Dematerializzazione, secondo incontro nazionale

Siamo ormai quasi al via dell'evento ANORC

Si terrà il 18 settembre a Lecce il secondo Forum Nazionale sulla Dematerializzazione. Obiettivo dell’evento organizzato da ANORC sarà quello di fare il punto della situazione in materia di conservazione sostitutiva, ormai una realtà visto il sempre più netto passaggio dal cartaceo al digitale da parte di enti e aziende.

Nei proponimenti degli organizzatori lo scopo di chiarire le disposizioni normative in materia, confrontandole con i progressi della tecnologia, fugando dubbi e ricercando certezze che contribuiscano ad accelerare processi e decisioni in una materia tanto importante.

Ricco il parterre di ospiti e relatori, tra cui spicca la presenza dei ministri Brunetta e Fitto. La manifestazione si rivolge a tutti coloro che vogliono essere aggiornati sulle ultime novità in ambito di dematerializzazione, dal manager della grande azienda al libero professionista. A coordinare la manifestazione sarà chiamato Andrea Lisi, presidente dell’Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Sostitutiva.

Per ulteriori informazioni e per registrarsi è disponibile il settore dedicato del sito di ANORC.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lufo88 scrive:
    sono tanti
    Sono talmente tanti che il 25% della popolazione inglese dovrebbe vedersi staccata la linea. RIDICOLO!
    • Guybrush scrive:
      Re: sono tanti
      - Scritto da: lufo88
      Sono talmente tanti che il 25% della popolazione
      inglese dovrebbe vedersi staccata la linea.
      RIDICOLO!Facciano pure.Fosse anche solo il 5% o l'1%.Vuol dire che 10000 persone ogni milione di abitanti si ritroverebbero a maledire la Disney per avergli segato internet.Commercialmente parlando si chiama "caporetto".-- GT
  • Difensore scrive:
    Internet alternativo
    Oppure bastera` creare un internet alternativo, io che mi collego (con wifi) con i miei vicini di casa e gli metto a disposizione alcuni file, essi fanno lo stesso, e nascera` un altro internet. Basta avere un antenna wifi USB ed il software necessario, il resto e` fatto.
    • Antony scrive:
      Re: Internet alternativo
      Probabilmente conosci un prodotto WiFi che copra le tratte oceaniche, i laghi, i fiumi e le voragini nel terreno...Mi manderesti il link del prodotto? (ovviamente dev'essere un prodotto a prova di utonto e accessibile come prezzo...inutile parlare di un'antenna mega-iper-galattica da 2MegaWatt da installare sopra il frigorifero di casa)Oppure vuoi condividere i file solo con i vicini?No perchè io di vicini ne ho ben pochi, e il 90% sono over 60...dubito che avranno il PC...ma sopratutto siano interessati a scambiare file. Ma anche ammettendo tutto questo, che file avrebbero i miei vicini di 60anni? Le ricette della mamma? un manuale di giardinaggio? WOW...
      • krane scrive:
        Re: Internet alternativo
        - Scritto da: Antony
        Probabilmente conosci un prodotto WiFi che copra
        le tratte oceaniche, i laghi, i fiumi e le
        voragini nel terreno...
        Mi manderesti il link del prodotto? (ovviamente
        dev'essere un prodotto a prova di utonto e
        accessibile come prezzo...inutile parlare di
        un'antenna mega-iper-galattica da 2MegaWatt da
        installare sopra il frigorifero di casa)
        Oppure vuoi condividere i file solo con i vicini?
        No perchè io di vicini ne ho ben pochi, e il 90%
        sono over 60...dubito che avranno il PC...ma
        sopratutto siano interessati a scambiare file. Ma
        anche ammettendo tutto questo, che file avrebbero
        i miei vicini di 60anni? Le ricette della mamma?
        un manuale di giardinaggio?
        WOW...Ma sai come funziona internet ????
    • zomg scrive:
      Re: Internet alternativo
      premio assurdità dell'anno letta su PI!!! rofl- Scritto da: Difensore
      Oppure bastera` creare un internet alternativo,
      io che mi collego (con wifi) con i miei vicini di
      casa e gli metto a disposizione alcuni file, essi
      fanno lo stesso, e nascera` un altro internet.
      Basta avere un antenna wifi USB ed il software
      necessario, il resto e`
      fatto.
      • Difensore scrive:
        Re: Internet alternativo
        Ignoranti!Internet non e` altro che computer collegati insieme a livello mondiale.Alcuni di questi computer offronon dei servizi, e sono chiamati server.Gli utenti si collegano ad una rete di server, attraverso questi vengono dati dei servizi.Collegando il mio PC co nquello dei vicini, farem ouna specie di Internet tirvale stile P2P, ogni PC sara` sia client che server.Non so se sono riuscito a mostrare il concetto, ma cio` e` possibile.Antenne oceaniche? Non ne conosco, ma che l' America si fotta, in Europa abbiamo il meglio,...la soluzione verra per l;'oceano
  • msdead scrive:
    Fate pure...
    Dimenticano una cosa: i soldi li diamo noi ai provider come a loro. Se per caso decidiamo di non comprare nulla ad oltranza e di non scaricare nulla, disconnettere i collegamenti internet (la vedo grigia) succederà che prima o poi qualcosa dovrà cambiare.Nessuno scarica, nessuno compra, l'industria se ne va in malora lo stesso.Io, fossi in loro, starei attento...questo rischio c'è, anche se potrebbe sembrare assurdo ai più.Per me questa guerra gli costerà cara, questo scollegare gli utenti scotterà ai provider come all'industria.Per me scollegare è assolutamente sproporzionato ed inutile, in più l'utente non può appoggiarsi a qualche cosa per dimostrare o tentare di difendersi in un tribunale.No, esistono altre soluzioni.L'industria, come ogni stato che adotta sto sistema, sta ledendo la libertà e la privacy degli utenti/consumatori.Proteggere i contenuti mi sta bene, è giusto, ma non così e con queste tendenze che violano la privacy e le libertà.Inoltre è incredibile come si facciano leggi così alla boia.
    • Utente 77 scrive:
      Re: Fate pure...
      I provider sanno perfettamente che quello che chiede Disney è una cosa che gli costerebbe MOLTO: imho è per questo che non hanno fatto nulla e continueranno a non fare nulla, anche perchè si finirebbe inevitabilmente in tribunale e a quel punto nessuno sa a chi verrebbe data ragione.- Scritto da: msdead
      Dimenticano una cosa: i soldi li diamo noi ai
      provider come a loro. Se per caso decidiamo di
      non comprare nulla ad oltranza e di non scaricare
      nulla, disconnettere i collegamenti internet (la
      vedo grigia) succederà che prima o poi qualcosa
      dovrà
      cambiare.
      Nessuno scarica, nessuno compra, l'industria se
      ne va in malora lo
      stesso.
      Io, fossi in loro, starei attento...questo
      rischio c'è, anche se potrebbe sembrare assurdo
      ai
      più.
      Per me questa guerra gli costerà cara, questo
      scollegare gli utenti scotterà ai provider come
      all'industria.
      Per me scollegare è assolutamente sproporzionato
      ed inutile, in più l'utente non può appoggiarsi a
      qualche cosa per dimostrare o tentare di
      difendersi in un
      tribunale.
      No, esistono altre soluzioni.L'industria, come
      ogni stato che adotta sto sistema, sta ledendo la
      libertà e la privacy degli
      utenti/consumatori.
      Proteggere i contenuti mi sta bene, è giusto, ma
      non così e con queste tendenze che violano la
      privacy e le
      libertà.
      Inoltre è incredibile come si facciano leggi così
      alla
      boia.
      • Malcolm scrive:
        Re: Fate pure...
        - Scritto da: Utente 77
        anche perchè si finirebbe inevitabilmente in tribunale
        e a quel punto nessuno sa a chi verrebbe data
        ragione.E invece si sa eccome. Facciamo un esempio: Io faccio girare un file qualsiasi e lo chiamo "Pippo". La Disney chiama il mio provider e mi staccano la linea. Io denuncio il mio provider per avermi staccato la linea senza motivo, visto che il file in questione è in realtà una ricetta di cucina (o qualsiasi altra cosa). Tu che sei il giudice, come la vedi?
  • asdasd scrive:
    copia gratuita....
    La copia gratuita può essere bella e meravigliosa cosa, però se i soldi smettono di girare, la gente non produrrà + nulla. Nessuno lavora gratis.
    • Malcolm scrive:
      Re: copia gratuita....
      - Scritto da: asdasd
      La copia gratuita può essere bella e meravigliosa
      cosa, però se i soldi smettono di girare, la
      gente non produrrà + nulla. Nessuno lavora
      gratis.Gratuita? Corrente, connessione internet, DVD da masterizzare, costo del PC, custodia, stampante, inchiostro per la copertina, quindi custodia. Hai visto quanti soldi che girano? Ah dimenticavo, il creatore dei contenuti ha già coperto i costi e straguadagnato solo con l'uscita del film al cinema, o col concerto a San Siro... secondo me, l'unico problema riguarda i videogiochi, dove la pirateria fa male sul serio... e infatti è nata Steam...
      • logicaMente scrive:
        Re: copia gratuita....
        - Scritto da: Malcolm
        - Scritto da: asdasd

        La copia gratuita può essere bella e
        meravigliosa

        cosa, però se i soldi smettono di girare, la

        gente non produrrà + nulla. Nessuno lavora

        gratis.

        Gratuita? Corrente, connessione internet, DVD da
        masterizzare, costo del PC, custodia, stampante,
        inchiostro per la copertina, quindi custodia. Hai
        visto quanti soldi che girano?Ma LOL! Giustificare la pirateria con i soldi spesi per la corrente del pc! Abbassiamo i prezzi delle stampanti per poter stampare copertine ai cd pirata a minor costo! Ma ti rendi conto?
        Ah dimenticavo, il
        creatore dei contenuti ha già coperto i costi e
        straguadagnato solo con l'uscita del film al
        cinema, o col concerto a San Siro... Quindi si possono piratare solo i film e la musica di successo (quella che ha già guadagnato)? E *quanto* bisogna aver guadagnato per dover subire il download pirata dei propri lavori? Qual'è la soglia?
        secondo me,
        l'unico problema riguarda i videogiochi, dove la
        pirateria fa male sul serio... e infatti è nata
        Steam...No comment.
  • Den Lord Troll scrive:
    All'arrembaggio!
    ok, è stata una trilogia commerciale di successo ecc ecc ma potete smettere ora di restar ancora nei panni del Commodoro e dei suoi scagnozzi :D-lo so che era pessima la battuta asd-
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Questi non hanno capito niente
    Più stringono la morsa, meno soldi vedranno, più quello che cercheranno di fermare gli sguscerà via dalle mani.I cantanti hanno cominciato a capirlo. Se loro non lo capiranno, faranno la fine che si meritano, e questo indipendentemente dalle leggi, dalle regole, dai siti chiusi. Perché il concetto di copia gratuita è una cosa che nessuno sano di mente considera una cosa sbagliata.
    • mirkojax scrive:
      Re: Questi non hanno capito niente
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Più stringono la morsa, meno soldi vedranno, più
      quello che cercheranno di fermare gli sguscerà
      via dalle
      mani.
      I cantanti hanno cominciato a capirlo. Se loro
      non lo capiranno, faranno la fine che si
      meritano, e questo indipendentemente dalle leggi,
      dalle regole, dai siti chiusi. Perché il concetto
      di copia gratuita è una cosa che nessuno sano di
      mente considera una cosa
      sbagliata.ehh infatti e' una indecenza! giusto il diritto di copia gratuita!!Non capisco perche' si debba spendere soldi per andare al cinema a vedere un cartone della disney come ratatouille!Quanto avranno speso per sta animazione? non hanno neanche dovuto pagare l'attore!e adesso vado a scaricarmi l'ultimo autocad che mi sembra esagerato spendere migliaia di euro per tirare 2 linee e 2 cerchi. W concetto di copia gratuito (auto regolamentato)!
      • PeeBee scrive:
        Re: Questi non hanno capito niente
        Ma la finisci di dire fesserie ? Hellboy 2 è uscito nelle sale a metà Luglio e ad oggi ha incassato quasi 130 milioni di dollari, quando il suo rip era già in circolazione sulle reti P2P da prima dell'uscita nelle sale. Lo vuoi capire che non esiste una correlazione tra P2P e vendite, che chi scarica non è detto che, non potendo scaricare, compri ?
        • Bash scrive:
          Re: Questi non hanno capito niente
          - Scritto da: PeeBee
          Ma la finisci di dire fesserie ? Hellboy 2 è
          uscito nelle sale a metà Luglio Che c'entra Hellboy? Si sta parlando di Disney.Quindi portaci i dati delle cronache di Narnia se vuoi restare in argomento.
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Bash
            - Scritto da: PeeBee

            Ma la finisci di dire fesserie ? Hellboy 2 è

            uscito nelle sale a metà Luglio
            Che c'entra Hellboy? Si sta parlando di Disney.
            Quindi portaci i dati delle cronache di Narnia se
            vuoi restare in argomento.lincasso del film ha deluso tutte le aspettative e le stime, aggiudicandosi 56 milioni di dollari contro i 75/80 aUspicati.http://www.vivacinema.it/articolo/box-office-usa-incassi-deludenti-per-narnia/3143/Io di solito amo i film Disney, ma quando da un amico ho provato a guardare il DVD dopo mezz'ora esatta stavo dormendo !!
          • H5N1 scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            Se la produzione è una ciofeca è ovvio che devono trovare colpevoli esterni.
          • Guybrush scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Bash
            - Scritto da: PeeBee

            Ma la finisci di dire fesserie ? Hellboy 2 è

            uscito nelle sale a metà Luglio

            Che c'entra Hellboy? Si sta parlando di Disney.

            Quindi portaci i dati delle cronache di Narnia se
            vuoi restare in
            argomento.Ho visto il primo.Era una... una... conseguenza di una purga approssimativa.Manco pagato andrei mai a vedere il sequel.-- GT
          • Bash scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: Bash

            - Scritto da: PeeBee


            Ma la finisci di dire fesserie ? Hellboy 2 è


            uscito nelle sale a metà Luglio



            Che c'entra Hellboy? Si sta parlando di Disney.



            Quindi portaci i dati delle cronache di Narnia
            se

            vuoi restare in

            argomento.

            Ho visto il primo.
            Era una... una... conseguenza di una purga
            approssimativa.

            Manco pagato andrei mai a vedere il sequel.Sempre fuori tema.Qui si parla di scaricare da internet non di andare a vedere il film.
            --
            GT
        • Mario Ghiso scrive:
          Re: Questi non hanno capito niente
          - Scritto da: PeeBee
          Lo vuoi capire che
          non esiste una correlazione tra P2P e vendite,
          che chi scarica non è detto che, non potendo
          scaricare, compri
          ?Parole sante.
        • mirkojax scrive:
          Re: Questi non hanno capito niente
          quindi se il p2p non fosse mai esistito i ricavi sarebbero stati gli stessi: 130milioni? e le vendite dvd? ma chi e' che si compra il dvd di biancaneve per il suo figlioletto quando se lo puo' scaricare gratis, tanto al pargolo che gli frega del dolby surround?bastaaaa a dire che il p2p aiuta il cinema che e' ridicolo. Se volete scaricare, scaricate ma non pretendete che sia un diritto.
          • Pinco Pallino qualunque scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: mirkojax
            quindi se il p2p non fosse mai esistito i ricavi
            sarebbero stati gli stessi: 130milioni?


            e le vendite dvd? ma chi e' che si compra il dvd
            di biancaneve per il suo figlioletto quando se lo
            puo' scaricare gratis, tanto al pargolo che gli
            frega del dolby
            surround?

            bastaaaa a dire che il p2p aiuta il cinema che e'
            ridicolo.

            Se volete scaricare, scaricate ma non pretendete
            che sia un
            diritto.E' un po' difficile dire che il p2p danneggia le industrie quando i fatturati crescono sempre.Continuano a guadagnare sempre di più nel tempo e dovremmo pure pagare come collettività perché qualcuno copia qualcosa? Sarebbe una cosa vergognosa... che già facciamo con l' "equo compenso sui CD/DVD".
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: mirkojax
            quindi se il p2p non fosse mai esistito i ricavi
            sarebbero stati gli stessi: 130milioni?La Cbs, l'altro ieri, ha annunciato a New York la concessione di una dozzina di licenze ad altrettante case produttrici per la realizzazione di un nuovo merchandising legato, ovviamente, al ritorno di Star Trek nei cinema di tutto il mondo.Strano per gente che sta andando in fallimento non trovi ?
            e le vendite dvd? ma chi e' che si compra il dvd
            di biancaneve per il suo figlioletto quando se lo
            puo' scaricare gratis, tanto al pargolo che gli
            frega del dolby surround?Chiunque abbia un gagno frignante che lo vuole, sai quanti ne conosco che non fanno altro che ricevere regali del genere ad ogni occasione ?
            bastaaaa a dire che il p2p aiuta il cinema che e'
            ridicolo.Personalmente ci sono film che non avrei mai considerato se non me li avessero passati, e che successivamente in altre occasioni ho spinto per affittare; uno su tutti per me e' Idiocracy.
            Se volete scaricare, scaricate ma non pretendete
            che sia un diritto.Scaricare gli mp3 lo e' stato per un po' e ci hanno pure guadagnato non poco : http://www.soundsblog.it/tag/dati+vendite
          • mirkojax scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente

            Ma l'hai letto l'articolo che ho linkato ?
            Evidentemente no... Vorrei averci guadagnato ioE chi si importa quanto hanno guadagnato in 15 giorni. Sono i radiohead mica gli Elio e storie tese! e poi con la genialata del p2p legale proprio in questo periodo quando la Riaa e siae rompe continuamente, hanno avuto una pubblicita' gigantesca. Vuoi guadagnali pure te, ecco va a scuola di musica, creati un banda,fai la gavetta, trovati un agente, cercati gli sponsor, fai dei concerti, guarda le vendite dei cd non salire perche' la gente pensa che sia giusto scaricarli, cmq alla fine quando sarai famoso metti le tue canzoni da scaricare gratis sul tuo sito con offerta libera e vedrai quanti soldi.
          • 123 scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: mirkojax

            Ma l'hai letto l'articolo che ho linkato ?

            Evidentemente no... Vorrei averci guadagnato io
            E chi si importa quanto hanno guadagnato in 15
            giorni. Sono i radiohead mica gli Elio e storie
            tese! e poi con la genialata del p2p legale
            proprio in questo periodo quando la Riaa e siae
            rompe continuamente, hanno avuto una pubblicita'
            gigantesca.E' incredibile...Si nega l'evidenza anche di fronte a statistiche e dati di vendita !Per cosa poi ? Per dare ragione alle corporazioni...
          • mirkojax scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: 123
            E' incredibile...
            Si nega l'evidenza anche di fronte a statistiche
            e dati di vendita
            !
            Per cosa poi ? Per dare ragione alle
            corporazioni...No per essere gente onesta. Poi ci si stupisce se i politici rubano.
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: mirkojax
            - Scritto da: 123

            E' incredibile...

            Si nega l'evidenza anche di fronte a statistiche

            e dati di vendita !

            Per cosa poi ? Per dare ragione alle

            corporazioni...
            No per essere gente onesta. Poi ci si stupisce se
            i politici rubano.1) Cosa c'e' di disonesto nello scaricare il disco dei RadioHead nei 15 gg di apertura senza dare loro niente ?2) Bhe, solo 200 anni fa eri onesto se ammazzavi un uomo di colore, poi la gente ha cominciato a parlarne ed alla fine passando su sangue e morti la legge e' stata cambiata.3) Secondo il tuo ragionamento questi sono veri delinquenti : http://frammentidimondo.wordpress.com/2008/07/29/si-rifiutano-di-sparare-su-civili-soldati-italiani-rimpatriati/Pensa che hanno osato contravvenire agli ordini diretti dei superiori, infrangendo la legge civile e militare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2008 12.59-----------------------------------------------------------
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            42 PERCENTO.quindi 420000 e qualcosa per 5 dollari di media2100000 dollari, non male, ma non sono bastati per le nuove ville visto che veniva meno di un milione a testa a quei tizi.
          • Guybrush scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: mirkojax[...]
            e le vendite dvd? ma chi e' che si compra il dvd
            di biancaneve per il suo figlioletto quando se lo
            puo' scaricare gratis, tanto al pargolo che gli
            frega del dolby
            surround?Dipende da quanto sbattimento richiede piazzare il pupino davanti al PC piuttosto che davanti alla TV.Se e' meno sbatti usare il PC si usa il PC (e quindi la roba scaricata dal mulo, potenzialmente) viceversa si usa la TV e il lettore DVD, magari alternando Biancaneve e Super Mario :)
            bastaaaa a dire che il p2p aiuta il cinema che e'
            ridicolo.Ma anche no. Ci sono film (vedi indiana Jones IV) che visti sul grande schermo hanno il loro perche', mentre in un riquadro da 17" non dicono assolutamente nulla e, anzi, strappano qualche sbadiglio.
            Se volete scaricare, scaricate ma non pretendete
            che sia un
            diritto.Qui si parla di un'altra faccenda: si parla di togliere la rete ad alcune decine di migliaia di persone perche' dai loro account sembra sia stato scaricato materiale di proprieta' di un privato... dalle mie parti si chiama interruzione di pubblico servizio.-- GT
          • logicaMente scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: mirkojax [cut]
            Qui si parla di un'altra faccenda: si parla di
            togliere la rete ad alcune decine di migliaia di
            persone perche' dai loro account sembra sia stato
            scaricato materiale di proprieta' di un
            privato... dalle mie parti si chiama interruzione
            di pubblico
            servizio.

            --
            GT... dalle mie parti invece, se sali su un treno senza pagare il bìglietto, prima ti fanno la multa e poi ti fanno scendere. Non c'è interruzione di pubblico servizio. E non serve a nulla dire che se avessi dovuto pagare il biglietto non avrei preso il treno...
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: Guybrush

            - Scritto da: mirkojax
            [cut]

            Qui si parla di un'altra faccenda: si parla di

            togliere la rete ad alcune decine di migliaia di

            persone perche' dai loro account sembra sia
            stato

            scaricato materiale di proprieta' di un

            privato... dalle mie parti si chiama
            interruzione

            di pubblico

            servizio.



            --

            GT
            ... dalle mie parti invece, se sali su un treno
            senza pagare il bìglietto, prima ti fanno la
            multa e poi ti fanno scendere. Non c'è
            interruzione di pubblico servizio. E non serve a
            nulla dire che se avessi dovuto pagare il
            biglietto non avrei preso il treno...Multa ?Quindi non ti sbattono giu dal treno, in questo caso e' proprio cio' che succede.
          • logicaMente scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: Guybrush


            - Scritto da: mirkojax

            [cut]



            Qui si parla di un'altra faccenda: si parla di


            togliere la rete ad alcune decine di migliaia
            di


            persone perche' dai loro account sembra sia

            stato


            scaricato materiale di proprieta' di un


            privato... dalle mie parti si chiama

            interruzione


            di pubblico


            servizio.





            --


            GT

            ... dalle mie parti invece, se sali su un treno

            senza pagare il bìglietto, prima ti fanno la

            multa e poi ti fanno scendere . Non c'è

            interruzione di pubblico servizio. E non serve a

            nulla dire che se avessi dovuto pagare il

            biglietto non avrei preso il treno...

            Multa ?
            Quindi non ti sbattono giu dal treno, in questo
            caso e' proprio cio' che
            succede.leggi meglio :pP.S. a memoria, ti scendono solo se rifiuti di farti identificare con un documento dal controllore, ma ti fanno scendere, si.
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: logicaMente



            Qui si parla di un'altra faccenda: si parla
            di



            togliere la rete ad alcune decine di
            migliaia

            di



            persone perche' dai loro account sembra sia


            stato



            scaricato materiale di proprieta' di un



            privato... dalle mie parti si chiama


            interruzione



            di pubblico



            servizio.







            --



            GT


            ... dalle mie parti invece, se sali su un
            treno


            senza pagare il bìglietto, prima ti fanno la


            multa e poi ti fanno scendere . Non c'è


            interruzione di pubblico servizio. E non
            serve
            a


            nulla dire che se avessi dovuto pagare il


            biglietto non avrei preso il treno...



            Multa ?

            Quindi non ti sbattono giu dal treno, in questo

            caso e' proprio cio' che

            succede.

            leggi meglio :p

            P.S. a memoria, ti scendono solo se rifiuti di
            farti identificare con un documento dal
            controllore, ma ti fanno scendere,
            si.Oppss... E' vero non avevo letto bene, pero' ricordavo bene: in effetti ti fanno scendere solo se non ti fai identificare.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Questi non hanno capito niente
        non hai capito il senso del discorso...ma vabbè....
    • Maccarone scrive:
      Re: Questi non hanno capito niente
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Più stringono la morsa, meno soldi vedranno, più
      quello che cercheranno di fermare gli sguscerà
      via dalle
      mani.
      I cantanti hanno cominciato a capirlo. Se loro
      non lo capiranno, faranno la fine che si
      meritano, e questo indipendentemente dalle leggi,
      dalle regole, dai siti chiusi. Perché il concetto
      di copia gratuita è una cosa che nessuno sano di
      mente considera una cosa
      sbagliata.Ma i bit secondo te si producono da soli?[yt]v7RfiaZgM9A[/yt]
      • Sgabbio scrive:
        Re: Questi non hanno capito niente
        non mi sembra che ci voglino 2390842309874923847 persona per copiare dei bit. Caso mai nessuno sta dicendo di fare gli scrocconi, ma semplicemente, le major stanno tirando esageratamente la corda, soprattutto su cose false come "P2P = Mancati guadagni", come giustificazioni, se fanno un film che a molti non piace.
        • Maccarone scrive:
          Re: Questi non hanno capito niente
          - Scritto da: Sgabbio
          non mi sembra che ci voglino 2390842309874923847
          persona per copiare dei bit. no ma ce ne volgiono N per produrli quei bit:gli attori, i registi, i cameramen, i produttori, i tecnici di studio etc. etc.per copiarli (una volta prodotti) basta un click, quindi la copia digitale è una mera questione di COSTI rispetto al supporto, rispetto al contenuto è indifferente.
          Caso mai nessuno sta dicendo di fare gli
          scrocconi, ma semplicemente, le major stanno
          tirando esageratamente la corda, soprattutto su
          cose false come "P2P = Mancati guadagni", come
          giustificazioni, se fanno un film che a molti non
          piace.è vero sia che le copie del p2p non corrispondono ad una mancata vebdita 1 a 1 sia che la logica che considera la copia digitale una cosa buona e giusta uccide il diritto d'autore (non copyright, la tutela dell'autore), quindi se vuoi parliamo pure di riforma del copyright, sono d'accordo, ma parliamo anche del fatto che la copia digitale come non lesiva dell'autore è una cazzata del solito giudice di linea.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            no, non si vuole uccidere il diritto d'autore ma cambiare il copyright con i tempi che ci sono ora. Perchè se guardi bene c'è una certa iniquità su chi ci guadagna su un'opera ad esempio.
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Sgabbio
            no, non si vuole uccidere il diritto d'autore ma
            cambiare il copyright con i tempi che ci sono
            ora. Perchè se guardi bene c'è una certa iniquità
            su chi ci guadagna su un'opera ad
            esempio.Copyright è diverso da diritto d'autore.L'iniquità c'è eccome, la soluzione del sottrarre il contenuto senza pagare il contenitore per riequilibrare il tutto può essere perseguita a livello politico, in fondo è una forma di contestazione (TPB), ed è anche un furto giustificato da una situazione economica (sitauzione di un mercato intero, quello dell'arte) esasperata.Sostenere invece che la copia digitale sistematica del contenuto sia un principio perseguibile cozza sonoramente con la necessità di tutelare l'autore di opere di ingegno.Se accetti il principio della tutela la diffusione non autorizzata della copia (anche digitale) è lesiva.Illuminano su come fai secondo i principi che hai espresso a lasciare libertà all'autore di disporre delle proprie opere e degli introiti che le stesse possono produrre.E stai attento che qui non intendo la distribuzione od il contenitore (legge topolino, major della stampa e della musica etc. etc.) ma intendo proprio l'opera di ingegno.
          • Pinco Pallino qualunque scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Maccarone[CUT]
            è vero sia che le copie del p2p non corrispondono
            ad una mancata vebdita 1 a 1 sia che la logica
            che considera la copia digitale una cosa buona e
            giusta uccide il diritto d'autore (non copyright,
            la tutela dell'autore), quindi se vuoi parliamo
            pure di riforma del copyright, sono d'accordo, ma
            parliamo anche del fatto che la copia digitale
            come non lesiva dell'autore è una cazzata del
            solito giudice di
            linea.Quello che è una cazzata è l'affermazione che sia lesiva!Non c'è alcuna prova OGGETTIVA che lo sia e fare affermazioni del genere è come dare del ladro ad uno senza prove: *questo* in Italia è reato e va punito (giustamente perché gli rovina la reputazione e quindi direttamente la sua esistenza).
          • Maccarone scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Pinco Pallino qualunque
            - Scritto da: Maccarone
            [CUT]

            è vero sia che le copie del p2p non
            corrispondono

            ad una mancata vebdita 1 a 1 sia che la logica

            che considera la copia digitale una cosa buona e

            giusta uccide il diritto d'autore (non
            copyright,

            la tutela dell'autore), quindi se vuoi parliamo

            pure di riforma del copyright, sono d'accordo,
            ma

            parliamo anche del fatto che la copia digitale

            come non lesiva dell'autore è una cazzata del

            solito giudice di

            linea.

            Quello che è una cazzata è l'affermazione che sia
            lesiva!
            Non c'è alcuna prova OGGETTIVA che lo sia e fare
            affermazioni del genere è come dare del ladro ad
            uno senza prove: *questo* in Italia è reato e va
            punito (giustamente perché gli rovina la
            reputazione e quindi direttamente la sua
            esistenza).se sei un troll caschi male, in caso contrario sei alla frutta.
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Maccarone
            - Scritto da: Pinco Pallino qualunque

            - Scritto da: Maccarone

            [CUT]


            è vero sia che le copie del p2p non


            corrispondono ad una mancata vebdita


            1 a 1 sia che la logica che considera


            la copia digitale una cosa buona e


            giusta uccide il diritto d'autore (non


            copyright, la tutela dell'autore), quindi


            se vuoi parliamo pure di riforma del


            copyright, sono d'accordo, ma parliamo


            anche del fatto che la copia digitale


            come non lesiva dell'autore è una


            cazzata del solito giudice di linea.

            Quello che è una cazzata è l'affermazione che

            sia lesiva!

            Non c'è alcuna prova OGGETTIVA che lo sia e fare

            affermazioni del genere è come dare del ladro ad

            uno senza prove: *questo* in Italia è reato e va

            punito (giustamente perché gli rovina la

            reputazione e quindi direttamente la sua

            esistenza).
            se sei un troll caschi male, in caso contrario
            sei alla frutta.Complimenti per le argomentazioni...Secondo la tua tesi con l'espansione dell'informatica e l'aumento di linee ADSL sempre piu' veloci di questi ultimi anni in italia sempre meno gente dovrebbe essere andata al cinema, eppure...Guarda caso e' il contrario :http://culturaincifre.istat.it/sito/cinema/cinema.htm-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 settembre 2008 16.45-----------------------------------------------------------
          • Maccarone scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            Modificato dall' autore il 11 settembre 2008 16.45
            --------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: Questi non hanno capito niente
            - Scritto da: Maccarone
            - Scritto da: krane


            se sei un troll caschi male, in caso contrario


            sei alla frutta.

            Complimenti per le argomentazioni...
            ma è rivolto a me od a Pinco Pallino ?A te Maccarone.

            Secondo la tua tesi con l'espansione

            dell'informatica e l'aumento di linee ADSL

            sempre piu' veloci di questi ultimi anni in

            italia sempre meno gente dovrebbe essere

            andata al cinema, eppure...

            Guarda caso e' il contrario :
            http://culturaincifre.istat.it/sito/cinema/cinema.
    • logicaMente scrive:
      Re: Questi non hanno capito niente
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato[cut]
      Perché il concetto
      di copia gratuita è una cosa che nessuno sano di
      mente considera una cosa
      sbagliata.Mi puoi spiegare meglio questo concetto, per favore? Vorrei capire bene il concetto di "copia gratuita" e, per pura curiosità, anche il suo collegamento con la sanità mentale.
      • mirkojax scrive:
        Re: Questi non hanno capito niente
        - Scritto da: logicaMente
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        [cut]

        Perché il concetto

        di copia gratuita è una cosa che nessuno sano di

        mente considera una cosa

        sbagliata.

        Mi puoi spiegare meglio questo concetto, per
        favore? Vorrei capire bene il concetto di "copia
        gratuita" e, per pura curiosità, anche il suo
        collegamento con la sanità
        mentale.in parole povere... rubare dovrebbe essere legale, insomma un diritto, anzi il p2p aiuta il cinema e la vendita di dvd
Chiudi i commenti