Dalai Lama su Google Plus, contro la censura

Sud Africa e Cina impongono anacronistici bavagli che il leader religioso aggira con tecnologica facilità. Gli vengono in aiuto i social network

Roma – Dopo il fake smascherato nel 2009, il Dalai Lama nel febbraio dello scorso anno si era incarnato nel suo account Twitter . Non è una semplice nota di costume come quelle sui vari attori holliwoodiani dediti al cinguettio : la valenza è evidentemente politica e conduce direttamente alla possibilità di rivolgersi direttamente alla popolazione cinese o, perlomeno, a coloro che riescono ad aggirare la censura istituzionale sui social network a mezzo VPN e affini.

Con lo stesso spirito è avvenuta, la settimana scorsa, l’iscrizione a Google+ : la causa questa volta è stata la negazione del visto , da parte delle autorità sudafricane, al leader religioso tibetano invitato alle celebrazioni per l’80esimo compleanno dell’arcivescovo e premio Nobel Desmond Tutu.

Il profilo Google+ del Dalai Lama è stato inaugurato proprio con un videomessaggio di auguri al suo amico di lunga data, mentre poco dopo è stato dato l’annuncio di una videoconferenza tra i due, tenutasi sabato 8 ottobre, trasmessa tramite Hangout.

La tecnologia è arrivata dove le relazioni economiche (sembra verosimile che sia stata la Cina stessa – importante partner commerciale del Sud Africa – a fare pressioni perché non fosse concesso il visto a uno dei suoi più temuti nemici), e la censura politica, non avrebbero potuto.

Elsa Pili

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bad Sapper scrive:
    Interessante !
    Dunque, una applicazione che permette di comprare un prodotto da una sorgente diversa da quella dell'applicazione, senza lasciare l'applicazione stessa ?Cioè voi dite come un Browser insomma ?!
    • Australiano scrive:
      Re: Interessante !
      Si discute già del prossimo brevetto Apple, ovvero un dispositivo di forma rettangolare per comunicare a distanza con altre persone. Gli Apple store sono già in fibrillazione...
    • MeX scrive:
      Re: Interessante !
      mmmm no in un browser non compri contenuti/feature aggiuntive per il browser
      • Izio01 scrive:
        Re: Interessante !
        - Scritto da: MeX
        mmmm no in un browser non compri
        contenuti/feature aggiuntive per il
        browserE in Steam?
        • Funz scrive:
          Re: Interessante !
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: MeX

          mmmm no in un browser non compri

          contenuti/feature aggiuntive per il

          browser

          E in Steam?E il Chrome web store? (eccetera eccetera)
      • jackoverfull scrive:
        Re: Interessante !
        - Scritto da: MeX
        mmmm no in un browser non compri
        contenuti/feature aggiuntive per il
        browserVolendo esistono le estensioni a pagamentosono rare ma esistono.
  • iupiter scrive:
    ma ruppolo e' in lutto?
    mi sto preoccupando non si vede piu'...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: ma ruppolo e' in lutto?
      Stamattina ha postato. Magari oggi aveva semplicemente da fare.Comunque, è vero, dopo la morte di Jobs ruppolo è diventato meno attivo. Del resto, l'aveva anche annunciato che avrebbe fatto così... e ruppolo di solito si comporta in modo coerente.
      • Ego scrive:
        Re: ma ruppolo e' in lutto?
        - Scritto da: uno qualsiasi
        e ruppolo di
        solito si comporta in modo
        coerente.lol questa è bellissima
      • Rot Different scrive:
        Re: ma ruppolo e' in lutto?
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Stamattina ha postato. Magari oggi aveva
        semplicemente da
        fare.Sei un fine umorista, aveva da fare... SBRUOTFL
  • MeX scrive:
    se è Apple apriti cielo...
    http://en.wikipedia.org/wiki/1-Clickil problema non sono i brevetti, sono i patent trolls
    • dfghjk scrive:
      Re: se è Apple apriti cielo...
      Tra cui c'é Apple
      • MeX scrive:
        Re: se è Apple apriti cielo...
        possibile che continuiate a ignorare la definizione di patent troll?"Patent troll is a pejorative term used for a person or company that enforces its patents against one or more alleged infringers in a manner considered by the target or observers as unduly aggressive or opportunistic, <b
        often with no intention to manufacture or market the patented invention. </b
        "http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_troll
        • tucumcari scrive:
          Re: se è Apple apriti cielo...
          - Scritto da: MeX
          possibile che continuiate a ignorare la
          definizione di patent
          troll?

          "Patent troll is a pejorative term used for a
          person or company that enforces its patents
          against one or more alleged infringers in a
          manner considered by the target or observers as
          unduly aggressive or opportunistic, <b

          often with no intention to manufacture or market
          the patented invention. </b

          "

          http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_trollinfatti nel brevetto software manca completamente il "manufacturing"...CVD
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            LOL che bell'arrampicata!Infatti non c'è scritto solo manufactoring ma pure "market:http://www.wordreference.com/definition/market"on the market available for sale."
          • tucumcari scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX
            LOL che bell'arrampicata!

            Infatti non c'è scritto solo manufactoring ma
            pure
            "market:

            http://www.wordreference.com/definition/market

            "on the market available for sale."Infatti non viene neppure markettato come prodotto in se (l'idea non si vende come prodotto) si vendono le Apps!è inutile che ti arrampichi sugli specchi chi brevetta il software e le idee è un patent troll come da definizione da te stesso citata!I prodotti (manufactured) si vendono le idee purtroppo no!È la stessa definizione che tu hai citato a mettere una pietra sulla questione! ;)Del resto come ho avuto modo di dirti nella espressione "patent troll" l'unica cosa di cui ti intendi (per tua natura) è la seconda parola!Sulla prima hai molto da imparare!
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            ahahahaha certo e allora il 1-click di Amazon?Te lo vendono il 1-Click?
          • Ego scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX
            ahahahaha certo e allora il 1-click di Amazon?

            Te lo vendono il 1-Click?lol 14 anni per riuscire a farselo approvare e in europa lo hanno bocciato senza riserve, chissà se apple subirà lo stesso trattamento o sarà privilegiata :)
          • p4bl0 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX
            ahahahaha certo e allora il 1-click di Amazon?

            Te lo vendono il 1-Click?tu leggi apple e non capisci più niente..da cose evinceresti che qua dentro qualcuno pensa che sia un brevetto legittimo il 1-click di amazon? non ti ricordi le interminabili discussioni anche sugli articoli che ne parlavano?
        • dfghjk scrive:
          Re: se è Apple apriti cielo...
          Forse non corrisponde alla lettera alla definizione di Wikipedia, peró usa il sistema dei brevetti in maniera disonesta.
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            sarà, ma usate le parole corrette che siamo noi i primi a ridicolizzare i giornalisti quando sbagliano a usare i termini informatici come hacker/crackerO come quelli che usano "razzista" un po per tutto
          • dfghjk scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX
            sarà, ma usate le parole corrette che siamo noi
            i primi a ridicolizzare i giornalisti quando
            sbagliano a usare i termini informatici come
            hacker/cracker

            O come quelli che usano "razzista" un po per tuttoHacker e Cracker sono termini che sono stati discussi per molto tempo.Razzista come termine esiste da abbastanza tempo da essere consolidato nella lingua.Patent troll no. Non sono d'accordo con la definizione di Wikipedia. Quel termine calza perfettamente ad Apple. Di certo non accetto la tua definizione di patent troll o quella di Apple.
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            allora tu sei uno di quello che dice che ci sono tanti "razzisti che discriminano le donne?"
          • Talking Head scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            Hai semplicemente sbagliato a evidenziare, la parte determinante nella definizione è"considered by the target or observers as unduly aggressive or opportunistic"la seconda parte non può essere una definizione ma è necessariamente una chiarificazione, essendo preceduta da un "often" che non esclude si possa essere patent troll pur producendo il prodotto. C'è un senso logico dietro le frasi, quella frase significa che sei un patent troll se fai un uso dei brevetti eccessivamente aggressivo o opportunistico. Ad esempio/spesso/caso eclatante, se brevetti senza voler produrre. Ma non necessariamente se produci non lo sei.Visto che viene assegnato il compito di decidere se si tratti di un comportamento eccessivamente aggressivo o meno all'osservatore, penso che il nostro impronunciabile amico possa usare il termine a sua discrezione.Oltretutto non sarebbe il primo a dare del Patent Troll a Apple. O, per quel che vale, a Amazon, o più in generale a tutti gli attori del mercato tablet/smartphone/readers/app stores. Poi ognuno è libero di avere la propria idea su chi abbia iniziato a andare oltre la linea dell' "eccessivamente aggressivo" e chi si sia difeso.
            O come quelli che usano "razzista" un po per tuttoBtw, oramai la seconda accezione, figurata e più generale, di "razzista" è considerata in quasi tutti i principali dizionari come parte della lingua italiana. Dal Garzanti, come secondo significato:razzismo: ogni tendenza che favorisca o determini discriminazioni sociali. Più in generale, mentre l'uso di termini appropriati in una discussione è spesso importante, è anche importante che la critica ai termini non sia l'unica controargomentazione portata. Altrimenti sembra non si abbiano vere argomentazioni.
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...

            Più in generale, mentre l'uso di termini
            appropriati in una discussione è spesso
            importante, è anche importante che la critica ai
            termini non sia l'unica controargomentazione
            portata. Altrimenti sembra non si abbiano vere
            argomentazioni.si ma se commenti la mia frase "il problema non sono i brevetti, sono i patent trolls" dobbiamo per forza di cose metterci d'accordo sul significato di "patent troll"
        • Izio01 scrive:
          Re: se è Apple apriti cielo...
          - Scritto da: MeX
          possibile che continuiate a ignorare la
          definizione di patent
          troll?

          "Patent troll is a pejorative term used for a
          person or company that enforces its patents
          against one or more alleged infringers in a
          manner considered by the target or observers as
          unduly aggressive or opportunistic, <b

          often with no intention to manufacture or market
          the patented invention. </b

          "

          http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_troll"Often with no intention..."Often != AlwaysQuindi Apple ci casca - e ci casca comunque nel momento in cui sceglie di brevettare l'acqua calda, al di là delle definizioni. Ma visto che citi Amazon e il suo 1-click shopping, qualcuno degli Apple hater qui ha per caso mai detto: "Grande Amazon, ti meriti il brevetto per questa grande idea che non sarebbe mai venuta a nessuno"?
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...

            "Often with no intention..."
            Often != Alwaysgià, ma vuol dire SPESSO
            Quindi Apple ci casca - e ci casca comunque nel
            momento in cui sceglie di brevettare l'acqua
            calda, al di là delle definizioni. beh prima dice anche che si definisce patent troll che si accanisce con arroganza e in "opportunistic way" ossia, chi non brevetta perché inventa ma brevetta solo per venire a ricattarti
            Ma visto che
            citi Amazon e il suo 1-click shopping, qualcuno
            degli Apple hater qui ha per caso mai detto:
            "Grande Amazon, ti meriti il brevetto per questa
            grande idea che non sarebbe mai venuta a
            nessuno"?no perché gli Apple hater non dicono mai bravo a nessuno, sono hater.E ti sembra che per colpa del brevetto di Amazon l'e-commerce non sia decollato?
          • Izio01 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX

            "Often with no intention..."

            Often != Always

            già, ma vuol dire SPESSO
            "Spesso i patent troll non utilizzano ciò che brevettano" vuol dire che alcuni invece possono farlo ed essere lo stesso dei patent troll :)

            Quindi Apple ci casca - e ci casca comunque
            nel

            momento in cui sceglie di brevettare l'acqua

            calda, al di là delle definizioni.

            beh prima dice anche che si definisce patent
            troll che si accanisce con arroganza e in
            "opportunistic way" ossia, chi non brevetta
            perché inventa ma brevetta solo per venire a
            ricattarti
            Bè, dai, in questo caso mi sembra che l'intenzione sia quella. So che non sarai mai d'accordo, ma l'idea di poter effettuare dei micropagamenti già dall'interno di un'applicazione a me sembra un classico esempio di H2O a 40°C brevettata.
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...

            "Spesso i patent troll non utilizzano ciò che
            brevettano" vuol dire che alcuni invece possono
            farlo ed essere lo stesso dei patent troll
            :)non "acluni" ma "spesso" chi trolla nemmeno li usa, a volta chi trolla li usa...
            Bè, dai, in questo caso mi sembra che
            l'intenzione sia quella. So che non sarai mai
            d'accordo, ma l'idea di poter effettuare dei
            micropagamenti già dall'interno di
            un'applicazione a me sembra un classico esempio
            di H2O a 40°C
            brevettata.- lo hai letto il brevetto?- chi lavora all'ufficio brevetti è un XXXXXXXX che non sa fare due più due?- 1-click non è un concetto banale?- la vite Philips?
          • Izio01 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX

            "Spesso i patent troll non utilizzano ciò che

            brevettano" vuol dire che alcuni invece
            possono

            farlo ed essere lo stesso dei patent troll

            :)

            non "acluni" ma "spesso" chi trolla nemmeno li
            usa, a volta chi trolla li
            usa...
            Appunto, a volte chi trolla li usa ed è lo stesso un troll. Il discriminante per me è la significatività del brevetto, il descrivere qualcosa di non ovvio. A volte non è facile tracciare il confine tra trollaggio e vera innovazione; stavolta, secondo me, sì.

            Bè, dai, in questo caso mi sembra che

            l'intenzione sia quella. So che non sarai mai

            d'accordo, ma l'idea di poter effettuare dei

            micropagamenti già dall'interno di

            un'applicazione a me sembra un classico
            esempio

            di H2O a 40°C

            brevettata.

            - lo hai letto il brevetto?
            - chi lavora all'ufficio brevetti è un XXXXXXXX
            che non sa fare due più
            due?Non sarebbe il primo caso in cui succede così. Lo sai che per dimostrarlo hanno brevettato la ruota, vero?
            - 1-click non è un concetto banale?Sì, in questo caso il troll è Amazon e non Apple. So?
            - la vite Philips?Per nulla! Almeno se è stata la prima alternativa alla testa a taglio, trovo che sia stata una grande innovazione. Dopo il primo ad avere l'idea, il giro è quello: che siano Phillips, Thorx o brugola, il concetto sempre simile è. I micropagamenti sono un'evoluzione naturale, pensi davvero che senza Apple non esisterebbero? Non ho chiaramente prove, ma io sono convinto che ci sarebbero comunque, in Android o qualsiasi altro OS. Se questa è roba brevettabile, allora stupido chi non ha brevettato in toto i pagamenti via internet, già che c'eravamo!
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...

            Appunto, a volte chi trolla li usa ed è lo stesso
            un troll. Il discriminante per me è la
            significatività del brevetto, il descrivere
            qualcosa di non ovvio. A volte non è facile
            tracciare il confine tra trollaggio e vera
            innovazione; stavolta, secondo me,
            sì.quindi prima di in-app purchase quante applicazioni per smartphone permettevano di fare la stessa cosa?Vedi le idee che valgono di più sono quelle semplici che una volta che qualcuno te la dice o te la fa vedere ti sembra così naturale che dici ah beh dai ci avrei potuto pensare anche io...
            Non sarebbe il primo caso in cui succede così. Lo
            sai che per dimostrarlo hanno brevettato la
            ruota,
            vero?si e stai trollando alla grande!http://www.newscientist.com/article/dn965-wheel-patented-in-australia.htmlPrimo non era in USA ma in Australia, e inoltre avevano appena lanciato un sistema per rendere meno burocratica la pubblicazione degli stessi che non sono nemmeno veri e propri brevetti...
            Sì, in questo caso il troll è Amazon e non Apple.
            So?e perchè Amazon sarebbe il troll? ti risulta che non ci siano siti di e-commerce oltre che amazon?

            - la vite Philips?

            Per nulla! Almeno se è stata la prima alternativa
            alla testa a taglio, trovo che sia stata una
            grande innovazione. Dopo il primo ad avere
            l'idea, il giro è quello: che siano Phillips,
            Thorx o brugola, il concetto sempre simile è. si scrive Torx, e lo sai che Torx infatti ha brevettato la sua idea? Allora Torx è un troll perché infondo l'idea era quella di Philips?http://en.wikipedia.org/wiki/Torx#Variants
            I micropagamenti sono un'evoluzione naturale, pensi
            davvero che senza Apple non esisterebbero?anche gli app store per smartphone sono un'evoluzione ma il naturale lo metti tu ora che la cosa già esiste ma dico, ti ricordi Android prima dell'iPhone?http://www.phonemag.com/google-well-far-outsell-iphone-our-sdk-lets-you-do-more-031697.php[img]http://www.phonemag.com/blog/wp-content/uploads/2008/03/android_iphone.jpg[/img]
            Non ho
            chiaramente prove, ma io sono convinto che ci
            sarebbero comunque, in Android o qualsiasi altro
            OS. forse, quello che so è che prima di Apple telefoni senza tasti non esistevano.Poi DOPO è facile dire "beh dai ma era naturale che si evolvesse così"
            Se questa è roba brevettabile, allora stupido
            chi non ha brevettato in toto i pagamenti via
            internet, già che
            c'eravamo!http://www.google.com/patents/about/5809483_Online_transaction_processing_sy.html?id=MYcpAAAAEBAJ
          • Izio01 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            Stupido io a pensare di poter ragionare con un macaco.Ok, Apple ha inventato l'universo, così sei contento.Edit: e ti piacerebbe che l'iPhone fosse il primo telefono senza tastiera, ma purtroppo per te non è così. Il glofiish che ho avuto ai tempi è venuto prima e non aveva la tastiera. Era al livello di iPhone? Secondo me no, di gran lunga, nessun problema ad ammetterlo. Ma intanto attribuisci alla tua mela un primato che non ha. Chissà quante volte vi capita...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 ottobre 2011 23.40-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            io non ho detto che non aveva la tastiera, ma con ha proprio tasti se non quello home e di accensioneIl glofish? LOL![img]http://static.trustedreviews.com/fb236f%7C4824_6088-IMG0259s.jpg[/img]
          • Izio01 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX
            io non ho detto che non aveva la tastiera, ma con
            ha proprio tasti se non quello home e di
            accensione

            Il glofish? LOL!

            [img]http://static.trustedreviews.com/fb236f%7C482Se ha quello home e di accensione, allora non è senza tasti (questione di lingua italiana e di logica). Se non ti piace il Glofiish, allora guarda l'LG Prada (provo a linkare un'immagine).[img]http://pianetapda.com/system/files/images/lg-prada.jpgGiusto per puntualizzare la vostra faziosità nell'attribuire ad Apple l'invenzione di tutto. Apple non è certo l'azienda meno innovatrice né il peggiore dei patent troll, ma con brevetti tipo questo sui micropagamenti si sta impegnando parecchio per recuperare il terreno. A mio parere, quanto meno.
          • p4bl0 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX

            Appunto, a volte chi trolla li usa ed è lo
            stesso

            un troll. Il discriminante per me è la

            significatività del brevetto, il descrivere

            qualcosa di non ovvio. A volte non è facile

            tracciare il confine tra trollaggio e vera

            innovazione; stavolta, secondo me,

            sì.

            quindi prima di in-app purchase quante
            applicazioni per smartphone permettevano di fare
            la stessa
            cosa?chi ha detto "per smartphone"? questo l'hai aggiunto tu adesso
        • gnammolo scrive:
          Re: se è Apple apriti cielo...
          beh ma apple non sta facendo uguale? non capisco dove vuoi arrivare.ad amazon hanno conXXXXX un brevetto assurdo e questo è un fatto, apple vuole farsi valere su brevetti assurdi come lo slide per sbloccare il terminale, non vedo differenza
          • MeX scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...

            brevetti assurdi come lo slide per sbloccare il
            terminale, non vedo
            differenzami spieghi perché è assurdo quel brevetto?Prima di apple non ci aveva pensato nessuno. perché non dovrebbero brevettarlo?La vite philips invece era concetto geniale?
          • p4bl0 scrive:
            Re: se è Apple apriti cielo...
            - Scritto da: MeX

            brevetti assurdi come lo slide per sbloccare
            il

            terminale, non vedo

            differenza

            mi spieghi perché è assurdo quel brevetto?
            Prima di apple non ci aveva pensato nessuno.
            perché non dovrebbero
            brevettarlo?perché è un'idea!!

            La vite philips invece era concetto geniale?sinceramente sì
    • tucumcari scrive:
      Re: se è Apple apriti cielo...
      - Scritto da: MeX
      http://en.wikipedia.org/wiki/1-Click

      il problema non sono i brevetti, sono i patent
      trollsDi cui Apple è un ottimo esempio!In ogni caso niente brevetti (software) = niente patent troll...è così facile!Per il software basta (e avanza) il copyright.Che guarda il caso genera infinitamente meno contenzioso inutile!
      • MeX scrive:
        Re: se è Apple apriti cielo...


        sono i patent trolls
        Di cui Apple è un ottimo esempio!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3298807&m=3300612#p3300612
        In ogni caso niente brevetti (software) = niente
        patent
        troll...
        è così facile!
        Per il software basta (e avanza) il copyright.
        Che guarda il caso genera infinitamente meno
        contenzioso
        inutile!http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_troll#Criticism_of_the_termMisapplied. Accusations of trolling may be conflated with broader criticisms of the patent office, or of patent rights in general, by those who claim the patent system is "broken",[41] when in fact problems like poor quality patents, and patent thickets, are issues compounded by patent trolling, but distinct from it.[7] <b
        Critics of the term argue that it is misguided to use it to criticize the patent system, because there are already mechanisms in place to restrain troll-like behavior. The two primary factors are the limited patent term and the obligation to disclose. </b
        [42] However, others, such as former Assistant Attorney General Viet Dinh, make the case that the need for patent reform is made all the stronger by the existence of patent trolls who exploit vulnerabilities in the existing patent law.[43][]Legality of conduct[47] <b
        Under US law patent owners need not commercialize the invention to enforce their patents. </b
        Patent owners may negotiate any royalty others can be convinced to pay in exchange for a license to not be prohibited from making, using or selling the patented invention, but the only right conferred by holding a US patent is the right to sue to prevent others from making, using or selling the invention or to collect damages for the breach of that right (UK and European patent law, by contrast, contains provisions for compulsory licenses). Moreover, the owner of a patent need not be the inventor. Patents are legally transferrable in the sense that they can be bought, sold and licensed to entities other than the inventor(s).[20]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 ottobre 2011 18.49-----------------------------------------------------------
      • MeX scrive:
        Re: se è Apple apriti cielo...
        il copyright il copyright non implica la pubblicazione di un'idea molto "closed source" come approccio.Il brevetto invece ti riconosce la paternità di un'idea se tale idea viene PUBBLICATA
    • gerry scrive:
      Re: se è Apple apriti cielo...
      - Scritto da: MeX
      http://en.wikipedia.org/wiki/1-Click

      il problema non sono i brevetti, sono i patent
      trollsDirei che la definizione è riduttiva. Il problema non sono né i brevetti né i patent trolls, ma il fatto che il brevetto è passato da essere uno strumento di difesa del proprio lavoro a uno strumento usato per due scopi:1) fare il patent troll2) armarsi per eventuali patent-warsIo non ci vedo nulla di buono in questo, uno strumento così snaturato non è accettabile.
      • MeX scrive:
        Re: se è Apple apriti cielo...

        Il problema non sono né i brevetti né i patent
        trolls, ma il fatto che il brevetto è passato da
        essere uno strumento di difesa del proprio lavoro
        a uno strumento usato per due
        scopi:
        1) fare il patent troll
        2) armarsi per eventuali patent-wars

        Io non ci vedo nulla di buono in questo, uno
        strumento così snaturato non è
        accettabile.scusa, ma hai detto la stessa cosa che ho detto io.Il problema appunto non è lo strumento (il patent ) ma l'uso che se ne fa.Come la dinamite
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Brevetti zavorra per il Progresso
    Ennesima dimostrazione che i brevetti sono una zavorra per il Progresso.P-)
  • Mattia scrive:
    mah...
    Se il brevetto non è limitato all'ambito mobile, lo si poteva fare già da tempo. Penso per esempio al PSN o, soprattutto, al Live dell'Xbox dove si comprano contenuti da dentro il gioco.
    • ciccio scrive:
      Re: mah...
      ma sai benissimo che negli USA puoi brevettare un particolare modo di fare la XXXXX e poi pretendere i diritti... certo chi mai penserebbe di farlo? poi arriva il primo furbo e lo fa...e a chi deve accettare il brevetto non interessa se una cosa si faceva già o no... basta guardare l'assurda causa contro il wiimote... il problema è che un cittadino Americano (USA) ha tempo credo 1 anno per presentare un brevetto che, se identico a uno PRECEDENTEMENTE registrato da un cittadino straniero, ha la priorità...
  • ridicolo scrive:
    Ovviamente presentato allo USPTO
    Qualunque altro ufficio brevetti lo respingerebbe come brevetto troppo ovvio e privo di innovazione.
    • Sherpya scrive:
      Re: Ovviamente presentato allo USPTO
      - Scritto da: ridicolo
      Qualunque altro ufficio brevetti lo respingerebbe
      come brevetto troppo ovvio e privo di
      innovazione.Ma non è uguale al brevetto troll di lodsys? Voglio brevettarlo loro e farlo retroattivo?
      • dfghjk scrive:
        Re: Ovviamente presentato allo USPTO


        Ma non è uguale al brevetto troll di lodsys?
        Voglio brevettarlo loro e farlo
        retroattivo?Non puoi brevettare una cosa giá brevettata. L'unica cosa possibile é cambiare due virgole e sostenere con grande faccia tosta che si tratta di una cosa diversa e innovativa.Il brevetto Lodsys resta attivo. L'unica differenza é che in questo campo ci sará un avvoltoio in piú in cerca del suo boccone.
  • daniele_dll scrive:
    si...unico...certo...
    http://developer.android.com/guide/market/billing/billing_overview.htmlle api sono disponibili da più di 1 anno
    • bertuccia scrive:
      Re: si...unico...certo...
      credo che unico si riferisse al fatto che esiste un solo e unico store per iOS.infatti: <i
      "iTunes e la possibilità che ha avuto Cupertino di crearvi intorno un sistema unico di acquisto" </i
      se usi iOS non sbloccato, puoi comprare unicamente da iTunesriguardo ad android..inApp, come tutto il resto, è stato copiato da iOS
      • Mettiuz scrive:
        Re: si...unico...certo...
        I sistemi di pagamento InApp su iOS e Android sono arrivati quasi in contemporanea o comunque a distanza troppo ravvicinata per definirli uno la copia dell'altro e in ogni caso, che io sappia, il brevetto non può essere retroattivo.
        • bertuccia scrive:
          Re: si...unico...certo...
          - Scritto da: Mettiuz
          I sistemi di pagamento InApp su iOS e Android
          sono arrivati quasi in contemporanea o comunque a
          distanza troppo ravvicinata per definirli uno la
          copia dell'altroveramente a me risulta che In-App di Apple sia di Marzo 2009 e In-App di Google di Marzo 2011http://www.insidesocialgames.com/2009/03/17/apple-launches-iphone-in-app-purchase-virtual-goods-platform-for-app-game-developers/http://venturebeat.com/2011/03/29/google-launches-in-app-purchases-that-will-make-mobile-apps-more-money/
          e in ogni caso, che io sappia,
          il brevetto non può essere
          retroattivo.non ne ho idea, in ogni caso se Apple non venisse costantemente copiata e derubata non avrebbe tutta questa smania di brevettare... ne ha già pagato le conseguenze in passato
          • tucumcari scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Mettiuz

            I sistemi di pagamento InApp su iOS e Android

            sono arrivati quasi in contemporanea o
            comunque
            a

            distanza troppo ravvicinata per definirli
            uno
            la

            copia dell'altro

            veramente a me risulta che In-App di Apple sia di
            Marzo 2009 e In-App di Google di Marzo
            2011

            http://www.insidesocialgames.com/2009/03/17/apple-

            http://venturebeat.com/2011/03/29/google-launches-


            e in ogni caso, che io sappia,

            il brevetto non può essere

            retroattivo.

            non ne ho idea, in ogni caso se Apple non venisse
            costantemente copiata e derubata non avrebbe
            tutta questa smania di brevettare... ne ha già
            pagato le conseguenze in
            passatoCerto certo....http://www.digibarn.com/collections/software/alto/altost2.jpg
          • bertuccia scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: tucumcari

            Certo certo....
            http://www.digibarn.com/collections/software/alto/per rispondere alla tua analogia..non mi risulta che ci siano stati accordi tra google e apple per l'acquisto di determinate tecnologie
          • tucumcari scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Mettiuz

            I sistemi di pagamento InApp su iOS e Android

            sono arrivati quasi in contemporanea o
            comunque
            a

            distanza troppo ravvicinata per definirli
            uno
            la

            copia dell'altro

            veramente a me risulta che In-App di Apple sia di
            Marzo 2009 e In-App di Google di Marzo
            2011

            http://www.insidesocialgames.com/2009/03/17/apple-

            http://venturebeat.com/2011/03/29/google-launches-


            e in ogni caso, che io sappia,

            il brevetto non può essere

            retroattivo.

            non ne ho ideaAppunto..Altrimenti sapresti che per dire che è "prior art" basta un giorno.
          • bertuccia scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: tucumcari

            Appunto..
            Altrimenti sapresti che per dire che è "prior
            art" basta un giorno.ok vedremo se glielo concederanno o meno
          • bubba scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: tucumcari



            Appunto..

            Altrimenti sapresti che per dire che è "prior

            art" basta un giorno.

            ok vedremo se glielo concederanno o menoA proposito di prior art, un noto blog ,dice"United States Patent Application: 0110246290.non si riferisce a smartphone specificamente ma al fatto di fare un acquisto in una aplpicazione richiamandone un'altra, dando l'impressione che la cosa si svolga all'interno della prima.Notare il client Compuserve di metà anni 90:[img]http://blog.quintarelli.it/.a/6a00d8341c55f253ef0154360011b3970c-120wi[/img]mah.
          • bertuccia scrive:
            Re: si...unico...certo...
            io su questo ho solo detto vedremo,dato che non ne so abbastanza..però mi è sembrato giusto far notare che Apple ha inserito questa funzione in iOS ben due anni prima di Android..
          • tucumcari scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            io su questo ho solo detto vedremo,Mi pare che ti abbiano già fatto "vedere"...Magari senza fette di salame va meglio?
          • bertuccia scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: tucumcari

            Mi pare che ti abbiano già fatto "vedere"...
            Magari senza fette di salame va meglio?non mi pare sia stata ancora presa alcuna decisione definitiva..se sì, linkamela che me la sono persa
          • tucumcari scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: tucumcari



            Mi pare che ti abbiano già fatto "vedere"...

            Magari senza fette di salame va meglio?

            non mi pare sia stata ancora presa alcuna
            decisione
            definitiva..

            se sì, linkamela che me la sono persaQuale decisione?Cosa c'è da decidere?Si tratta di patent trolling tutto quà!
          • ciccio scrive:
            Re: si...unico...certo...
            if (mazzetta<x) then rifiutaBrevetto()else accettaBrevetto()fitutto dipende da x...
          • tucumcari scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: ciccio
            if (mazzetta<x) then
            rifiutaBrevetto()
            else
            accettaBrevetto()
            fi

            tutto dipende da x...no l'espressione corretta è if (funzionario <
            demente) ... il problema è che il computo della espressione logica tra parentesi restituisce FALSE nel 99% dei casi!Tanto è vero che la accettazione non implica affatto che il giudice ti da ragione in tribunale... quando fai causa per violazione di brevetto.È nel trial che il giudice valuta (nel merito) se le istanze di opposizione (prior art, non originalità o altro) hanno fondamento.Se proprio vogliamo essere precisi.Tanto è vero che le critiche principali allo US pto sono proprio relative alla leggerezza cieca (blind) con cui vengono rilasciati i patent stessi (tanto poi ci pensa il giudice in tribunale) e questo ovviamente ingrassa si gli avvocati ma aumenta in modo esponenziale le spese di un eventuale trial!
          • Bad Sapper scrive:
            Re: si...unico...certo...

            "United States Patent Application: 0110246290.
            non si riferisce a smartphone specificamente ma
            al fatto di fare un acquisto in una aplpicazione
            richiamandone un'altra, dando l'impressione che
            la cosa si svolga all'interno della
            prima.
            Toh ... hanno brevettato i popup !
          • Ego scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: tucumcari



            Appunto..

            Altrimenti sapresti che per dire che è "prior

            art" basta un giorno.

            ok vedremo se glielo concederanno o menogli hanno conXXXXX questohttp://img90.imageshack.us/img90/1994/6a0120a5580826970c0148c.jpgpensi non gli concedano anche questo degli acquisti in app?stiamo parlando di apple, appoggiata direttamente dal presidente obama
          • bertuccia scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: Ego

            stiamo parlando di apple, appoggiata direttamente
            dal presidente obamaGOMBLODDO!!!!111one
          • Ego scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            GOMBLODDO!!!!111onepiù o meno quello che ho pensato io vedendo il brevetto di apple
          • bertuccia scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: Ego

            più o meno quello che ho pensato io vedendo il
            brevetto di appleera tutto scritto nelle profezie
          • Ego scrive:
            Re: si...unico...certo...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Ego



            più o meno quello che ho pensato io vedendo
            il

            brevetto di apple

            era tutto scritto nelle profeziepresumo che quando nacque il tuo signore e padrone i fedeli videro la stella cometa
          • pippo75 scrive:
            Re: si...unico...certo...

            Appunto..
            Altrimenti sapresti che per dire che è "prior
            art" basta un
            giorno."Un giorno" ma in questi casi non intervengono avvocati e burocrati?Se la risposta è si "un giorno" va moltiplicato per "X" con "X" grande a piacere.
Chiudi i commenti