Intermediari chi?

di G. Scorza - La Commissione Europea è a caccia di soluzioni per delimitare la responsabilità degli intermediari della comunicazione. Mentre si affollano sentenze che spingono le piattaforme a vigilare sui loro utenti

Roma – Il 3 settembre scorso la Corte d’Appello di Parigi ha confermato – come già fatto dai Giudici di primo Grado – che eBay non può essere considerato un mero intermediario della comunicazione e che, pertanto, non può avvalersi dello speciale regime di responsabilità riservato a tali soggetti dalla vigente disciplina europea in materia di commercio elettronico. Secondo i giudici della Corte d’appello, infatti, eBay non si limiterebbe ad ospitare, classificare e facilitare l’incontro di domande ed offerte ma promuoverebbe attivamente queste ultime e le orienterebbe in modo da massimizzare le probabilità che le transazioni vadano a buon fine.
Su tali transazioni, aggiungono, inoltre i Giudici, eBay percepirebbe una percentuale.

In tali condizioni il ruolo di eBay non potrebbe essere considerato come “puramente tecnico, automatico e passivo” e tale da consentire di escludere che essa abbia la conoscenza ed il controllo dei dati pubblicati dagli inserzionisti con la conseguenza che eBay non potrebbe essere considerato un mero intermediario della comunicazione ma andrebbe, piuttosto, qualificato come mediatore commerciale.
È una decisione – peraltro non la prima – destinata a far discutere e ad incidere sul modello di business sul quale eBay – e non solo eBay – ha costruito la sua fortuna.

Piuttosto che soffermarsi su tale Sentenza, pure importante, tuttavia, sembra opportuno segnalare che si tratta dell’ennesima decisione, nel corso dell’ultimo anno, nell’ambito della quale è emersa con forza l’insufficienza e l’inadeguatezza dell’attuale disciplina europea sulla responsabilità degli intermediari e, in particolare, sull’ambito soggettivo di applicabilità di tale disciplina.
Il caso Google-Vividown , la vicenda che vede tuttora contrapposte Mediaset a YouTube, le disavventure giudiziarie italiane – e non solo – della Baia dei Pirati e, da ultimo, la decisione con la quale la Corte di Giustizia UE ha stabilito che Google, in relazione all’erogazione dei servizi AdWords, può essere considerato un intermediario della comunicazione sono, infatti, solo alcune delle occasioni più note in cui la vecchia disciplina sul commercio elettronico si è mostrata superata dai tempi e dallo sviluppo della Rete e dei modelli di business che in essa dal 2000 ad oggi si sono affermati.

La disciplina della responsabilità degli intermediari della comunicazione è, d’altro canto, centrale nello sviluppo delle dinamiche dell’informazione, della comunicazione e del mercato online.
Più gli intermediari della comunicazione – in senso lato – saranno chiamati a rispondere delle condotte poste in essere dai propri utenti e più essi saranno portati a limitare l’apertura delle proprie piattaforme – si tratti di piattaforme di condivisione di contenuti o, piuttosto, di commercio elettronico – ad utenti finali dalle spalle, in senso economico, strette. E pertanto incapaci, in caso di necessità, di manlevare il gestore della piattaforma da richieste risarcitorie per reati di opinione, violazioni della privacy o del copyright o, piuttosto, contraffazione di marchi come nella vicenda eBay.

Questo, naturalmente, non significa – né può significare – che per ambire ad una Rete libera e per tutti si debba accettare che online si possa delinquere e violare gli altrui diritti senza che nessuno sia chiamato a rispondere ma, piuttosto, che occorre trovare soluzioni equilibrate, moderne e ponderate per affrontare un problema – quello, appunto della responsabilità degli intermediari – che non può ulteriormente essere rinviato.
È per questo che è importante che cittadini, associazioni di categoria, istituzioni ed imprese partecipino alla consultazione pubblica avviata dalla Commissione Europea nelle scorse settimane proprio allo scopo di raccogliere, sino al prossimo 15 ottobre, opinioni e suggerimenti da utenti ed addetti ai lavori sugli aspetti di maggior rilievo e criticità dell’attuale disciplina sul commercio elettronico.

Uno degli aspetti centrali della consultazione è, infatti, proprio rappresentato dalla disciplina sulla responsabilità degli intermediari, disciplina della quale la Commissione riconosce l’anzianità e l’inadeguatezza ed in relazione alla quale, pertanto, attraverso la consultazione, intende conoscere tutte le difficoltà interpretative cui ha dato luogo, con particolare riferimento alla nozione di “conoscenza effettiva dell’illecito” da parte dell’intermediario ed a quella di “pronta risposta” da parte di quest’ultimo a seguito della conoscenza dell’illecito.
Si tratta di questioni che hanno giocato un ruolo chiave in molte vicende giudiziarie consumatesi negli ultimi anni nel nostro Paese e nel resto d’Europa.

Ma la Commissione, attraverso la consultazione pubblica si mostra altresì interessata – e si tratta di una manifestazione di interesse da salutare con particolare favore – a conoscere l’esperienza concreta degli utenti in relazione alle procedure di notice and take down adottate dalla più parte dei fornitori di servizi della società dell’informazione a tutela dei diritti della personalità, di quelli di proprietà intellettuale ed industriale. Se tali procedure risultassero funzionanti ed idonee a garantire detti diritti, infatti, vi sarebbe forse spazio per esaltarne ancor di più la centralità nella nuova disciplina della materia, garantendo così un efficace compromesso tra le esigenze dei fornitori dei servizi, la libertà degli utenti e il rispetto dei diritti.

La Commissione, infine, si chiede e chiede se si abbia notizia di sistemi tecnologici di filtraggio efficaci e se tali sistemi possano rappresentare una soluzione in relazione ai problemi sin qui emersi.

Quale che sia il pensiero e la posizione di ciascuno in merito ad un problema del quale, proprio su queste colonne, ci si è ritrovati spesso a confrontarsi, è probabilmente giusto rappresentarlo alla Commissione per avere almeno un’opportunità di essere sentiti ed influire sulla disciplina della Rete che verrà.

Guido Scorza
Presidente Istituto per le politiche dell’innovazione
www.guidoscorza.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • luisito scrive:
    [OT] la SIAE spagnola contro il CC
    http://blog.tntvillage.scambioetico.org/?p=6811La collecting society spagnola SGAE minaccia, per concorrenza sleale e violazione del marchio "SGAE" , la EXGAE, un'associazione senza scopo di lucro con sede a Barcellona che offre consulenza a coloro che vogliono distribuire le proprie opere utilizzando licenze libere e canali di distribuzione alternativi.
  • Nessuno scrive:
    Facoltà di comprensione
    La maggior parte di chi ha scritto un commento non ha capito un emerito XXXXX di quello che ha letto.L'imposta è per le aziende che commercializzano DVD in Italia importandoli dall'estero, non per i privati.
    • p4bl0 scrive:
      Re: Facoltà di comprensione
      - Scritto da: Nessuno
      La maggior parte di chi ha scritto un commento
      non ha capito un emerito XXXXX di quello che ha
      letto.

      L'imposta è per le aziende che commercializzano
      DVD in Italia importandoli dall'estero, non per i
      privati.cioè i vari stand alle fiere dell'elettronica?
    • BrUtE AiD scrive:
      Re: Facoltà di comprensione
      - Scritto da: Nessuno
      La maggior parte di chi ha scritto un commento
      non ha capito un emerito XXXXX di quello che ha
      letto.

      L'imposta è per le aziende che commercializzano
      DVD in Italia importandoli dall'estero, non per i
      privati.
      Eccolo, è arrivato il capiscione: e queste aziende su chi credi che scaricheranno questi "aumenti" ?Collega il cervello la prossima volta, prima di scrivere.
  • Marco Ravich scrive:
    Un motivo in più...
    ...per emigrare. Italia agli Italiani ? No, grazie.
  • abc scrive:
    Supporti?
    cavolo ma si usano ancora cd e dvd? ... sd,hard disk e media player costano una miseria... se usate ancora supporti ottici un pò ve lo meritate... :)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Supporti?
      - Scritto da: abc
      cavolo ma si usano ancora cd e dvd? ... sd,hard
      disk e media player costano una miseria... se
      usate ancora supporti ottici un pò ve lo
      meritate...
      :)Guarda che paghi l'equo compenso anche per le chiavette usb, per l'hard disk, per il cellulare, per la fotocamera, per il computer che ti credevi?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Supporti?
      Quanta superficialità, Come installi una distrio di linux ? Non mi dire che si può fare anche con la chiavetta, che lo so, però il metodo più pratico e farci un CD o dvd!Per non parlare che ci sono anche software di diagnostica che fungono tramite CD....per non parlare delle distrio live....i backup...ecc ecc.
    • Undertaker scrive:
      Re: Supporti?
      - Scritto da: abc
      cavolo ma si usano ancora cd e dvd? ... sd,hard(troll)
  • no no scrive:
    OO MA QUESTI STANNO FUORI!!!
    MA CHE SI SONO FUMATI!?!
  • sigsegv scrive:
    Calma...
    "uno scambio periodico di informazioni per consentire alla SIAE di disporre delle informazioni necessarie a verificare il regolare versamento dei compensi dovuti e all'Agenzia delle Dogane di individuare operazioni "a rischio" o "sospette" da sottoporre a controllo."Questa mossa, se ho capito bene, è per verificare se qualche rivenditore evade la gabella SIAE. Se io privato compro da un rivenditore UE non sono tenuto a pagare nessun dazio, ed il rivenditore non deve nulla alla SIAE.Suppongo che ora se qualcuno fa arrivare 100.000 cd dall'estero può aspettarsi una segnalazione. Chi compra 100 CD dalla Germania stare tranquillo.
    • Ade scrive:
      Re: Calma...
      In teoria anche chi ne compra 10000000 se non è per finalità commerciali...i DVD per "uso personale" non vengono tassati.
      • Andrea Pagani scrive:
        Re: Calma...
        sì ok, ma 100.000 CD equivale a dire che 6 chili di XXXXXXX sono per uso personale :Dscherzi a parte, la Siae non credo possa pretendere qualcosa dagli acquisti intra-UE, per cui si possono sempre comprare le cose da Germania, Francia e UK senza problemi ;)
      • ciccio pasticcio quello vero scrive:
        Re: Calma...
        - Scritto da: Ade
        In teoria anche chi ne compra 10000000 se non è
        per finalità commerciali...i DVD per "uso
        personale" non vengono
        tassati.ma l'equo compenso lo devi pagare cmq, anche se sono a uso personale..
        • Andrea Pagani scrive:
          Re: Calma...
          giusto... l'unico sistema per recuperare l'equo compenso è fare una dichiarazione nella quale si specifica che impiegherai i supporti per archiviare materiale non protetto da copyright... il problema è che possono farlo solo le aziende, e non i privati!
        • Ubunto scrive:
          Re: Calma...
          - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
          - Scritto da: Ade

          In teoria anche chi ne compra 10000000 se non è

          per finalità commerciali...i DVD per "uso

          personale" non vengono

          tassati.

          ma l'equo compenso lo devi pagare cmq, anche se
          sono a uso
          personale..Mi sa di no. Se non ricordo male l'iniqua estorsione, seppur fatta ricadere sul prezzo finale, è richiesta al venditore: non all'acquirente.Per cui acquistando all'estero e da fornitori non italiani (che non hanno il balzello/truffa SIAE) non ci dovrebbero essere problemi.
        • gerry scrive:
          Re: Calma...
          - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
          - Scritto da: Ade

          In teoria anche chi ne compra 10000000 se non è

          per finalità commerciali...i DVD per "uso

          personale" non vengono

          tassati.

          ma l'equo compenso lo devi pagare cmq, anche se
          sono a uso
          personale..Lo paghi nel paese di origine (se UE e se il paese di origine la prevede).A quanto pare la UE ha lasciato ampia discrezionalità per decidere come e quanto devi pagare.
        • Shingo Tamai scrive:
          Re: Calma...
          Forse ti sfugge che in Francia e in Germania i prezzi dei supporti sono gravati dall'equo compenso locale.Quindi sara' un problema del venditore far trasferire quanto io ho gia' pagato alla SIAE, come e' un problema del venditore o della "SIAE" locale appianare eventuali discrepanze.
      • guerret scrive:
        Re: Calma...
        - Scritto da: Ade
        In teoria anche chi ne compra 10000000 se non è
        per finalità commerciali...i DVD per "uso
        personale" non vengono
        tassati.Sbagliato. Legge sul diritto d'autore, art. 71-septies, comma 3: "allo scopo di trarne profitto", e non "a scopo di lucro". La differenza è che solo chi evade importando a scopo di lucro è soggetto alle sanzioni penali, mentre chi lo fa per scopo non lucrativo è soggetto solo al diritto civile (in pratica è la SIAE che deve fagli causa).
        • p4bl0 scrive:
          Re: Calma...
          - Scritto da: guerret
          - Scritto da: Ade

          In teoria anche chi ne compra 10000000 se non è

          per finalità commerciali...i DVD per "uso

          personale" non vengono

          tassati.

          Sbagliato. Legge sul diritto d'autore, art.
          71-septies, comma 3: "allo scopo di trarne
          profitto", e non "a scopo di lucro". La
          differenza è che solo chi evade importando a
          scopo di lucro è soggetto alle sanzioni penali,
          mentre chi lo fa per scopo non lucrativo è
          soggetto solo al diritto civile (in pratica è la
          SIAE che deve fagli
          causa).Sbagliato. Qua la legge sul diritto d'autore non c'entra una ceppa.
          • guerret scrive:
            Re: Calma...
            - Scritto da: p4bl0
            Sbagliato. Qua la legge sul diritto d'autore non
            c'entra una
            ceppa.Ah bene. Allora saresti così gentile da spiegarmi dove sta per te la disciplina giuridica dell'equo compenso?
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: Calma...
      Anche chi compra un miliardo di DVD dalla Germania può stare tranquillo.Vige infatti il principio di libera circolazione di persone, cose, animali e città (era "beni e servizi", ma mi piaceva di più il gioco di quando ero bambino... chissà se i bambini lo giocano ancora) ;)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Calma...
        Chi ha i soldi per comprarsi cosi tanti dvd :D
      • OldDog scrive:
        Re: Calma...
        - Scritto da: Momento di inerzia
        di persone, cose, animali e città (era "beni e
        servizi", ma mi piaceva di più il gioco di quando
        ero bambino... chissà se i bambini lo giocano
        ancora)
        ;)Oh, sì. Ne esistono anche versioni "pronte in scatola", con categorie particolari oltre alle clessiche. Ci hanno giocato i miei figli fino a un paio d'anni fa (ora sono cresciuti), ma figli di amici miei ci giocano ancora. C'è ancora vita oltre i PC! :-)
      • gerry scrive:
        Re: Calma...
        - Scritto da: Momento di inerzia
        Anche chi compra un miliardo di DVD dalla
        Germania può stare
        tranquillo.Solo se li usi tu, se li rivendi devi pagare tu l'equo compenso.
  • luisito scrive:
    Bananaland!
    Ma ho capito male io o questi vorrebbero mettere il dazio doganale anche agli stati comunitari? Fosse così spero ci caccino a calci in XXXX dall'UE una volta per tutte :
  • La SIAE scrive:
    Mossa azzeccata
    "SIAE, la Società Italiana degli Autori ed Editori, ha firmato un protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Dogane con l'obiettivo di contrastare l'evasione dei compensi per copia privata dovuti da chi fabbrica o importa nel territorio dello Stato, per finalità commerciali, apparecchi di registrazione e altri device suscettibili di essere utilizzati per la registrazione o il trasporto per uso personale di opere tutelate dal diritto d'autore ", capito? :@Cosa credevate, che non potessimo farlo? Poveri illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di più. E non provate a lamentarvi altrimenti vi mandiamo sul lastrico a forza di protocolli d'intesa. :@Parola di SIAE
    • bertuccia scrive:
      Re: Mossa azzeccata
      - Scritto da: La SIAE
      "SIAE, la Società Italiana degli Autori ed
      Editori, ha firmato un protocollo d'intesa con
      l'Agenzia delle Dogane con l'obiettivo di
      contrastare l'evasione dei compensi per copia
      privata dovuti da chi fabbrica o importa nel
      territorio dello Stato, per finalità commerciali,
      apparecchi di registrazione e altri device
      suscettibili di essere utilizzati per la
      registrazione o il trasporto per uso personale di
      opere tutelate dal diritto d'autore ", capito?

      :@

      Cosa credevate, che non potessimo farlo? Poveri
      illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di più. E
      non provate a lamentarvi altrimenti vi mandiamo
      sul lastrico a forza di protocolli d'intesa.
      :@

      Parola di SIAEGentile SIAE,mio figlio ha appena ordinato un NAS da 6 TeraByte,e vedo che il suo computer è costantemente acceso,giorno e notte.Devo preoccuparmi (ancora di più)?Grazie,Una mamma preoccupata
      • Una mamma preoccupat a scrive:
        Re: Mossa azzeccata
        grrrrmaledetto BUG txtAntiSpam,hai svelato a tutti la mia identità segreta! :D
        • Sgabbio scrive:
          Re: Mossa azzeccata
          Bhe questo spiega molte cose :D
          • Una mamma preoccupat a scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            Chissà invece chi si nasconde dietro a La SIAE (anonimo)
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Una mamma preoccupat a
            Chissà invece chi si nasconde dietro a La SIAE
            (anonimo)"... era Edmond Dantés... era mio padre. E mia madre... mio fratello... un mio amico. Era te... e me. Era tutti noi."
          • Una mamma preoccupat a scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: il solito bene informato

            "... era Edmond Dantés... era mio padre. E mia
            madre... mio fratello... un mio amico. Era te...
            e me. Era tutti noi.""Questo paese ha bisogno di qualcosa di più di un pupazzo!"
          • gips scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            "che lo sforzo sia con te!"
          • Anonymous scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: il solito bene informato
            - Scritto da: Una mamma preoccupat a

            Chissà invece chi si nasconde dietro a La SIAE

            (anonimo)

            "... era Edmond Dantés... era mio padre. E mia
            madre... mio fratello... un mio amico. Era te...
            e me. Era tutti
            noi.""Era anche lui e l'altro sotto il letto".
          • Undertaker scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Una mamma preoccupat a
            Chissà invece chi si nasconde dietro a La SIAE Un gruppetto di lestofanti che cerca di far tassare qualsiasi cosa, offrendosi poi di fare da esattatore, in cambio di una percentuale.La gente prima o poi si stuferá di queste ruberie e gli fará fare la fine del topo !
      • La SIAE scrive:
        Re: Mossa azzeccata
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: La SIAE

        "SIAE, la Società Italiana degli Autori ed

        Editori, ha firmato un protocollo d'intesa
        con

        l'Agenzia delle Dogane con l'obiettivo di

        contrastare l'evasione dei compensi per copia

        privata dovuti da chi fabbrica o importa nel

        territorio dello Stato, per finalità
        commerciali,

        apparecchi di registrazione e altri device

        suscettibili di essere utilizzati per la

        registrazione o il trasporto per uso personale
        di

        opere tutelate dal diritto d'autore ",
        capito?



        :@



        Cosa credevate, che non potessimo farlo? Poveri

        illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di più. E

        non provate a lamentarvi altrimenti vi mandiamo

        sul lastrico a forza di protocolli d'intesa.

        :@



        Parola di SIAE

        Gentile SIAE,
        mio figlio ha appena ordinato un NAS da 6
        TeraByte,
        e vedo che il suo computer è costantemente acceso,
        giorno e notte.

        Devo preoccuparmi (ancora di più)?Sì. :@Parola di SIAE
        • Una mamma preoccupat a scrive:
          Re: Mossa azzeccata
          - Scritto da: La SIAE

          Sì. :@

          Parola di SIAEMio figlio ha attaccato in camera unostriscione che recitaSocietà Italiana Autorizzata in Estorsioniche devo fare? :'(Una mamma preoccupata
          • Partito Pirata scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            Cambialo in "Società Italiana Analizzatori di Escrementi"; perchè intendiamo riassegnare il personale a tale incarico, molto presto.
          • La SIAE scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Partito Pirata
            Cambialo in "Società Italiana Analizzatori di
            Escrementi"; perchè intendiamo riassegnare il
            personale a tale incarico, molto
            presto.Altrimenti? :@
          • Partito Pirata scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            Vi spediamo in siberia (in maglietta e pantaloni corti)
          • La SIAE scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Partito Pirata
            Vi spediamo in siberia (in maglietta e pantaloni
            corti)Stiamo proprio tremando. :@
          • Partito Pirata scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            Non potete neanche immaginare quanto tremerete a 30° sotto zero...
          • La SIAE scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Una mamma preoccupat a
            - Scritto da: La SIAE



            Sì. :@



            Parola di SIAE

            Mio figlio ha attaccato in camera uno
            striscione che recita

            Società Italiana Autorizzata in EstorsioniAffermazioni gravissime. :@Ora versateci una bella somma e possiamo anche dimenticare. :@Parola di SIAE
          • Una mamma ingenua scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Una mamma preoccupat a
            - Scritto da: La SIAE



            Sì. :@



            Parola di SIAE

            Mio figlio ha attaccato in camera uno
            striscione che recita

            Società Italiana Autorizzata in Estorsioni

            che devo fare? :'(

            Una mamma preoccupataChe simpatico ragazzo... pensi che mio figlio passa ore ed ore in bagno col postal market. Sa, è un ragazzo molto studioso, credo passi il tempo a rimirare gli articoli di cancelleria.
    • Partito Pirata scrive:
      Re: Mossa azzeccata
      Godetevela finchè potete... tra poco comanderemo noi, e la prima cosa che faremo sarà di "riassegnarvi"... sempre che non decidiamo semplicemente di arrestarvi e farvi condannare direttamente, per dare l'esempio.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Mossa azzeccata
        - Scritto da: Partito Pirata
        Godetevela finchè potete... tra poco comanderemo
        noi, e la prima cosa che faremo sarà di
        "riassegnarvi"... sempre che non decidiamo
        semplicemente di arrestarvi e farvi condannare
        direttamente, per dare l'esempio.Propongo l'impiccagione in piazza in diretta in mondovisione con tanto di filmato su youtube dopo.Il primo a salire sul patibolo sarà Enzo Mazza, il signore che in 16 mesi non ha mai risposto alle mie domandehttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2605143&m=2605406#p2605406
        • Anonymous scrive:
          Re: Mossa azzeccata
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: Partito Pirata

          Godetevela finchè potete... tra poco comanderemo

          noi, e la prima cosa che faremo sarà di

          "riassegnarvi"... sempre che non decidiamo

          semplicemente di arrestarvi e farvi condannare

          direttamente, per dare l'esempio.

          Propongo l'impiccagione in piazza in diretta in
          mondovisione con tanto di filmato su youtube
          dopo.
          Il primo a salire sul patibolo sarà Enzo Mazza,
          il signore che in 16 mesi non ha mai risposto
          alle mie
          domande
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2605143&m=260Enzo Mazza AKA "AmmazzaCheMazza".
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Mossa azzeccata
      - Scritto da: La SIAE
      Cosa credevate, che non potessimo farlo? Poveri
      illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di più.Pronto? Guardate che come compro la merce di contrabbando made in Cina compro pure i supporti vuoti, e voi non avete manco un decimiliardesimo dei miei soldi. (rotfl)
      • La SIAE scrive:
        Re: Mossa azzeccata
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: La SIAE

        Cosa credevate, che non potessimo farlo? Poveri

        illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di più.

        Pronto?Altrimenti? :@
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Mossa azzeccata
          - Scritto da: La SIAE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: La SIAE


          Cosa credevate, che non potessimo farlo?
          Poveri


          illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di più.



          Pronto?

          Altrimenti? :@Io non dò i miei soldi a chi ruba soldi sulle distribuzioni di Linux. I soldi per le opere sotto il copyright dei vostri associati di cui godo alla faccia vostra chiavica e fetente senza darvi manco un centesimo, prendeteveli dai soldi che avete rubato a priori a chi voleva masterizzare Linux, registrare musica libera o stamparsi le foto del proprio figlio che scia in montagna.
          • Quotator Maximus scrive:
            Re: Mossa azzeccata
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: La SIAE

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: La SIAE



            Cosa credevate, che non potessimo farlo?

            Poveri



            illusi. Adesso vi tocca pagarci ancora di
            più.





            Pronto?



            Altrimenti? :@

            Io non dò i miei soldi a chi ruba soldi sulle
            distribuzioni di Linux. I soldi per le opere
            sotto il copyright dei vostri associati di cui
            godo alla faccia vostra chiavica e fetente senza
            darvi manco un centesimo, prendeteveli dai soldi
            che avete rubato a priori a chi voleva
            masterizzare Linux, registrare musica libera o
            stamparsi le foto del proprio figlio che scia in
            montagnaBoh... ma io non capisco quelli che continuano a rispondere sul serio... ma vi pare che sia davvero la SIAE quella? MAH
  • zeta scrive:
    sono proprio delle
    merde
  • Valeren scrive:
    Fatemi capire questi geni
    Io quindi devo pagare una tassa extra se compro un portatile con masterizzatore in Germania o in Francia?Stanno scherzando? Ma questi vanno (ri)denunciati a Strasburgo!!!
    • harvey scrive:
      Re: Fatemi capire questi geni
      Se ti viene sdoganato, ovvio. Ma a quel punto te lo meriti pure :D
      • Shingo Tamai scrive:
        Re: Fatemi capire questi geni
        Cosa ti devono sdoganare ?Le merci in transito nell'unione europea non sono soggette a dogana.
        • harvey scrive:
          Re: Fatemi capire questi geni
          - Scritto da: Shingo Tamai
          Cosa ti devono sdoganare ?
          Le merci in transito nell'unione europea non sono
          soggette a
          dogana.APPUNTO!
    • guerret scrive:
      Re: Fatemi capire questi geni
      - Scritto da: Valeren
      Io quindi devo pagare una tassa extra se compro
      un portatile con masterizzatore in Germania o in
      Francia?
      Stanno scherzando? Ma questi vanno (ri)denunciati
      a
      Strasburgo!!!Che c'entra Strasburgo? Lì c'è la Corte europea. Casomai vuoi dire a Lussemburgo, alla Corte di giustizia. Comunque il decreto Bondi è già al vaglio della direzione generale antitrust della Commissione europea per violazione del divieto di aiuti di Stato.
  • Leopold Mozart scrive:
    Quali dogane
    E per spedizioni da quali paesi: i pacchi dalla Germania vengono sdoganati?
    • Corf scrive:
      Re: Quali dogane
      appunto.......probabilmente è riferito a paesi extra cee
      • harvey scrive:
        Re: Quali dogane
        Infatti non mi e' chiaro per nulla ... ma a che serve... tutti comprano dalla germania
        • Genoveffo il Terribile scrive:
          Re: Quali dogane
          - Scritto da: harvey
          Infatti non mi e' chiaro per nulla ... ma a che
          serve... tutti comprano dalla
          germaniaLe aziende che importano materiale hardware dalla Cina e similia (masterizzatori etc)
          • panda rossa scrive:
            Re: Quali dogane
            - Scritto da: Genoveffo il Terribile
            - Scritto da: harvey

            Infatti non mi e' chiaro per nulla ... ma a che

            serve... tutti comprano dalla

            germania

            Le aziende che importano materiale hardware dalla
            Cina e similia (masterizzatori
            etc)Quelle aziende importeranno dalla cina verso l'Irlanda, dove la tecnologia e' detassata e non ci sono dazi.Una volta in Irlanda, subentra il trattato di Schengen, e la siae puo' prendere le banane che non rispettano la norma CEE e usarle come supposte!
          • Shingo Tamai scrive:
            Re: Quali dogane

            Quelle aziende importeranno dalla cina verso l'Irlanda, dove la tecnologia e' detassata e non ci sono dazi.L'IVA la paghi tutta per intero e te la calcolano sul prezzo della merce sommato al prezzo della spedizione (normalmente gia' comprensivi di IVA).http://www.revenue.ie/en/customs/leaflets/postal-guide.pdf
          • panda rossa scrive:
            Re: Quali dogane
            - Scritto da: Shingo Tamai

            Quelle aziende importeranno dalla cina verso
            l'Irlanda, dove la tecnologia e' detassata e non
            ci sono
            dazi.

            L'IVA la paghi tutta per intero e te la calcolano
            sul prezzo della merce sommato al prezzo della
            spedizione (normalmente gia' comprensivi di
            IVA).

            http://www.revenue.ie/en/customs/leaflets/postal-gAzz...E passando dall'isola di Man?
          • Shingo Tamai scrive:
            Re: Quali dogane
            Uguale, come in tutta l'EU.
          • panda rossa scrive:
            Re: Quali dogane
            - Scritto da: Shingo Tamai
            Uguale, come in tutta l'EU.Ma l'isola di Man non e' EU.Bisogna trovare dei posti non EU, in cui si possa importare senza dazio, dai quali poi portare in EU senza passare dalle dogane!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Quali dogane
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Shingo Tamai

            Uguale, come in tutta l'EU.

            Ma l'isola di Man non e' EU.
            Bisogna trovare dei posti non EU, in cui si possa
            importare senza dazio, dai quali poi portare in
            EU senza passare dalle
            dogane!Groenlandia. Che è Danimarca, ma non è EU.Oppure, molto più semplicemente, San Marino, come già avviene.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2010 23.23-----------------------------------------------------------
    • lellykelly scrive:
      Re: Quali dogane
      per chi può, sai quanto poco ci mette per andare in croazia?
      • Undertaker scrive:
        Re: Quali dogane
        - Scritto da: lellykelly
        per chi può, sai quanto poco ci mette per andare
        in
        croazia?San Marino é piú vicino
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Quali dogane
          - Scritto da: Undertaker
          - Scritto da: lellykelly

          per chi può, sai quanto poco ci mette per andare

          in
          croazia?

          San Marino é piú vicinoPer un friulano è più vicina la Croazia, per un lombardo è più vicina la Svizzera, per un ligure il principato di Monaco, e per un romagnolo è più vicino San Marino...
  • Sgabbio scrive:
    Che bello!
    Quindi se compro su nerle, mi fanno pagare una tassa doganale ?W IL PAESE DELLE BANANE!
    • Genoveffo il Terribile scrive:
      Re: Che bello!
      - Scritto da: Sgabbio
      Quindi se compro su nerle, mi fanno pagare una
      tassa doganale
      ?

      W IL PAESE DELLE BANANE!No, riguarda solo chi vende in Italia prodotti importati.PeR l'utente privato che compra in Europa non dovrebbe cambiare una cippa ....
Chiudi i commenti