Denunciato per video su YouTube

Succede a Pordenone, dove un 30enne ha pensato bene di filmare una donna disabile e di riderci su, pubblicando il tutto sul portalone di video-sharing

Roma – Il filmato non è più reperibile ed è quindi impossibile formulare un giudizio indipendente sugli avvenimenti. Di certo desta sensazione la notizia che un uomo di 30 anni di Pordenone sia stato denunciato per aver pubblicato su YouTube , il portalone del video sharing, un filmato registrato in pubblica piazza.

La ragione della denuncia sarebbe da ascrivere ai contenuti estremi del video , che viene descritto come un breve filmato realizzato col telefonino nel quale l’uomo, riprendendo una donna disabile di 40 anni che passeggiava nelle vie di un paese della provincia, esprimeva commenti e derisioni sul modo di camminare della donna.

Ad accorgersi della presenza di quel video sarebbe stata, raccontano le cronache locali, il fratello della vittima, che ha casualmente visualizzato quel filmato, decidendo subito dopo di rivolgersi alla compagnia dei Carabinieri di Pordenone. Questi ultimi sono facilmente risaliti all’autore del filmato che è stato denunciato all’autorità giudiziaria, mentre a YouTube è stato chiesto di oscurare il video, visualizzato alcune centinaia di volte.

A quanto pare la denuncia è per diffamazione aggravata a mezzo Internet .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Ecco perche' i tempi della giustizia son
    cosi' lunghi....Se perdono tempo, fino alla cassazione per questioni ovvie!Gli esami li abbiamo fatti tutti, se uno viene beccato a copiare da un compagno di banco, da un fogliettino o da qualsiasi altra cosa, minimo gli sequestrano per il tempo della prova l'oggetto in questione, se non addirittura lo buttano fuori dall'esame e gli annullano il compito.Ma in questi casi il magistrato non puo' rigettare la denuncia quando e' cosi'manifestatamente infondata?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2007 11.08-----------------------------------------------------------
    • Stargazer scrive:
      Re: Ecco perche' i tempi della giustizia son
      1 sono ricchi2 sono furbie come sempre solo i ricchi e i furbi sono quelli che si attaccano a ogni pretesto sfruttando a dovere la legge per finalità legali (del resto hanno amici avvocati quindi esperti che li aiutano)esempi così ne trovi a bizzeffe basta fai un campione su chi non paga il canone e chi lo paga
  • Laif is nau scrive:
    non solo il telefonino...
    ma anche il compito andrebbe sequestrato, la prova annullata e non resa ripetibile per almeno un anno.fanno i furbi e poi pretendono anche di agito a ragione? che si vergognino e la cassazione non dovrebbe neanche perdere tempo su queste cose, risolvibili direttamente ed in modo insindacabile dalle commissioni.
Chiudi i commenti