Decreto Romani, ora è ufficiale

Pubblicato in Gazzetta il decreto che attua la direttiva europea AVMS

Roma – Il Decreto legislativo Romani è stato pubblicato in gazzetta ufficiale con il numero 44/2010 .

Con esso l’Italia intende attuare la Direttiva UE 2007/65/CE , nota come Audiovisual Media Service (AVMS).

Con la pubblicazione il testo è entrato in vigore.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • walter scrive:
    CHINA
    visti i debiti mondiali nei confronti della china...viste le economie mondiali...visto come la china tratta google...previsto come la china tratterà l'america e i suoi alleatidai dai vedrai la terza guerra mondiale saràeuropa-america-russia(forse)vschina-iran-e medio oriente...
    • ruppolo scrive:
      Re: CHINA
      Li ridurremo tutti a inchiostro!
      • angros scrive:
        Re: CHINA
        Ti sei perso questa! Come la mettiamo eh?http://www.tomshw.it/cont/news/il-multi-touch-di-apple-viola-brevetti-taiwanese/24656/1.html
      • collione scrive:
        Re: CHINA
        non ci scometterei tropponon stiamo andando a fare una guerra farlocca a quattro straccioni tra le montagne di Kandahar ( che poi si sono impantanati pure contro quei quattro straccioni, vabbè che tristezza )
  • ullala scrive:
    Sembra facile...
    ehhh si! sembra facile usare la forza bruta per censurare selettivamente.. la verità è che Internet è un ecosistema molto complesso se il "censurando" non è collaborativo spuntano prima o dopo delle implicazioni e delle complicazioni cui non avevi (tu politico) neppure pensato....Allora vai a cercare il tuo "tennico" per dirgli ... come mai non me lo hai detto!Risposta... ma tu non me lo hai chiesto....Ok!Fuori uno lo appendi per le 00 fuori dalla finestra del tuo ufficio...Ne prendi uno nuovo....All'improvviso spunta un altro problema... il fornitore (tuo) xyz ha anche lui un problema "non previsto" perchè anche lui usava come il "censurando" le porte di servizio xyz per una importante applicazione militare....Riparti... peschi il tuo nuovo "tennico" gli rifai la domanda (che avevi fatto all'altro) e riottieni la stessa risposta....Riappendi... ricambi tennico... ecc..Dopo un pochino cerchi nuovi tennici i quali vedono la fila di loro ex colleghi appesi fuori dalla tua finestra... e dicono ... nononono io sono ignorante e non so un tubo!E.... si danno più veloci della luce!Cominci a pensare dove hai sbagliato?...E alla fine capisci... un lampo ti attraversa la mente e ti è tutto chiaro!Dove hai sbagliato?facile! sei un cretino!.....Il "tuo capo" ti appende... ecc... ecc... To be continued! :D
    • harvey scrive:
      Re: Sembra facile...
      Questo in uno stato come l'italiaIn cina fanno quello che gli pare, visto che sono enormiInsomma, spero che google ha avuto delle buone ragioni per fare quello che ha fatto, perche' la cina sarà la prossima potenza economica, altro che USA
      • 1955mr270424 scrive:
        Re: Sembra facile...
        si una potenza di schiavi..ma il giorno che gli si giralo i co*** vedi come saltano
      • Tizio scrive:
        Re: Sembra facile...
        Gli Usa non li batterà mai nessuno, e sai perchè? Perchè c'è la libertà, quella vera.
        • harvey scrive:
          Re: Sembra facile...
          Staremo a vedere...Perche' in usa non c'e' la libertà, c'e' il capitalismo, che e' una cosa ben differente. Il loro potere si e' basato per anni sullo sfruttamento degli altri paesi, vedremo come se la caveranno nei prossimi annips: per libertà intendi essere taserato perche' contesti pacificamente qualcuno? Quella pure in cina ce l'hanno.
          • BFidus scrive:
            Re: Sembra facile...
            - Scritto da: harvey
            ps: per libertà intendi essere taserato perche'
            contesti pacificamente qualcuno? Quella pure in
            cina ce
            l'hanno.In compenso gli manca la libertà di espressione e di informazione, ma, sai, evidentemente per te non sono poi cosi importanti...Puo anche non piacere la politica estera USA, neanche a me piace molto, ma paragonare USA e Cina sul fronte delle libertà personali e dei diritti civili mi sembra paradossale...
          • harvey scrive:
            Re: Sembra facile...
            Non e' che dico che la cina sia meglio. Critico solo chi considera l'USA il modello di libertà da seguire perche' il migliore in assoluto.Considerando che di schifezze INTERNE ne ha fatte veramente tante.La libertà e' solo nella loro propaganda. Nella carta e' ultraliberale, nei fatti raggiunge livelli da regime. Almeno la cina ha il buonsenso di avere pure le leggi non liberali, la coerenza va premiata.
          • BFidus scrive:
            Re: Sembra facile...
            non esiste un modello migliore in assoluto, dipende sempre dalle necessita' della persona con cui parli.In USA la stampa e' libera di sput****re anche i presidenti, sei libero di esprimere il tuo consenso o dissenso pubblicamente senza paura di venire imprigionato.Certo, se pensi che appartenere a nuclei terroristici, sia interni che esterni, sia espressione di liberta' individuale e quindi non sanzionabile, ad esempio,....beh, la pensiamo in maniera differente.La cosiddetta "controinformazione" stravolge la realta' tanto quanto "l'informazione di regime", io mi tengo alla larga da entrambe...
          • harvey scrive:
            Re: Sembra facile...
            Chi ha i soldi e la visibilità può fare quello che gli pare in america.Se sei uno studentello che vuoi contestare il senatore, soltanto facendogli qualche domanda scomoda, ti sparano con il taser, tanto li e' legale.Ti ripeto, il modello americano e' un modello bello in apparenza.Di sicuro e' più facile che vengano curati gli "eroi" cinesi invece di quelli americani. Vedi i soccorritori dell'11 settembreOppure per entrare in guerra non fa morire migliaia di persone solo per avere un causis belli per la popolazione (seconda guerra mondiale e molto simile 11 settembre, ma sai visto i precedenti...)Ecc eccInsomma, preferisco non schierarmi sul quale sia la forma peggiore
      • zaadum scrive:
        Re: Sembra facile...
        chi vivrà vedrà... comunque secondo Limes, che mi sembra sia la rivista di geopolitica più importante del nostro misero paese, la Cina non sarà mai un vero problema...finirà col ridimensionarsi da sola, ha una sorta di sistema di scadenza incluso nella sua stessa potenza, in pratica ad un certo punto crollerà su se stessa e, come è sempre sucXXXXX nel corso degli ultimi 5000 anni, scomparirà e rinascerà in un' altra forma!
        • harvey scrive:
          Re: Sembra facile...
          Onestamente non credo.Ma il problema cina secondo me e' semplicemente in questi anni, e soprattutto per l'america, che dovrà cambiare molto il suo ruolo nel mondo (attualmente e' come un vecchio leone).Tra breve l'america si ridimensionerà, e la cina diventerà un buon compratore e smetterà di esportare, visto il crescente costo di produzione.
Chiudi i commenti