Dona con Bing in Italia: le ricerche fan del bene

Trasformare le ricerche online in donazioni da destinare a un'organizzazione non profit si può, con il programma Dona con Bing di Microsoft.
Trasformare le ricerche online in donazioni da destinare a un'organizzazione non profit si può, con il programma Dona con Bing di Microsoft.

La campagna Dona con Bing arriva in Italia. È l’iniziativa già messa in campo con successo negli Stati Uniti dal gruppo di Redmond, finalizzata al supporto delle organizzazioni non profit e di beneficenza attraverso il programma Microsoft Rewards: in breve, permette agli utenti di donare i punti accumulati effettuando le ricerche online destinandole a una causa di loro scelta.

Microsoft porta in Italia la campagna Dona con Bing

Nell’occasione Microsoft annuncia che fino al 31 dicembre 2020 raddoppierà tutte le donazioni inviate tramite questo metodo. Tra coloro che potranno beneficiarne ci sono Croce Rossa Italiana, Medici Senza Frontiere, Unicef, Emergency, Banco Alimentare, Fondazione AIRC, INTERSOS, LILT, Fondazione Francesco Riva e COOPI Cooperazione Internazionale. Sono solo alcuni esempi: disponibili migliaia di organizzazioni non profit attive in tutto il paese.

Come funziona la campagna Dona con Bing

Partecipare è semplice: dalla dashboard di Microsoft Rewards è possibile attivare Dona con Bing con un semplice click, selezionando poi il beneficiario. Dopodiché, i punti raccolti dall’utente verranno trasformati in denaro e donati su base mensile in modo del tutto automatico, senza dover far altro. Ogni mese è possibile destinare i fondi generati a un’organizzazione diversa.

Fonte: Dona con Bing
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti