Cracker in azione nei cieli USA

I progetti dell'F-35, il cacciabombardiere di nuova generazione nel quale gli States hanno investito miliardi di dollari, potrebbero essere stati trafugati. Ma non è la sola falla del sistema aeronautico a stelle e strisce

Roma – Non c’è pace per i network degli Stati Uniti: dopo gli allarmati report sulla (mancata) sicurezza delle infrastrutture telematiche connesse alla rete elettrica e ad altri generi di impianti vitali per la popolazione, il Wall Street Journal torna all’attacco rivelando un nuova breccia questa volta riguardante il programma Joint Strike Fighter , con cui il Pentagono progetta di rinnovare la sua flotta aerea di bombardieri e caccia intercettori nel prossimo decennio.

I soliti ufficiali in pensione o ancora in attività con cui il WSJ è venuto in contatto riferiscono di intrusioni cominciate già nel “lontano” 2007 e continuate sino al 2008, attraverso le quali i cracker sono riusciti a scaricare “Terabyte” di informazioni sul design e i sistemi elettronici dell’ F-35 Lightning II , il cacciabombardiere multiruolo con capacità stealth su cui il Pentagono ha investito 300 miliardi di dollari nell’ambito del programma JST.

Sviluppato da uno sparuto gruppo di contractor con a capo la Lockheed Martin , il jet F-35 Lightning II rappresenta il più costoso progetto mai intrapreso dalla Difesa statunitense, poggia su 7,5 milioni di righe di codice informatico e vede la partecipazione di alcuni paesi alleati degli USA. I cracker si sono infilati anche nei sistemi di tali nazioni , e almeno in un caso l’intrusione è stata individuata in Turchia.

Cosa hanno trafugato le cyber-spie? Qui i dettagli comunicati dal WSJ si fanno magri , e gli ufficiali interpellati parlano della compromissione del sistema di diagnosi dell’aereo in caso di problemi durante il volo, il design del mezzo, le statistiche sulle performance e i sistemi elettronici. Sarebbero ancora intatti invece i sistemi vitali dell’F-35 come i sensori e i controlli, tenuti opportunamente separati e scollegati dalla Internet pubblica.

A complicare ulteriormente la valutazione dei danni ci si mette anche il fatto che i cracker hanno provveduto a cifrare i dati mentre questi venivano trafugati, e il fatto che, nonostante gli indirizzi IP di provenienza degli attacchi si trovino in Cina, persistono difficoltà nell’individuare i veri colpevoli vista la relativa facilità con cui è possibile camuffare la propria identità online.

E se non bastasse la breccia nei sistemi del Pentagono, gli ufficiali lanciano l’allarme anche sul sistema di controllo del traffico dell’Air Force , violato nei mesi recenti con gran preoccupazione della NSA per le possibili conseguenze sulla gestione delle forze aeree in zone di combattimento e non. Il responsabile del controspionaggio Joel Brenner è arrivato al punto di ipotizzare una condizione in cui “il pilota di un caccia non può più fidarsi del suo radar”.

Il problema della cyber-sicurezza dei network interessa ultimamente i più alti livelli del potere di Washington , e la Casa Bianca sta studiando quali soluzioni adottare tra arruolamento volontario di hacker “white hat” per mettere sotto stress le infrastrutture e l’istituzione di un responsabile unico per la questione, un “cyber-security tzar” che riferisca direttamente al presidente Barack Obama e coordini meglio gli sforzi di difesa con il settore privato.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mihali simzian scrive:
    aiutooooo
    non capisco come fare per avere internet explrorer 8
  • cinzia961 scrive:
    facilitare invio/ricezione e-mail
    la mia e.mailcinzia.conforti@Email.itfatemi capire
  • cinzia961 scrive:
    aggiornamento
    stare aggiornata con tutto ciò ke riguarda windows
  • Will Turner scrive:
    tweet when you get IE8
    Microsoft keeps playing coy with how and when they're rolling out the IE 8 update via Windows update. If you're reading this, you, like me, want to know when and where it's being turned on. I've been searching twitter and have seen two updates reported in New Zealand so far.If you want to help, tweet on twitter when you receive a notice from Windows to update to IE8 and tell everyone your XP/Vista, country, IE6/7 and we can track the rollout together.
  • jonbonjovi scrive:
    non è cambiato nulla
    ho aggiornato manualmente a IE8 qualche settimana fa, per curiosità principalmente. Io uso solo firefox. Appena aggiornato, con IE8 sono andato su un sito (non proprio legale...) che trasmette in streaming le partite di calcio per provarne la velocità; morale: 5 secondi e l'antivirus mi ha bloccato un worm in entrata! IE8 è lo stesso colabrodo che era IE7, IE6, IEx, con x che tende a meno infinito...p.s.: per tutti quelli che daranno la colpa al fatto che sono andato su un sito "poco raccomandabile", aggiungo che con ff ci sono sempre andato senza il minimo problema, anzi, più di una volta ha bloccato l'installazione di sw richiesta dal sito web stesso...
    • individuo scrive:
      Re: non è cambiato nulla
      LoL =) leggendo l'articolo ho subito notato la frase "Microsoft Italia ricorda poi che le aziende possono bloccare l'aggiornamento per mezzo dell'Internet Explorer Blocker Toolkit." ...che io sappia nessun'altra azienda fornisce un tool per BLOCCARE un aggiornamento volto a migliorare un suo software...al max c'è un'opzione che permette di scegliere se effettuare o meno l'update...il che dimostra per l'ennesima volta quanto siano ridicoli. =.=
      • panda rossa scrive:
        Re: non è cambiato nulla
        - Scritto da: AranBanjo
        In realtà è che alcuni siti funzionano bene
        _solo_ con
        IE6.Quei siti non funzionano bene.Sono fuori standard, sono pericolosi, non sono fruibili, ed espongono i loro utilizzatori alle peggiori vulnerabilita' della rete.In confronto, l'ospedale dell'Aquila era molto piu' sicuro.
      • dariuzzo80 scrive:
        Re: non è cambiato nulla
        - Scritto da: individuo
        LoL =) leggendo l'articolo ho subito notato la
        frase "Microsoft Italia ricorda poi che le
        aziende possono bloccare l'aggiornamento per
        mezzo dell'Internet Explorer Blocker Toolkit."
        ...che io sappia nessun'altra azienda fornisce un
        tool per BLOCCARE un aggiornamento volto a
        migliorare un suo software...al max c'è
        un'opzione che permette di scegliere se
        effettuare o meno l'update...il che dimostra per
        l'ennesima volta quanto siano ridicoli.
        =.=Magari una grossa azienda ha necessità di mantenere una versione precedente di Internet Explorer, sia per problemi di compatibilità con siti/applicazioni internet, sia perchè il nuovo software deve comunque essere testato e certificato per l'utilizzo in quella azienda. Ed ovviamente il test e la certificazione COSTANO. Ciò accade anche con Java: molti, per problemi di compatibilità, non aggiornano il software da diversi anni. Sui sistemi aziendali non è il singolo utente a scegliere se fare l'update, ma questi vengono distribuiti dall'amministratore dopo aver verificato la stabilità del sistema dopo l'aggiornamento stesso.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: non è cambiato nulla
      - Scritto da: jonbonjovi
      in streaming le partite di calcio per provarne la
      velocitàSenti... se vuoi un browser veloce devi usare Opera.Personalmente uso FireFox, ma per sviluppo e test li uso tutti quanti.Opera è il piu veloce in assoluto.
      • Huris scrive:
        Re: non è cambiato nulla

        Opera è il piu veloce in assoluto.Orca browser è il più veloce (un po' sfigato ma + veloce)persino nelle gif animate
      • jonbonjovi scrive:
        Re: non è cambiato nulla
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: jonbonjovi


        in streaming le partite di calcio per provarne
        la

        velocità

        Senti... se vuoi un browser veloce devi usare
        Opera.
        Personalmente uso FireFox, ma per sviluppo e test
        li uso tutti
        quanti.
        Opera è il piu veloce in assoluto.no beh, a dire la verità la mia era solo curiosità di vedere se magari con IE il caricamento in streaming fosse più veloce...ma la cosa che mi ha deluso di più è stata la vulnerabilità...
    • Italo scrive:
      Re: non è cambiato nulla
      Che bel sito da dove guardi le partie di calcio.
      • rockroll scrive:
        Re: non è cambiato nulla
        - Scritto da: Italo
        Che bel sito da dove guardi le partie di calcio.Io da sempre, rigorosamente con FF e non certo con IE, guardo tutto quel che voglio da siti di questo tipo (guardare quanto offerto dal WEB non è imputabile assolutamente al "surfer", checchè ne pensino le Majors ed i loro scagnozzi o assoggettati...); dicevo, lo faccio da sempre e non ho mai e poi mai avuto problemi per questo. Ero difeso da Protector Plus e Spyware Doctor (oltre che da FireWall M$); da un paio di mesi oltre a suddetto firewall (se una cosa M$ funziona la uso!) sto usando unicamente AVG 8.5 (gratuito), va da favola, anche se è pesantino lo start-up.
        • Demian75 scrive:
          Re: non è cambiato nulla
          Anch'io uso spyware doctor rigorosamente originale e va piu che bene, protezione attiva, scansione approfondita e utilizzo semplice me lo hanno fatto preferire.Accoppiato con Avast e Comodo funge bene.Ci sono anche opzioni per esperti, ma per i neofiti non guatsa di certo.qui trovate un tutorial in italiano: http://spywaredoctor.download-pro.net/
  • pabloski scrive:
    bene bene
    tra un paio di giorni cominceranno ad arrivare i bollettini di guerra di gente che gli si è bruciato il pc, oppure il pc che si resetta in continuazione o altri a cui il pc non parte più dopo l'aggiornamento :D
    • Spiderman scrive:
      Re: bene bene
      certo, anche con lo stesso che succedera' con la nuova versione di firefox no?
      • krane scrive:
        Re: bene bene
        - Scritto da: Spiderman
        certo, anche con lo stesso che succedera' con la
        nuova versione di firefox no?Difficile, non e' cosi' integrato nel sistema da schiantartelo, explorer si.
        • Spiderman scrive:
          Re: bene bene
          sinceramente credo che la parte di explorer integrata nel sistema operatino non venga toccata... infatti gia aggiornando al 7 non c'e' stato nessun cambiamento nel browsing di file e cartelli del sistema operativo.... cmq passando dal 6 al 7 su 3 pc non ho avuto problemi...Proverei l'8 ma ho appena avviato il winzozz update e non c'e' ombra di IE8.... notizie basate su voci di corridoio? oppure avviso ms inventato?
          • pippo scrive:
            Re: bene bene

            Proverei l'8 ma ho appena avviato il winzozz
            update e non c'e' ombra di IE8.... notizie
            basate su voci di corridoio? oppure avviso ms
            inventato?Leggere l'articolo? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: bene bene
            - Scritto da: Spiderman
            sinceramente credo che la parte di explorer
            integrata nel sistema operatino non venga
            toccata... Quindi le modifiche rigurarderanno principalmente il colore dell'icona sul desktop.
        • Bakunin scrive:
          Re: bene bene
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Spiderman

          certo, anche con lo stesso che succedera' con la

          nuova versione di firefox no?

          Difficile, non e' cosi' integrato nel sistema da
          schiantartelo, explorer
          si.Si certo, ghghgh
Chiudi i commenti