Dell: VMware compra Carbon Black e Pivotal

VMware (sussidiaria Dell) annuncia l'acquisizione di Carbon Black e Pivotal per un investimento economico complessivo pari a 4,8 miliardi di dollari.
VMware (sussidiaria Dell) annuncia l'acquisizione di Carbon Black e Pivotal per un investimento economico complessivo pari a 4,8 miliardi di dollari.

Pochi giorni dopo aver ufficializzato la firma di una partnership con Google per iniziative legate all’ambito cloud, VMware annuncia oggi due importanti acquisizioni. La prima riguarda il team specializzato in cybersecurity Carbon Black, mentre la seconda interessa Pivotal.

Acquisizioni: Carbon Black e Pivotal per VMware

Le operazioni sono valutate complessivamente 4,8 miliardi di dollari (rispettivamente 2,1 e 2,7 miliardi), le più costose nella storia di VMware. L’intenzione è quella di portarle a termine entro il gennaio 2020, dopo aver ottenuto tutti i necessari via libera. Il focus è ancora una volta sul cloud, più nel dettaglio sull’esecuzione dei servizi in modalità Software-as-a-Service, delegandone la gestione ai server remoti dei data center.

La fondazione di Carbon Black risale al 2002, con il debutto in borsa nell’indice Nasdaq nel maggio 2018. La sua sede è a Waltham, nel Massachusetts. L’azienda offre soluzioni antimalware e altre dedicate alla protezione dei dispositivi dalle minacce informatiche, dando lavoro a oltre 1.100 dipendenti. Il CEO Patrick Morley sarà alla guida di una nuova divisione interna a VMware focalizzata sulla sicurezza in ambito business.

Le radici di Pivotal (circa 2.950 dipendenti), creata nel 2013, sono invece intrecciate con la storia di VMware: entrambe sono controllate dalla parent company Dell. Il team si è specializzato nel tempo nell’offrire soluzioni che consentono alle realtà professionali di sviluppare e distribuire software su infrastrutture remote. Tra i clienti più importanti ci sono Boeing, Citi, Ford e Home Depot.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti