Di copyright, incidenti e corse d'auto

Rimosso e poi ripristinato un filmato apparso su YouTube, con lo spaventoso scontro che ha coinvolto almeno trenta spettatori della Daytona International Speedway. Per NASCAR, una questione di violazione del DMCA
Rimosso e poi ripristinato un filmato apparso su YouTube, con lo spaventoso scontro che ha coinvolto almeno trenta spettatori della Daytona International Speedway. Per NASCAR, una questione di violazione del DMCA

Un terribile incidente al Daytona International Speedway , celebre circuito motoristico situato a Daytona Beach, in Florida. Tra piloti e spettatori, almeno trenta feriti in seguito alla violenta esplosione di detriti da un maxi-tamponamento a tutta velocità , ovviamente filmato in presa diretta grazie agli attuali dispositivi mobile .

Caricato su YouTube, il video dell’incidente è stato inizialmente rimosso su richiesta dei responsabili di NASCAR per la presunta violazione del Digital Millennium Copyright Act (DMCA) , legge generalmente invocata dai legittimi titolari dei diritti in casi di proliferazione illecita di materiale audiovisivo tutelato dal copyright.


In un successivo comunicato stampa, l’associazione statunitense che gestisce i vari campionati automobilistici ha chiarito l’equivoco, pur rivendicando la paternità della richiesta di rimozione del terribile filmato apparso sul Tubo. L’incidente di Daytona sarebbe stato rimosso come forma di rispetto per gli spettatori feriti .

Poche ore dopo, la gigantesca piattaforma di video sharing ha ripristinato il filmato sottolineando come NASCAR non possa rivendicare questioni legate al copyright. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 02 2013
Link copiato negli appunti