Daimler, camion a guida autonoma: via ai test

Daimler Trucks porta i propri camion sulle autostrade della Virginia per testare la guida autonoma livello 4 in collaborazione con Torc Robotics.
Daimler Trucks porta i propri camion sulle autostrade della Virginia per testare la guida autonoma livello 4 in collaborazione con Torc Robotics.

Daimler Trucks ha comunicato l’avvio delle prime sperimentazioni su strada di camion a guida autonoma: il gruppo conta di compiere così una decisiva accelerazione sulla strada della completa automazione, qualcosa che potrebbe trasformare per sempre il trasporto merci su strada.

Daimler Trucks, guida autonoma livello 4

Aspetto importante della questione sta nel fatto che la sperimentazione prende piede con un grado di automazione definito a livello di standard SAE come “livello 4“: si tratta di un traguardo che consente al veicolo di gestire pressoché la totalità delle situazioni che possano presentarsi, ma al tempo stesso necessita di controllo “manuale” nei casi più estremi (laddove le condizioni di viaggio non siano quelle tradizionalmente prevedibili).

Secondo quanto annunciato da Daimler Trucks, il progetto è portato avanti in collaborazione con la controllata Torc Robotics. Fino ad oggi i test erano condotti su circuiti chiusi, ove le condizioni esterne sono controllati e dove l’imprevisto non sussiste. Il gruppo porta invece ora i propri veicoli sulle strade reali sfruttando le autostrade della Virginia (descritte dal gruppo come il contesto ideale per test di questo tipo).

Daimler Trucks

La sperimentazione potrà restituire dati ulteriori, fotografando al meglio lo stato di sviluppo sia dei sensori, sia dell’integrazione dei software di guida autonoma, sia la bontà dei sistemi di ridondanza con cui vengono costruiti i veicoli. Un test probante, insomma, in grado di dire davvero se il lavoro compiuto sia all’altezza delle aspettative di mercato.

Inutile sottolineare l’importanza di un passo simile: mentre la guida autonoma ancora arranca sulle auto, ove i contesti sono più complessi ed esposti a maggior rischio, sugli autocarri potrebbero venir meno alcuni dei limiti che hanno bloccato le automobili. Paradossalmente, insomma, gli autocarri potrebbero abbracciare prima e meglio le qualità della guida autonoma, monetizzando al meglio i passi avanti compiuti nel settore. Daimler Trucks ci crede e gli investimenti nel comparto hanno raggiunto un nuovo obiettivo sulla strada dell’immissione sul mercato.

Livello 3 superato, livello 4 in test, obiettivo livello 5.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 09 2019
Link copiato negli appunti