E-paper, Samsung acquisisce Liquavista

Samsung mette le mani sulla tecnologia electrowetting, appropriandosi dell'azienda specializzata in display ad alta luminosità e basso consumo
Samsung mette le mani sulla tecnologia electrowetting, appropriandosi dell'azienda specializzata in display ad alta luminosità e basso consumo

Samsung Electronics comincia a pensare alla prossima generazione di display mobile e sceglie di affrontare questo percorso con una nuova acquisizione strategica. Da questo mese infatti, Liquavista diventa proprietà del colosso coreano. L’azienda norvegese nata da una costola di Philips aveva recentemente presentato il prototipo di un rivoluzionario pannello transflettivo.

Con questa mossa a sorpresa, Samsung si assicura la possibilità di usare la tecnologia electrowetting introdotta proprio dagli esperimenti dei laboratori Liquavista, che usa l’elettricità per manipolare un sottile strato di liquido e portare colori, animazioni e video anche sui normali lettori di e-book.

Secondo quanto dichiarato, questi particolari pannelli electronic paper mantengono una buona visibilità in qualsiasi condizione di luce. Risultano piuttosto resistenti e consumano pochissimo, anche perché è possibile scegliere di spegnere la retroilluminazione per accontentarsi del bianco e nero.

Molto probabilmente, tra gli obbiettivi dei vertici Samsung non c’è soltanto la conquista del settore e-paper ma anche la volontà di rivoluzionare tutto il settore mobile, applicando il sistema electrowetting agli schermi di smartphone e tablet.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 01 2011
Link copiato negli appunti