Donald Trump, il post su Twitter e i Linkin Park

Su Twitter un video a sostegno della campagna elettorale di Trump con la musica dei Linkin Park: eliminato per motivi legati al copyright.
Su Twitter un video a sostegno della campagna elettorale di Trump con la musica dei Linkin Park: eliminato per motivi legati al copyright.

Ancora una misura attuata da Twitter nei confronti di un post pubblicato o condiviso da Donald Trump. Questa volta è toccato a un video inizialmente comparso sul profilo di Dan Scavino, social media director della Casa Bianca, rilanciato poi dall’account ufficiale del Presidente USA. Il filmato, contenente come sottofondo musicale un brano dei Linkin Park, è stato eliminato dalla piattaforma.

Il post pro-Trump con la musica dei Linkin Park

La richiesta di rimozione è stata inoltrata da Machine Shop Entertainment, società di management posseduta proprio dalla band, attraverso una notifica legata alla violazione del Digital Millennium Copyright Act. Il social network ne ha prima verificata la legittimità, accogliendola poi eliminando il filmato.

Questo contenuto è stato disabilitato in seguito a una segnalazione da parte del titolare del copyright.

I rapporti tra l’attuale inquilino della Casa Bianca e il social network non sono dei più distesi per via di alcune decisione prese di recente in merito al suo account, prima eseguendo in un paio in occasione il fact checking dei contenuti pubblicati sulla vicenda George Floyd, poi nascondendo un tweet poiché ritenuto offensivo.

Per questo motivo lo staff impegnato nella campagna elettorale per la conferma del Presidente ha valutato l’ipotesi di spostare la propria comunicazione verso un’altra piattaforma, Parler, certamente non popolare né frequentata quanto Twitter o Facebook, ma ritenuta meno severa per quanto concerne la libertà di espressione, soprattutto quando in gioco ci sono le opinioni di chi sostiene movimenti che orbitano nell’area della destra estrema.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti