Diffamazione, se l'omeopata minaccia il blog

Boiron chiede ad un blogger italiano la rimozione di opinioni ritenute diffamanti. Le denunce omeopatiche hanno lo stesso effetto di quelle tradizionali?

Roma – Boiron, azienda che opera nel settore della medicina omeopatica, ha scritto ad un blogger italiano, Samuele Riva di Blogzero, minacciando querele per due articoli ritenuti diffamatori nei confronti dell’omeopatia.

Destinatario della missiva è in realtà il provider che ospita il blog incriminato: ad esso Boiron chiede che vengano rimossi alcuni articoli ritenuti diffamatori nei confronti dell’omeopatia e dei suoi prodotti e che venga bloccato completamente l’accesso al blog al suo autore . Nel caso in cui le richieste dell’azienda non vengano accolte, continua, si riserva di avviare azioni legali a tutela dei suoi diritti.

Il provider, secondo Boiron, è “responsabile del controllo sul contenuto dei medesimi ed è, dunque, corresponsabile sia sotto il profilo penale che civile della diffamazione ancora in corso”.

Nel mirino dell’azienda francese produttrice di medicinali omeopatici, due articoli in cui il blogger parla dell’omeopatia e delle sue basi scientifiche, arrivando anche a citare in particolare il medicinale di Boiron “Oscillococcinum” (di cui mostra due fotografie, una con didascalia “il Nulla più totale che secondo la Boiron cura l’influenza…diluito 200k non contiene alcuna molecola di principio attivo”, l’altra accompagnata dalla scritta “Nuoce gravemente all’intelligenza (di chi lo acquista!”), e citando esplicitamente l’azienda francese.

Proprio questi riferimenti diretti, e non la tesi anti-omeopatia sostenuta anche da testate giornalistiche , potrebbero essere costati al blogger l’interessamento particolare di Boiron con tanto di minacce di denunce.

Il suo provider, peraltro, per il momento non ha ottemperato alle richieste di blocco del blog, ma si è limitato a chiedere a Samuele Riva di rimuovere ogni riferimento a Boiron passibile di essere considerato diffamatorio.

Il blogger si dice principalmente stupito del fatto che una multinazionale come Boiron si sia presa la briga di prendersela con un piccolo blog com’è il suo, arrivando a immaginare che se questa è la prassi per l’azienda francese, allora saranno molti altri i soggetti che si troveranno davanti ad una minaccia omeopatica .

Per il resto, Riva ribadisce di essersi limitato a “divulgare informazioni (peraltro comprovate scientificamente) sull’omeopatia”. E sottolinea che, essendoci ancora la libertà di espressione, può dire che Boiron non gli piace e che l’omeopatia sarebbe una “terapia senza alcuna base scientifica”. E lo può dire, ora proprio grazie alla pubblicità indiretta della denuncia della francese, ad un pubblico più ampio di quello che era abituato ad avere.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sgabbio scrive:
    Non solo BMW
    Ma anche altre case automobilistiche, da anni fanno protoripi, alcuni pensano alla venditè tra breve.Ovviamente esiste già un auto toralmente elettrica, anche se i costi sono proibitivi, ovvero la Tesla motors.Domenica scorsa tg2 motori fece uno speciale sulle auto elettriche ed ecologiche, devo dire che sono rimasto stupito che la rai abbia fatto una cosa simile.
    • ciccio quanta ciccia scrive:
      Re: Non solo BMW
      - Scritto da: Sgabbio

      Ovviamente esiste già un auto toralmente
      elettrica, anche se i costi sono proibitivi,
      ovvero la Tesla
      motors.praticamente un giocattolone per fare gli sboroni, ma in modo eco-sostenibile
  • Grongo scrive:
    ricariche "wireless" tramite induzione
    Belle, le ricariche "wireless" tramite induzione.Dopo 10 minuti di parcheggio su uno di questi dispositivi (tra l'altro inefficientissimi dal punto di vista energetico, l'80% di energia viene dispersa...) un bel cancretto è assicurato! (dato il campo magnetico della XXXXXXX)Sempre più avanti, questi scienziati...
    • MeX scrive:
      Re: ricariche "wireless" tramite induzione
      da quando un campo magnetico cause un cancro?
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: ricariche "wireless" tramite induzione
        E soprattutto mi sa che ha letto il dato di efficienza al contrario visto che è al 80-90% ma in positivo.Certo..se metti le piastre a 3 metri, forse un po' ci perde ;-)
  • MeX scrive:
    ma due foto?
    BMW mette in mostra i prototipi... e manco una foto mettete?Caricatele su Flickr così non vi prendeno banda... se è quello il problema :D
    • Sgabbio scrive:
      Re: ma due foto?
      infatti è ridicolo che fanno articoli senza mostrare una foto che sia una.
      • bertuccia scrive:
        Re: ma due foto?
        - Scritto da: Sgabbio

        infatti è ridicolo che fanno articoli senza
        mostrare una foto che sia una.stavolta devo spezzare "un'arancia" a favore di PI:non è vero che non mette mai foto/video!http://punto-informatico.it/3205887/PI/News/windows-phone-mango-aspettando-tango.aspxhttp://punto-informatico.it/3173036/PI/News/telefonando-windows-phone-mango.aspxhttp://punto-informatico.it/2689704/PI/News/microsoft-assaggi-windows-phone.aspxhttp://punto-informatico.it/2833761/PI/News/speciale-identikit-windows-phone.aspxhttp://punto-informatico.it/2822918/PI/News/windows-phone-7-primi-vagiti.aspx
    • il solito bene informato scrive:
      Re: ma due foto?
      - Scritto da: MeX
      BMW mette in mostra i prototipi... e manco una
      foto
      mettete?

      Caricatele su Flickr così non vi prendeno
      banda... se è quello il problema
      :Dforse non mettono le foto per paura di violazione del copyright... giustamente, se posso vedere una bmw in foto, chi me lo fa fare di comprarla?
      • Funz scrive:
        Re: ma due foto?
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: MeX

        BMW mette in mostra i prototipi... e manco
        una

        foto

        mettete?



        Caricatele su Flickr così non vi prendeno

        banda... se è quello il problema

        :D

        forse non mettono le foto per paura di violazione
        del copyright... giustamente, se posso vedere una
        bmw in foto, chi me lo fa fare di
        comprarla?Ma no, lo fanno pensando alla nostra connessione a 2 euro a MB :p
        • il solito bene informato scrive:
          Re: ma due foto?
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: il solito bene informato

          - Scritto da: MeX


          BMW mette in mostra i prototipi... e
          manco

          una


          foto


          mettete?





          Caricatele su Flickr così non vi
          prendeno


          banda... se è quello il problema


          :D



          forse non mettono le foto per paura di
          violazione

          del copyright... giustamente, se posso
          vedere
          una

          bmw in foto, chi me lo fa fare di

          comprarla?

          Ma no, lo fanno pensando alla nostra connessione
          a 2 euro a MB
          :p <b
          Come se </b
          PI avesse un sito mobile :D
  • zi1024 scrive:
    E l'energia elettrica?
    In Italia la maggior parte dell'energia elettrica proviene dalle centrali a combustione di fossili, quindi queste famigerate auto elettriche, alla fine dei conti, vanno a carbone? Correggetemi se sbaglio.
    • Prozac scrive:
      Re: E l'energia elettrica?
      - Scritto da: zi1024
      In Italia la maggior parte dell'energia elettrica
      proviene dalle centrali a combustione di fossili,
      quindi queste famigerate auto elettriche, alla
      fine dei conti, vanno a carbone? Correggetemi se
      sbaglio.Non sbagli. Ricordo di aver visto un documentario sulle nuove tecnologie. E si parlava proprio della falsa "ecologicità" delle macchine elettriche.Fai conto che il conduttore, per rendere bene l'idea, inquadrava un'auto elettrica e diceva: "ma da dove arriva l'elettricità per caricare quest'auto?" Inquadratura allargate et voilà, la bella centrale a carbone con il bel fumo nero[img]http://cdn.ecologiae.com/wp-content/uploads/2010/05/centrale-a-carbone.jpg[/img]http://www.ecowiki.it/auto-elettriche-poco-eco-se-lenergia-si-fa-col-carbone.html :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 16.52-----------------------------------------------------------
      • sgabe scrive:
        Re: E l'energia elettrica?
        Ad oggi è vero, però domani potremo un uso più ampio di energie rinnovabili, centrali nucleari a fusione... e cmq l'auto elettrica non è una scommessa per l'oggi è qlcosa per il futuro.
        • Prozac scrive:
          Re: E l'energia elettrica?
          - Scritto da: sgabe
          Ad oggi è vero, però domani potremo un uso più
          ampio di energie rinnovabili, centrali nucleari a
          fusione... e cmq l'auto elettrica non è una
          scommessa per l'oggi è qlcosa per il
          futuro.Concordo in pieno
        • il solito bene informato scrive:
          Re: E l'energia elettrica?
          - Scritto da: sgabe
          Ad oggi è vero, però domani potremo un uso più
          ampio di energie rinnovabili, centrali nucleari a
          fusione... e cmq l'auto elettrica non è una
          scommessa per l'oggi è qlcosa per il
          futuro.e pensare che era praticamente nata assieme all'auto con motore a scoppio1899: una supposta con le ruote :D[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/e/ea/Jamais_contente.jpg[/img]poi per una qualche specie di "comodità" si è preferito usare i combustibili fossili. Ma se lo sviluppo fosse continuato seriamente, da allora, oggi cosa sarebbero le auto elettriche?
    • nnagg a mort scrive:
      Re: E l'energia elettrica?
      hahahahahaha tieni ancora conto dell'Ita(g)lia?se fossi per questo misero paesucolo di banane, staremmo ancora al treno a vapore
    • Stefano scrive:
      Re: E l'energia elettrica?

      alla fine dei conti, vanno a carbone? Correggetemi se
      sbaglio."vanno" e' una parola grossa.Percorri 150 chilometri alla fantastica velocità di 100 km/h,poi ti fermi per 6 ore.Oppure ne percorri 120 e poi ti fermi per una.Ammesso che la batteria sia nuova e in perfetta efficienza ed il percorso non sia in salita.Senza contare l'inquinamento derivante dallo smaltimento delle batterie esauste oltre a quello derivante dalla produzione dell'energia elettrica.Credo che fino a quando non si inventerà un tipo di batteria completamente diverso da quelli attuali, le auto elettriche saranno solo costosi giocattoli.Ma ammettiamo pure di fare le auto elettriche, con gli aerei come la mettiamo ?Io proprio non riesco a immaginarlo un 747 a pile. :)
      • scossa scrive:
        Re: E l'energia elettrica?

        Senza contare l'inquinamento derivante dallo
        smaltimento delle batterie esauste oltre a quello
        derivante dalla produzione dell'energia
        elettrica.
        1) Stanno giá preparando gli impianti per il riciclaggio delle batterie al litio.2) Le batterie bisognerá cambiarle, ma il resto della macchina durerá molto piú a lungo delle macchine tradizionali. Il risultato sul totale dei rifiuti prodotti é migliore.
        • Stefano scrive:
          Re: E l'energia elettrica?

          1) Stanno giá preparando gli impianti per il
          riciclaggio delle batterie al
          litio.Bene, hai mica per caso idea di cosa useranno per alimentare tali impianti ?Sai quanto litio esiste sulla terra ? Sara' sufficiente a far batterie per qualche miliardo di veicoli ? Forse si, forse no.Comunque saranno contenti i Boliviani.
          2) Le batterie bisognerà; cambiarle, ma il
          resto della macchina durerà; molto più; a
          lungo delle macchine tradizionali.Cosa te lo fa pensare ?
          Il risultato
          sul totale dei rifiuti prodotti é
          migliore.E' da vedere.
          • scossa scrive:
            Re: E l'energia elettrica?


            Bene, hai mica per caso idea di cosa useranno per
            alimentare tali impianti ?Qanta energia ci vuole per fare delle batterie ogni 4/5 anni (per ora) e quanta per fare una macchina intera ogni 15 ?

            Sai quanto litio esiste sulla terra ? Sara'
            sufficiente a far batterie per qualche miliardo
            di veicoli ? Forse si, forse no.Riserve accertate per quasi 10 milioni di tonnellate senza contare la Bolivia:http://en.wikipedia.org/wiki/Lithium#Terrestrial

            Comunque saranno contenti i Boliviani.
            Hai qualcosa contro i boliviani ?

            2) Le batterie bisognerà; cambiarle, ma il

            resto della macchina durerà; molto più; a

            lungo delle macchine tradizionali.

            Cosa te lo fa pensare ?
            Le auto e i tram elettrici che continuano a circolare anche dopo decenni.

            Il risultato

            sul totale dei rifiuti prodotti é

            migliore.

            E' da vedere.
          • Stefano scrive:
            Re: E l'energia elettrica?

            Hai qualcosa contro i boliviani ? Assolutamente nulla.Spero solo per loro che riescano a organizzarsi per benino e non si trovino nella situazione in cui a farsi i soldi sono solo pochi governanti e trafficanti corrotti mentre tutti gli altri muoiono scavando.
            Le auto e i tram elettrici che continuano a
            circolare anche dopo
            decenni.Non so, il confronto non mi pare molto corretto.Attualmente un tram o un auto elettrica sono frutto di grossi investimenti finanziari per chi li acquista e non sono oggetto di veloci innovazioni tecniche, è chiaro che si tenda a farli durare il più possibile.Ma nel momento in cui l'auto elettrica scendesse a costi di una normale auto e quindi si diffondesse e fosse soggetta a tutte quelle spinte innovative, tecnologiche o anche solo stilistiche, a cui sono soggette le auto attuali, credo che la sua vita media diventerebbe paragonabile a quella delle auto attuali. Rimane comunque il fatto che velocità e sopratutto autonomia rendono le auto elettriche ancora non concorrenziali con quelle a carburante, anche a parità di costi.Quest'anno sono andato in vacanza a 380 km da casa, auto carica e salite sull'appennino.Con un auto elettrica mi sarei dovuto fermare ogni 100 Km per alcune ore.Sono allo studio vari sistemi ad esempio la sostituzione del pacco batterie alla stazione di servizio ma di pratico e usabile ancora nulla.Ci vorrà ancora parecchio tempo occorrerà almeno quadruplicare la durata della batteria diminuendone nel contempo peso e ingombro.E comunque rimane la questione iniziale: Come la generiamo l'energia elettrica necessaria ????(No, le centrali nucleari non sono la risposta esatta)
          • scossa scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            - Scritto da: Stefano

            Hai qualcosa contro i boliviani ?

            Assolutamente nulla.

            Spero solo per loro che riescano a organizzarsi
            per benino e non si trovino nella situazione in
            cui a farsi i soldi sono solo pochi governanti e
            trafficanti corrotti mentre tutti gli altri
            muoiono
            scavando.


            Le auto e i tram elettrici che continuano a

            circolare anche dopo

            decenni.

            Non so, il confronto non mi pare molto corretto.
            Attualmente un tram o un auto elettrica sono
            frutto di grossi investimenti finanziari per chi
            li acquista e non sono oggetto di veloci
            innovazioni tecniche, è chiaro che si tenda a
            farli durare il più
            possibile.
            Chi si disfa di un'auto per queste ragioni la vende, non la butta.Le auto continuano a circolare finché non muoiono. Non per niente ci sono ancora un sacco di auto piú vecchie di 20 anni in giro. Ma mediamente vengono rottamate molto prima perché il motore no ce la fa piú.Il motore elettrico é molto diverso e se deve essere uno sconosciuto che posta su PI a spiegartelo stai messo bene.E non tirare fuori gli incentivi alla rottamazione, perché molte di quelle macchine prendevano l'incentivo e poi venivano vendute all'estero.
            Rimane comunque il fatto che velocità e
            sopratutto autonomia rendono le auto elettriche
            ancora non concorrenziali con quelle a
            carburante, anche a parità di
            costi.

            Quest'anno sono andato in vacanza a 380 km da
            casa, auto carica e salite
            sull'appennino.
            Con un auto elettrica mi sarei dovuto fermare
            ogni 100 Km per alcune
            ore.
            Iniziamo a vendere le auto elettriche a chi le usa in cittá.Cosí si incoraggeranno le case produttrici a investire di piú per migliorarle.Che senso ha protestare e opporsi ogni volta che se ne parla ?
            Sono allo studio vari sistemi ad esempio la
            sostituzione del pacco batterie alla stazione di
            servizio ma di pratico e usabile ancora
            nulla.

            Ci vorrà ancora parecchio tempo occorrerà almeno
            quadruplicare la durata della batteria
            diminuendone nel contempo peso e
            ingombro.

            E comunque rimane la questione iniziale: Come la
            generiamo l'energia elettrica necessaria
            ????
            Copy & paste dal post piú sotto:Diciamo i cosiddetti scettici sono alquanto ottusi.Questo discorso é stato fatto migliaiai di volte, ma c'é sempre qualcuno che fa finta di ignorare quanto giá detto e riinizia il discorso da capo.

            (No, le centrali nucleari non sono la risposta
            esatta)
      • MacGeek scrive:
        Re: E l'energia elettrica?
        - Scritto da: Stefano
        Ma ammettiamo pure di fare le auto elettriche,
        con gli aerei come la mettiamo
        ?

        Io proprio non riesco a immaginarlo un 747 a
        pile.
        :)Infatti i combustibili fossili andrebbero conservati per gli aerei, dove è davvero difficile farne a meno. invece continuiamo a bruciarne sempre di più invece di puntare su risorse più efficienti e durature (-
        nucleare). Fra 2-3 generazioni continuando così si tornerà ad andare in carrozza...
        • Stefano scrive:
          Re: E l'energia elettrica?

          Fra 2-3 generazioni continuando così
          si tornerà ad andare in
          carrozza...E non dimentichiamo che con il petrolio non si fanno solo i combustibili ma anche le materie plastiche e altre cosette.Non vorrei sembrare catastrofista ma penso che o si faranno grandi scoperte e/o invenzioni in futuro, oppure l'idea della carrozza non sia poi tanto sbagliata (per chi potrà permetterselo).
          • zi1024 scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            Nel frattempo consiglierei http://www.unisux.org/risparmiare-carburante/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 18.30-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            bioplastiche, è questa la soluzione a pla e absnonostante la massa non lo sappia, le bioplastiche si stanno diffondendo molto velocementele buste dei supermercati sono bioplastiche ad esempioil petrolio si può eliminare se si migliorano le celle pem ad idrogeno
          • panda rossa scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            - Scritto da: Stefano
            Non vorrei sembrare catastrofista ma penso che o
            si faranno grandi scoperte e/o invenzioni in
            futuro, oppure l'idea della carrozza non sia poi
            tanto sbagliata (per chi potrà
            permetterselo).E gli altri pedalare!Del resto lo spostamento medio quotidiano delle persone e' abbondantemente sotto i 50 km / giorno.Quando il carburante costera' 3 euro al litro (manca poco ormai) qualcuno comincera' a mettere i piedi sui pedali...
          • il solito bene informato scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            - Scritto da: Stefano

            Fra 2-3 generazioni continuando così

            si tornerà ad andare in

            carrozza...

            E non dimentichiamo che con il petrolio non si
            fanno solo i combustibili ma anche le materie
            plastiche e altre
            cosette.con la canapa si facevano le plastiche. E pure più resistenti della plastica normale."stranamente" è illegale coltivarla...
        • Polidoro Orifiamma scrive:
          Re: E l'energia elettrica?
          Basta usare i dirigibili. Li riempi di idrogeno, e poi usi l'idrogeno stesso come carburante. Così non ti serve nemmeno la zavorra: per salire, fai andare il motore a benzina (consumandola ti alleggerisci), per scendere fai andare il motore a idrogeno (consumandolo, diventi più pesante e scendi).
          • Urrrr scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            Ua soluzione affidabile e sicura. Ma soprattutto molto pratica. Una bella traversata in oceano di un mesetto per le vacanze...woot!
          • Stefano scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            E all'arrivo un atterraggio emozionante..http://www.youtube.com/watch?v=F54rqDh2mWA
          • Funz scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            - Scritto da: Polidoro Orifiamma
            Basta usare i dirigibili. Li riempi di idrogeno,
            e poi usi l'idrogeno stesso come carburante. Così
            non ti serve nemmeno la zavorra: per salire, fai
            andare il motore a benzina (consumandola ti
            alleggerisci), per scendere fai andare il motore
            a idrogeno (consumandolo, diventi più pesante e
            scendi).E l'idrogeno da dove lo prendi? 1) dal petrolio tramite cracking. 2) dall'acqua tramite elettrolisi, quindi sempre da petrolio, gas, carbone e un po' di rinnovabili (tanto per ribaltare l'accusa girata alle auto elettriche)E poi l'H2 è un tantino infiammabile, perché non l'elio? Solo perché è un tantino più costoso?
          • polidoro orifiamma scrive:
            Re: E l'energia elettrica?

            E poi l'H2 è un tantino infiammabile, perché non
            l'elio? Solo perché è un tantino più
            costoso?Proprio perchè l'elio non è infiammabile. Non puoi usarlo per far funzionare i motori.
          • Funz scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            - Scritto da: polidoro orifiamma

            E poi l'H2 è un tantino infiammabile, perché
            non

            l'elio? Solo perché è un tantino più

            costoso?

            Proprio perchè l'elio non è infiammabile. Non
            puoi usarlo per far funzionare i
            motori.Ma se usi l'idrogeno per muoverti, dopo un po' ti afflosci a vai giù :D
    • scossa scrive:
      Re: E l'energia elettrica?
      - Scritto da: zi1024
      In Italia la maggior parte dell'energia elettrica
      proviene dalle centrali a combustione di fossili,
      quindi queste famigerate auto elettriche, alla
      fine dei conti, vanno a carbone? Correggetemi se
      sbaglio.Diciamo i cosiddetti scettici sono alquanto ottusi.Questo discorso é stato fatto migliaiai di volte, ma c'é sempre qualcuno che fa finta di ignorare quanto giá detto eriinizia il discorso da capo.Come hanno giá detto in tanti il rendimento dalla centrale elettrica alle ruote é migliore del rendimento di una macchina tradizionale. Inoltre la maggior parte dei paesi europei sta investendo parecchio nelle energie rinnovabili, tranne l'Italia, ma almeno in Italia quasi il 20% dell'energia prodotta viene dalle centrali idroelettriche.
      • Roby10 scrive:
        Re: E l'energia elettrica?
        Oggi le economie di scala dicono che l'auto elettrica probabilmente non conviene molto al mondo, ma se un domani costassero come le auto a benzina?? Le tecnologie rinnovabili sono all'inizio della loro scala evolutiva, già oggi ti puoi fare un impianto fotovoltaico da 3-4 KW e volendo ti ci carichi anche l'auto in box la sera.Oppure si possono integrare i pannelli nelle aree di sosta, nei parcheggi. Certo, non è gratis, ma anche se costasse uguale alla benzina, intanto non devi raccogliere, trasportare, trasformare, distribuire nulla. è tutto sul posto.
        • MacGeek scrive:
          Re: E l'energia elettrica?
          - Scritto da: Roby10
          Le tecnologie rinnovabili sono all'inizio della
          loro scala evolutiva, già oggi ti puoi fare un
          impianto fotovoltaico da 3-4 KW e volendo ti ci
          carichi anche l'auto in box la
          sera.E' difficile ricaricare l'auto di notte con l'energia fotovoltaica... ;)
          • Roby10 scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            :Dovviamente io tengo un condensatore da 1F murato sotto il box...
          • Fool scrive:
            Re: E l'energia elettrica?
            - Scritto da: Roby10
            :D

            ovviamente io tengo un condensatore da 1F murato
            sotto il box...direttamente come serbatoio già che ci sei
    • Funz scrive:
      Re: E l'energia elettrica?
      - Scritto da: zi1024
      In Italia la maggior parte dell'energia elettrica
      proviene dalle centrali a combustione di fossili,
      quindi queste famigerate auto elettriche, alla
      fine dei conti, vanno a carbone? Correggetemi se
      sbaglio.Sempre il solito discorso.Guarda un po' quanta energia (= kWh = petrolio) spendono le varie soluzioni per fare lo stesso percorso.http://mondoelettrico.blogspot.com/2011/05/auto-elettrica-quanto-mi-costi.htmlQuesto senza tenere conto che le soluzioni elettriche usano già una certa percentuale del loro consumo da fonti rinnovabili, e questa percentuale sta aumentando più di quanto pensiamohttp://qualenergia.it/articoli/20110623-la-silenziosa-rimonta-delle-rinnovabili-nuovo-report-greenpeaceCerto, un'auto che va al 100% a energia rinnovabile non esiste ancora, ma una riduzione sostanziale dei consumi di combustibili fossili è ottima cosa.Poi quale percentuale del mix energetico italiano è dovuto al carbone?(tabella molto interessante)http://qualenergia.it/articoli/20110413-rinnovabili-europa-raddoppiate-10-anni
Chiudi i commenti