ho risposto a una domanda diversa :)
          • Anonimo scrive:
            Re: C64: internet, Bubble Bobble...
            Per trovare i giochi cerchi come ti hanno detto e se hai ancora il 1541 (ne ho diversi sono un maniaco degli 8 bit) o similia su ebay puoi comprare il cavetto per collegarlo al PC e scaricare i giochi sui tuoi vecchi dischetti o addirittura usare il PC come hard disk (una tappa obbligatoria è arnold arnold.c64.org/) , per scaricare i prg devi usare star commander (è simile a norton commander) ,ho già comprato molti dischetti su ebay ,e per caricare ho una final cartridge III che accelera drasticamente ,oltre allo speed dos presente sul mio c64 sx executive :) .Da quando ho la retogamite mi sento come a 18 anni sigh(c64)(apple) oggi(win) urgh:s
  • SyS64738 scrive:
    E io ci vado!
    E come posso esimermi dall' andarci? E portero' pure con me un bellissimo Nintendo Virtual Boy, che seppur di una generazione successiva e' un videogame (3D) che il mondo non ha capito e del quale rimangono pochissime copie.Per chi fosse interessato a dettagli tecnici sul primo ed unico videogioco tridimensionale mai prodotto: http://www.virtual-boy.org/
    • The_GEZ scrive:
      Re: E io ci vado!
      Ciao SyS64738 !
      E come posso esimermi dall' andarci? E portero'Kakkio !Sono tentato pure io ... però Varese non è dietro l' angolo !
      pure con me un bellissimo Nintendo Virtual Boy,
      che seppur di una generazione successiva e' un
      videogame (3D) che il mondo non ha capito e del
      quale rimangono pochissime copie.MITO !Certo che la Nintendo di chicche ne ha fatte parecchie !Io ricordo che tentai, (fallendo, a causa della mia inesperienza) di collegare un Nintendo PowerGlove al mio 386 per usarlo con un rudimentale modellatore 3D per dos (!!!) che poteva gestire anche gli occhialiani 3D, sempre di Nintendo ... che però non riuscii mai a procurarmi ... :(E poi ... HAL BBs era il mio nodo ai tempi di Fidonet !!!P.S. Complimenti per il Nick ! ;)==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 8.44.15
      • SyS64738 scrive:
        Re: E io ci vado!
        ...ed io ero tra gli user!Ma era tua tua oppure eri sysadmin oppure un utente?
        • The_GEZ scrive:
          Re: E io ci vado!
          Ciao SyS64738 !
          Ma era tua tua oppure eri sysadmin oppure un
          utente?No, no ... utente !Il SysOp era Bruno Grampa (Brown Fox) ... l' organizzatore della manifestazione ... :)Era l' unica BBs a distanza "telefonica" accettabile, nel senso che dovevo limitarmi a fare una interurbana della fascia 30-60Km ...
          • SyS64738 scrive:
            Re: E io ci vado!
            scusa ma 30 - 60 km cosa sono oggi? schioda il tuo sederone grassissimo e vieni a farti una birra, se ci vado io che abito in Estonia...
          • The_GEZ scrive:
            Re: E io ci vado!
            Ciao SyS64738 !
            scusa ma 30 - 60 km cosa sono oggi? schioda il
            tuo sederone grassissimo e vieni a farti una
            birra, se ci vado io che abito in Estonia...Ma se sono pure a dieta !Comunque se il problema fosse solo la distanza ... non sarebbe un problema ! :)e beccati questo : SYS6473 ... 9 !!!!:D
          • Anonimo scrive:
            Re: E io ci vado!

            e beccati questo : SYS6473 ... 9 !!!!
            :Dcosì gli impalli il cervello ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E io ci vado!
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao SyS64738 !


            scusa ma 30 - 60 km cosa sono oggi? schioda il

            tuo sederone grassissimo e vieni a farti una

            birra, se ci vado io che abito in Estonia...

            Ma se sono pure a dieta !
            Comunque se il problema fosse solo la distanza
            ... non sarebbe un problema ! :)

            e beccati questo : SYS6473 ... 9 !!!!
            :DNooo! Mi hai causato il reboot di Windows! =))))
          • Anonimo scrive:
            Re: E io ci vado!
            Maddai, due utenti della mitica...Sono felice che a distanza di anni sia rimasta ancora traccia di Hal nella memoria...Allora non mancate alla manifestazione, troverete tanti ex utenti e gestori...Ciao Dave Bowman (Hal bbs cosysop)Origin: 2:331/105 Hal bbs. A little spot in the world
            No, no ... utente !
            Il SysOp era Bruno Grampa (Brown Fox) ... l'
            organizzatore della manifestazione ... :)
            Era l' unica BBs a distanza "telefonica"
            accettabile, nel senso che dovevo limitarmi a
            fare una interurbana della fascia 30-60Km ...
          • Anonimo scrive:
            Re: E io ci vado!
            Ciao a tutti,
            Il SysOp era Bruno Grampa (Brown Fox) ... l'
            organizzatore della manifestazione ... :) Sono commosso, veramente.HAL bbs era una bella comunita', ma sono passati quasi 10 anni da quando e' stata chiusa. Vedere che ve la ricordate ancora e' veramente bellissimo.Grazie!Brown Fox(HAL bbs Sysop)
          • SyS64738 scrive:
            Re: E io ci vado!
            Eccome se me la ricordo!Controllati la maibox, ti ho mandato una proposta.
      • Anonimo scrive:
        Re: E io ci vado!
        HAL BBS.. me la ricordo. Io ero su NiBLink a Taranto! AHHHH Che ricordi magnifici.. Fidonet.. la vera rivoluzione.. altro che Internet.. (amiga)Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: E io ci vado!
          Wow! Anche io ero sulla mitica][IB! LINK for Amigale prime esperienze online le ho fatte là, correva il lontano 1994, con un vetusto 14.400 Trust che ancora conservo come una reliquia...Quanti ricordi... :'(
  • Anonimo scrive:
    A proposito di giochi del passato.
    Per chi non la conoscesse, provate la serie Elite I, II, III.La trovate gratis con una ricerca su google.E' uno strategico/manageriale/simulatore spaziale che ancora non ha pari in quanto a giocabilità (mi riferisco in particolare al terzo).Ancora mi chiedo come ha fatto l'autore a comprimere una galassia di circa 800 anni luce cubici in poco più di due megabyte.Poi, ma questo non è retro, provate anche Orbiter; sempre gratis da scaricare da internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di giochi del passato.
      Esiste un gioco tipo elite che si fa esclusivamente online...Eve OnlineCiao
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di giochi del passato.
      - Scritto da: Anonimo
      Ancora mi chiedo come ha fatto l'autore a
      comprimere una galassia di circa 800 anni luce
      cubici in poco più di due megabyte.Semplice... non lo memorizzi, lo generi in modo pseudo-casuale a partire da un seme numerico costante..... se è per questo anche Elite per il Commodore 64, ovvero meno di 64 KB di memoria ti presentava tutta la galassia....
    • The_GEZ scrive:
      Re: A proposito di giochi del passato.
      Ciao Anonimo !
      Per chi non la conoscesse, provate la serie Elite
      I, II, III.Come dimenticarli ...Ce ne fu pure un altro, che giocai sul PC1, StarFlight,http://www.geocities.com/TimesSquare/Maze/4979/starflight.htmlRicordo che rimasi impresionato dalla vastità del modo !
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di giochi del passato.
      - Scritto da: Anonimo
      Ancora mi chiedo come ha fatto l'autore a
      comprimere una galassia di circa 800 anni luce
      cubici in poco più di due megabyte.Semplice: con un algoritmo di generazione.Invece di creare un immenso tabellone con tutti i nomi dei pianeti, dimensioni, distanze etc, che evidentemente non ci stava, ha concepito un algoritmo che, assegnando un numero ad ogni pianeta, genera nome, dimensioni, coordinate e quant'altro...E' una cosa che si chiama "programmare" e che ormai non sa fare piu' nessuno, perche' e' molto piu' semplice gestire immense moli di dati che fare un banale calcolo.
      • SyS64738 scrive:
        Re: A proposito di giochi del passato.
        Concordo. Oramai siamo abituati ad installare un DVD per qualsiasi stronzata.All' epoca c'erano solo pochi Kappa e bisognava fare dei miracoli di ingegneria di programmazione e bisognava saper sfruttarle le risorse sino all' ultimo bit.==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 10.53.23
        • Anonimo scrive:
          Re: A proposito di giochi del passato.
          http://www.pouet.net/prod.php?which=1483Questo significava programmare...in 512k e 2 Floppy disk...L'ho rivisto ieri su WinUAE.. BRIVIDI..
          • CoreDump scrive:
            Re: A proposito di giochi del passato.
            - Scritto da: Anonimo
            http://www.pouet.net/prod.php?which=1483

            Questo significava programmare...

            in 512k e 2 Floppy disk...L'ho rivisto ieri su
            WinUAE.. BRIVIDI..Spettacolo !!! quasi quasi lo provo sul mio A1200, comunqueper rimanere in tema posto un link al mitico frontier di davidbraben che se ricordo bene era scritto tutto in assembler ogiu di lihttp://www.sharoma.com/frontierverse/info.htm
    • CoreDump scrive:
      Re: A proposito di giochi del passato.
      Elite....che bei ricordi, sul c64 con la grafica che chiamavamoa 'fil di ferro", e con i suoi 170 giri e rotti di caricamento daregistratore, poi finalmente sull'amiga il passo avanti con unagrafica migliorata, finalmente dei poligoni belli pieni e coloratifino ad arrivare a frontier, che è, e rimane un piccolo capolavoromi ero comprato la blizzard 1230 della phase V con tanto di8 mega di fast ram + coprocessore matematico solo perguadagnare una manciata di frame, che bei ricordi, quasiquasi sto fine settimana riattacco alla tv il mio fido A1200 ;)==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 13.01.10
  • Anonimo scrive:
    Errore veniale
    I lussuosi floppy "single side" non lo erano per nulla: bastava avere l' apposita pinza e magicamente si potevano scrivere su entrambi i lati ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Errore veniale
      - Scritto da: Anonimo
      I lussuosi floppy "single side" non lo erano per
      nulla: bastava avere l' apposita pinza e
      magicamente si potevano scrivere su entrambi i
      lati ;-):DSi ma....il fatto di doverlo estrarre e girarlo non è che lo rendesse più pratico....sicuramente più economico ;)...ma se potevi permetterti un floppy drive..... :)Ez
      • Anonimo scrive:
        Re: Errore veniale
        Sì, pero' all'inizio non lo sapeva nessuno, per cui erano davvero single side
        • The_GEZ scrive:
          Re: Errore veniale
          Ciao Anonimo !
          Sì, pero' all'inizio non lo sapeva nessuno, per
          cui erano davvero single sideMa la stessa cosa tornò alla ribalata all' epoca dei floppy da 3,5''da 720Kb quando uscirono gli 1.44Mb dove bastava praticare un foro sull' altro lato del disco ed .. hoplà capacità raddoppiata (ok, non sempre funzionava ... però ...)Indimenticabili le facce quando portavo i dischetti sul trapano a colonna di di mio zio ...:D !!!!
    • Funz scrive:
      Re: Errore veniale
      - Scritto da: Anonimo
      I lussuosi floppy "single side" non lo erano per
      nulla: bastava avere l' apposita pinza e
      magicamente si potevano scrivere su entrambi i
      lati ;-)Bastavano anche le forbici ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Errore veniale
        - Scritto da: Funz

        - Scritto da: Anonimo

        I lussuosi floppy "single side" non lo erano per

        nulla: bastava avere l' apposita pinza e

        magicamente si potevano scrivere su entrambi i

        lati ;-)

        Bastavano anche le forbici ;)E io infatti usavo quelle!Così ho risparmiato pure sulla pinza! :D
  • TADsince1995 scrive:
    La VERA informatica!
    Era quella la vera informatica, prima dell' olocau$to... Quando c'era veramente la possibilità di scelta tra vari computer e varie architetture, quando per usare un computer dovevi conoscerlo, quando insieme al computer trovavi un manuale di programmazione e non un fascicoletto puerile che ti dice dove cliccare, quando le performance di un software dipendevano dal coder e solo relativamente dall'hardware, quando rimanevi allibito a vedere una mongolfiera volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma come si fa?", la nascita della curiosità, insomma l'imprinting informatico. Cosa ormai scomparsa.Tutto questo fino all'arrivo di una devastante società, rea dell'irreversibile olocausto informatico che tutti noi conosciamo.Scusate lo sfogo.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      - Scritto da: TADsince1995
      Tutto questo fino all'arrivo di una devastante
      società, rea dell'irreversibile olocausto
      informatico che tutti noi conosciamo.La catarsi è iniziata quando alcuni produttori di ferraglia e di software si sono messi in testa di piazzare "un PC su ogni scrivania" come se fosse un elettrodomestico qualsiasi. Il resto è solo una banale conseguenza, purtroppo.Se questi sciagurati avessero subito capito che la soluzione era un set-top box ibridato con una game consolle, non avrebbero distrutto il mercato dei PC e dei PET, i PC somiglierebbero molto di più a delle serie workstation (e costerebbero e durerebbero come le migliori WS), ci sarebbero mercati separati per entertainment e calcolo - com'è giusto che sia - e avremmo molti meno utonti che si ritrovano per le mani un "aggeggio" di cui non hanno alcuna necessità e di cui non capiscono le potenzialità ed i rischi.
      • KoNz scrive:
        Re: La VERA informatica!

        La catarsi è iniziata quando alcuni produttori di
        ferraglia e di software si sono messi in testa di
        piazzare "un PC su ogni scrivania" come se fosse
        un elettrodomestico qualsiasi. Il resto è solo
        una banale conseguenza, purtroppo.

        Se questi sciagurati avessero subito capito che
        la soluzione era un set-top box ibridato con una
        game consolle, non avrebbero distrutto il mercato
        dei PC e dei PET, i PC somiglierebbero molto di
        più a delle serie workstation (e costerebbero e
        durerebbero come le migliori WS), ci sarebbero
        mercati separati per entertainment e calcolo -
        com'è giusto che sia - e avremmo molti meno
        utonti che si ritrovano per le mani un "aggeggio"
        di cui non hanno alcuna necessità e di cui non
        capiscono le potenzialità ed i rischi.CaVo portami l'Herald Tribune e una tazza di tea please...
      • Anonimo scrive:
        Re: La VERA informatica!
        Quoto e straquoto!!! :)Cmq sembra che ora MS l'abbia capito che basta mettere windows dentro una "console" per far felici tutti gli utonti del mondo, e continuare a guadagnare vagonate di soldoni - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TADsince1995

        Tutto questo fino all'arrivo di una devastante

        società, rea dell'irreversibile olocausto

        informatico che tutti noi conosciamo.

        La catarsi è iniziata quando alcuni produttori di
        ferraglia e di software si sono messi in testa di
        piazzare "un PC su ogni scrivania" come se fosse
        un elettrodomestico qualsiasi. Il resto è solo
        una banale conseguenza, purtroppo.

        Se questi sciagurati avessero subito capito che
        la soluzione era un set-top box ibridato con una
        game consolle, non avrebbero distrutto il mercato
        dei PC e dei PET, i PC somiglierebbero molto di
        più a delle serie workstation (e costerebbero e
        durerebbero come le migliori WS), ci sarebbero
        mercati separati per entertainment e calcolo -
        com'è giusto che sia - e avremmo molti meno
        utonti che si ritrovano per le mani un "aggeggio"
        di cui non hanno alcuna necessità e di cui non
        capiscono le potenzialità ed i rischi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!

      quando insieme al computer trovavi un
      manuale di programmazione e non un fascicoletto
      puerile che ti dice dove cliccareVeramente il manuale allegato al Commodore 64 non valeva prorpio un gran chè, e io purtroppo la Guida del Programmatore non la ho mai trovata.
      • HotEngine scrive:
        Re: La VERA informatica!
        - Scritto da: Anonimo
        Veramente il manuale allegato al Commodore 64 non
        valeva prorpio un gran chè, e io purtroppo la
        Guida del Programmatore non la ho mai trovata.E' per questo che *noi* spectrumisti eravamo superiori...
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: HotEngine
          - Scritto da: Anonimo


          Veramente il manuale allegato al Commodore 64
          non

          valeva prorpio un gran chè, e io purtroppo la

          Guida del Programmatore non la ho mai trovata.

          E' per questo che *noi* spectrumisti eravamo
          superiori...eh eh eh...il bel manuale nero, con millemila esempi di programmazione!avevo meno di 10 anni ed era naturale parlare di basic ed assembler. Quanti bei ricordi con uno ZX Spectrum+ 48k.Ai tempi sognavo il 'micro-drive'!#closecacao74
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo

            E' per questo che *noi* spectrumisti eravamo

            superiori...
            eh eh eh...
            il bel manuale nero, con millemila esempi di
            programmazione!
            avevo meno di 10 anni ed era naturale parlare di
            basic ed assembler. Quanti bei ricordi con uno ZX
            Spectrum+ 48k.
            Ai tempi sognavo il 'micro-drive'!
            #close
            E non dimentichiamoci tutti gli OP-CODES dello Z80.Io ho imparato l'assembler anche grazie a quel manuale!
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!

            avevo meno di 10 anni ed era naturale parlare di
            basic ed assembler. Quanti bei ricordi con uno ZX
            Spectrum+ 48k.
            Ai tempi sognavo il 'micro-drive'!
            #close

            cacao74devi aver avuto un'infanzia infelice.immagino di che cosa parlavi a 20
        • The_GEZ scrive:
          Re: La VERA informatica!
          Ciao HotEngine !
          E' per questo che *noi* spectrumisti eravamo
          superiori...Dannati comandi grafici inesistenti nel basic del C64 !!!! :)Poi però venne il Simon's basic !! (e che lentezza!)
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!


            Dannati comandi grafici inesistenti nel basic del
            C64 !!!! :) Sì ma voui mettere il fascino del POKE e del PEEK
          • The_GEZ scrive:
            Re: La VERA informatica!
            Ciao Anonimo !

            Dannati comandi grafici inesistenti nel basic del C64 !!!! :)
            Sì ma voui mettere il fascino del POKE e del PEEKIl fascino c'era ma causavano casini inenarrabili ....:'(:D(c64)
      • Bruco scrive:
        Re: La VERA informatica!
        Io l'ho comprata usata per corrispondenza da un tipo di Udine, impiegato alle poste :-)Mitico
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      - Scritto da: TADsince1995

      Era quella la vera informatica, prima dell'
      olocau$to... Quando c'era veramente la
      possibilità di scelta tra vari computer e varie
      architetture, quando per usare un computer dovevi
      conoscerlo, quando insieme al computer trovavi un
      manuale di programmazione e non un fascicoletto
      puerile che ti dice dove cliccare, quando le
      performance di un software dipendevano dal coder
      e solo relativamente dall'hardware, quando
      rimanevi allibito a vedere una mongolfiera
      volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma come
      si fa?", la nascita della curiosità, insomma
      l'imprinting informatico. Cosa ormai scomparsa.

      Tutto questo fino all'arrivo di una devastante
      società, rea dell'irreversibile olocausto
      informatico che tutti noi conosciamo.

      Scusate lo sfogo.

      TADQuoto.
    • shevathas scrive:
      Re: La VERA informatica!
      concordo in pieno.
    • The_GEZ scrive:
      Re: La VERA informatica!
      Ciao TADsince1995 !
      e solo relativamente dall'hardware, quando
      rimanevi allibito a vedere una mongolfiera
      volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma come
      si fa?", la nascita della curiosità, insommaHA, HA ! BECCATO ! :)Anche tu hai scritto subito il programmillo "Up ! Up ! And away !" che c'era sul manuale del C64 !!!
      Scusate lo sfogo.Ti capisco !(c64)
      • Anonimo scrive:
        Re: La VERA informatica!
        Eheheh pure io l'avevo scritto :D- Scritto da: The_GEZ
        Ciao TADsince1995 !


        e solo relativamente dall'hardware, quando

        rimanevi allibito a vedere una mongolfiera

        volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma
        come

        si fa?", la nascita della curiosità, insomma

        HA, HA ! BECCATO ! :)
        Anche tu hai scritto subito il programmillo "Up !
        Up ! And away !" che c'era sul manuale del C64
        !!!


        Scusate lo sfogo.

        Ti capisco !
        (c64)
        • Funz scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: Anonimo
          Eheheh pure io l'avevo scritto :D
          Pure io :D (uno dei pochi che ero riuscito a debuggare :$ )
      • TADsince1995 scrive:
        Re: La VERA informatica!

        HA, HA ! BECCATO ! :)
        Anche tu hai scritto subito il programmillo "Up !
        Up ! And away !" che c'era sul manuale del C64
        !!!1 REM UP, UP, AND AWAY5 PRINT "(CLR/HOME)"10 V = 53248 : REM START OF DISPLAY CHIP11 POKE V + 21,4 : REM ENABLE SPRITE 212 POKE 2042,13 : REM SPRITE 2 DATA FROM BLOCK 1320 FOR N = 0 TO 62 : READ Q : POKE 832+N,Q : NEXT30 FOR X = 0 TO 200 40 POKE V + 4,X : REM UPDATE X COORDINATES50 POKE V + 5,X : REM UPDATE Y COORDINATES60 NEXT X70 GOTO 30200 DATA 0,127,0,1,255,192,3,255,224,3,231,224210 DATA 7,217,240,7,223,240,7,217,240,3,231,224220 DATA 3,255,224,3,255,224,2,255,160,1,127,64230 DATA 1,62,64,0,156,128,0,156,128,0,73,0,0,73,0240 DATA 0,62,0,0,62,0,0,62,0,0,28,0:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(
        • The_GEZ scrive:
          Re: La VERA informatica!
          Ciao TADsince1995 !
          1 REM UP, UP, AND AWAY
          5 PRINT "(CLR/HOME)"
          10 V = 53248 : REM START OF DISPLAY CHIP
          11 POKE V + 21,4 : REM ENABLE SPRITE 2
          12 POKE 2042,13 : REM SPRITE 2 DATA FROM BLOCK 13
          20 FOR N = 0 TO 62 : READ Q : POKE 832+N,Q : NEXT
          30 FOR X = 0 TO 200
          40 POKE V + 4,X : REM UPDATE X COORDINATES
          50 POKE V + 5,X : REM UPDATE Y COORDINATES
          60 NEXT X
          70 GOTO 30
          200 DATA 0,127,0,1,255,192,3,255,224,3,231,224
          210 DATA 7,217,240,7,223,240,7,217,240,3,231,224
          220 DATA 3,255,224,3,255,224,2,255,160,1,127,64
          230 DATA 1,62,64,0,156,128,0,156,128,0,73,0,0,73,0
          240 DATA 0,62,0,0,62,0,0,62,0,0,28,0ARGH !La mappatura dello sprite ... :)Ricordo che una delle prime modifiche fu quella di fare variare il prametro delle POKE alle linee 40 e 50 legndolo ai "soliti" tasti "Q" "A" "O" "P" per gudare lo sprite con la tastiera !!!Quella si che era programmazione ESTREMA !! :) .. :D .. :'(
          • KC scrive:
            Re: La VERA informatica!
            sys 49152e credo di aver detto tutto ;)dio che nostalgia :'((c64)
          • The_GEZ scrive:
            Re: La VERA informatica!
            Ciao KC !
            sys 49152 (c64)Bè c'era anche il comando più utile in assoluto SYS64739 ...Che poi è una delle funzioni più utilizzate nell' informatica moderna ... l' inchiodamento !!!!!!!!!!!!!!:D
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: TADsince1995

          1 REM UP, UP, AND AWAYehm... lo hai copiato, non è che te lo ricordi a memoria vero? :)
          • TADsince1995 scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: TADsince1995




            1 REM UP, UP, AND AWAY

            ehm... lo hai copiato, non è che te lo ricordi a
            memoria vero? :)L'ho copiato da lemon64. Ricordarlo a memoria è impossibile, dato che avevo 7 anni... TAD
        • SyS64738 scrive:
          Re: La VERA informatica!

          30 FOR X = 0 TO 200
          40 POKE V + 4,X : REM UPDATE X COORDINATES
          50 POKE V + 5,X : REM UPDATE Y COORDINATES
          60 NEXT Xcon la tecnica memory overlay le uniche righe di programma che rimanevano erano queste, il resto lo si sarebbe scartato dopo le inizializzazioni dei chip ed il caricamento dei dati dello sprite. Un bel risparmio dell' 80% della memoria..Uhmmmm..... scommetto i miei zebedei che nessuno dei programmatori di oggi si fa certe seghe mentali...==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 21.40.25
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      Olocausto? Intendi l' introduzione di Linuc$ che sta portando alla rovina l' informatica.
      • Anonimo scrive:
        Re: La VERA informatica!
        - Scritto da: Anonimo
        Olocausto? Intendi l' introduzione di Linuc$ che
        sta portando alla rovina l' informatica.Hahahahah! Che troll di M...a! La stessa M davanti al $...Gli brucia di non riuscire più a fare funzionare i suoi giochini se Linux dovesse prendere piede?Questo dimostra che a certa gente basterebbe davvero una console per videogiochi... Comprati la c$boc$, analfabeta!Come? Con la console di videogiochi non puoi far finta di saper usare il computer per la videoscrittura, Ec$cel e nemmeno apparire come un programmatore con il VirusBasic (perché ultimamente serve proprio per fare i VirusBasic Script da inserire nelle mail o nelle pagine web degli utonti che usano Outlook Ec$press ed Interdet Ec$plorer)?Non preoccuparti, i gonzi come te sono tanti ed i produttori di M...a continueranno a venderne...Che strano ricorrere della lettera c$, in questi prodotti... Soprattuto le ultime versioni: c$P!
        • Anonimo scrive:
          *** SEI UN FALLITO
          - Scritto da: Anonimo

          Hahahahah! Che troll di M...a! La stessa M
          davanti al $...
          Gli brucia di non riuscire più a fare funzionare
          i suoi giochini se Linux dovesse prendere piede?
          Questo dimostra che a certa gente basterebbe
          davvero una console per videogiochi... Comprati
          la c$boc$, analfabeta!
          Come? Con la console di videogiochi non puoi far
          finta di saper usare il computer per la
          videoscrittura, Ec$cel e nemmeno apparire come un
          programmatore con il VirusBasic (perché
          ultimamente serve proprio per fare i VirusBasic
          Script da inserire nelle mail o nelle pagine web
          degli utonti che usano Outlook Ec$press ed
          Interdet Ec$plorer)?
          Non preoccuparti, i gonzi come te sono tanti ed i
          produttori di M...a continueranno a venderne...
          Che strano ricorrere della lettera c$, in questi
          prodotti... Soprattuto le ultime versioni: c$P!Sparati
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Olocausto? Intendi l' introduzione di Linuc$ che

          sta portando alla rovina l' informatica.

          Hahahahah! Che troll di M...a! La stessa M
          davanti al $...
          Gli brucia di non riuscire più a fare funzionare
          i suoi giochini se Linux dovesse prendere piede?
          Questo dimostra che a certa gente basterebbe
          davvero una console per videogiochi... Comprati
          la c$boc$, analfabeta!
          Come? Con la console di videogiochi non puoi far
          finta di saper usare il computer per la
          videoscrittura, Ec$cel e nemmeno apparire come un
          programmatore con il VirusBasic (perché
          ultimamente serve proprio per fare i VirusBasic
          Script da inserire nelle mail o nelle pagine web
          degli utonti che usano Outlook Ec$press ed
          Interdet Ec$plorer)?
          Non preoccuparti, i gonzi come te sono tanti ed i
          produttori di M...a continueranno a venderne...
          Che strano ricorrere della lettera c$, in questi
          prodotti... Soprattuto le ultime versioni: c$P!sono 10 anni che dite sempre le stesse cose... che palle!fortuna che il vostro sogno di comunismo linux-like resterà tale8)
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!

            sono 10 anni che dite sempre le stesse cose...
            che palle! Sono 10 anni che le persone che non hanno argomentazioni fanno obiezioni vuote e non costruttive come questa, complimenti! Ci avessi almeno messo qualche informazione sul perché preferisci Windows invece che manifestare la tua noia tanto volgarmente... Sono 10 anni che la gente non capisce e poi si lamenta perché SP2 gli inchioda il PC e ci sono troppi virus tanto che si inchioda il PC dopo 5 minuti che uno esegue la procedura di attivazione dell'ADSL...
            fortuna che il vostro sogno di comunismo
            linux-like resterà tale Comunista dillo a qualcun altro!
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Olocausto? Intendi l' introduzione di Linuc$ che

          sta portando alla rovina l' informatica.

          Hahahahah! Che troll di M...a! La stessa M
          davanti al $...
          Gli brucia di non riuscire più a fare funzionare
          i suoi giochini se Linux dovesse prendere piede?
          Questo dimostra che a certa gente basterebbe
          davvero una console per videogiochi... Comprati
          la c$boc$, analfabeta!
          Come? Con la console di videogiochi non puoi far
          finta di saper usare il computer per la
          videoscrittura, Ec$cel e nemmeno apparire come un
          programmatore con il VirusBasic (perché
          ultimamente serve proprio per fare i VirusBasic
          Script da inserire nelle mail o nelle pagine web
          degli utonti che usano Outlook Ec$press ed
          Interdet Ec$plorer)?
          Non preoccuparti, i gonzi come te sono tanti ed i
          produttori di M...a continueranno a venderne...
          Che strano ricorrere della lettera c$, in questi
          prodotti... Soprattuto le ultime versioni: c$P!tipico dei ragazzini storpiare le parole in quel modo.conosco fior di informatici che usano outlook e io ci andrei cauto nel definirli utonti
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      Quoto pienamente quel che scrivima questo è il prezzo da pagare per vivere in una società che premia i deficienti e i ritardati mentali. Quindi poterli governare senza troppi sforzi.- Scritto da: TADsince1995

      Era quella la vera informatica, prima dell'
      olocau$to... Quando c'era veramente la
      possibilità di scelta tra vari computer e varie
      architetture, quando per usare un computer dovevi
      conoscerlo, quando insieme al computer trovavi un
      manuale di programmazione e non un fascicoletto
      puerile che ti dice dove cliccare, quando le
      performance di un software dipendevano dal coder
      e solo relativamente dall'hardware, quando
      rimanevi allibito a vedere una mongolfiera
      volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma come
      si fa?", la nascita della curiosità, insomma
      l'imprinting informatico. Cosa ormai scomparsa.

      Tutto questo fino all'arrivo di una devastante
      società, rea dell'irreversibile olocausto
      informatico che tutti noi conosciamo.

      Scusate lo sfogo.

      TAD
      • MicRenda scrive:
        Re: La VERA informatica!
        Avete mai pensato che forse non tutte le persone erano in grado di partire dall'assembrer?A me non piace l'informatica come è diventata adesso, però c'è una cosa di fantastico nell'informatica. Ognuno è libero di muoversi come vuole: ognuno può tirare fuori quello che più gli piace. Io sono nato con Windows 95. Da li ho imparato. poi ho imparato, fino a diventare un programmatore. Ho imparato con il Virus Basic, in quanto molto permissivo. Poi sono diventato più smanettone, imparando il Java, e il PHP, e il Delphi.Se sarei dovuto partire da loro non penso che avrei mai imparato da solo e all'università sarebbero solo riusciti a farmi odiare questi linguaggi.M$ avra tantissime colpe. A me non piace il modo in cui tratta il mercato dei pc, non mi piace il nuovo Win Media Center. Ma il mercato è libero, una persona può scegliere cosa installare. Per adesso, utilizza Win XP, ma cerco di utilizzare software O.S. appena possibile, ed appena si passera al Win Long passerò su Linux, che sembra abbastanza maturo.Ma non tutte le persone potranno mai diventare programmatori. E win ha dato la possibilità ad ognuno di avere un pc e di utilizzarlo + o - bene senza bisogno di un costoso contratto di assistenza tecnica. Mi ricordo di tanti miei compagni di scuola che sapevano che quando avevano un problema, mettevano il cd di win e riformattavano tutto.Niente di paragonabile alla stabilità di un sistema unix, ma almeno erano autonomi. Io ho imparato cosi.Poi ogni persona va avanti a seconda le loro capacità, ma in ogni caso senza bisogno di ricorrere a tecnici esterni. Da questo punto di vista, ringrazio la M$.
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: MicRenda
          Avete mai pensato che forse non tutte le persone
          erano in grado di partire dall'assembrer?Chi l'ha detto che i micro computers erano per tutte le persone?
          A me non piace l'informatica come è diventata
          adesso, però c'è una cosa di fantastico
          nell'informatica. Ognuno è libero di muoversi
          come vuole: ognuno può tirare fuori quello che
          più gli piace. Io sono nato con Windows 95. Da li
          ho imparato.
          poi ho imparato, fino a diventare un
          programmatore. Ho imparato con il Virus Basic, in
          quanto molto permissivo. Poi sono diventato più
          smanettone, imparando il Java, e il PHP, e il
          Delphi.Bravo!
          Se sarei dovuto partire da loro non penso che
          avrei mai imparato da solo e all'università
          sarebbero solo riusciti a farmi odiare questi
          linguaggi.A me i congiuntivi li hanno insegnati alle elementari...
          M$ avra tantissime colpe. A me non piace il modo
          in cui tratta il mercato dei pc, non mi piace il
          nuovo Win Media Center. E non sei il solo
          Ma il mercato è libero,Sicuro?
          una persona può scegliere cosa installare. Una scelta presuppone come minimo due opzioni.La seconda qual e'?
          Per adesso, utilizza Win XP, Ottima scelta :-(
          ma cerco di utilizzare
          software O.S. appena possibile, ed appena si
          passera al Win Long passerò su Linux, che sembra
          abbastanza maturo.Una pecora in piu' o una in meno, il gregge non cambia.
          Ma non tutte le persone potranno mai diventare
          programmatori. E ci mancherebbe altro!Ognuno facesse il proprio lavoro, e per chi non sa usare il cervello, la' fuori ci sono ettari di terreno in attesa di zappa.
          E win ha dato la possibilità ad
          ognuno di avere un pc e di utilizzarlo + o - bene
          senza bisogno di un costoso contratto di
          assistenza tecnica. E qui potrei dilungarmi a raccontare una storia proprio di ieri sera che sono riuscito a recuperare i dati di un portatile XP di una amica di mia moglie, dopo che l'assistenza ha sentenziato "le hanno cambiato la password: non c'e' piu' nulla da fare, se vuole lo riformattiamo."
          Mi ricordo di tanti miei
          compagni di scuola che sapevano che quando
          avevano un problema, mettevano il cd di win e
          riformattavano tutto.Ma guarda! Proprio il caso di cui sopra.Probabilmente non ci avevate dati importanti in quel PC.
          Niente di paragonabile alla stabilità di un
          sistema unix, ma almeno erano autonomi. Io ho
          imparato cosi.Imparato cosa?
          Poi ogni persona va avanti a seconda le loro
          capacità, ma in ogni caso senza bisogno di
          ricorrere a tecnici esterni. Da questo punto di
          vista, ringrazio la M$.E io questa tua conclusione non la capisco affatto.In definitiva che cosa hai voluto dirci con questo messaggio?
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo[...]
            A me i congiuntivi li hanno insegnati alle
            elementari...non credo. si fanno alle medie[...]
            Una pecora in piu' o una in meno, il gregge non
            cambia.guidaci tu, o pastore

            Ma non tutte le persone potranno mai diventare

            programmatori.
            E ci mancherebbe altro!
            Ognuno facesse il proprio lavoro, e per chi non
            sa usare il cervello, la' fuori ci sono ettari di
            terreno in attesa di zappa.vuoi farci credere che bisogna usare il cervello per fare i programmatori? ma va' là ...se tu avessi lavorato in azienda, sapresti che spesso si chiede ai colleghi, spesso si fa copia e incolla e spessosi usano tool automatici.insomma i programmatori sono manovali dell'informatica.per usare il cervello devi andare a fare ricerca, ma anche lì si inventa poco perché spesso si proseguono ricerche iniziate da altri.ah, se avrai un figlio svogliato o poco dotato che userà poco il cervello, voglio vederti quando gli dirai: "vai a zappare".come tutti gli italiani farai carte false per raccomandarlo e trovargli un lavoro che non gli procuri calli alle mani[...]
        • TomSawyer scrive:
          Re: La VERA informatica!
          -
          Ma il mercato è libero,
          una persona può scegliere cosa installare.BONG!!!!ahi ahi ahi signora longari mi è caduta sull'uccello!!riprova e controlla.
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: MicRenda
          A me non piace l'informatica come è diventata
          adesso, però c'è una cosa di fantastico
          nell'informatica. Ognuno è libero di muoversi
          come vuole: ognuno può tirare fuori quello che
          più gli piace. Io sono nato con Windows 95. Da li
          ho imparato. Ecco perché non capisci. Non capisci perché sei arrivato dopo. Quando erano morti gli Home computer, sostituiti dai Personal computer. Quando Amiga era tramontata ma aveva poco, come sistema operativo, non come parco applicazioni, insieme ad Atari, Archimedes e tanti altri magnifici prodotti pensati per l'utenza domestica, poco propensa alla programmazione. Come pensi che siano tramontate le alternative? Lo sai che il GEM esisteva per il PC "IBM compatibile" (come si diceva a quei tempi) ed era uguale al sistema di Atari? Lo sai che su Amiga avevi il multilanguage mentre ancora oggi con Windows devi installare due copie del sistema, una per lingua, se volessi i menù del sistema operativo e dei programmi come Office in lingua?
          Poi ogni persona va avanti a seconda le loro
          capacità, ma in ogni caso senza bisogno di
          ricorrere a tecnici esterni. Da questo punto di
          vista, ringrazio la M$. Dal punto di vista della scelta, invece, io la critico. Quanti sanno che le ditte (comprese quelle grosse) produttrici di computer *dovevano* sottoscrivere un contratto capestro con Microsoft se volevano installare Windows 95 sui propri PC? Ogni PC di quella serie doveva possedere il bollino "Designed for Windows 95" (Progettato per Finestre 95) anche se veniva venduto senza sistema operativo? Così sono morte le alternative (quanti avrebbero, non da tecnici, il coraggio di installare qualche altro sistema su una macchina che il produttore dichiari essere progettata per uno specifico sistema operativo?) che offrivano sistemi molto più semplici ed immediati agli utenti (Apple MacIntosh si poteva usare con un solo tasto del mouse e la maggior parte degli utenti Windows va in panne quando si parla di menù contestuale, ovvero di tasto destro del mouse)... Microsoft ha sfruttato le incapacità e la mancanza di informazioni degli utenti, non gli ha semplificato la vita, gli ha solo propinato cose che già esistevano ma non erano tanto note (quante cause alla Microsoft che aveva inserito in Windows qualcosa che c'era già altrove... Lasciamo stare la questione annosa dei brevetti ma é indice di quanto ho spiegato sopra). Mi fermo qui e ben vengano certe iniziative che aprano gli occhi all'utenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          Il problema che sistemi come windows ha dato la possibilità ad idioti totali di diventare tecnici, programmatori, etc. che rendono il tutto uno schifo.Non avete di quante persone improvvisate lavorano nel settore IT, solo perchè hanno un titolo di studio da cui non hanno imparato niente o solo perchè questo olocausto informatico lo ha reso possibile.Gli amici tuoi che per risolvere i problemi formattavano, sono diventati programmatori, analisti, installatori, tecnici, sistemisti.. un bel quadro è?E quelli che soffrono di questa situazione sono quelli che sanno usare il cervello che quotidianamente si scontrano con questi idioti.
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo
            possibilità ad idioti totali di diventare
            uno schifo.
            quotidianamente si scontrano con questi idioti.nelle tue parole si legge tanto odio e invidiae pensare che se tu non fossi il lamerone che sei, non ti dovresti curar di loro
          • MicRenda scrive:
            Re: La VERA informatica!
            Si. E' vero. Secondo me poche cose sono più pericolose di una programmatore che programma male. E' la cosa che penso molto spesso, quando vedo gli effetti che un malfunzionamento della tecnologia causa alla vita di tutti i giorni.Per questo quando lavoro (anche se è una attività secondaria) cerco di mettercela tutta per laqvorare pulito, per fare del mio meglio, e non accettare compromessi se proprio non è necessario.La struttura Linux secondo mè e tra le strutture più pulite che conosco. Windows non sarà mai come Linux, perchè Win è stato costruito da programmatori, per programmatori, persone che meglio di altri possono apprezzare la struttura ordinata di Linux.Si, è vero, alcune di quelle persone potranno lavorare male. Potranno creare dei programmi scadenti, o sistemi inaffidabili. Ma il mercato selezionera i lavori migliori. Può non piacermi l'interfaccia grafica di Windows Media Player, essendo libero (almeno fino al Trusted Computering) potrò decidere di usare un altro programma tipo il Foobar. E questa la libertà che indicavo nel precedente post.Chiedo scusa per il congiuntivo sbagliato nel post precedente.- Scritto da: Anonimo
            Il problema che sistemi come windows ha dato la
            possibilità ad idioti totali di diventare
            tecnici, programmatori, etc. che rendono il tutto
            uno schifo.
            Non avete di quante persone improvvisate lavorano
            nel settore IT, solo perchè hanno un titolo di
            studio da cui non hanno imparato niente o solo
            perchè questo olocausto informatico lo ha reso
            possibile.
            Gli amici tuoi che per risolvere i problemi
            formattavano, sono diventati programmatori,
            analisti, installatori, tecnici, sistemisti.. un
            bel quadro è?
            E quelli che soffrono di questa situazione sono
            quelli che sanno usare il cervello che
            quotidianamente si scontrano con questi idioti.
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: MicRenda
            Si. E' vero.
            Secondo me poche cose sono più pericolose di una
            programmatore che programma male. E' la cosa che
            penso molto spesso, quando vedo gli effetti che
            un malfunzionamento della tecnologia causa alla
            vita di tutti i giorni.Secondo me poche cose sono più pericolose di un governante che governa male. è la cosa che penso molto spesso, quando vedo gli effetti che un malgoverno causa alla vita di tutti i giorni
            Per questo quando lavoro (anche se è una attività
            secondaria)e il tuo hobby è la tua attività primaria?
            cerco di mettercela tutta per
            laqvorare pulito, per fare del mio meglio, e non
            accettare compromessi se proprio non è
            necessario.li accetti eccome i compromessi. li accettano tutti.da dipendente, facendo ciò che ti dice il tuo respondabile e quindi il cliente.da libero professionista, facendo ciò che ti chiede il cliente.
            La struttura Linux secondo mè e tra le strutture
            più pulite che conosco.definire struttura. fino a prova contraria è un sistema operativo.
            Windows non sarà mai come
            Linux, perchè Win è stato costruito da
            programmatori, per programmatori, persone che
            meglio di altri possono apprezzare la struttura
            ordinata di Linux.rileggi ciò che hai scritto e facci sapere se l'hai capito
            Si, è vero, alcune di quelle persone potranno
            lavorare male. Potranno creare dei programmi
            scadenti, o sistemi inaffidabili. Ma il mercato
            selezionera i lavori migliori.il mercato non seleziona necessariamente i lavori migliori
            Può non piacermi
            l'interfaccia grafica di Windows Media Player,
            essendo libero (almeno fino al Trusted
            Computering)trusted *computing* ... ma che c'entra?
            potrò decidere di usare un altro
            programma tipo il Foobar.foobar ... l'hai letto su qualche rivista di programmazione?
            E questa la libertà che
            indicavo nel precedente post.certo. libertà di dire cavolate
            Chiedo scusa per il congiuntivo sbagliato nel
            post precedente.basta rileggere ciò che si scrive e, se non basta, andare alle scuole serali
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            Sa Dio perchè gente come te perde tempo sui forum frequentati dai comuni mortali. Tornatene nella tua torre d'avorio e tappatici dentro.Scusate l'intromissione.Saluti,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo
            Il problema che sistemi come windows ha dato la
            possibilità ad idioti totali di diventare
            tecnici, programmatori, etc. che rendono il tutto
            uno schifo.Il problema *è* che sistemi qualunque *hanno* dato la possibilità agli ignoranti di maltrattare la lingua italianae, cosa ancora peggiore, di scrivere pubblicamentecavolate su tutto.
            Non avete di quante persone improvvisate lavorano
            nel settore IT, solo perchè hanno un titolo di
            studio da cui non hanno imparato niente o solo
            perchè questo olocausto informatico lo ha reso
            possibile.ahahaha ma che significa "olocausto informatico"?a te un titolo di studio servirebbe invece.se "lavorano nel settore IT" è perché hanno saputo muoversi. provaci anche tu
            Gli amici tuoi che per risolvere i problemi
            formattavano, sono diventati programmatori,
            analisti, installatori, tecnici, sistemisti.. un
            bel quadro è?Si vede che non hai mai lavorato in azienda.Non si diventa programmatori, analisti, sistemistiformattando.un bel quadro *eh*?
            E quelli che soffrono di questa situazione sono
            quelli che sanno usare il cervello che
            quotidianamente si scontrano con questi idioti.un genio circondato da idioti *eh*?
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!

          Ma il mercato è libero,Nutro forti dubbi
          una persona può scegliere cosa installare.Certo come no, prova a metterti in contatto con IBM e chiedi come fare per avere un pc senza SO ...... ti risponderanno: semplice, non si può !!! E questo sarebbe scegliere: io possiedo una licenza Win98 (no OEM, il bollino io ce l'ho sul certificato di autenticità e non sul case), avrei voluto acquistare un pc nuovo ed installarla ... quindi mi serve un pc "spoglio", ma non ne esistono. Quindi le "scelte" che ho sono: o butto via la licenza Win98, o butto quella OEM che mi daranno con il pc. Cosa scelgo ?Sanghino
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo

            Ma il mercato è libero,

            Nutro forti dubbi


            una persona può scegliere cosa installare.

            Certo come no, prova a metterti in contatto con
            IBM e chiedi come fare per avere un pc senza SOlascia stare IBM..scommetti 10 mila euro che io ti faccio comprare un pc senza OS (in modo regolare) in una città a tua scelta?
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            Lo so pure io che ci sono degli assemblatori che vendono pc anche senza pc, ma quello che mi domando io è perchè se io volessi un pc IBM, HP, Dell ecc ecc non lo posso avere senza SO.Comunque se mi dai le dritte ....Sanghino
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo
            Lo so pure io che ci sono degli assemblatori che
            vendono pc anche senza pc, ma quello che mi
            domando io è perchè se io volessi un pc IBM, HP,
            Dell ecc ecc non lo posso avere senza SO.

            Comunque se mi dai le dritte ....

            Sanghinoperdonami, ma IBM & C. fanno quello che gli va di fare...e non mi venire a parlare di minacce da parte di microsoft anche perchè noto come quasi tutti (tranne Dell) vendono oramai i PC desktop anche con distribuzioni linux preinstallate... poi magari non li compra nessuno, ma questo è un altro discorso
          • Anonimo scrive:
            Re: La VERA informatica!

            perdonami, ma IBM & C. fanno quello che gli va di
            fare...Io ti perdono, ma non si va da nessuna parte, perchè se anche io faccio quello che mi va di fare il pc me lo faccio senza SO e poi ce ne metto uno di dubbia provenienza, e comunque io che possiedo una licenza Win98 che mi potrebbe essere ancora utile che me ne faccio ?Sanghino
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      - Scritto da: TADsince1995

      Era quella la vera informatica, prima dell'
      olocau$to... Quando c'era veramente la
      possibilità di scelta tra vari computer e varie
      architetture, quando per usare un computer dovevi
      conoscerlo, quando insieme al computer trovavi un
      manuale di programmazione e non un fascicoletto
      puerile che ti dice dove cliccare, quando le
      performance di un software dipendevano dal coder
      e solo relativamente dall'hardware, quando
      rimanevi allibito a vedere una mongolfiera
      volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma come
      si fa?", la nascita della curiosità, insomma
      l'imprinting informatico. Cosa ormai scomparsa.

      Tutto questo fino all'arrivo di una devastante
      società, rea dell'irreversibile olocausto
      informatico che tutti noi conosciamo.
      la devastante società esiste da 25 anni e fino a qualche anno fa i tipi come te facevano i fighi perchè sapevano usare windows 1.0... me lo ricordo eccome...
      Scusate lo sfogo.ma fammi il piacere... oggi hai sicuramente più scelta di allora, peccato che tu, come tanti altri coi paraocchi confondono mercato e ideologiepeccato

      TADio, che ho iniziato con c64 e dos 4.0
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      no ...non scusiamo lo sfogo.se pensi che l'informatica debba essere destinata solo a nerd con occhiali a fondo di bottiglia allora puoi anche andare in alaska con il tuo bel portatile + linux.L'informatica e' di tutti. (grazie a Dio)e chi ha portato l'informatica nelle case di TUTTI?si proprio lui...che ti piaccia o no e' sta bill gates.
      • Anonimo scrive:
        Re: La VERA informatica!

        e chi ha portato l'informatica nelle case di
        TUTTI?

        si proprio lui...che ti piaccia o no e' sta bill
        gates.Mah, veramente lui ha portato il desktop e i suoi accessori in casa di tutti. Hanno informatizzato più ragazzi Commodore e Sinclair messi insieme che Windows. Anzi, windows la gente la disinformatizza: clicchi di qui clicchi di la ma non hai una minima idea di come sia fatto o funzioni il computer, basta che vada in chat e sul sito di Costantino... ;-) in pratica il computer è diventato di tutti ma l' informatica di pochi (non che sia bene bene o male male cmq).
      • TADsince1995 scrive:
        Re: La VERA informatica!

        se pensi che l'informatica debba essere destinata
        solo a nerd con occhiali a fondo di bottiglia
        allora
        puoi anche andare in alaska con il tuo bel
        portatile + linux.

        L'informatica e' di tutti. (grazie a Dio)E chi ha mai detto il contrario!? Lo are di tutti anche prima della Microsoft!
        e chi ha portato l'informatica nelle case di
        TUTTI?

        si proprio lui...che ti piaccia o no e' sta bill
        gates.Non credo proprio. Di sicuro la diffusione di un sistema operativo a prova di cerebroleso ha diffuso di più il PC e ciò ha abbassato i prezzi, su questo non c'è dubbio. Ma io penso che sarebbe avvenuto lo stesso, anche senza l'intervento di M$. E poi ritengo che l'informatica nelle case di tutti non l'abbia portata M$ ma la Commodore e la Sinclair, quanti C64 sono stati venduti? Quanti Amiga? Quanti spectrum? Quanta gente ha imparato a programmare su quelli? E a usare e CONOSCERE il computer? Ricordiamoci che Amiga aveva un Sistema Operativo estremamente user friendly, almeno per quell'ecpoca. Quella era innovazione. Bill Gates è stato solo bravissimo a intercettare il momento giusto per agire, è stato un genio del marketing e della strategia commerciale. Se commodore avesse avuto la stessa abilità oggi Windows probabilmente nemmeno esisterebbe...TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: La VERA informatica!
          - Scritto da: TADsince1995


          se pensi che l'informatica debba essere
          destinata

          solo a nerd con occhiali a fondo di bottiglia

          allora

          puoi anche andare in alaska con il tuo bel

          portatile + linux.



          L'informatica e' di tutti. (grazie a Dio)

          E chi ha mai detto il contrario!? Lo are di tutti
          anche prima della Microsoft!


          e chi ha portato l'informatica nelle case di

          TUTTI?



          si proprio lui...che ti piaccia o no e' sta bill

          gates.

          Non credo proprio. Di sicuro la diffusione di un
          sistema operativo a prova di cerebroleso ha
          diffuso di più il PC e ciò ha abbassato i prezzi,
          su questo non c'è dubbio. Ma io penso che sarebbe
          avvenuto lo stesso, anche senza l'intervento di
          M$.

          E poi ritengo che l'informatica nelle case di
          tutti non l'abbia portata M$ ma la Commodore e la
          Sinclair, quanti C64 sono stati venduti? Quanti
          Amiga? Quanti spectrum? Quanta gente ha imparato
          a programmare su quelli? E a usare e CONOSCERE il
          computer? Ricordiamoci che Amiga aveva un Sistema
          Operativo estremamente user friendly, almeno per
          quell'ecpoca. Quella era innovazione. Bill Gates
          è stato solo bravissimo a intercettare il momento
          giusto per agire, è stato un genio del marketing
          e della strategia commerciale. Se commodore
          avesse avuto la stessa abilità oggi Windows
          probabilmente nemmeno esisterebbe...

          TADè inutile che continui a sparare contro microsoft... tanto è inevitabile: dal tuo profilo si legge che sei un "programmatore java", bene, preparati a migrare al .Net o sarai storia da qui a un paio d'anni @^
          • pikappa scrive:
            Re: La VERA informatica!
            - Scritto da: Anonimo

            è inutile che continui a sparare contro
            microsoft... tanto è inevitabile: dal tuo profilo
            si legge che sei un "programmatore java", bene,
            preparati a migrare al .Net o sarai storia da qui
            a un paio d'anni @^Ma nella scatola di Visual Studio c'è anche Microsoft Brainwash, da utilizzare sul programmatore per accettare la licenza d'uso?Spero veramente che non tutti gli sviluppatori su piattaforme M$ siano cosi deficenti (ma ne dubito)
          • TADsince1995 scrive:
            Re: La VERA informatica!

            è inutile che continui a sparare contro
            microsoft... tanto è inevitabile: dal tuo profilo
            si legge che sei un "programmatore java", bene,
            preparati a migrare al .Net o sarai storia da qui
            a un paio d'anni @^Io non sparo contro microsoft perchè mi diverte o perchè fa figo... Riguardo al Java beh... Nonostante sia un carrozzone (non certo velocissimo) lo considero un linguaggio eccezionale e attualmente mi da lavoro. Se per lavoro un giorno mi si chiederà di lavorare in .Net, beh, lo farò... Finora ci ho dato solo un'occhiata e il solo C# mi sembra una scopiazzatura spudorata di Java, quindi in teoria non dovrebbe essere molto difficile la migrazione...A prescindere da tutto, cmq, da quello che scrivi sembra che tutti i programmatori prima o poi saranno destinati e/o obbligati a passare a roba Microsoft... Come se Microsoft fosse un male inevitabile! Beh, non credo che sia così, per fortuna...TAD==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 17.21.13
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      - Scritto da: TADsince1995
      Tutto questo fino all'arrivo di una devastante
      società, rea dell'irreversibile olocausto
      informatico che tutti noi conosciamo.Quoto tutto. Purtroppo oggi non è altro che un elettrodomestico :(Quante ore ho passato sul mio bravo MSX... a volte manco andavo a dormire per giocarci :)Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: La VERA informatica!
      - Scritto da: TADsince1995

      Era quella la vera informatica,VERA? che significa?e poi decidi tu quale è quella vera?
      prima dell' olocau$to...sì, nuc|34r3 ...Quando c'era veramente la
      possibilità di scelta tra vari computer e varie
      architetture,la scelta ce l'hai anche oggi, con la differenza che oggipuoi permetterti una potenza di calcolo che allorati sarebbe costata un occhio della testa
      quando per usare un computer dovevi
      conoscerlo, quando insieme al computer trovavi un
      manuale di programmazione e non un fascicoletto
      puerilema quale manuale di programmazione ci trovavi?
      che ti dice dove cliccare, quando le
      performance di un software dipendevano dal coder
      e solo relativamente dall'hardware, quando
      rimanevi allibito a vedere una mongolfiera
      volteggiare sullo schermo e ti chiedevi: "Ma come
      si fa?", la nascita della curiosità, insomma
      l'imprinting informatico. Cosa ormai scomparsa.adesso si rimane allibiti a vedere scritte cavolatee ci si domanda: "Ma come si fa?"
      Tutto questo fino all'arrivo di una devastante
      società, rea dell'irreversibile olocausto
      informatico che tutti noi conosciamo.la società ha devastato solo te.
      Scusate lo sfogo.

      TADscusate il delirio, vorrai dire
  • Anonimo scrive:
    peccato che giorni fa
    ho buttato due grandi scatoloni di floppy da 5,25 pollici, pieni di programmi e di versioni dos compreso il vecchio drdos . :-s Se sapevo li portavo lì.
    • Anonimo scrive:
      Re: peccato che giorni fa

      ho buttato due grandi scatoloni di floppy da 5,25Pazzo! ;) Non lo sai che oggigiorno non si butta via più nulla?PRIMA si cerca di vendere tutto su ebay a prezzi folli e POI, se non trovi il pollo, si butta/regala tutto:D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: peccato che giorni fa
        A qualcuno interessa un C64 con HD e uno scatolone di programmi/giochi? ;-)
        • crostino scrive:
          Re: peccato che giorni fa
          - Scritto da: Anonimo
          A qualcuno interessa un C64 con HD e uno
          scatolone di programmi/giochi? ;-)/mega_slurp :9vojo torna' bambino :D==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 2.36.06
        • cico scrive:
          Re: peccato che giorni fa
          - Scritto da: Anonimo
          A qualcuno interessa un C64 con HD e uno
          scatolone di programmi/giochi? ;-)Mettilo su e-bay hai buone possibilità che te lo comperino, io ho già comperato un plus4 e sto per prendere un c16
        • Anonimo scrive:
          Re: peccato che giorni fa
          - Scritto da: Anonimo
          A qualcuno interessa un C64 con HD e uno
          scatolone di programmi/giochi? ;-)A me si! :-) Se me lo regali ti pago le spese. Ma come sarebbe a dire "con HD"? Forse intendi floppy drive... mica un hard disk?
          • The FoX scrive:
            Re: peccato che giorni fa
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            A qualcuno interessa un C64 con HD e uno

            scatolone di programmi/giochi? ;-)

            A me si! :-) Se me lo regali ti pago le spese. Ma
            come sarebbe a dire "con HD"? Forse intendi
            floppy drive... mica un hard disk?

            Mica impossibile!!!In America avevano fatto degli HD interfacciabili al C=64 nei primissimi anni '90...Se cosi' fosse, sarebbe veramente un pezzo da museo (nel senso buono!!!).
    • Anonimo scrive:
      Re: peccato che giorni fa
      Io ho ancora parecchi floppy da 5,25 compreso:- dos 1.2- gem- tetris, arkanoid, frogger, ecc...- gwbasic- logo- abilitye tanti altri.Il bello e' che li posso ancora leggere, visto che ho conservato gelosamente un drive montato su un vecchio pentium MMX :D CoD
      • The_GEZ scrive:
        Re: peccato che giorni fa
        Ciao Anonimo !
        - dos 1.2urk ! Questo mi manca ... io con DOS sono partito dalla 3.2 che girava su in gloriosissimo e mai dimenticato "Olivetti Prodest PC1"
        - gemYEAH !Questo era veramente una figata ... peccato che tutte le modalità grafiche diverse dall' assurda 640x200 (e i monitor non erano 16:9 !!!!) erano elencate ma ... BOH !E poi ... qualcuno è mai riuscito a stampare con questo affare ?
        - tetris, arkanoid, frogger, ecc...Double-YEAH !!
        - gwbasicTriple-YEAH !Con questo io ed un mio amico tentammo in un raptus creativo dopo avere letto il libro di fare una avventura grafica sul Signore Degli Anelli !!!Risultati piuttosto penosi ... ma per noi ESALTANTISSIMI !!!
        - logoQuesto mi manca.
        - abilityQuesto me lo ricordo !!Lo usai per fare delle relazioni a scuola ... kakkio se era ostico ... e pure lento su un 386/25 ...
        Il bello e' che li posso ancora leggere, visto
        che ho conservato gelosamente un drive montato su
        un vecchio pentium MMX :D E non buttarli, se lo farai ... finirai per pentirtene !:)Ahhh !Quanti ricordi !:) (c64) (amiga) :)==================================Modificato dall'autore il 05/05/2005 8.58.17
    • TADsince1995 scrive:
      Re: peccato che giorni fa
      - Scritto da: Anonimo
      ho buttato due grandi scatoloni di floppy da 5,25
      pollici, pieni di programmi e di versioni dos
      compreso il vecchio drdos .
      :-s
      Se sapevo li portavo lì.AAAAAAAAARGH!!! Io sto cercando disperatamente dei floppy vergini da 5,25, per puro caso ne ho ancora 3, ma non so quanto potranno resistere al tempo...TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: peccato che giorni fa
        - Scritto da: TADsince1995
        AAAAAAAAARGH!!! Io sto cercando disperatamente
        dei floppy vergini da 5,25, per puro caso ne ho
        ancora 3, ma non so quanto potranno resistere al
        tempo...Il mio MSX andava a cassette :) Per fortuna quelle non si sono (ancora) estinte :)Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: peccato che giorni fa
      - Scritto da: Anonimo
      ho buttato due grandi scatoloni di floppy da 5,25
      pollici, pieni di programmi e di versioni dos
      compreso il vecchio drdos .
      :-s
      Se sapevo li portavo lì.Sei un'assassino:|
Chiudi i commenti