DuckDuckGo: 100 milioni di query in un giorno

Prosegue senza sosta la crescita di DuckDuckGo: la scorsa settimana sono state registrate per la prima volta oltre 100 milioni di query.
Prosegue senza sosta la crescita di DuckDuckGo: la scorsa settimana sono state registrate per la prima volta oltre 100 milioni di query.

Che gli utenti stiano finalmente riservando una maggiore attenzione a quanto concerne la loro privacy e alla tutela delle attività svolte online? Sembrano esserne testimonianza sia la scelta delle applicazioni di messaggistica sia quella del motore di ricerca per trovare le informazioni desiderate. Se in quest’ultimo ambito Google continua a regnare incontrastato, il concorrente DuckDuckGo raggiunge e supera un nuovo traguardo.

Nuovo record per DuckDuckGo, continua a crescere

Oltre 100.000.000 di query digitate in un solo giorno, più precisamente 102.251.307. È accaduto per la prima volta lunedì scorso. La crescita del servizio, fondato nel 2008, è ben fotografata dal grafico riportato qui sotto, disegnato proprio partendo dal volume delle ricerche inviate su base quotidiana.

Il traffico di DuckDuckGo andato crescendo nel tempo

Ad oggi DuckDuckGo è raggiungibile su desktop sia digitando direttamente il suo indirizzo sia tramite estensione per i browser. È presente anche nel territorio mobile grazie al ballot screen che permette di selezionare il motore di ricerca predefinito quando si configura un nuovo smartphone. Questo ciò che promette: ricerca privata, blocco dei tracker e navigazione criptata. In altre parole una completa tutela della privacy.

Nel marzo dello scorso anno ha lanciato Tracker Radar, un’iniziativa che si può descrivere come una sorta di appello rivolto agli sviluppatori, un elenco aggiornato di continuo (su base mensile) che raccoglie i domini ai quali si affidano coloro che effettuano il tracciamento degli utenti per monitorarne l’attività online con scopi di marketing o advertising.

Fonte: DuckDuckGo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti