DRM, anche Londra pensa ad una legge

Mentre procede in Francia, anche nel Regno Unito si sta valutando l'ipotesi di delimitare il campo di applicazione delle tecnologie anticopia. A spingere in questa direzione il fiasco firmato Sony BMG


Londra – C’è lo spettro di quanto accaduto con l’ affare rootkit che ha travolto Sony BMG, dietro la spinta che nel Regno Unito sta conoscendo l’ipotesi di regolamentare il DRM , ovvero delimitare le opzioni anticopia dei produttori di contenuti.

A parlare proprio dello scandalo Sony BMG sono stati i rappresentati dell’NCC, ossia il National Consumer Council , quotata associazione del consumo, nel corso dell’audizione in Parlamento: l’APIG, l’All Party Parliamentary Internet Group, una commissione di parlamentari britannici, sta infatti ascoltando un certo numero di esperti, aziende e associazioni per indagare sul DRM.

“Nella situazione attuale – hanno spiegato quelli di NCC – i consumatori si trovano a fronteggiare rischi relativi alla sicurezza dei propri sistemi, limitazioni nell’uso dei
prodotti, scarse informazioni quando li acquistano, e termini contrattuali ingiusti”. “Noi riconosciamo il valore dei diritti di proprietà intellettuale – hanno continuato quelli di NCC – ma crediamo poco alle capacità dell’industria di auto-regolamentarsi”.

Stando alla stampa britannica, APIG in questa fase sta valutando tutti i contributi per l’inchiesta che sono giunti da più parti e giudicherà, in un rapporto che sarà diffuso a marzo, se sia necessario o meno ricorrere a nuove normative, e se queste debbano proteggere, e in che modo, i consumatori.

Di interesse segnalare come le tecnologie DRM, assai di rado finite all’attenzione dei legislatori europei fino a quando non è esploso il caso Sony BMG, siano anche al centro delle nuove e moderate proposte normative che si stanno facendo largo in Francia, sotto la spinta del Governo, tese a mettere dei paletti proprio all’uso del DRM.

In Italia, complici anche le imminenti elezioni politiche, la questione non è in agenda in Parlamento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ubu re scrive:
    Una domanda da un ingenuo.
    A che serve Million Dollar Homepage?Come funziona e come ci si può fare i Million?E' furbo lui o grulli tutti gli altri?Desidero la soluzione dei miei quesiti.Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Una domanda da un ingenuo.
      - Scritto da: Ubu re
      A che serve Million Dollar Homepage?

      Come funziona e come ci si può fare i Million?

      E' furbo lui o grulli tutti gli altri?

      Desidero la soluzione dei miei quesiti.

      GrazieFatti la stessa domanda riguardo la pubblicità tradizionale.
    • Akiro scrive:
      Re: Una domanda da un ingenuo.

      E' furbo lui o grulli tutti gli altri?grulli
    • Anonimo scrive:
      Re: Una domanda da un ingenuo.
      e' lui che s'e' inventato un modo per fare soldi con fatica zero, e' un genio.
  • Anonimo scrive:
    Tiriamo giù i siti fuffa :-)
    Come questo.Sinceramente la notizia non mi addolora più di tanto.
  • Anonimo scrive:
    Ma la smettiamo?
    Ma la smettiamo di dare risalto a questa inutile e disgustosa idea miliardaria?Ma vi rendete conto che NON E' una pagina pubblicitaria? E' un evento mediatico che sfrutta come cassa di risonanza i poveri "giornalai", io fatico a chiamarli giornalisti al giorno d'oggi. Mi meraviglio che punto informatico dia tanto risalto a questa notizia.Se qualcuno mi dirà che parlo per invidia, beh, come dargli torto, quando ci sono di mezzo i soldi... però, dai, chi di voi seriamente ha pensato che una pagina del genere sia qualcosa di più di un vero "bidone", una trappola per polli pronti a farsi spennare perchè a loro volta hanno spennato altri polli e hanno affollato la rete di immondizia da cui a loro volta hanno tratto denaro?Casinò, siti porno... e altre schifezze di tal genere...Bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la smettiamo?

      Casinò, siti porno... e altre schifezze di tal
      genere...
      Bah...Schifezze? Sono cose normalissime, legali, fanno parte dell'essere umano...se accettiamo immondizia come te perche' dovremmo censurare cio' che puo' piacere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la smettiamo?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma la smettiamo di dare risalto a questa inutile
      e disgustosa idea miliardaria?
      Ma vi rendete conto che NON E' una pagina
      pubblicitaria? E' un evento mediatico che sfrutta
      come cassa di risonanza i poveri "giornalai", io
      fatico a chiamarli giornalisti al giorno d'oggi.
      Mi meraviglio che punto informatico dia tanto
      risalto a questa notizia...Punto Informatico è libera di dare le notizie che vuole. Se non ti piace, cambia sito, no?
      Se qualcuno mi dirà che parlo per invidia, beh,
      come dargli torto, quando ci sono di mezzo i
      soldi...
      però, dai, chi di voi seriamente ha pensato che
      una pagina del genere sia qualcosa di più di un
      vero "bidone", una trappola per polli pronti a
      farsi spennare perchè a loro volta hanno spennato
      altri polli e hanno affollato la rete di
      immondizia da cui a loro volta hanno tratto
      denaro?
      Casinò, siti porno... e altre schifezze di tal
      genere...
      Bah...Su qyesto sono perfettamente d'accordo. Anzi, per caso hai contatti con la crew che sta attaccando MillionDollarHomePage.com? Avrei un paio di pc connessi a Internet in banda larga per portare la loro botnet a 23002 computers :D
  • Anonimo scrive:
    Quando si dice l'invidia
    Io credo che ci sia stata tanta invidia in questo atto.Quando guardi la Million Dollar Homepage pensi guarda quanti soldi ha fatto questo tizio con un'idea idiota quanto geniale.Ci sono migliaia di imitazioni in tutto il mondo di quell'idea.A qualcuno deve essere venuto il sangue acido e certo di colpire qualcuno con una buona disponibilità economica, lo ha minacciato per estorcergli denaro.L'invidia è proprio una brutta cosa.
    • ryoga scrive:
      Re: Quando si dice l'invidia
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che ci sia stata tanta invidia in questo
      atto.Io penso che ci sia stato solo un atto mediatico.In fondo quel sito stava perdendo popolarità.... ( ...lo si visita 1 volta nella vita....e poi basta... ed ecco che nasce una nuova idea per attirare utenti al sito... ).
      Quando guardi la Million Dollar Homepage pensi
      guarda quanti soldi ha fatto questo tizio con
      un'idea idiota quanto geniale.Geniale? Cioe' uno che ti vende un pixel di una pagina html a 1$ lo chiami geniale?Direi tutto fuorchè geniale. Quello è uno che è riuscito a rubar soldi a tanti altri che hanno rubato soldi via internet ( vedi casinò e simili ).Io acquisterei dei pixel su quel sito solo per un motivo:Denunciarlo e portarlo in tribunale tra una decina d'anni, quando quel sito non lo cagherà piu' nessuno e lui chiuderà il sito. A quel punto mi avrà sottratto un bene che ho acquisito ( ergo : furto ), quindi richiesta di risarcimento milionario.( Ma non sono tanto pollo da immischiarmi in una cosa del genere )
      Ci sono migliaia di imitazioni in tutto il mondo
      di quell'idea.Già.... gente che cerca di trovar polli simili a quelli che hanno sottoscritto i pixel su quel sito ( quanto ci vuole a fare un sito del genere? Zero. Quanto ci vuole per portarlo alla stessa popolarità? Un migliaio di euro e qualche buona conoscenza nel campo ).
      A qualcuno deve essere venuto il sangue acido e
      certo di colpire qualcuno con una buona
      disponibilità economica, lo ha minacciato per
      estorcergli denaro.Ripeto che secondo me è tutta una bufala x attirare nuovamente l'attenzione.
      L'invidia è proprio una brutta cosa.L'ignoranza è ancora + brutta
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando si dice l'invidia
        Ecco un invidioso!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando si dice l'invidia
          ahaha sisi ho pensato la stessa cosa ! una rosicata del genere non la vedevo da anni (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando si dice l'invidia

        Ripeto che secondo me è tutta una bufala x
        attirare nuovamente l'attenzione.E chiamalo stupido... Io avrei già dato al tipo quantomeno una laurea in marketing, comunicazione o qualche altra menata del genere.
        • Super_Treje scrive:
          Re: Quando si dice l'invidia
          Occhio ad essere polli in questo periodo che c'e' l'aviaria e se un pollo si ammala lo sopprimono :D Ciao :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando si dice l'invidia
        ROSICONE!!!!!!!   :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando si dice l'invidia
        - Scritto da: ryoga
        Geniale? Cioe' uno che ti vende un pixel di una
        pagina html a 1$ lo chiami geniale?il tizio in questione ora ha in tasca 1 milione di dollari, e tu? hai avuto altre idee geniali? facci partecipi...
        Direi tutto fuorchè geniale. L'invidia è proprio una brutta cosa.
        L'ignoranza è ancora + bruttae quando non lo si vuole ammettere è ancora peggio...(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando si dice l'invidia
        solo 1 parola per discriverti LOOOOOOOOOL
  • Anonimo scrive:
    LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRIE
    Sono come le auto, quindi per il bene di tutti, è meglio che chi acquista un computer faccia al più presto un corso per la ECDL.Che manco a farlo apposta significaEuropean Computer Driving LicenceUn mondo senza Botnet si può, spero che bill gates riesca trovare qualche soluzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRI
      Con la ECDL il termine zombie passa all'utente così dopo sono in due e si fanno compagnia
      • Anonimo scrive:
        Re: LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRI
        l'ecdl potrebbe andar bene se la fanno fare come attivita' di laboratorio ai bambini di terza elementare. Il QI a 8 anni e' gia' sufficente a capire che se premi la "G" di grassetto, il testo diventa in grassetto.
        • Anonimo scrive:
          Re: LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRI
          - Scritto da: Anonimo
          l'ecdl potrebbe andar bene se la fanno fare come
          attivita' di laboratorio ai bambini di terza
          elementare. Il QI a 8 anni e' gia' sufficente a
          capire che se premi la "G" di grassetto, il testo
          diventa in grassetto.E per fare la stampa unione quale pulsante premi?E per stampare su formato uso bollo?
          • Anonimo scrive:
            Re: LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRI
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            l'ecdl potrebbe andar bene se la fanno fare come

            attivita' di laboratorio ai bambini di terza

            elementare. Il QI a 8 anni e' gia' sufficente a

            capire che se premi la "G" di grassetto, il
            testo

            diventa in grassetto.

            E per fare la stampa unione quale pulsante premi?"SU"
            E per stampare su formato uso bollo?"FUB"
          • Anonimo scrive:
            Re: LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRI

            "SU"
            ....

            "FUB"...LOL!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LE ZOMBIE MACHINE SONO ARMI IMPROPRI

      Un mondo senza Botnet si può, spero che bill
      gates riesca trovare qualche soluzione.Direi di no, in quanto, così, affosserebbe il "OneCare", oltre a tutto il mercato nato per riempire il computer di 10000 programmi mangia-memoria.
  • Anonimo scrive:
    windows? utilissimo alla mafia !
    Come al solito, gli infocriminali di tutto il mondohanno a disposizione uno strumento insuperabileda usare per fare botnetIn ogni momento vi sono in rete centinaia di migliaiadi winputer zombi utilizzabili per i piu svariatiinfocrimini e ce ne sarebbero molti di piu se icriminali digitali fossero in nr maggiore.Grazie signor Gates, dicono gli InfoCriminalidi tutto il mondo ogni mattina, appena vedonola luce del sole.
    • Anonimo scrive:
      Re: windows? utilissimo alla mafia !
      E come al solito si generalizza. Windows non sarà una cima, sacrosanto ma è anche vero che è pieno di gente talmente incompetente che non fa niente per aumentare i propri standard di sicurezza. Se non fosse stato per il SP2 che includeva di peso una sottospecie di firewall (il termine "sottospecie" non è messo a caso) quanti utonti si sarebbero preoccupati di cercarne uno e di installarlo ? Eppure se c'è una cosa che i giornali sanno fare bene è proprio scatenare guerre sante contro l'internet dei criminali, dei truffatori e dei pedofili. Possibile che con tutti i pirla che leggono questi articoli nessuno si faccia nascere il dubbio, la domanda "cosa posso fare per ridurre i rischi" ? Non c'è mica bisogno di fare ricerche complesse su google (ignorando i termini tecnici, per forza dovrebbero sparare cose tipo"cosa posso fare per proteggere il computer"), basta andare in un qualunque buco di negozio di computer e domandare eppure non lo fanno. Lo ripeto ora e lo farò fino alla nausea: un windows gestito con un po' di testa (antivirus aggiornato e firewall per cominciare) non diventerà un bunker antiatomico ma è sicuramente molto meno fragile di quello che sembra
      • Anonimo scrive:
        Re: windows? utilissimo alla mafia !

        Possibile che con tutti i pirla che leggono questi
        articoli nessuno si faccia nascere il dubbio, la
        domanda "cosa posso fare per ridurre i rischi" Assolutamente impossibile ! Infatti il produttore della fetecchia di redmond lo piazza proprio tramite un'apposito marketingtruffaldino di farfalle e bambinette il cui messaggioprincipale è il seguente:"NON DEVI SAPERE NULLA PER USARE XP !!BASTA SPINGERE IL BOTTONE E SEI PRODUTTIVO E CREATIVO".Pertanto, poiché il produttore fa esattamente il contrario di quanto starebbe alla sua deontologia e NON SENSIBILIZZA ASSOLUTAMENTE i propri clienti circa i minimi comportamenti riguardanti lasicurezza dei suoi colabrodi, per non smascherarnegli evidentissimi difetti di fronte al grande pubblico emantenere un'immagini virtuale completamente artefatta di benefattore e innovatore, è inevitabile che finisca come vediamo.Non si tratta di sparare a zero, si tratta di apriregli occhioni, e basta.Naturalmente i c.d. "informatici" che vivono sverminando le frattaglie di XP, a scrocco dellezie gigine, vivono nel migliore dei mondi possibili eadorano zio Bill. Tutti gli altri appena un po informati gli sputerebbero in faccia.
        • Anonimo scrive:
          Re: windows? utilissimo alla mafia !

          Naturalmente i c.d. "informatici" che vivono
          sverminando le frattaglie di XP, a scrocco delle
          zie gigine, vivono nel migliore dei mondi
          possibili e
          adorano zio Bill. Tutti gli altri appena un po
          informati gli sputerebbero in faccia.STRAQUOTUM
          • Anonimo scrive:
            Re: windows? utilissimo alla mafia !
            Vedi che anke Linux si buka non solo windows :D.Dirai:non è possibile ed io ti rispondo: fidati che lo ho è.Di botnet sia di windows che linux ne ho viste :D----vero che bukare windows è piu semplice,basta un bel rbot che fa tutto da solo,di linux sono meno forbito in materia,pero mi dicano che è piu complicato ma si buka ugualmente.
          • Anonimo scrive:
            Botnet Linux?
            - Scritto da: Anonimo
            Vedi che anke Linux si buka non solo windows
            :D.Dirai:non è possibile ed io ti rispondo:
            fidati che lo ho è.Di botnet sia di windows che
            linux ne ho viste :D----vero che bukare windows è
            piu semplice,basta un bel rbot che fa tutto da
            solo,di linux sono meno forbito in materia,pero
            mi dicano che è piu complicato ma si buka
            ugualmente.Botnet Linux?Ci sono storie di defacciamenti, intrusioni, furti di dati, dos (ai danni della macchina Linux), ma di reti di Linux zombie non ne ho mai sentito. Forse perché sono pochi e pure ad usarli per attacchi DOS non è che avrebbero la forza di qualche migliaio di winzombie.Vai a sparare le tue cazzate da un'altra parte per cortesia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Botnet Linux?
            Fidati ci so e ci so e ci so non dico cazzate ma ti posso assicurare che ci sono e molte di questi zombi vengano usati su irc
          • Anonimo scrive:
            Re: Botnet Linux?
            aH si dimenticavo se vuoi ti posso pure dire dove alkuni di questi zombi sono usati server e chan :D
          • uguccione500 scrive:
            Re: Botnet Linux?
            E' probabile che ci siano zombi anche sotto linux, ma mooooolti meno che su winzoz...come ho letto qualche post piu sopra, di winzozz non ti viene insegnato NULLA e addirittura il firewall interno di xp si preoccupa di cio che entra e ignora totalmente ciò che esce...che bel sistemone simpatico per chi come me si frega 25 euro l'ora per disintossicare quell'ammasso di driver e codici alla rinfusa di casa Redmond... Io ci vivo e non dovrei sputare sul piatto in cui mangio, ma rimane il concetto che la politica che lo zio Bill vende tutto per far tutto al minimo della sicurezza (e che caxxo, almeno includi un antivirus ben fatto e un firewall come si deve! Con tutti i soldi che c'hanno alla maicrofott vuoi che uno zone alarm non se lo possono comprare e un avg neanche???? SPILORCI!) ma è anche vero che nessuno insegna alla gente ad usare il pc e lo sbaglio non è di chi lo accende ma di chi non li avverte minimamente dei problemi che possono incontrare e procurare...Almeno almeno un firewall in linux c'è di default!!! E che diamine, ci va tanto????Scusate lo sfogo (obbligato) sulla questione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Botnet Linux?

            E' probabile che ci siano zombi anche sotto
            linux, ma mooooolti meno che su winzoz...come ho
            letto qualche post piu sopra, di winzozz non ti
            viene insegnato NULLA e addirittura il firewall
            interno di xp si preoccupa di cio che entra e
            ignora totalmente ciò che esce...No, no e poi no. Non avete capito. Per M$ non interessa mettere qualcosina in più. Interessano solo i soldi. Ora, siccome Windows, ahimè, è in posizione abbastanza dominante, se M$ ci piazza dentro un super-firewall, di sicuro, tutti i produttori di FW esterni (es. ZoneAlarm, Symantec, McAfee ecc..) inizierebbero a fargli causa, per gli stessi motivi percui M$ venne costretta a creare una distro Windows senza Windows Media Player.
            che bel
            sistemone simpatico per chi come me si frega 25
            euro l'ora per disintossicare quell'ammasso di
            driver e codici alla rinfusa di casa Redmond...Eh....
            Io ci vivo e non dovrei sputare sul piatto in cui
            mangio, ma rimane il concetto che la politica che
            lo zio Bill vende tutto per far tutto al minimo
            della sicurezza (e che caxxo, almeno includi un
            antivirus ben fatto e un firewall come si deve!No, per lo stesso motivo spiegato da me prima.E poi cosa pretendi, da gente che, nella loro enciclopedia, sulla sicurezza, alla voce "Buffer Overflow", ti dice di guardare su "Buffer Overrun"?Tutti li chiamano Buffer Overflow, tranne MS. E poi? Come esempio pratico che ti piazzano? Un bug vecchissimo, presente su Unix, quando il loro OS è tutto un Buffer Overflow.
            Con tutti i soldi che c'hanno alla maicrofott
            vuoi che uno zone alarm non se lo possono
            comprare e un avg neanche???? SPILORCI!) ma è
            anche vero che nessuno insegna alla gente ad
            usare il pc e lo sbaglio non è di chi lo accende
            ma di chi non li avverte minimamente dei problemi
            che possono incontrare e procurare...E poi.. ora che mi ci fai pensare, Microsoft OneCare non è una suite Antivirus-Firewall?
          • Anonimo scrive:
            Re: windows? utilissimo alla mafia !

            ma si buka ugualmentespero che non ti buki pure tu, mi sembri sconclusionato forte
          • Anonimo scrive:
            Re: windows? utilissimo alla mafia !

            Vedi che anke Linux si buka non solo windows
            :D.Dirai:non è possibile ed io ti rispondo:
            fidati che lo ho è.Di botnet sia di windows che
            linux ne ho viste :D----vero che bukare windows è
            piu semplice,basta un bel rbot che fa tutto da
            solo,di linux sono meno forbito in materia,pero
            mi dicano che è piu complicato ma si buka
            ugualmente.ma dove kavolo vivi? ma dove kavolo lavori? ma kome kavolo skrivi? stai sui koglioni solo a leggere la prima riga.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows? utilissimo alla mafia !
            - Scritto da: Anonimo
            Vedi che anke Linux si buka non solo windows
            :D.Dirai:non è possibile ed io ti rispondo:
            fidati che lo ho è.Di botnet sia di windows che
            linux ne ho viste :D----vero che bukare windows è
            piu semplice,basta un bel rbot che fa tutto da
            solo,di linux sono meno forbito in materia,pero
            mi dicano che è piu complicato ma si buka
            ugualmente.Potrà sembrarti una insulsata la mia risposta, ma quando si ha un programma "che fà tutto" (es. scanner integrato, exploiter, rootkit apposito, tutto con un solo click), anche Linux diventa facile da bucare.Gli OS opensource sono la palese dimostrazione di come non esista nè il codice perfetto, nè la sicurezza perfetta. Tranne, in alcuni casi, BSD, ma là è un'altra storia.
        • Anonimo scrive:
          Re: windows? utilissimo alla mafia !

          Assolutamente impossibile !
          Infatti il produttore della fetecchia di redmond
          lo
          piazza proprio tramite un'apposito marketing
          truffaldino di farfalle e bambinette il cui
          messaggio
          principale è il seguente:

          "NON DEVI SAPERE NULLA PER USARE XP !!
          BASTA SPINGERE IL BOTTONE E SEI PRODUTTIVO E
          CREATIVO".appunto per questo un firewall attivo di default avrebbero dovuto metterlo moooolto prima del SP2...io ci vedrei il reato di concorso in associazione a delinquere...
        • Anonimo scrive:
          Re: windows? utilissimo alla mafia !
          - Scritto da: Anonimo

          Possibile che con tutti i pirla che leggono
          questi
          articoli nessuno si faccia nascere il
          dubbio, la
          domanda "cosa posso fare per ridurre
          i rischi"

          Assolutamente impossibile !
          Infatti il produttore della fetecchia di redmond
          lo
          piazza proprio tramite un'apposito marketing
          truffaldino di farfalle e bambinette il cui
          messaggio
          principale è il seguente:

          "NON DEVI SAPERE NULLA PER USARE XP !!
          BASTA SPINGERE IL BOTTONE E SEI PRODUTTIVO E
          CREATIVO".

          Pertanto, poiché il produttore fa esattamente il
          contrario di quanto starebbe alla sua deontologia
          e NON SENSIBILIZZA ASSOLUTAMENTE i propri clienti
          circa i minimi comportamenti riguardanti la
          sicurezza dei suoi colabrodi, per non smascherarne
          gli evidentissimi difetti di fronte al grande
          pubblico e
          mantenere un'immagini virtuale completamente
          artefatta di benefattore e innovatore, è
          inevitabile che
          finisca come vediamo.
          Scusa mi indichi cortesemente, a scelta, uno solo dei seguenti punti nel panorama degli spot trasmessi in Italia:1. uno spot di un liquore o di un vino che includa il messaggio che l'abuso dà dipendenza2. uno spot di un'auto che includa il messaggio circa il numero di incidenti automobilistici mortali dell'anno precedente3. uno spot di una compagnia aerea che indichi quanti disastri aerei ha subito la compagnia stessa nella sua storia4. uno spot di un QUALSIASI strumento di tipo consumer che includa nel messaggio il dato di MTBF (mean time befor failure) del prodotto recalmizzatoLa pubblicità è pubblicità e solo i talebani non lo capiscono.
      • Madder scrive:
        Re: windows? utilissimo alla mafia !
        Sono pienamente d'accordo con te. Inutile sparare a zero su Windows, perchè anche con la migliore delle installazioni OpenBSD, un utente perfettamente idiota, alla prima richiesta scriverebbe la password di root (che l'utente domestico deve sapere, se vuole essere amministratore del suo PC), dando libero accesso a qualunque codicillo. Quello che si può rimproverare alla Microsoft è di non sensibilizzare l'utenza che per anni ha cullato a suon di "clicca start e vai tranquillo", come anche di aver utilizzato delle impostazioni di default che lasciavano un po' a desiderare (servizi attivi, sistemi di sicurezza disattivati, ...)Madder
        • Anonimo scrive:
          Re: windows? utilissimo alla mafia !

          Quello che si può rimproverare alla Microsoft è di non
          sensibilizzare l'utenzacome dicevo sopra, non mi sembra pocopoi gli si potrebbe imputare di aver "scoperto" internetdopo il 95 (perché fino ad allora doveva diventare unservizio ms a pagamento chiamato msn) e diaverlo affrontato con prodotti e metodiinadeguati, cosa che perduraoppure chiudere le falle con tempi medi di 130 giorniall'epoca dei 0 day bugs è acqua di rose ? cosa cifa l'utente consapevole che, dopo essersi sbattutoad avere una presunta sicurezza scopre che dallafalla non patchata è passato il vermone ?certo, molte restano aperte anche dopo i 130 gg, lo so....ma di cose imputabili ce ne sono proprio tantee il risultato è sotto gli occhi di tuttiDiciamo la verità. La microsoft gliel'ha data su, e non perde piu tanto tempo nel cercare di rimediarel'irrimediabile perché sta giocando tutto su Vista,tcpa, drm prossimi venturi. Situazione che lasciascoperti alcuni centinaia di milioni di computer eche renderà palladium, agli occhi della gente, unavera e propria ciambella di salvataggio (col buco)
      • Anonimo scrive:
        Re: windows? utilissimo alla mafia !

        E come al solito si generalizza. Windows non sarà
        una cima, sacrosanto ma è anche vero che è pieno
        di gente talmente incompetente che non fa niente
        per aumentare i propri standard di sicurezza. Dato che te lo vendono come se fosse un elettrodomestico, la gente **GIUSTAMENTE** **PRETENDE** che sia come tale. Tu ci installi il firewall sul videoregistratore, o l'antivirus sulla lavatrice??
        • uguccione500 scrive:
          Re: windows? utilissimo alla mafia !
          - Scritto da: Anonimo

          E come al solito si generalizza. Windows non
          sarà

          una cima, sacrosanto ma è anche vero che è pieno

          di gente talmente incompetente che non fa
          niente

          per aumentare i propri standard di sicurezza.

          Dato che te lo vendono come se fosse un
          elettrodomestico, la gente **GIUSTAMENTE**
          **PRETENDE** che sia come tale. Tu ci installi il
          firewall sul videoregistratore, o l'antivirus
          sulla lavatrice??Beh, almeno se so che la lavatrice perde acqua o ne da al vicino di casa non la compero!!!!!!!!Bisognerebbe calare le vendite di sw maicrofott per far capire allo zio Bill che la gente che non ha un cacchio da fare che comprarsi un pc e usarlo come se fosse un tostapane perchè lui stesso non gli ha mai detto che bisogna accendere la testa con il nuovo attrezzo???BAH! Vai a sapere adesso che se il sw è una grattuggia è colpa dell'utente...ma come ragionate?????
  • Anonimo scrive:
    come si dice...
    ..le teste di cazzo non muoiono mai..http://promo.resetmultimedia.com
    • Anonimo scrive:
      Re: come si dice...
      - Scritto da: Anonimo
      ..le teste di cazzo non muoiono mai..

      http://promo.resetmultimedia.comwhy?
    • Anonimo scrive:
      Re: come si dice...
      - Scritto da: Anonimo
      ..le teste di cazzo non muoiono mai..

      http://promo.resetmultimedia.com...ehmm...non ho capito perché hai dato delle teste di cazzo a http://promo.resetmultimedia.com/....eheh...in verità l'ho capito, però per come lo hai scritto e se ne fai parte allora ti ti ragggione!!! :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: come si dice...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ..le teste di cazzo non muoiono mai..



        http://promo.resetmultimedia.com
        ops..mi correggo... ...ehmm...non ho capito perché hai dato delle teste di cazzo a http://promo.resetmultimedia.com/ ....eheh...in verità l'ho capito, però per come lo hai scritto e se ne fai parte allora ti 'DO' ragggione!!! :D :D
        • AnyFile scrive:
          Re: come si dice...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ..le teste di cazzo non muoiono mai..





          http://promo.resetmultimedia.com


          Ma voi conoscete la risposta all'enigma ?Non vedo proprio come si possa fare. L'unica cosa che mi viene in mente e' di avere un ropbottino che ad intervalli regolari schiaccia prima un pulsante e poi un altro, dopo averlo programmato in tale modo uno entra nella stanza, giudicando quando si accende e si spegne la luce si puo' dedurre quale e' il pulsante giusto.Ma non e' che uno va in genere in giro con un robottino del genere nel taschino ....
          • Anonimo scrive:
            Re: come si dice...
            - Scritto da: AnyFile

            Ma voi conoscete la risposta all'enigma ?

            Non vedo proprio come si possa fare. L'unica cosa
            che mi viene in mente e' di avere un ropbottino
            che ad intervalli regolari schiaccia prima un
            pulsante e poi un altro, dopo averlo programmato
            in tale modo uno entra nella stanza, giudicando
            quando si accende e si spegne la luce si puo'
            dedurre quale e' il pulsante giusto.

            Ma non e' che uno va in genere in giro con un
            robottino del genere nel taschino ....Forse gli altri due bottoni accendono luci esterne. L'unico che sembra non accendere niente è quello giusto :D
          • Anonimo scrive:
            Re: come si dice...


            Ma voi conoscete la risposta all'enigma ? Soluzione: 8) http://www.illuweb.it/enigmi/enig10.htm
Chiudi i commenti