DARPA è il chirurgo del jamming

Il progetto statunitense dovrebbe aiutare i militari impegnati in scenari bellici. Il fine è zittire da lontano ogni periferica capace di trasmettere

Roma – Si chiama Precision Electronic Warfare (PREW) l’ultimo progetto finanziato da DARPA, l’agenzia statunitense incaricata dal governo di sviluppare nuove tecnologie per uso bellico. Questa volta l’obiettivo degli scienziati USA è mettere a tacere ogni dispositivo ricetrasmittente in un’area predefinita.

Secondo la spiegazione fornita dai tecnici l’ arma sarà costituita da più di 40 elementi separati e sincronizzati, di cui una parte fluttuerà nell’aria mentre il resto sarà basato a terra. Si tratta in sostanza di una piattaforma in grado di inquadrare un area di circa cento metri quadrati da più di 20 chilometri di distanza: una volta colpito l’obiettivo varie tipologie di segnale verrebbero momentaneamente rese inefficaci.

lo schema del progetto

Localizzatori GPS, cellulari e radio a onde corte diventerebbero niente più che ammassi di ferro e plastica, senza più alcuna capacità trasmissiva.

Essendo il sistema progettato per operare in zone di guerra, DARPA ha spiegato che l’ausilio di un radiofaro posizionato nei pressi della zona da oscurare migliorerebbe le prestazioni di PREW, che potrebbe rivelarsi molto utile in alcune missioni fra le più delicate.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Wolf01 scrive:
    Usare solo la porta 80
    A sto punto basta mettere tutto sulla porta 80 e usare un proxy diverso per ogni applicazione che lo supporta.O direttamente per i più smaliziati dei tunnel ssh come faccio io.
  • deathspell scrive:
    BRAVI!
    finalmente anche gli ISP daranno da lavorare a torme di avvocati pronti a spolparli in nome dei clienti che, trovandosi un servizio azzoppato, non avranno alcun problema non solo a cambiare operatore, ma pure a farsi pagare un pò di danni per la decisione unilateralmente assunta in modo indiscriminato verso tutta la clientela.Oggi l'unico problema a reagire ai bidoni di molti isp è quello di dimostrare in giudizio che la banda è di gran lunga inferiore a quella publicizzata e acquistata in contratto. Ora che un operatore dichiara candidamente che la ridurrà dolosamente demolirlo in giudizio sarà una passeggiata.Avanti così e ricordiamoci sempre che anche Napoleone pur con un esercito potentissimo si ritrovò duramente sconfitto con la terra bruciata ... cominciamo con gli isp che violano la net neutrality usando le loro stesse armi 'legali'?
  • Sgabbio scrive:
    Che furboni!
    Se è solo marketing per far parlare di se, ci sono riusciti in pieno.Se pensano di fermare gli abusi cosi, si tagliano le palle da soli, anche perchè internet non è solo il meto HTTP oggi giorno, ormai moltissime cose viaggiono per la rete, protocollo diversi, per gli scopi più disparati.Internet è un grandissimo mezzo di comunicazione, se mi seghi la banda per applicativi VOIP, aggiornamento software, gaming online e streming, mi uccidi la mia connettività. Io come cliente non sceglierei mai di PAGARE per un servizio castrato cosi.L'era di usare internet solo per le mail è finito da un pezzo.
  • Timur Lang scrive:
    facciano pure
    Voglio vedere quanti clienti avranno...
    • bla blah scrive:
      Re: facciano pure
      Perché? Secondo te gli utenti normali si accorgeranno della cosa? Secondo te la gente comune sa che Internet non è solo HTTP?Purtroppo pochi si rendono conto veramente di che cosa significhi!
      • krane scrive:
        Re: facciano pure
        - Scritto da: bla blah
        Perché? Secondo te gli utenti normali si
        accorgeranno della cosa? Secondo te la gente
        comune sa che Internet non è solo HTTP?
        Purtroppo pochi si rendono conto veramente di che
        cosa significhi!Significa niente programmi di posta, niente videogiochi online, niente scaricare programmi dai siti.
    • Alessandrox scrive:
      Re: facciano pure
      - Scritto da: Timur Lang
      Voglio vedere quanti clienti avranno...Bellissimooooo pochi clienti e quasi tutti che usano tunnel! :D :D :p
  • Nat scrive:
    assurdo
    Certe uscite sono roba da malati di mente, quindi uno dovrebbe pagare quell'ISP per la connettivita' e rinunciare a qualsiasi gioco online, download di demo, free full game, anteprime video, videoconferenze, voip, home working, ecc. In pratica un ritorno ad arpanet ma a pagamento?!Immagino quanti clienti rimarranno con quell'ISP xD
Chiudi i commenti