Digitale Terrestre DVB-T2: semplice, bastano 25,49€

Digitale Terrestre DVB-T2: semplice, bastano 25,49€

Se andando sui canali 100 o 200 del digitale terrestre non vedi nulla oltre ad una schermata scura, significa che hai un problema e qui c'è la soluzione.
Se andando sui canali 100 o 200 del digitale terrestre non vedi nulla oltre ad una schermata scura, significa che hai un problema e qui c'è la soluzione.

Con il nuovo Digitale Terrestre alle porte (settembre 2021), i timori di restare senza segnale tv sono ben superiori rispetto ai rischi di restare a bocca asciutta. Se non hai ancora capito se devi o meno intervenire sul tuo televisore, la prova da fare è molto semplice: vai sul canale 100 o sul canale 200 (vedi la nostra Guida al DVB-T2). Se qui trovi la scritta “Test HEVC Main10“, allora non dovrai fare assolutamente nulla che non sia una riprogrammazione generale dei canali a partire da settembre.

Se invece il canale rimane nero, allora hai un problema. Ma noi abbiamo la soluzione e costa soltanto 25,49 euro per alcune ore, per poi tornare semplicemente ai 29,99 euro di listino.

Decoder DVB-T2 Leelbox

La soluzione è in questo decoder Leelbox appositamente sviluppato per convertire il segnale tv digitale DVB-T2 proprio del nuovo standard per il digitale terrestre. Contempla tutti i connettori necessari, prevede uscita HDMI per il segnale in alta definizione e può adattarsi ad ogni tipo di televisore ancora non compatibile con il nuovo standard.

Una soluzione semplice e decisamente low cost, ma nel caso in cui l'offerta dovesse terminare c'è anche un altro decoder da tenere sott'occhio: si tratta del “Picco T265“, attualmente tra i più venduti della sua categoria, del tutto equivalente al precedente Leelbox e disponibile per 24,90 euro.

Non dimenticare: dal 1° settembre 2021 il Digitale Terrestre abbandonerà lo standard MPEG2 per passare a MPEG4 e molti televisori (in particolare quelli antecedenti al 2010) non saranno più compatibili; tra settembre 2021 e giugno 2022 sarà necessaria la risintonizzazione del proprio ricevitore; da giugno 2022 si passerà a DVB-T2 e al protocollo HEVC, dunque le tv non in grado di supportarli saranno in fuorigioco. Scegliere ora il giusto decoder evita problemi e mette al riparo da ogni dubbio. Le famiglie con ISEE fino a 20 mila euro possono accedere ad un “Bonus TV” con dettagli disponibili su questa pagina.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
02 06 2021
Link copiato negli appunti