Do Not Track, su IE10 attivo di default

La funzionalità anti-tracciamento sarà presente e abilitata di default sulla nuova versione di Internet Explorer. Microsoft si fa paladina della privacy degli utenti e pensa a offrire una scelta a chi volesse modificare le impostazioni
La funzionalità anti-tracciamento sarà presente e abilitata di default sulla nuova versione di Internet Explorer. Microsoft si fa paladina della privacy degli utenti e pensa a offrire una scelta a chi volesse modificare le impostazioni

Microsoft appare intenzionata a proseguire fino in fondo la sua battaglia sulla funzionalità anti-tracciamento nota come Do Not Track : Redmond spiega ora che l’opzione sarà abilitata di default su Internet Explorer 10, ma gli utenti avranno comunque la possibilità di scegliere (anche nella fase di installazione di Windows 8) se cambiare impostazioni o meno.

Il setup di Windows 8 avrà due diverse modalità , una “espressa” e l’altra personalizzata: nel primo caso IE 10 bloccherà il tracciamento e la profilazione della navigazione web sin da subito, nel secondo l’utente potrà modificare diverse opzioni, inclusa l’attivazione del meccanismo di Do Not Track sul nuovo browser.

In entrambi i casi, dice Microsoft, all’utente verrà fornita adeguata informazione sulla presenza e l’attivazione della funzionalità Do Not Track. E nel caso in cui IE 10 venisse installato su Windows 7? Il meccanismo anti-tracciamento sarà attivo di default, l’utente verrà avvisato e l’opzione sarà modificabile in ogni momento.

Microsoft aveva promesso l’attivazione del meccanismo Do Not Track su IE10, e a quanto pare Do Not Track sarà: i fuochi d’artificio sparati dalle associazioni di pubblicitari statunitensi e le polemiche non hanno fatto cambiare idea al management di Redmond, che si dice ora impegnato a difendere la privacy degli utenti del suo browser web.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 08 2012
Link copiato negli appunti