Dopo il paese del P2P, la Free Nation

Sealand non ospiterà i server di The Pirate Bay. Che non si arrende e pensa ancora più in grande: una nazione libera, senza restrizioni, con P2P gratis per tutti. Utopie offresi

Roma – Naufraga l’idea di un paese per il P2P libero e a banda larga: il torrent portal The Pirate Bay non è riuscito a fare propria Sealand , la piattaforma al largo delle coste inglesi che si proclama indipendente da tutto e da tutti. Ma una parte del gruppo da cui è partita l’iniziativa su Sealand non ha perso le speranze e, animata da uno spirito ancora più utopistico, si è messa in testa di fondare una nuova Nazione , in cui viga un principio sacrosanto di libertà e di totale gratuità di circolazione delle informazioni . Contenuti digitali inclusi, ovviamente.

Il gruppo per ora si è limitato a fondare un sito web, chiamato molto eloquentemente TheFreeNationFoundation : l’obiettivo finale è però quello di gettare le basi per un paese governato da una sedicente “filosofia della libertà”, in cui le persone “possano vivere realmente”.

A tale scopo, si apprende che per i nuovi “fondatori” e libertari, il fallimento delle trattative per l’acquisto di Sealand sarebbe stato un bene: la piattaforma era piccola, brutta e sporca per poter rappresentare degnamente l’ideale estetico di una nuova nazione libera.

Si è ora quindi alla ricerca di un paradiso terrestre su cui gettare le fondamenta della Free Nation , con qualche preferenza focalizzata su Ile de Caille , isolotto disabitato dalle parti dell’isola di Grenada .

L’idea della nazione libera nel nome del P2P è ancora in uno stato di incubazione, la partecipazione ai forum del progetto è aperta a tutti e già si cominciano a intravedere le prime formulazioni basilari del nuovo vivere : “democrazia assoluta” (?) e informazioni che circolino senza vincoli, prive di restrizioni e senza alcuna major che possa permettersi il lusso di arrogarsi qualche diritto a riguardo. Sogni? Già, qualcuno però osserva : un paese che garantisce “libera informazione” esiste già . È quella Romania che ha avuto l’ardire di fare apologia della pirateria informatica per bocca del proprio presidente Traian Basescu dinanzi a Bill Gates, fondatore e presidente di Microsoft.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    85% di arresti in più
    Ma con tutta questa prolissità di arresti alla fine non dovranno costruire altri penitenziari?Arresti tutti, pure quello che taccheggia un Duplo dal tabaccaio e poi?Dove li metti?Il problema dell'indulto in Italia non è stato molto capito, soprattutto perché quando si parla dell'indulto si da enfasi a chi è uscito e cosa ha poi fatto, ma non si dice dello stato in cui vivono detenuti e secondini. Della fatiscenza dello spazio ormai esaurito.L'Italia è un paese talmente regolamentato e le pene sono talmente senza senso come durata in rapporto al crimine, che ormai non si sa più dove mettere i detenuti. Senza contare quanto costa allo Stato il loro mantenimento..Ogni giorno in Italia c'è una leggina che fa diventare penali delle minchiate. È penale scaricare una canzonetta, è penale mettere alcol o olio di colza nel proprio serbatoio, è penale dare del cornuto ad un tizio su un forum di cazzeggio su Internet. Tutto è penale tranne i reati veri quelli ben organizzati ma soprattutto economici, premeditati e i cui effetti si fanno sentire su migliaia di individui ridotti in mutande...
  • Anonimo scrive:
    7 luglio 2005
    "E tutti i cavalli e i cavalieri del Re non poterono rimettere insieme il povero Humpty Dumpty" Nel luglio del 2005 le telecamere e tutti i loro sistemi di controllo orwelliani non servirono ad impedire l'attentato nella metropolitana.Inoltre, tutte le telecamere si trasformano orwellianamente in non-telecamere quando a uccidere nella metropolitana sono dei poliziotti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 7 luglio 2005
      - Scritto da:
      "E tutti i cavalli e i cavalieri del Re non
      poterono rimettere insieme il povero Humpty
      Dumpty"

      Nel luglio del 2005 le telecamere e tutti i loro
      sistemi di controllo orwelliani non servirono ad
      impedire l'attentato nella
      metropolitana.che strano eh?e che strane le foto in cui sembra, dalle lamiere contorte verso l'alto, che l'esplosivo sia stato sotto il treno e non sulla valigia...
      Inoltre, tutte le telecamere si trasformano
      orwellianamente in non-telecamere quando a
      uccidere nella metropolitana sono dei
      poliziotti.ma che incredibile coincidenza, eh? ;)
  • avvelenato scrive:
    Favorevole (con riserva)
    L'uso di cam indiscriminate pone seri problemi di privacy, ma le cam sugli elmetti non possono che incontrare il mio favore.Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto cam sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare certe loro azioni, compreso l'assoluta indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni cosiddetti black block (testimoniata) e invece la furia cieca nei confronti di giornalisti e persone in fuga.Ovviamente ciò non implica che non sia necessario un protocollo che regolamenti l'uso delle cam, impedendo circostanze, diciamo, bizzarre (come il brasiliano morto guardacaso in un punto dove le cam erano guaste...), ma penso che non sia proficuo schierarsi sul fronte del NO a tutti i costi, piuttosto sia meglio riflettere sui possibili abusi di questa tecnologia in maniera non faziosa, e considerando anche l'eventualità che certe paure possano essere dissolte non solo evitando la tecnologia ma anche pianificandola con determinati criteri e regole.
    • Anonimo scrive:
      Re: Favorevole (con riserva)
      - Scritto da: avvelenato
      L'uso di cam indiscriminate pone seri problemi di
      privacy, ma le cam sugli elmetti non possono che
      incontrare il mio
      favore.
      Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto cam
      sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare
      certe loro azioni, compreso l'assoluta
      indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni
      cosiddetti black block (testimoniata) e invece la
      furia cieca nei confronti di giornalisti e
      persone in
      fuga.

      Ovviamente ciò non implica che non sia necessario
      un protocollo che regolamenti l'uso delle cam,
      impedendo circostanze, diciamo, bizzarre (come il
      brasiliano morto guardacaso in un punto dove le
      cam erano guaste...), ma penso che non sia
      proficuo schierarsi sul fronte del NO a tutti i
      costi, piuttosto sia meglio riflettere sui
      possibili abusi di questa tecnologia in maniera
      non faziosa, e considerando anche l'eventualità
      che certe paure possano essere dissolte non solo
      evitando la tecnologia ma anche pianificandola
      con determinati criteri e
      regole.I sindacati italiani non ne permetterebbero l'uso, non è consentito videosorvegliare un lavoratore.E' vero che la cam sull'elmetto non riprende il lavoratore, ma riprende quello che fa.
      • avvelenato scrive:
        Re: Favorevole (con riserva)
        - Scritto da:

        - Scritto da: avvelenato

        L'uso di cam indiscriminate pone seri problemi
        di

        privacy, ma le cam sugli elmetti non possono che

        incontrare il mio

        favore.

        Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto cam

        sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare

        certe loro azioni, compreso l'assoluta

        indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni

        cosiddetti black block (testimoniata) e invece
        la

        furia cieca nei confronti di giornalisti e

        persone in

        fuga.



        Ovviamente ciò non implica che non sia
        necessario

        un protocollo che regolamenti l'uso delle cam,

        impedendo circostanze, diciamo, bizzarre (come
        il

        brasiliano morto guardacaso in un punto dove le

        cam erano guaste...), ma penso che non sia

        proficuo schierarsi sul fronte del NO a tutti i

        costi, piuttosto sia meglio riflettere sui

        possibili abusi di questa tecnologia in maniera

        non faziosa, e considerando anche l'eventualità

        che certe paure possano essere dissolte non solo

        evitando la tecnologia ma anche pianificandola

        con determinati criteri e

        regole.

        I sindacati italiani non ne permetterebbero
        l'uso, non è consentito videosorvegliare un
        lavoratore.
        E' vero che la cam sull'elmetto non riprende il
        lavoratore, ma riprende quello che
        fa.Ai sindacati italiani darei tante di quelle bastonate, con o senza cam!Poi eventualmente i filmati li uploaderei nella sezione "fun" di google video, al posto del video del down picchiato (ma almeno questo farebbe ridere sul serio!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Favorevole (con riserva)
          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da:



          - Scritto da: avvelenato


          L'uso di cam indiscriminate pone seri problemi

          di


          privacy, ma le cam sugli elmetti non possono
          che


          incontrare il mio


          favore.


          Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto
          cam


          sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare


          certe loro azioni, compreso l'assoluta


          indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni


          cosiddetti black block (testimoniata) e invece

          la


          furia cieca nei confronti di giornalisti e


          persone in


          fuga.





          Ovviamente ciò non implica che non sia

          necessario


          un protocollo che regolamenti l'uso delle cam,


          impedendo circostanze, diciamo, bizzarre (come

          il


          brasiliano morto guardacaso in un punto dove
          le


          cam erano guaste...), ma penso che non sia


          proficuo schierarsi sul fronte del NO a tutti
          i


          costi, piuttosto sia meglio riflettere sui


          possibili abusi di questa tecnologia in
          maniera


          non faziosa, e considerando anche
          l'eventualità


          che certe paure possano essere dissolte non
          solo


          evitando la tecnologia ma anche pianificandola


          con determinati criteri e


          regole.



          I sindacati italiani non ne permetterebbero

          l'uso, non è consentito videosorvegliare un

          lavoratore.

          E' vero che la cam sull'elmetto non riprende il

          lavoratore, ma riprende quello che

          fa.

          Ai sindacati italiani darei tante di quelle
          bastonate, con o senza
          cam!
          Poi eventualmente i filmati li uploaderei nella
          sezione "fun" di google video, al posto del video
          del down picchiato (ma almeno questo farebbe
          ridere sul
          serio!)Parli proprio te che ti hanno assunto alle poste grazie proprio ai sindacati? :o
          • avvelenato scrive:
            Re: Favorevole (con riserva)
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da:





            - Scritto da: avvelenato



            L'uso di cam indiscriminate pone seri
            problemi


            di



            privacy, ma le cam sugli elmetti non possono

            che



            incontrare il mio



            favore.



            Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto

            cam



            sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare



            certe loro azioni, compreso l'assoluta



            indifferenza dinnanzi al vandalismo di
            alcuni



            cosiddetti black block (testimoniata) e
            invece


            la



            furia cieca nei confronti di giornalisti e



            persone in



            fuga.







            Ovviamente ciò non implica che non sia


            necessario



            un protocollo che regolamenti l'uso delle
            cam,



            impedendo circostanze, diciamo, bizzarre
            (come


            il



            brasiliano morto guardacaso in un punto dove

            le



            cam erano guaste...), ma penso che non sia



            proficuo schierarsi sul fronte del NO a
            tutti

            i



            costi, piuttosto sia meglio riflettere sui



            possibili abusi di questa tecnologia in

            maniera



            non faziosa, e considerando anche

            l'eventualità



            che certe paure possano essere dissolte non

            solo



            evitando la tecnologia ma anche
            pianificandola



            con determinati criteri e



            regole.





            I sindacati italiani non ne permetterebbero


            l'uso, non è consentito videosorvegliare un


            lavoratore.


            E' vero che la cam sull'elmetto non riprende
            il


            lavoratore, ma riprende quello che


            fa.



            Ai sindacati italiani darei tante di quelle

            bastonate, con o senza

            cam!

            Poi eventualmente i filmati li uploaderei nella

            sezione "fun" di google video, al posto del
            video

            del down picchiato (ma almeno questo farebbe

            ridere sul

            serio!)

            Parli proprio te che ti hanno assunto alle poste
            grazie proprio ai sindacati?
            :oCerto!Regola principale: sputare nel piatto dove si mangia 8)
    • gerry scrive:
      Re: Favorevole (con riserva)
      - Scritto da: avvelenato
      Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto cam
      sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare
      certe loro azioni, compreso l'assoluta
      indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni
      cosiddetti black block (testimoniata) e invece la
      furia cieca nei confronti di giornalisti e
      persone in
      fuga.Se la cam l'hai in testa vuol dire che hai anche le registrazioni. Per cui alla fine puoi tenere quello che ti interessa e far sparire quello che non ti interessa.Le immagini delle cam andrebbero mandate in broadcast in diretta a qualche organo di controllo, oppure dichiarate invalide se non sono complete (cioè se ci sono buchi nelle registrazioni).
      • avvelenato scrive:
        Re: Favorevole (con riserva)
        - Scritto da: gerry

        - Scritto da: avvelenato


        Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto cam

        sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare

        certe loro azioni, compreso l'assoluta

        indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni

        cosiddetti black block (testimoniata) e invece
        la

        furia cieca nei confronti di giornalisti e

        persone in

        fuga.

        Se la cam l'hai in testa vuol dire che hai anche
        le registrazioni. Per cui alla fine puoi tenere
        quello che ti interessa e far sparire quello che
        non ti
        interessa.

        Le immagini delle cam andrebbero mandate in
        broadcast in diretta a qualche organo di
        controllo, oppure dichiarate invalide se non sono
        complete (cioè se ci sono buchi nelle
        registrazioni).le cam dovrebbero essere inaccessibili dai poliziotti che le indossano.
        • gerry scrive:
          Re: Favorevole (con riserva)
          - Scritto da: avvelenato
          le cam dovrebbero essere inaccessibili dai
          poliziotti che le
          indossano.E da chi sono accessibili allora? Dai loro superiori? Cambierebbe qualcosa visto che sono responsabili lo stesso?Facciamo che le mandano direttamente in magistratura, ma non cambia molto da quello che ho detto io (mi pare).
          • avvelenato scrive:
            Re: Favorevole (con riserva)
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: avvelenato


            le cam dovrebbero essere inaccessibili dai

            poliziotti che le

            indossano.

            E da chi sono accessibili allora? Dai loro
            superiori? Cambierebbe qualcosa visto che sono
            responsabili lo
            stesso?
            No, loro sono responsabili degli ordini, non delle modalità di esecuzione.Se andiamo sempre più in alto vedremo che c'è sempre una responsabilità diretta ma diluita, prendiamo di nuovo il g8 di genova: chi ha deciso la dislocazione degli agenti, il loro reclutamento, il loro equipaggiamento, le zone e le strategie?Però certo che se un diretto superiore ordina di arrestare un tipo, e il poliziotto va e lo manganella per bene prima che questo possa dire "A" la responsabilità del superiore è nulla.
            Facciamo che le mandano direttamente in
            magistratura, ma non cambia molto da quello che
            ho detto io (mi
            pare).Io credo che tra opzioni di crittografia, checksum e policy di accesso curate, questa obiezione sia puramente tecnica e risolvibile. Come ho scritto sopra, il fatto che sia favorevole ad un uso delle cam di questo tipo (ovvero ad elmetto) non esime dal prendersi cura di possibili abusi, cercando di risolverli, ma non mi sembra il caso di fasciarsi la testa prima di rompersela, specialmente se è solo per fare polemica gratuita (e di stampo politico).
          • gerry scrive:
            Re: Favorevole (con riserva)
            - Scritto da: avvelenato
            Però certo che se un diretto superiore ordina di
            arrestare un tipo, e il poliziotto va e lo
            manganella per bene prima che questo possa dire
            "A" la responsabilità del superiore è
            nulla.Pardonnez-moi, ma questa è una cavolata :)E' verò che in linea teorica un superiore è responsabile solo degli ordini che ha dato, però ogni tanto bisognerebbe anche essere pratici.Quando un poliziotto esagera il suo superiore ne va di mezzo sempre, che l'abbia ordinato o no. Come minimo viene crocifisso dalla stampa e può dare un calcio alla sua carriera.In quest'ottica al superiore conviene far finta che non sia successo niente e far sparire ogni prova.Perdonami ma io non ho molto fiducia nelle persone, quando vengono minacciate nei loro interessi sono capaci della qualunque.Specie poi se sono sinceramente convinte di essere nel giusto.
            ma
            non mi sembra il caso di fasciarsi la testa prima
            di rompersela, specialmente se è solo per fare
            polemica gratuita (e di stampo
            politico).Beh, a me sembra una garanzia minima, per di più implementabile a basso costo.Non è logico che i documenti di un azione provengano da una fonte che è parte interessata, in caso di indagini poi sono prove a senso unico.
          • avvelenato scrive:
            Re: Favorevole (con riserva)
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: avvelenato


            Però certo che se un diretto superiore ordina di

            arrestare un tipo, e il poliziotto va e lo

            manganella per bene prima che questo possa dire

            "A" la responsabilità del superiore è

            nulla.

            Pardonnez-moi, ma questa è una cavolata :)
            E' verò che in linea teorica un superiore è
            responsabile solo degli ordini che ha dato, però
            ogni tanto bisognerebbe anche essere
            pratici.

            Quando un poliziotto esagera il suo superiore ne
            va di mezzo sempre, che l'abbia ordinato o no.
            Come minimo viene crocifisso dalla stampa e può
            dare un calcio alla sua
            carriera.

            In quest'ottica al superiore conviene far finta
            che non sia successo niente e far sparire ogni
            prova.
            Adesso è così, in un futuro potrebbe reputare più conveniente un atteggiamento opposto.
            Perdonami ma io non ho molto fiducia nelle
            persone, quando vengono minacciate nei loro
            interessi sono capaci della
            qualunque.
            Specie poi se sono sinceramente convinte di
            essere nel giusto.
            Sicuramente ci possono essere dei rischi dei quali occorre tener conto.


            ma

            non mi sembra il caso di fasciarsi la testa
            prima

            di rompersela, specialmente se è solo per fare

            polemica gratuita (e di stampo

            politico).

            Beh, a me sembra una garanzia minima, per di più
            implementabile a basso
            costo.

            Non è logico che i documenti di un azione
            provengano da una fonte che è parte interessata,
            in caso di indagini poi sono prove a senso
            unico.La versione preliminare di questo post conteneva ipotesi di natura tecnica, come sistemi di crittazione e robe simili, ma alla fine penso siano precauzioni tanto ovvie quanto doverose, che tuttavia siano implementabili.
    • monmartre scrive:
      Re: Favorevole (con riserva)
      - Scritto da: avvelenato
      L'uso di cam indiscriminate pone seri problemi di
      privacy, ma le cam sugli elmetti non possono che
      incontrare il mio
      favore.
      Se i pulotti del g8 a genova avessero avuto cam
      sugli elmetti, avrebbero dovuto giustificare
      certe loro azioni, compreso l'assoluta
      indifferenza dinnanzi al vandalismo di alcuni
      cosiddetti black block (testimoniata) e invece la
      furia cieca nei confronti di giornalisti e
      persone in
      fuga.

      Ovviamente ciò non implica che non sia necessario
      un protocollo che regolamenti l'uso delle cam,
      impedendo circostanze, diciamo, bizzarre (come il
      brasiliano morto guardacaso in un punto dove le
      cam erano guaste...), ma penso che non sia
      proficuo schierarsi sul fronte del NO a tutti i
      costi, piuttosto sia meglio riflettere sui
      possibili abusi di questa tecnologia in maniera
      non faziosa, e considerando anche l'eventualità
      che certe paure possano essere dissolte non solo
      evitando la tecnologia ma anche pianificandola
      con determinati criteri e
      regole.
  • Anonimo scrive:
    confermo
    sono stato a brighton recentemente: pieno di telecamere e avvisi di sicurezza e nessuno che muova un dito malevolmente, a qualsiasi ora. ma parliamo di un altro mondo, il primo, non il terzo in cui viviamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: confermo
      - Scritto da:
      sono stato a brighton recentemente: pieno di
      telecamere e avvisi di sicurezza e nessuno che
      muova un dito malevolmente, a qualsiasi ora. ma
      parliamo di un altro mondo, il primo, non il
      terzo in cui
      viviamo.Vai là e non rompere i coglioni qua.
  • Guybrush scrive:
    1800 sterline?
    Cioe' piu' di 2600 eur?Bello.Spero per le autorita' inglesi che i poliziotti con la cam in testa siano anche armati (non e' detto) perche' qualcuno potrebbe farsi venire delle idee.
    GT
    • Anonimo scrive:
      Re: 1800 sterline?
      - Scritto da: Guybrush
      Cioe' piu' di 2600 eur?
      Bello.

      Spero per le autorita' inglesi che i poliziotti
      con la cam in testa siano anche armati (non e'
      detto) perche' qualcuno potrebbe farsi venire
      delle
      idee.


      GT
  • Anonimo scrive:
    Dopo i casini che succedono da noi
    forse è il caso di prendere gli inglesi come esempio.Negli stadi non vola una mosca, come mai?Non è che a forza di chiedere diritti ormai non abbiamo più doveri?La cosa che più mi dà fastidio è che ora cercano di farla passare come un fatto premeditato. Non so se è vero oppure no, ma la fretta di scaricare le responsabilità dal calcio e dalla politica mi sembra solo un modo per far ricominciare presto i campionati
    • gerry scrive:
      Re: Dopo i casini che succedono da noi
      - Scritto da:
      forse è il caso di prendere gli inglesi come
      esempio.
      Negli stadi non vola una mosca, come mai?State attenti a prendere esempio dagli inglesi, amici mi dicono che effettivamente negli stadi non vola più una mosca ma non hanno fatto altro che spostare i violenti fuori.Mi hanno raccontato di un eden di plastica all'interno dello stadio e degli stessi problemi di prima fuori.Gli hooligans inglesi sono temuti come prima, specie nelle partite di coppa all'estero.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dopo i casini che succedono da noi
        - Scritto da: gerry

        - Scritto da:

        forse è il caso di prendere gli inglesi come

        esempio.

        Negli stadi non vola una mosca, come mai?

        State attenti a prendere esempio dagli inglesi,
        amici mi dicono che effettivamente negli stadi
        non vola più una mosca ma non hanno fatto altro
        che spostare i violenti
        fuori.

        Mi hanno raccontato di un eden di plastica
        all'interno dello stadio e degli stessi problemi
        di prima
        fuori.
        Gli hooligans inglesi sono temuti come prima,
        specie nelle partite di coppa
        all'estero.verissimo.MA in Inghilterra se fai il pirla dentro o fuori dagli stadi e ti beccano, finisci DIRETTO in galera per 6 mesi,in Italia ti liberano il giorno dopo.vedi tu se è uguale ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Dopo i casini che succedono da noi

          MA in Inghilterra se fai il pirla dentro o fuori
          dagli stadi e ti beccano, finisci DIRETTO in
          galera per 6
          mesi,
          in Italia ti liberano il giorno dopo.

          vedi tu se è uguale ;)Sempre se prima non ottieni un undultino.Hanno liberato ladri, assassini, devono arrestare 4 tifosi esaltati?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo i casini che succedono da noi
            - Scritto da:

            MA in Inghilterra se fai il pirla dentro o fuori

            dagli stadi e ti beccano, finisci DIRETTO in

            galera per 6

            mesi,

            in Italia ti liberano il giorno dopo.



            vedi tu se è uguale ;)


            Sempre se prima non ottieni un undultino.no, se sei un demente di tifoso spakkatutto, ti lasciano andare.da sempre, che ci sia stata la dx o la sx.troppi in circolo

            Hanno liberato ladri, assassini, devono arrestare
            4 tifosi
            esaltati?si vabbè, sappiamo dove vuoi andare a parare.vai pure altrove per i tuoi deliranti post emiliofediani.
  • Anonimo scrive:
    Gliene infilassero una anche...
    nel bucio del cuXo......aumenterà ancora il rendimento degli....arresti.Poveri sbirri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gliene infilassero una anche...
      Commenti come questi mi fanno desiderare il monitoraggio totale del web.Fortunatamente anche quello é dietro l'angolo. Dove vi nasconderete, dopo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Gliene infilassero una anche...
        - Scritto da:
        Commenti come questi mi fanno desiderare il
        monitoraggio totale del
        web.

        Fortunatamente anche quello é dietro l'angolo.
        Dove vi nasconderete,
        dopo?Tra le cosce della tua mogliexxina?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gliene infilassero una anche...
      - Scritto da:
      nel bucio del cuXo......aumenterà ancora il
      rendimento
      degli....arresti.
      Poveri sbirri.Concordo! Così avranno vista fronte/retro.
Chiudi i commenti