Domini, dall'autunno in tempo reale

Niente più attese per chi vuole registrare un sito .it. Da settembre le regole cambieranno per tutti, registro e registrar

Roma – La sperimentazione inizierà subito, o quasi, ma il sistema sarà operativo solo alla fine di settembre: il NIC, il registro dei domini italiani, ha comunicato di aver avviato le procedure per l’attivazione di un nuovo meccanismo di registrazione , modifica e cancellazione dei domini .it in tempo reale . Una funzione da lungo tempo attesa e invocata dagli addetti ai lavori.

“Dal 28 settembre 2009 sarà possibile registrare i nomi a dominio .it in tempo reale – spiega in una nota l’ente – La pubblicazione dei nuovi Regolamenti, approvati dalla Commissione Regole il 5 giugno u.s, è il primo passo per l’avvio del nuovo sistema di registrazione in modalità sincrona”.

In ogni caso, “Per due anni il sistema sincrono affiancherà, senza sostituirla, la modalità di registrazione attuale (asincrona)”: questo significa che in ogni caso resterà necessario rivolgersi ad un registrar o a un manteiner (aziende che provvedono alla gestione dei nomi a dominio interfacciandosi con il NIC) per operare sui propri indirizzi registrati, ma le procedure ora potranno svolgersi anche senza che di mezzo si insinui la carta come accaduto fino ad oggi.

I tempi necessari all’applicazione di queste nuove regole sono relativamente brevi: con la pubblicazione delle nuove modalità di gestione sincrona avvenuta lo scorso 19 giugno, è scattato un conto alla rovescia di 30 giorni per l’entrata in vigore del nuovo regolamento. Dal 20 luglio diverrà operativo, e nello stesso giorno i registrar potranno sottoscrivere il nuovo contratto che lega le loro prestazioni all’accordo con il Registro Italiano, in attesa dell’accreditamento.

Secondo quanto comunicato dall’autorità, “L’accreditamento prevede il superamento di un test tramite il quale il Registro accerta la competenza tecnica dei Registrar ad operare con un sistema di registrazione sincrono”: sarà necessario dunque attendere i tempi tecnici necessari all’espletamento di queste procedure per dare il via alla gestione in tempo reale vera e propria, che dovrebbe entrare in funzione a partire dal 28 settembre .

L’introduzione della gestione sincrona dei domini potrebbe mettere fine a una polemica che si trascina da tempo tra Registro e addetti del settore.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • aid85 scrive:
    obsoleti con usb? vendete l'olpc !!
    obsolete cn usb fatevi avanti... ho detto tuttopeccato per l'olpc se fosse stato diffuso sul mercato normale avrebbe vanduto moltopensate a un notebook veramente portatile per bambini a basso prezzo (anke venduto al triplo per finanziare il progetto a farli avere nel terzo mondo)uscito molto prima degli attuali netbook e cn massima connettivitàTUTTOGGI NON ESISTONO NOTEBOOK O PC CON TECNOLOGIA WIFI 802.11s(RIPETITORE ATTIVO ANKE A CPU SPENTA)Per quanto riguarda l'OS è solo a fini educativi per bambini ok... ma quale computer è sia obsoleto che dotato di usb ??? pochi... e pochi hanno un bios degno di fare usb boot loader...
    • SkZ scrive:
      Re: obsoleti con usb? vendete l'olpc !!
      tutti i pc dal 98 in po hanno almeno 1 usb.che sia possibile farci il boot e' un altra cosa.cmq forse con un bootloader si riesce
      • carlo scrive:
        Re: obsoleti con usb? vendete lolpc !!
        Se il tuo pc non permettesse il boot da USB allora ci sono altre due opzioni: fai un CD-helper che fa il boot lui e accende il sistema nella chiavetta (puoi scaricare l'immagine già bella pronta dalla pagina di download (http://wiki.sugarlabs.org/go/Sugar_on_a_Stick paragrafo "Boot").L'altra operazione necessaria è quella di predisporre la chiavetta USB a fare il boot, e per questo c'è un programmino che fa tutto lui, sia in versione Win che linux e lo scarichi sempre da li.ciao carlo
  • Bernie Innocenti scrive:
    Sugar Labs Italia
    Abbiamo da poco creato una mailing-list per organizzare la diffuzsione di Sugar sul territorio italiano.Chi e' interessato puo' iscriversi qua: http://lists.sugarlabs.org/listinfo/italia
  • mrauha scrive:
    bah che critica!
    Ancora vuoi far usare Windows a tuo figlio? ahahah mitico XDDD
  • Nonriescoa Fareillogi n scrive:
    Ma tenetevelo
    Certo, educhiamo i bambini a usare il computer con Sugar.Poi un bel giorno usciranno dal bozzolo in cui sono stati tenuti e si accorgeranno che i bambini non li portano le cicogne, i buoni non vincono sempre, e le interfacce dei computer sono completamente diverse.Giuro che se la scuola dove porto mio figlio si mette a usare 'sta roba, lo porto via.
    • Elena scrive:
      Re: Ma tenetevelo
      - Scritto da: Nonriescoa Fareillogi n
      Certo, educhiamo i bambini a usare il computer
      con Sugar.Non e` questo il punto di Sugar: non serve per insegnare ai bambini ad usare il computer, ma per insegnare loro a leggere, scrivere, fare musica, disegnare e tanto altro.Un bambino che cresce oggi non ha nessun bisogno di imparare ad usare il computer: semplicemente lo usa, vedendo come si fa da chi gli sta attorno.
    • qwa aqw scrive:
      Re: Ma tenetevelo
      Beh, sugar punta alla collaborazione tra gli studenti nell'eseguire le varie attività (lettura/scrittura/disegno/gioco/"programmazione") e lo permette in maniera molto semplice. Tuo figlio (ma neanche tu) al momento non è in grado, col suo laptop, di invitare un suo compagno di classe, col suo laptop, a scrivere a 4 mani la ricerca che devono fare insieme.
  • CSOE scrive:
    Il pasticciaccio OPEN ha nuova vita
    http://dev.laptop.org/ticket/1053Utopia, scarsa propensione all'ascolto delle critiche, mancanza di confronto con gli altri, presunzione di essere sempre nel giusto, vizziacci open che portano a prodotti come Sugar.
    • uccello_gigante scrive:
      Re: Il pasticciaccio OPEN ha nuova vita
      OT, old, di parte e banale.In pratica sei un fallimento, tanto per chiarire.
      • CSOE scrive:
        Re: Il pasticciaccio OPEN ha nuova vita

        In pratica sei un fallimento, tanto per chiarire.Grazie per la verifica della tesi.
        • uccello_gigante scrive:
          Re: Il pasticciaccio OPEN ha nuova vita
          - Scritto da: CSOE

          In pratica sei un fallimento, tanto per
          chiarire.

          Grazie per la verifica della tesi.No no, grazie a te 8)
  • Por scrive:
    CheXXXXXta
    Ora me lo scrico e lo provo. Da un certo punto di vista è davvero rivoluzionario. E' tutto collaborativo e semplice. Poche funzioni ed essenziali.[Spero solo che sia plug and play: Metto dentro la chiavetta usb e finziona... ma probabilmente questo vale solo sull'hw progettato a posta.]Però un netbook con questa interfaccia sarebbe il regalo perfetto per un ragazzino.
    • carlo falciola scrive:
      Re: CheXXXXXta
      Qualsiasi hardware va bene, posto che il tuo BIOS ti lasci fare il boot da USB (eventualmente lo devi abilitare nel setup). Se il tuo pc non lo permettesse allora ci sono altre due opzioni: ti fai un CD-helper che fa il boot lui e accende il sistema nella chiavetta (puoi scaricare l'immagine già bella pronta dalla pagina di download (http://wiki.sugarlabs.org/go/Sugar_on_a_Stick paragrafo "Boot").L'altra operazione necessaria è quella di predisporre la chiavetta USB a fare il boot, e per questo c'è un programmino che fa tutto lui, sia in versione Win che linux e lo scarichi sempre da li.ciao carlo
  • asd scrive:
    Ammirevole
    :D questo si che fa onore, riciclo HW, bambini con pc a prezzi abordabili, studio senza sentirsi talgiati fuori dal mondo informatico, futuri informatici, conoscenza del sistema linux e alternative :D
  • acad scrive:
    La risposta della multinazionale
    Ok oggi diamo a questi bambini dell'africa il pc per giocare e con i sistemi linux gratuiti. Ma nel futuro questi bambini che non troveranno da mangiare nelle bidonville delle megalopoli africane, ci supereranno e si uniranno in gang di ladri informatici e saranno preda del prossimo mercato degli schiavi informatici, che costano poco alla mafia ma rendono molto. Meglio un sistema ristretto e poco potente es. win 2000 che poi possiamo usare noi ricconi per schiaqvizzarli in un call center o un sistema che educhi certe persone affamate a diventare hacker e fuorilegge o a rubare dai nostri conti di mutinazionali?Acc.. mi si è imbarazzato il rolex...:D
    • Funz scrive:
      Re: La risposta della multinazionale
      - Scritto da: acad
      Ok oggi diamo a questi bambini dell'africa il pc
      per giocare e con i sistemi linux gratuiti. Ma
      nel futuro questi bambini che non troveranno da
      mangiare nelle bidonville delle megalopoli
      africane, ci supereranno e si uniranno in gang di
      ladri informatici e saranno preda del prossimo
      mercato degli schiavi informatici, che costano
      poco alla mafia ma rendono molto. Meglio un
      sistema ristretto e poco potente es. win 2000 che
      poi possiamo usare noi ricconi per schiaqvizzarli
      in un call center o un sistema che educhi certe
      persone affamate a diventare hacker e fuorilegge
      o a rubare dai nostri conti di
      mutinazionali?
      Acc.. mi si è imbarazzato il rolex...:DLOLPerò guarda quanta ricchezza ha portato l'informatica e Internet in Nigeria :D
      • acad scrive:
        Re: La risposta della multinazionale
        aspetta dieci anni e vedrai quanti soldi in meno nelle tasche occidentali... I rumeni in confronto non sono niente,e i primi a passarci saranno i ricconi occidentali nei loro piccoli bunker sparsi nelle stazioni e piattaforme petrolifere comprensive di bancomat in africa...
    • Di_ME scrive:
      Re: La risposta della multinazionale
      Tralasciando la XXXXXXXXX usi linux = diventi criminale informatico tutto il discorso tende al nazista. Fa na cosa: arruolani nella gurdia nazionale italiana, sono tuoi simili, cosi' quando faremo le controronde per ammazzarvi di bastonate a voi fascisti di XXXXX ci sarai anche te.
  • Sucripar scrive:
    l'interfaccia sugar
    l'interfaccia sugar meriterebbe un intensivo sviluppo: solo io la vedo come una delle cose più rivoluzionarie dall'invenzione delle GUI (il cui paradigma, lo ricordo, è rimasto inalterato da quasi 30 anni)potrebbe essere applicata a dei device touch-screen, e se poi venisse "fusa" insieme a interfaccia come quella di vvvv ( http://vvvv.org/ ) il risultato sarebbe un qualcosa di completamente diverso da quello che ora intendiamo come "GUI"...
  • Fry scrive:
    Bender?
    Che si dà da fare per i bambini? Non gli è bastato aiutare i pinguini su Plutone? (cylon)
    • bubba scrive:
      Re: Bender?
      - Scritto da: Fry
      Che si dà da fare per i bambini? Non gli è
      bastato aiutare i pinguini su Plutone?
      (cylon)si nota, eh, che hanno ripreso a (ri)trasmettere Futurama su italia1? :)
  • lellykelly scrive:
    risparmiare
    bravi.intanto se un computer dura più a lungo non c'è spreco.recuperare macchine da dare a chi non può permettersele è una gran cosa.per scrivere e spedire email un PIII è più che sufficente.
Chiudi i commenti