Didacta 2022: HP e la scuola che verrà

Didacta 2022: HP e la scuola che verrà

HP porta a Didacta 2022 una fondamentale riflessione sul momento che sta attraversando il mondo dell'insegnamento e relativo a ciò che potrà accadere.
HP porta a Didacta 2022 una fondamentale riflessione sul momento che sta attraversando il mondo dell'insegnamento e relativo a ciò che potrà accadere.

Il senso di Didacta 2022, evento che si tiene a Firenze da oggi fino al 22 maggio, è tutto racchiuso nelle seguenti parole di Giampiero Savorelli, amministratore delegato di HP Italy:

Stiamo assistendo ad una fase di trasformazione del mondo scolastico, nella quale evolvono le esigenze educative e le competenze che verranno richieste in futuro. Progetti come Reinvent the Classroom International e HP LIFE offrono accesso a strumenti e contenuti per ampliare le opportunità formative, favorendo l’apprendimento digitale degli studenti e supportando la didattica.

Il senso, infatti, è quello dell’evoluzione. Ma si tratta di una evoluzione forte, un bivio storico che con il senno del poi sarà inizio ad un nuovo capitolo nei metodi di insegnamento e di apprendimento. Difficile carpirne le cause reali e gli effetti che ne scaturiranno, ma una cosa è certa: non si tratta di un’evoluzione dettata dalla tecnologia, quanto più di una pulsione multifattoriale nella quale la tecnologia sta cercando soluzioni.

Didacta 2022: HP fa il punto sull’evoluzione in atto

L’insegnamento oggi fatica ad essere efficiente come un tempo e l’apprendimento è chiaramente meno florido: i dati statistici parlano chiaro e per le nuove generazioni si sta per aprire un problema probabilmente inaspettato (sebbene gli osservatori segnalino questa tendenza ormai in essere da tempo). Alla luce dell’importanza dell’accrescimento culturale e dell’essenziale ruolo della formazione nella società e nelle democrazie di oggi, mettere l’insegnamento al centro è del tutto doveroso. Marianna D’Angelo, Education Lead di HP Italy, offre a Didacta 2022 la propria chiave di lettura:

Il contesto in cui viviamo è radicalmente mutato rispetto ad anni fa. Le modalità tecnologiche sviluppatesi in fase pandemica hanno creato una nuova realtà ibrida che ha avuto effetti anche nel mondo scolastico, dando vita a differenti paradigmi di apprendimento. In questo processo la tecnologia si è confermata fattore abilitante alla didattica e all’apprendimento, perché pensata  in ottica ibrida, con dispositivi sicuri, progettati per una logica collaborativa. Oltre a creare device innovativi, HP si focalizza sulla trasformazione e sullo sviluppo di competenze, promuovendo spazi virtuali dove accedere a contenuti e contributi. La partecipazione a Didacta è per noi un momento fondamentale di confronto e di condivisione con il mondo dell’Education

Marianna D’Angelo, Education Lead, HP Italy

HP porta a Didacta 2022 “Reinvent the Classroom International“, programma internazionale per l’abilitazione di nuove soluzioni tecnologiche nella formazione. La trasformazione dovrà avere atto, ma necessita delle giuste letture e delle necessarie tecnologia affinché questo percorso possa avere inizio. “HP Life“, piattaforma virtuale e gratuita di apprendimento e sviluppo del proprio futuro lavorativo, è la naturale prosecuzione del tradizionale tracciato scolastico: consente di immaginare il futuro in ottica imprenditoriale, proponendo “un nuovo modo di studiare e fare impresa“.

L’impegno di HP non fa altro che confermare l’impronta di un Didacta 2022 importante come non mai, poiché scaturito dopo un biennio di “DaD” e nel contesto di una feroce accelerazione evolutiva che impone importanti riflessioni su ciò che il settore sta attraversando. Didacta, per sua natura, è l’ombelico ideale sul quale costruire questo atomo di incontro e dibattito, brodo primordiale di quello che potrà essere un potenziale big bang nel modo di insegnare, imparare e regolare i rapporti tra scuola e studenti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 mag 2022
Link copiato negli appunti