eBay, vittoria da Tiffany

Una corte di New York ha confermato che il sito d'aste non è responsabile dei prodotti contraffatti apparsi sulle sue bancarelle online. A maggior ragione finché si impegni a rimuoverli una volta identificati

A deciderlo , una corte d’appello di New York: eBay, la nota casa d’aste online, non è responsabile della merce contraffatta che passa tra le sue bancarelle virtuali. eBay non è cioè responsabile delle imitazioni dei grandi marchi come Tiffany & Co , almeno fino a quando si impegni a rimuovere le liste di prodotti contraffatti una volta identificati come tali.

Il giudice della Grande Mela ha così confermato una sentenza dell’anno 2008, in cui era stato stabilito che l’onere di proteggere il marchio spettasse solo ed esclusivamente a Tiffany . Che eBay fosse un semplice intermediario , non responsabile dei commerci avvenuti sulla propria piattaforma online.

E la sentenza del 2008 aveva risposto alle precedenti accuse dello stesso gioielliere statunitense, che due anni prima aveva accusato eBay di connivenza mascherata da neutralità. Il noto sito d’aste si era macchiato, secondo i legali di Tiffany, di pubblicità a favore di monili non affatto originali .

Il giudice di primo grado aveva inoltre stabilito che non vi fosse alcuna violazione del trademark legato a Tiffany da parte di eBay. Dal momento che l’inclusione di prodotti contraffatti nelle sue liste non costituirebbe una violazione diretta.

“Non è stata eBay a vendere prodotti contraffatti del marchio Tiffany – ha sottolineato ora il giudice d’appello – A farlo sono stati gli imitatori. È per questo, in parte, che arrivo alla conclusione che il sito non ha violato il marchio Tiffany”.

Particolarmente amareggiato, il CEO di Tiffany Michael J. Kowalski: “eBay era al corrente del commercio di prodotti contraffatti sul suo sito e non ha fatto assolutamente nulla per fermarlo. eBay non ha fatto altro che ingannare i suoi clienti per il puro guadagno e, sfortunatamente, la corte oggi ha giustificato le sue azioni. Oggi, a perdere davvero è il consumatore”.

Di tutt’altro tenore le dichiarazioni di Michael Jacobson, general counsel di eBay. Si tratterebbe di una sentenza molto importante e di una vittoria per i consumatori online alla ricerca dei prezzi migliori. Ma anche di una decisione che conferma il ruolo del sito d’aste nella lotta alla contraffazione per la creazione di un mercato costruito sulla fiducia e sulla reputazione. Intanto, Tiffany ha confermato che si rivolverà presto alla Corte Suprema.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • RNiK scrive:
    PDF-XChange Viewer
    PDF-XChange Viewer (http://www.docu-track.com/product/pdf-xchange-viewer) e passa la paura ==
    http://yfrog.com/3wpdfxchangeviewerp 8)
  • Fabio Laserra scrive:
    Intercettato da antivirus
    Il mio antivirus già lo segnala come file contenente Exploit.PDF-19355. Qualcuno sa a quando risale la scoperta? Sul blog c'è la data del 6 aprile, ma immagino sia molto più "vecchia"
  • Mirko scrive:
    Bella scoperta
    obj

    endobj
    • zap scrive:
      Re: Bella scoperta
      - Scritto da: Mirko
      obj
      /S /Launch
      /Win






      endobjfinchè lancia un exe già presente sul mio pc, mi dà estremamente fastidio, ma vabbèma se si può incorporare un exe nel pdf e mandarlo in esecuzione, adobe è criminale.
  • hammer scrive:
    sumatra pdf
    io sul mio eeepc uso sumatra pdf, che per quanto sia privo di tante funzioni sia di adobe reader che di foxit reader è immune a questo tipo di problema, mi appare semplicemente un pdf con scritto hello word. :D una volta tanto la rivincita dei software light e con le funzioni ridotte all'osso (in più non si deve neanche installare!).
  • djechelon scrive:
    [deleted]
    [deleted]Come non detto :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2010 21.44-----------------------------------------------------------
  • andyzan scrive:
    Risolto
    Come suggerito da F-Secure tempo fa, la soluzione stà nell'abbandonare il reader d'Adobe.Son passato a Foxit e dormo tranquillo
    • rita lewis scrive:
      Re: Risolto
      vulnerabile fino ad aggiornamento ultimo però...
    • nome e cognome scrive:
      Re: Risolto
      - Scritto da: andyzan
      Come suggerito da F-Secure tempo fa, la soluzione
      stà nell'abbandonare il reader
      d'Adobe.
      Son passato a Foxit e dormo tranquilloAh quello che nemmeno chiedeva la conferma prima di lanciare...
  • sheldon scrive:
    opzioni
    Personalmente la prima cosa che faccio dopo l'installazione del dannato adobe reader è andare nelle opzioni e disabilitare TUTTO ciò che riguarda "connessioni" ed "esecuzioni" strane, incluso l'uncheck di:Edit|Preferences|Trust Manager|Allow bla bla bla...In questo modo Adobe Reader blocca qualsiasi esecuzione e vi mostra una dialog diversa con il path del comando che il documento avrebbe voluto eseguire.Comunque non capisco perché il PDF, nato come FORMATO DI FILE PER DOCUMENTI, debba essere arrivato a connettersi ad internet e addirittura eseguire programmi. Se vogliono che mi connetta ad internet che mi forniscano una URL. Se vogliono farmi eseguire un programma che mi forniscano un programma, non un documento. Ma che mondo è!?
    • Maestro Miyagi scrive:
      Re: opzioni
      Concordo, con tutte queste modifiche al formato non si capisce più niente ... e sì che il PDF una volta era una cosa seria ...
    • Andrea scrive:
      Re: opzioni
      Sono stramaleddettamente daccordo
    • zap scrive:
      Re: opzioni
      - Scritto da: sheldon
      Personalmente la prima cosa che faccio dopo
      l'installazione del dannato adobe reader è andare
      nelle opzioni e disabilitare TUTTO...
      Comunque non capisco perché il PDF, nato come
      FORMATO DI FILE PER DOCUMENTI, debba essere
      arrivato a connettersi ad internet e addirittura
      eseguire programmi.Quoto al 100%
  • il signor rossi scrive:
    Aggiornate Foxit Reader...
    Basta aggiornare Foxit dal menu Help/Check for updates now...Mi pare casomai una grossa leggerezza nell'implementazione dello standard pdf da parte di Foxit, non tanto un bug del pdf.Aggiornate e tutto passa...
    • Di tutta l erba un fascio scrive:
      Re: Aggiornate Foxit Reader...
      Oppure basta installare PDF-XChange Viewer che non è vulnerabile a questo tipo di attacchi e in più ha anche funzioni di editing per modificare i documenti!Olre a essere il più professionale... è anche gratuito.
      • ephestione scrive:
        Re: Aggiornate Foxit Reader...
        sono rimasto io stesso a bocca aperta quando prima ancora di leggere tutto l'articolo mi sono detto spavaldamente "ma tanto funzionerà solo con acroread..." e invece ho scoperto che foxit reader neppure chiede alcuna autorizzazione... e bastava proseguire di qualche riga a leggere ;)Ragione a sufficienza per disinstallarlo immediatamente, anche se ha corretto il problema nella nuova versione non ho più intenzione di averlo sul pc.Proviamo sto PDX-xchange ;)Certo che 20mb per l'msi a 64bit.... :OE 57MB richiesti dall'installazione, per principio anche con 600GB di dischi in raid0 mi rifiuto di installarlo :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2010 00.15-----------------------------------------------------------
      • iii scrive:
        Re: Aggiornate Foxit Reader...
        Io mi sono preoccupato leggendo che anche foxit era affetto, addirittura era messo peggio di adobe reader! Temevo che anche xchange potesse soffrirne, allora ho provato a scaricare il pdf e mi chiede cosa fare "senza ingannarmi" come fa adobe reader! Ottimo!Il tuo messaggio sembra quasi pormozionale, cmq anche io mi trovo alla grande, posso commente, annotare...
  • nome e cognome scrive:
    Vulnerabilità?
    Aprendo il pdf esce una finestra enorme con scritto "sei sicuro di voler eseguire il comando C:WINDOWSsystem32cmd.exe la cosa potrebbe danneggiare il tuo computer ecc,ecc"? Dove sarebbe la "vulnerabilità"? E' una feature, chiaramente descritta nelle specifiche pubbliche del formato PDF. Non è un heap overflow, non è esecuzione di codice arbitario, non è scalata di privilegi...
    • rb1205 scrive:
      Re: Vulnerabilità?
      Quoto, vedi mio commento con il medesimo oggetto senza "?" appena sopra :D
    • non so scrive:
      Re: Vulnerabilità?
      - Scritto da: nome e cognome
      Non è un heap overflow, non è esecuzione di
      codice arbitario, non è scalata di privilegi...hai ragione non è una scalata di privilegi, ma in fatto di privilegi sopra ho visto che sei confuso sulle differenze tra root e administrator.La differenza è notevole, infatti in unix root è l'utente che puo' e deve fare tutto, mentre su win administrator di default è simile ad un utente root, ma in pratica tramite policy puoi definire esattamente cosa deve e non deve fare. Puoi avere più utenti administrator e ad ognuno permettere o negare alcune attività. Su win puoi anche cancellare, disabilitare o rinominare l'utente administrator ed è anche una buona idea farlo. Per un esterno non sapere come si chiama l'utente amministrativo è già di per se una gabola in più. Sotto unix cambiare il root è un bagno di sangue.Alcuni esempi di utenti amministratori speciali sono stati introdotti da MS come ad esempio gli utenti System e Network.Alla fine anche creando diversi utenti amministratori con i permessi selezionati si tiene sempre per sicurezza un utente administrator simile al root, cioè che puo' fare tutto, ma almeno, visto che non lo si deve usare frequentemente, si puo' mettere una password davvero complicata (ad es una frase) e aumentare maggiormente il livello di sicurezza.
  • lui scrive:
    con linux...
    non funzionerebbe...supponiamo che il cracker saiwa bimbomin*ia x voglia langiare il comando piu distruttivo presente in linux: rm -rf /coi privilegi di utente (e se uno lancia adobe reader come root è paragonabile a un disgraziato che va col carrera a 300 all'ora sulla Milano Genova) non sarebbe in grado di commettere alcun danno...certo che se il comando sarebbe rm -rf /~/ sarebbe un bel guaio... ma non sono cosi sicuro che funzioni... bisognerebbe provare.ah... basta aprire il pdf dell'amico fritz con un qualsiasi hex editor per cambiare il comando. auguri.
    • lui scrive:
      Re: con linux...
      anzi quel tag /WIN mi fa presupporre che su linux nemmeno funzioni....8 0 obj

      endobj
    • RTFA scrive:
      Re: con linux...
      sai che anche in window esistono i ruoli?
      • suc scrive:
        Re: con linux...
        - Scritto da: RTFA
        sai che anche in window esistono i ruoli?già, oltretutto molto più granulari e personalizzabili dei soli rwx di linux
        • krane scrive:
          Re: con linux...
          - Scritto da: suc
          - Scritto da: RTFA

          sai che anche in window esistono i ruoli?
          già, oltretutto molto più granulari e
          personalizzabili dei soli rwx di linuxChe sono permessi e non ruoli...
    • Ridicolo scrive:
      Re: con linux...
      - Scritto da: lui
      non funzionerebbe...
      supponiamo che il cracker saiwa bimbomin*ia x
      voglia langiare il comando piu distruttivo
      presente in linux: rm -rf
      /
      coi privilegi di utente (e se uno lancia adobe
      reader come root è paragonabile a un disgraziato
      che va col carrera a 300 all'ora sulla Milano
      Genova) non sarebbe in grado di commettere alcun
      danno...
      certo che se il comando sarebbe rm -rf /~/
      sarebbe un bel guaio... ma non sono cosi sicuro
      che funzioni... bisognerebbe
      provare.

      ah... basta aprire il pdf dell'amico fritz con un
      qualsiasi hex editor per cambiare il comando.
      auguri.Prima di pensare a linux, impara un pò di lingua italiana...
    • che dici scrive:
      Re: con linux...
      ripassa il congiuntivo il comando rm -rf /~/ che roba e'??e' rindondante, per piallarti la home da user basta rm -rf /, o se proprio vogliamo selezionare solo la home, rm -rf ~/ciao
      • rb1205 scrive:
        Re: con linux...
        rm -rf / eseguito user non fa una beneamata XXXX, non parte nemmeno....
        • nome e cognome scrive:
          Re: con linux...
          - Scritto da: rb1205
          rm -rf / eseguito user non fa una beneamata XXXX,
          non parte
          nemmeno....Basta mettere un * dopo / e vai tranquillo.
          • che dici scrive:
            Re: con linux...
            ma cosa state dicendo??rm -rf / da user cancella, a partire dalla /, tutti i file che l'utente puo' cancellare.Tradotto, vuol dire che se il sistema ha i permessi configurati corretti, cancellera' solo il contenuto della sua home e alcuni file in /tmp, /var/spool o /var/tmpragionate come un utente microsoft e paragonate rm -rf / a format c:, ma sono cose completamente differenti!bah, cosa mi invento di rispondere ogni tanto su sto forum...
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: che dici
            ma cosa state dicendo??
            rm -rf / da user cancella, a partire dalla /,
            tutti i file che l'utente puo'
            cancellare.Se non ci metti l'asterisco, lanciato da utente ti dice semplicemente che non può cancellare / e si ferma.
            Tradotto, vuol dire che se il sistema ha i
            permessi configurati corretti, cancellera' solo
            il contenuto della sua home e alcuni file in
            /tmp, /var/spool o
            /var/tmpE hai detto niente... cancellerà solo la sua home, tranquillo.
            bah, cosa mi invento di rispondere ogni tanto su
            sto
            forum...Non ti inventare niente... lascia perdere.
          • che dici scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: che dici

            ma cosa state dicendo??

            rm -rf / da user cancella, a partire dalla /,

            tutti i file che l'utente puo'

            cancellare.

            Se non ci metti l'asterisco, lanciato da utente
            ti dice semplicemente che non può cancellare / e
            si ferma.sai cosa vuole dire la seconda r di rm -rf?ricorsivo.Bah, il resto che hai scritto sono solo cavolate.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            gli sto dando dell'ignorante da tutto il pomeriggio e continua a chiedere che risultato avrebbe la wildcard * dopo / ... poveretto lui :)
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...

            sai cosa vuole dire la seconda r di rm -rf?
            ricorsivo.
            Bah, il resto che hai scritto sono solo cavolate.Vediamo se tu riesci a rispondere alla domanda, visto che il povero bibop si sta arrampicando sui vetri da un pomeriggio, cosa succede dando il comando"rm -rf /" su un qualsiasi sistema linux, solaris o BSD? E che succede dando il comando "rm -rf /*" ?
          • che dici scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: nome e cognome

            sai cosa vuole dire la seconda r di rm -rf?

            ricorsivo.

            Bah, il resto che hai scritto sono solo
            cavolate.

            Vediamo se tu riesci a rispondere alla domanda,
            visto che il povero bibop si sta arrampicando sui
            vetri da un pomeriggio, cosa succede dando il
            comando

            "rm -rf /" su un qualsiasi sistema linux, solaris
            o BSD? E che succede dando il comando "rm -rf /*"
            ?rm -rf / cancella a partre da / tutto quanto, e poi cerca di cancellare anche /, rm -rf /* cancella tutto il contenuto della directory / tranne i file che iniziano per .ma questo cosa implica scusa?
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: che dici
            - Scritto da: nome e cognome


            sai cosa vuole dire la seconda r di rm -rf?


            ricorsivo.


            Bah, il resto che hai scritto sono solo

            cavolate.



            Vediamo se tu riesci a rispondere alla domanda,

            visto che il povero bibop si sta arrampicando
            sui

            vetri da un pomeriggio, cosa succede dando il

            comando



            "rm -rf /" su un qualsiasi sistema linux,
            solaris

            o BSD? E che succede dando il comando "rm -rf
            /*"

            ?

            rm -rf / cancella a partre da / tutto quanto, e
            poi cerca di cancellare anche /, rm -rf /*
            cancella tutto il contenuto della directory /
            tranne i file che iniziano per
            .

            ma questo cosa implica scusa?OmXXXXXXX NO! Ma ci vuole tanto a provare?rm -rf / NON FA ASSOLUTAMENTE NULLA perchè dal 2006 tutti i sistemi GNU linux hanno inserito la root protection, e prima di GNU linux l'avevano inserita BSD e solaris.
          • che dici scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: che dici
            - Scritto da: nome e cognome


            sai cosa vuole dire la seconda r di rm -rf?


            ricorsivo.


            Bah, il resto che hai scritto sono solo

            cavolate.



            Vediamo se tu riesci a rispondere alla domanda,

            visto che il povero bibop si sta arrampicando
            sui

            vetri da un pomeriggio, cosa succede dando il

            comando



            "rm -rf /" su un qualsiasi sistema linux,
            solaris

            o BSD? E che succede dando il comando "rm -rf
            /*"

            ?

            rm -rf / cancella a partre da / tutto quanto, e
            poi cerca di cancellare anche /, rm -rf /*
            cancella tutto il contenuto della directory /
            tranne i file che iniziano per
            .specifico meglio: nel caso esista una directory /.dir o un file /.nomefile quelli non verrebbero cancellati
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            no ti vuole far dire che uno e' bloccato dallo switch di compilazione --preserve-root l'altro no come e' giusto che sia...si sta attaccando al nulla... perche' per lui il fatto di essere padroni del proprio persona computer e' una "XXXXXXX"
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            no ti vuole far dire che uno e' bloccato dallo
            switch di compilazione --preserve-root l'altro no
            come e' giusto che
            sia...

            si sta attaccando al nulla... perche' per lui il
            fatto di essere padroni del proprio persona
            computer e' una
            "XXXXXXX"Quindi l'hai capito che il comando "rm -rf /" non fa assolutamente nulla?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            2+2 e' questo il tuo problema.. hai tutte le informazioni ma nn riesci a metterle insiemeil problema e' che nn hai proprio capito il senso del mio primo post nel quale ti davo giustamente dell'ignorante-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2010 19.12-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            2+2 e' questo il tuo problema.. hai tutte le
            informazioni ma nn riesci a metterle
            insiemeIo le ho messe insieme le informazioni, in realtà l'ho fatto dal tuo primo post ma è un pomeriggio piovoso.
            il problema e' che nn hai proprio capito il senso
            del mio primo post nel quale ti davo giustamente
            dell'ignoranteIl problema è che tu non hai capito il senso di tutto quello che è stato scritto su questo forum.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            trovare un senso a quello che scrivi e' come trovare un senso al virus dell'epatite c
          • collione scrive:
            Re: con linux...
            buhahahahaha che ignorantese non sei root non puoi cancellare nessun file che non appartenga all'utente correntenon siamo mica sotto uindovs dove c'è quella XXXXXXX chiamata uac che è solo una stupida finestrella si/no :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: collione
            buhahahahaha che ignorante

            se non sei root non puoi cancellare nessun file
            che non appartenga all'utente
            correnteMa dai? E quindi visto che tu sai tutto e che leggi sempre con attenzione i messaggi ci spieghi cosa fa rm -rf /* ?
            non siamo mica sotto uindovs dove c'è quella
            XXXXXXX chiamata uac che è solo una stupida
            finestrella si/no
            :DChe ti impedisce persino XXXXXXX alla linux tipo rm -rf /*
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            benedetta la tua incapacita' a star zitto quando non conosci l'argomento di cui parli....rm -rf / da root cancella tutto cio' che e' montato... nn si fermerebbe affatto alla root , la wildcard e' inutile ridondante... come e' ridondante il tuo cercar di parlare di unix e sai com'e' se io sono root ossia sono DIO sul mio computer voglio poter fare tutto quello che mi pare, anche distruggere l'installazione stessa... questo file e' inesecuzione e non puo' esser cancellato lo dici ad un utente senza privilegi... a me nn lo dici... mio caro siorla XXXXXXX e' non capire quando dovresti stare zitto
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            benedetta la tua incapacita' a star zitto quando
            non conosci l'argomento di cui
            parli....

            rm -rf / da root cancella tutto cio' che e'
            montato... nn si fermerebbe affatto alla root ,
            la wildcard e' inutile ridondante... come e'Ecco i soliti linari da forum, che hanno visto linux solo a casa dell'amichetto ... spero di non farti troppo male.ubuntu server 9.10test@portatile:/$ rm -rf /rm: impossibile rimuovere la directory root "/"Gentootest@pentium4 ~ $ rm -rf /rm: cannot remove root directory `/'
            ridondante il tuo cercar di parlare di unixOra torna in cantina e prova.Poi dopo aver preso atto della figuraccia leggiti il manuale di rm e guarda l'opzione `--preserve-root', ovviamente attiva di default.
            e sai com'e' se io sono root ossia sono DIO sulSai com'è dopo anni di "preparatissimi" amministratori linari che brasavano interi filesystem si è deciso di mettere qualche sicurezza in più su un comando totalmente stupido come rm -rf
            la XXXXXXX e' non capire quando dovresti stare
            zittoOra che hai collezionato la figura di XXXXX giornaliera, pensi di continuare o ti basta? Scusa visto che mi diverto a sgonfiare i palloni gonfiati come te, inferisco un pochinohttp://en.wikipedia.org/wiki/Rm_(Unix)Protection of /Sun introduced "rm -rf /" protection in Solaris 10, first released in 2005. Upon executing the command, the system now reports that the removal of / is not allowed.[1] Shortly after, the same functionality was introduced into FreeBSD version of rm utility. GNU rm refuses to execute rm -rf / if the --preserve-root option is given, which has been the default since version 6.4 of GNU Core Utilities was released in 2006.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            ignorantee' la risposta in brevela risposta articolata e'...rm -rf /* da root e' ridondante come il tuo ego... non serve ad una emerita mazza come il tuo interventola protezione di rm -rf / e' uno switch... questo vuol dire che e' appunto una protezione... ignorante che nn sei altro... e che puo' essere tranquillamente aggirata, quindi rimango DIO sul mio computer comunque... e i messaggini idioti da windows che da amministratore nn mi fa fare cose senza scampo nonn li ho... mio caro ignorantehai capito che sei un ignorante che non riesce a star zitto??-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2010 13.31-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            ignorante

            e' la risposta in breve

            la risposta articolata e'...

            rm -rf /* da root e' ridondante come il tuo
            ego... non serve ad una emerita mazza come il tuo
            interventoA parte che si stava parlando di lancio da utente ma rm -rf / anche lanciato da root non fa un'emerita mazza su GNU linux, BSD, Solaris e con tutta probabilità qualsiasi altro unix commerciale.
            la protezione di rm -rf / e' uno switch... questo
            vuol dire che e' appunto una protezione...
            ignorante che nn sei altro... e che puo' essereQuale parte di "attivo di default" non ti è chiara?
            tranquillamente aggirata, quindi rimango DIO sul
            mio computer comunque... e i messaggini idioti daInfatti il comando giusto da dare è rm -rf --no-preserve-root / che ovviamente tu non conoscevi.
            windows che da amministratore nn mi fa fare cose
            senza scampo nonn li ho... mio caro
            ignoranteLol... no non li hai, devi solo entrare come root, disattivare il flag che ti impedisce di farlo, forzare l'ignore dei permessi e poi si puoi cancellare tutto.Su windows devi entrare come amministratore, prendere l'ownership dei file che vuoi cancellare, forzare i permessi e poi puoi cancellare tutto.Pensa... è uguale!? Che rivelazione!
            hai capito che sei un ignorante che non riesce a
            star
            zitto??Ammazza che arrampicata sui vetri. Rispondi alla semplice domanda:rm -rf / lanciato da utente o da root cancella qualcosa?rispondi poi a rm -rf /* lanciato da utente o da root cancella qualcosa?Capisco che bruci parecchio essere sXXXXXto su un forum dopo essersi atteggiato a grande esperto, ma la realtà è scritta chiara nei manuali (quelli che tu ovviamente non leggi) e basterebbe provare (cosa che evidentemente tu non fai) prima di scrivere. E' semplice, allenati.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            a parte che ti stai nascondendo dietro le parole mio caro ignorantoneinutile parlare di un comando se chi lo esegue non ha i permessi per manipolare i file che il comando andra' a influenzare mio caro ignoranterm -rf --no-preserve-root / mio caro ignorante IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            a parte che ti stai nascondendo dietro le parole
            mio caro
            ignorantone

            inutile parlare di un comando se chi lo esegue
            non ha i permessi per manipolare i file che il
            comando andra' a influenzare mio caro
            ignorante

            rm -rf --no-preserve-root / mio caro
            ignorante

            IGNORANTEAhahah..."rm -rf / da root cancella tutto cio' che e' montato... nn si fermerebbe affatto alla root , la wildcard e' inutile ridondante"Purtroppo per te questo è un forum, le idiozie restano scritte ma sono sicuro che saprai spiegare al grande pubblico (che ormai è sicuramente interessato) come si concilia la frase che ho riportato e che tu hai scritto con il risultato dei due comandi:rm -rf /e rm -rf /*che tu ancora non hai illustrato.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            purtroppo questo e' un forum e chi legge dovrebbe avere l'intelligenza di capire quello che viene scrittorm e' il comando-r e -f sono opzioni come lo e' --no-preserve-root--preserve-root e' uno switch dato in fase di compilazione ri rm per proteggere la root da errori di battiturarm -rf /* NON HA SENSOti ho dato tutte le informazioni.. il problema e' che non riesci a fare 2+2.. per te rimangono 2 e 2 separatiIGNORANTE
          • pabloski scrive:
            Re: con linux...
            hahaha ma è ancora in giro su pi a sparare XXXXXXX? :Dsto ancora aspettando da lui di sapere perchè, secondo la sua eccelsa scienza, qnx non è un os general purpose
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            purtroppo andasse in giro per il forum a sparar XXXXXXX solo con un nick sarebbe gia' un upgrade per il forum stesso...come gli ha risposto poco sopra "nr: che dici" sul significato dell'opzione -r speriamo almeno che eviti di ridomandare cosa farebbe rm -rf /* ... speriamo
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...

            sto ancora aspettando da lui di sapere perchè,
            secondo la sua eccelsa scienza, qnx non è un os
            general
            purposeProbabilmente perché è una tale XXXXXta che non vale nemmeno la pena risponderti no? Secondo te un RTOS e un general purpose sono la stessa cosa?Fai il paio col tuo amico sopra a raccogliere figuracce eh?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            ma veramente fino ad ora l'unico che ha scritto XXXXXTE sei stato tu ... caro piccolo IGNORANTE DELLA SETTIMANA
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            ma veramente fino ad ora l'unico che ha scritto
            XXXXXTE sei stato tu ... caro piccolo IGNORANTE
            DELLA
            SETTIMANASisi... aspetta che ti riporto la tua "rm -rf / da root cancella tutto cio' che e' montato... nn si fermerebbe affatto alla root , la wildcard e' inutile ridondante"
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            quella e' una affermazione CORRETTA IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            quella e' una affermazione CORRETTA

            IGNORANTEAhahahahahahahahahahahahahah aspetta e questa cos'è ..."GNU rm refuses to execute rm -rf / if the --preserve-root option is given, which has been the default since version 6.4 of GNU Core Utilities was released in 2006."
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            quindi?cosa c'entra uno switch di compilazione con l'affermazione che una wild card dopo / con l'opzione -r sia una BIBOXXXXXXXTA degna di un IGNORANTE??
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            quindi?

            cosa c'entra uno switch di compilazione con
            l'affermazione che una wild card dopo / con
            l'opzione -r sia una BIBOXXXXXXXTA degna di un
            IGNORANTE??Su un sistema linux qualsiasi il comando "rm -rf /" funziona o no? Il comando "rm -rf /*" funziona o no? Sto aspettando questa semplicissima risposta ...
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            e io sto aspettando che tu faccia 2+2
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            e io sto aspettando che tu faccia 2+2Fa 4... ora rispondi anche tu...
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            e con questo hai dimostrato di avere le capacita' cognitive di un australopiteco...
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            e con questo hai dimostrato di avere le capacita'
            cognitive di un
            australopiteco...Niente risposta eh?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            2+2e' tutta una catena di "se" .. nn e' difficile arrivare alla conclusioneossiasei un IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            purtroppo questo e' un forum e chi legge dovrebbe
            avere l'intelligenza di capire quello che viene
            scritto

            rm e' il comando

            -r e -f sono opzioni come lo e' --no-preserve-root

            --preserve-root e' uno switch dato in fase di
            compilazione ri rm per proteggere la root da
            errori di
            battitura

            rm -rf /* NON HA SENSO

            ti ho dato tutte le informazioni.. il problema e'
            che non riesci a fare 2+2.. per te rimangono 2 e
            2
            separati

            IGNORANTEOk siamo alla comica finale...rm -rf /* non ha senso... Allora eccelso, rispondi alla domanda oppure no?Risultato del comandorm -rf /Risultato del comandorm -rf /*Aspetto ...
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            -r
            Equivalent to -R-R
            Attempt to remove the file hierarchy rooted in each file argument. The -R option implies the -d option. If the -i option is specified, the user is prompted for confirmation before each directory's contents are processed (as well as before the attempt is made to remove the directory). If the user does not respond affirmatively, the file hierarchy rooted in that directory is skipped.-r
            RICORSIVO /* con l'opzione -R e' RIDONDANTE COME LA TUA IGNORANZAIGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            -r
            Equivalent to -R
            -R
            Attempt to remove the file hierarchy rooted
            in each file argument. The -R option implies the
            -d option. If the -i option is specified, the
            user is prompted for confirmation before each
            directory's contents are processed (as well as
            before the attempt is made to remove the
            directory). If the user does not respond
            affirmatively, the file hierarchy rooted in that
            directory is
            skipped.

            -r
            RICORSIVO

            /* con l'opzione -R e' RIDONDANTE COME LA TUA
            IGNORANZA

            IGNORANTELol... ma per te è tutto ridondante eh? Non è che il mononeurone ti sta ridondando nella testa troppo forte? -r è ridondante rispetto a cosa???
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            stai dimostrando non solo di essere un ignorante cronico ma anche stupidamente testardo
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            stai dimostrando non solo di essere un ignorante
            cronico ma anche stupidamente
            testardonon vedo la risposta... ripeto la domandaeffetto del comando rm -rf /effetto del comandorm -rf /*Avanti non è difficile.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            sai cosa vuol dire ridondante? e sai cosa vuol dire nascondersi dietro le parole?IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            sai cosa vuol dire ridondante?

            e sai cosa vuol dire nascondersi dietro le parole?

            IGNORANTEnon vedo la risposta... ripeto la domandaeffetto del comando rm -rf /effetto del comandorm -rf /*Avanti non è difficile.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            RIDONDANTEIGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            RIDONDANTE

            IGNORANTETi rendi conto che stai dimostrando a mezza italia di non sapere la risposta ad una domanda semplicissima?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            ti rendi conto che stai dimostrando di non sapere cosa vuol dire ricorsivo e cosa voglia dire ridondante?
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            ti rendi conto che stai dimostrando di non sapere
            cosa vuol dire ricorsivo e cosa voglia dire
            ridondante?Ti rendi conto che dovresti solo dire se il comando "rm -rf /" funziona?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            io sto aspettando che tu faccia 2+2 dalle 23.55 del 2 aprile...
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: con linux...
            Perché non 'rm -Rf *' che è uguale a 'rm -Rf /' ed è il motivo per cui 'rm -Rf /*' è ridondante?
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Perché non 'rm -Rf *' che è uguale a 'rm -Rf /'
            ed è il motivo per cui 'rm -Rf /*' è
            ridondante?Eh? Ma qui tutti linari della domenica? Non ce l'avete un sistema linux su cui provare?rm -rf * non è per niente uguale a rm -rf / e rm -rf /* (R o r è equivalente).E soprattutto rm -rf /* non è ridondante.Quello che il divertente amico li sopra continua a non capire è che rm -rf / su un sistema linux, solaris, bsd NON FA ASSOLUTAMENTE NULLA da almeno 5 anni.Se vuoi cancellare qualcosa il comando da dare èrm -rf /* o in alternativa rm -rf --no-preserve-root /
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            piccolo IGNORANTE DELLA SETTIMANArm -rf * influenza la directory in cui ti trovi ad un dato momentorm -rf / influenza TUTTE le partizioni montate al momento del comandorm -rf /* e una IDIOZIA che non riesci a superarerm compilato con lo switch --preserve-root impedisce a rm di cancellare TUTTO in caso di errore di battitura... sai come'e' mio caro piccolo IGNORANTE DELLA SETTIMANA ogni persorso assoluto su unix comincia con un / .... IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            piccolo IGNORANTE DELLA SETTIMANA

            rm -rf * influenza la directory in cui ti trovi
            ad un dato
            momento

            rm -rf / influenza TUTTE le partizioni montate al
            momento del
            comando

            rm -rf /* e una IDIOZIA che non riesci a superare

            rm compilato con lo switch --preserve-root
            impedisce a rm di cancellare TUTTO in caso di
            errore di battitura... sai come'e' mio caro
            piccolo IGNORANTE DELLA SETTIMANA ogni persorso
            assoluto su unix comincia con un / ....


            IGNORANTELol... penso di aver capito qual'è il tuo problema, non riesci proprio a capire quello che leggi. Non è solo questione di non conoscere minimamente l'argomento.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            IGNORANTELol... sei divertente. Aspetta indovino: 14enne?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            e tu sei un IGNORANTE che cerca di fare il simpatico e invece risulta solo stupidoIGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            e tu sei un IGNORANTE che cerca di fare il
            simpatico e invece risulta solo
            stupido

            IGNORANTEOk 14enne... dovevo capirlo alla seconda risposta.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            che arrampiacata sugli specchi indecente...
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            che arrampiacata sugli specchi indecente...Concordo... ma ti bastava dire "non ho la minima idea di quello di cui sto parlando" e finivamo molto prima.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            I G N O R A N T E sulle note di candyshop di XXXXXXX proiettato su megaschermi da stadio
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            I G N O R A N T E
            sulle note di candyshop di XXXXXXX proiettato su
            megaschermi da
            stadioNon ascolto la musica di voi ragazzini, ora la cerco su youtube il video, spero che dopo aver dato tutti quei "rm -rf /" il mio linux funzioni ancora.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            si il tuo linux... vorrai dire gli screenshoot che hai raccimolato da bing?IGNORANTE
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            si il tuo linux... vorrai dire gli screenshoot
            che hai raccimolato da
            bing?

            IGNORANTEPerché non posti quelli del tuo linux dove si vede che il comando fa quello che dici tu?
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            ma quante cose presupponi...presupponi che sia un idiozia l'esistenza di rmpresupponi la mia eta'presupponi che usi linuxio presuppongo tu sia un troll ignorante... no piu' che una presupposizione e' una semicertezza
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: bibop
            ma quante cose presupponi...

            presupponi che sia un idiozia l'esistenza di rm

            presupponi la mia eta'

            presupponi che usi linux

            io presuppongo tu sia un troll ignorante... no
            piu' che una presupposizione e' una
            semicertezzaIo presuppongo che tu non sappia di cosa stai parlando, tu lo confermi.
          • bibop scrive:
            Re: con linux...
            presupponi troppoanzi.. parli troppo
          • suc scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: collione
            se non sei root non puoi cancellare nessun file
            che non appartenga all'utente
            correntestessa cosa su Vista/7
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: con linux...
            Dannazione, da quando hanno messo il root sui sistemi Win32? Strano che nessuno ne abbia parlato... (Amministratore' != Root).
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Dannazione, da quando hanno messo il root sui
            sistemi Win32? Strano che nessuno ne abbia
            parlato... (Amministratore' !=
            Root).Davvero? E ci spieghi le differenze per cui amministratore != root?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: con linux...
            L'avere UID 0 ti permette di aggirare i permessi, tanto per dire. Permessi che, salvo un'improvvisa aggiunta, su Windows sono leggermente diversi (e tanto meno memorizzati nel filesystem). Tanto per dire.http://it.wikipedia.org/wiki/Chmodhttp://it.wikipedia.org/wiki/Permessi_%28Unix%29Non mi spaccio per chissà quale esperto, ci mancherebbe, sono cosciente che queste sono cose abbastanza elementari... Tanto che pensavo non fosse necessario spiegarle.
          • nome e cognome scrive:
            Re: con linux...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            L'avere UID 0 ti permette di aggirare i permessi,
            tanto per dire. Permessi che, salvo un'improvvisa
            aggiunta, su Windows sono leggermente diversi (eVero, i permessi di windows sono decisamente più granulari e potenti di quelli di linux ma non vedo come questo spieghi root != administrator. Cosa non può fare l'administrator rispetto all'utente root a parte gestire una quantita molto maggiore di permessi?
            tanto meno memorizzati nel filesystem). Tanto per
            dire.Scusa? E dove sarebbero memorizzati? Le informazioni mostrate nel tab "security" di ogni file dove per ogni ruolo o utente viene definito il controllo sul file (full, modify, read & execute, read, write, special permission) dove sarebbe memorizzato?
            Non mi spaccio per chissà quale esperto, ci
            mancherebbe, sono cosciente che queste sono cose
            abbastanza elementari... Tanto che pensavo non
            fosse necessario
            spiegarle.Vero sono elementari, ma su certe affermazioni si chiede il conto.
    • suc scrive:
      Re: con linux...
      - Scritto da: lui
      non funzionerebbe...beata la tua ignoranza. Su linux esistono i processi e i programmi? Se la risposta è si, allora anche linux è vulnerabile
    • Paolino scrive:
      Re: con linux...
      ... "certo che se il comando FOSSE "... bestia!
  • rb1205 scrive:
    Vulnerabilità
    Il concetto di questa "vulnerabilità" non mi pare diverso dalle varie richieste di conferme necessarie per abilitare macro nei documenti office, o per scaricare codec per vedere video, o ancora quando si apre un file con DRM e viene richiesto di collegarsi ad un sito per scaricare la chiave. Stà sempre all'utente avere un minimo di educazione informatica per capire la potenziale pericolosità dell'azione.Non capisco come si possa parlare di vulnerabilità (a parte forse il caso specifico di foxreader), sembra un pò come quel tizio che sosteneva di avere trovato una baco in windows, dove eseguendo un file .bat maligno si può piallare l'hd...
    • RTFA scrive:
      Re: Vulnerabilità
      riprova rileggendo più lentamente"Ma l'esperto di sicurezza sostiene che il testo di questa finestra di dialogo può essere parzialmente modificato così da indurre l'utente a premere il fatidico Ok"
      • panda rossa scrive:
        Re: Vulnerabilità
        - Scritto da: RTFA
        riprova rileggendo più lentamente

        "Ma l'esperto di sicurezza sostiene che il testo
        di questa finestra di dialogo può essere
        parzialmente modificato così da indurre l'utente
        a premere il fatidico
        Ok"Per indurre l'utonto a premere su OK, e' sufficiente un pulsante bello grosso con scritto sopra OK: tutto il resto non viene mai letto, o se viene letto, non viene capito, o se viene capito, cliccano ugualmente.
      • rb1205 scrive:
        Re: Vulnerabilità
        Ho già letto l'articolo, e ho pure visto il video, e concordo solo parzialmente: il testo della finestra di controllo non può essere modificato. Si può arbitrariamente scrivere nella casella di descrizione, che è fatta e pensata per questo scopo. La parte superiore, in cui vengono descritti i potenziali rischi di sicurezza insite nell'accettare, rimane.Rimango convinto che non si possa parlare di vulnerabilità. Si può descrivere come implementazione ingenua, al massimo rischiosa, ma non di più.
    • lui scrive:
      Re: Vulnerabilità
      è alla stregua di un qualsiasi .vbs che nemmeno ti chiede conferma nel caso ci doppiochicchi su
  • Uccio scrive:
    Mah... Much ado about nothing!
    Con KPDF in linux, anche modificato, non lancia un bel niente... Anche con acrobat 5 per windows (si, il 5: la versione vecchia è più sicura certamente), la feature (probailmente implementata sulle nuove versioni) non funziona, anzi PDF Reader segnala che il file è danneggiato.
    • kk jj scrive:
      Re: Mah... Much ado about nothing!
      ucci ucci ucci su linux il cmd.exe non esistucci (e cmq non funzionerebbe...)
      • Aluren scrive:
        Re: Mah... Much ado about nothing!
        - Scritto da: kk jj
        ucci ucci ucci su linux il cmd.exe non esistucci
        (e cmq non
        funzionerebbe...)infatti XD
      • panda rossa scrive:
        Re: Mah... Much ado about nothing!
        - Scritto da: kk jj
        ucci ucci ucci su linux il cmd.exe non esistucci
        (e cmq non
        funzionerebbe...)ucci ucci, su linux occorrono i permissucci per eseguire qualunque cosa.Per la cronaca ho provato a mettere un eseguibile nella stessa directory del file.pdf, gli ho dato i permessi, l'ho rinominato cmd.exe e ho aperto il pdf.Nulla!Ancora una volta la vulnerabilita' ha un unico comune denominatore: winsozz!
        • lui scrive:
          Re: Mah... Much ado about nothing!
          nell'oggetto c'è un tag /WIN che fa presupporre che l'azione venga compiuta solo su client piattaforma Windows... se mettessimo /LIN /*NIX o l'equivalente (se mai esiste) penso che i problemi ci sarebbero anche su linux ma se lanciamo adobe come utente normale e non come SU il peggio che posso fare è un rm -rf ~/
        • nome e cognome scrive:
          Re: Mah... Much ado about nothing!

          ucci ucci, su linux occorrono i permissucci per
          eseguire qualunque
          cosa.E capirai, esegui pdf con l'utente locale quindi ha i privilegi dell'utente locale, esattamente come su windows.
          Per la cronaca ho provato a mettere un eseguibile
          nella stessa directory del file.pdf, gli ho dato
          i permessi, l'ho rinominato cmd.exe e ho aperto
          il
          pdf.

          Nulla!Per la cronaca stavolta la scarsissima qualità del software per linux vi salva, dato che la stragrande maggioranza dei lettori non-windows non supportano appieno le specifiche pdf e quindi il comando /launch.
          Ancora una volta la vulnerabilita' ha un unico
          comune denominatore:
          winsozz!Toh applica un po' di patch, che negli ultimi due giorni c'è stato un po' di fermento:http://secunia.com/advisories/historic/
          • collione scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            drupal fa parte di linux? e da quando? :Dquando posti fud almeno assicurati che sia fatto benetu piuttosto preoccupati del tuo amato ie8 che è stato bucato al pwn2own e tra poco avremo l'exploit in giro :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: collione
            drupal fa parte di linux? e da quando? :D

            quando posti fud almeno assicurati che sia fatto
            beneBeh sulle 200.000 vulnerabilità uscite ieri una non è relativa a linux... ottima notizia.
            tu piuttosto preoccupati del tuo amato ie8 che è
            stato bucato al pwn2own e tra poco avremo
            l'exploit in giro
            :DCome quello per firefox del resto, tu intanto muoviti a patchare seamonkey, openssl,libnss, thunderbird, openjdk, java...
          • krane scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: collione

            drupal fa parte di linux? e da quando? :D

            quando posti fud almeno assicurati che sia fatto

            bene
            Beh sulle 200.000 vulnerabilità uscite ieri una
            non è relativa a linux... ottima notizia.

            tu piuttosto preoccupati del tuo amato ie8 che è

            stato bucato al pwn2own e tra poco avremo

            l'exploit in giro

            :D
            Come quello per firefox del resto, tu intanto
            muoviti a patchare seamonkey, openssl,libnss,
            thunderbird, openjdk, java...Bhe, su linux e' un attimo...Anzi su ubuntu di defaulti ci sono gli aggiornamenti automatici che ti aggiornano pure la firma dell'antivirus.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!

            Bhe, su linux e' un attimo...
            Anzi su ubuntu di defaulti ci sono gli
            aggiornamenti automatici che ti aggiornano pure
            la firma
            dell'antivirus.Infatti è anche un attimo scoprire che metà del software dopo l'aggiornamento ha smesso di funzionare O)
          • krane scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: nome e cognome

            Bhe, su linux e' un attimo...

            Anzi su ubuntu di defaulti ci sono gli

            aggiornamenti automatici che ti aggiornano pure

            la firma dell'antivirus.
            Infatti è anche un attimo scoprire che metà del
            software dopo l'aggiornamento ha smesso di
            funzionare O)Quanto ti e' sucXXXXX ?Strano che google funzioni cosi' bene allora...
          • collione scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            non gli rispondere è solo un pallonaro ( dovella ) invidioso di noialtri che usiamo un sistema operativo con le OO mentre lui passa le giornate a deframmentare e a scansionare con i 10 antivirus che ha installato, per poi scoprire che l'ultimo spyware russo non viene nemmeno rilevato
          • krane scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: collione
            non gli rispondere è solo un pallonaro ( dovella
            ) invidioso di noialtri che usiamo un sistema
            operativo con le OO mentre lui passa le giornate
            a deframmentare e a scansionare con i 10
            antivirus che ha installato, per poi scoprire che
            l'ultimo spyware russo non viene nemmeno
            rilevatoSe avessi di meglio da fare in uffico pensi che sarei in questi forum ?(rotfl)
          • collione scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            per firefox esiste già la patch caro il mio pallonaropreoccupato del tuo winbug e buona penetrazione russa :D
          • zuzzurro scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            nei "bassifondi" gira già qualcosa riguardante il bug di IE8. ma, sinceramente, non ci ho capito ancora una mazza...
        • Miconsenta scrive:
          Re: Mah... Much ado about nothing!
          Una persona che, come te, prova a far funzionare su "Linux" un file chiaramente destinato a dimostrare una vulnerabilità di un programma per Windows e che inoltre vine pure a dire che non succede nulla dimostra inequivocabilmente due cose e di riflesso almeno una terza:- non conosce Linux- non conosce Windows- non conosce ciò di cui parla, di solito.però parla, parla, ammazza che chiacchiera!Gli utonti su "Linux" esistono, eccome, eccone uno fatto e finito! Non ti vorrei nel mio gruppo di amici Linuxari, non ti vorrei...
          • iPaolo scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: Miconsenta
            Una persona che, come te, prova a far funzionare
            su "Linux" un file chiaramente destinato a
            dimostrare una vulnerabilità di un programma per
            Windows e che inoltre vine pure a dire che non
            succede nulla dimostra inequivocabilmente due
            cose e di riflesso almeno una
            terza:

            - non conosce Linux
            - non conosce Windows
            - non conosce ciò di cui parla, di solito.

            però parla, parla, ammazza che chiacchiera!
            Gli utonti su "Linux" esistono, eccome, eccone
            uno fatto e finito! Non ti vorrei nel mio gruppo
            di amici Linuxari, non ti
            vorrei...Si poverini, con il loro Ubuntu non vedono oltre
          • panda rossa scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: Miconsenta
            Una persona che, come te, prova a far funzionare
            su "Linux" un file chiaramente destinato a
            dimostrare una vulnerabilità di un programma per
            Windows Non devi dirlo a me: devi dirlo a chi scrive l'articolo.Finche' tutti gli articoli che parlano di virus, bug, exploit vari non scrivono nella premessa "windows only" o "IE only", uno si sente autorizzato a verificare se anche il proprio sistema ne soffra.
            e che inoltre vine pure a dire che non
            succede nulla Fa parte dello spirito dei forum condividere le proprie esperienze.Avresti preferito che mi fossi tenuto per me i risultati del mio esperimento?
            dimostra inequivocabilmente due
            cose e di riflesso almeno una
            terza:

            - non conosce LinuxSocraticamente devo convenire. Anche se quel 30%/35% che conosco, e' piu' che sufficiente a mandare avanti la baracca. Comunque mi tengo aggiornato.
            - non conosce WindowsEssendo un sistema closed, nessuno lo conosce. Al massimo si prova ad usarlo.
            - non conosce ciò di cui parla, di solito.Per fortuna ci sei tu ad istruire noi poveri ignoranti.
            però parla, parla, ammazza che chiacchiera!Al massimo scrive, scrive, scrive.Io la tastiera la so usare, modestamente...
            Gli utonti su "Linux" esistono, eccome, eccone
            uno fatto e finito! Grazie. Troppo buono.Se tutti gli "utonti" fossero come me, Ballmerd sarebbe a chiedere l'elemosina in stazione e i virus sarebbero stati debellati da un pezzo.
            Non ti vorrei nel mio gruppo
            di amici Linuxari, non ti
            vorrei...Magari ci sono gia', che ne sai tu?Io uso Panda Rossa solo su P.I.
        • andrea c. scrive:
          Re: Mah... Much ado about nothing!
          Non è la questione che mi preoccupa.. ma i fanatici di linux che straparlano senza sapere le questioni a fondo...conosci il comando rm -rf???basta con tutta questa convinzione che "io uso linux e quindi non prendo virus"... i virus esistono anche per linux, tant'è vero che i software sono costantemente sotto aggiornamento per risolvere vulnerabilità...mai sentito parlare di questo sito?http://www.geekzone.co.nz/foobar/6229ciao.- Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: kk jj

          ucci ucci ucci su linux il cmd.exe non esistucci

          (e cmq non

          funzionerebbe...)

          ucci ucci, su linux occorrono i permissucci per
          eseguire qualunque
          cosa.

          Per la cronaca ho provato a mettere un eseguibile
          nella stessa directory del file.pdf, gli ho dato
          i permessi, l'ho rinominato cmd.exe e ho aperto
          il
          pdf.

          Nulla!

          Ancora una volta la vulnerabilita' ha un unico
          comune denominatore:
          winsozz!
          • panda rossa scrive:
            Re: Mah... Much ado about nothing!
            - Scritto da: andrea c.
            Non è la questione che mi preoccupa.. ma i
            fanatici di linux che straparlano senza sapere le
            questioni a
            fondo...Tu invece sai quotare molto bene.
            conosci il comando rm -rf???Tu evidentemente no: ci va uno spazio dopo la f
            basta con tutta questa convinzione che "io uso
            linux e quindi non prendo virus"... "e quindi" e' una conclusione tua.Io uso linux, io non prendo virus. Le due frasi sono disgiunte.
            i virus
            esistono anche per linux, tant'è vero che i
            software sono costantemente sotto aggiornamento
            per risolvere
            vulnerabilità...Tu confondi i virus con gli exploit.Virus e' un software che si autoreplica.Exploit e' codice maligno finalizzato ad eseguire codice senza autorizzazione dell'utente.
            mai sentito parlare di questo sito?
            http://www.geekzone.co.nz/foobar/6229
            Embe'? Spiega come convincere un idiota ad eseguire uno script allegato.Vuoi provare a sperimentare?Auguri.
  • JoCKerZ scrive:
    Con Nitro PDF non funziona ...
    ... non posso garantire che nitro pdf sia invulnerabile, ma il file in oggetto nel caso di nitro pdf crea un errore in apertura e non apre nessuna shell. C'e' solo il testo hello word sul pdf e stop.
  • kk jj scrive:
    bugfix FoxReader
    con l'ultimo aggiornamento di foxreader compare la finestra di conferma per lanciare l'eseguibile
    • suc scrive:
      Re: bugfix FoxReader
      - Scritto da: kk jj
      con l'ultimo aggiornamento di foxreader compare
      la finestra di conferma per lanciare
      l'eseguibilesarebbe meglio che ci fosse una negazione a default
Chiudi i commenti