DTT, più voce in capitolo per i consumatori

Dopo il disappunto manifestato dall'associazione, il ministro delle comunicazioni favorisce la rappresentanza dei consumatori nel comitato Italia Digitale
Dopo il disappunto manifestato dall'associazione, il ministro delle comunicazioni favorisce la rappresentanza dei consumatori nel comitato Italia Digitale

C’è movimento attorno al tema “TV digitale terrestre”. In particolare da quando, un mese fa , Adiconsum ha protestato con il Ministro delle Comunicazioni esprimendo dissenso per l’insufficiente rappresentanza dei consumatori nella composizione del comitato “Italia Digitale”. Un fattore a cui Gentiloni sta però dimostrando molta attenzione.

Compito del comitato, come spiega Mauro Vergari (responsabile del settore “nuove tecnologie” di Adiconsum) “è quello di definire e coordinare le attività necessarie alla realizzazione dello switch off nazionale per la transizione al digitale terrestre”.

Un evento travagliato, questo switch-off , che dovrebbe rappresentare la svolta tecnologica dell’evoluzione televisiva italiana. Per questo motivo, spiega l’associazione, sarebbe stato importante che in tale comitato fosse prevista una significativa rappresentanza dei consumatori, fruitori finali del servizio diffuso con la nuova tecnologia, ma tale rappresentanza era stata limitata ad un solo membro nel comitato, e inesistente nel “Gruppo di Coordinamento”.

In questi giorni – prosegue Adiconsum – la novità. “Apprendiamo oggi – riferisce l’associazione in un comunicato – grazie ad una lettera inviata dal capo di gabinetto del Ministro delle Comunicazione, che l’ On. Gentiloni ha voluto valorizzare la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni
consumatori, prevedendo – all’art2, c.4 del D.M: 4/8/06- la loro partecipazione attiva e qualificata all’interno del Gruppo Tecnico del Comitato Italia Digitale”.

“Riprende quindi – aggiunge Adiconsum – quella collaborazione costruttiva, fra Ministero delle Comunicazioni e associazioni consumatori, che il Ministro aveva dimostrato di voler realizzare istituendo il Comitato Italia digitale, proposto da Adiconsum”.

Ora è pertanto prevista la presenza di una rappresentanza dei consumatori in tre dei nove gruppi di lavoro:
– Comunicazione;
– Assistenza clienti;
– Monitoraggio evoluzione Set Top box.

Questi gli altri sei gruppi di lavoro istituiti:
– Coordinamento delle Piattaforme;
– Contenuti della televisione digitale;
– Normativa e programma aree all digital;
– Regolamentazione;
– Monitoraggio e sviluppo reti;
– Dati e ricerche.

Dario Bonacina

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 09 2006
Link copiato negli appunti