Echo Studio, Echo Dot: da Amazon un'iniezione di qualità

Echo Studio, Echo Dot: da Amazon un'iniezione di qualità

Amazon ha annunciato nuovi Echo Studio e nuovi Echo Dot, aumentando in particolare la qualità complessiva dell'esperienza di ascolto.
Amazon ha annunciato nuovi Echo Studio e nuovi Echo Dot, aumentando in particolare la qualità complessiva dell'esperienza di ascolto.

Amazon ha iniettato una dose booster di qualità nei propri dispositivi Echo: stanno per arrivare sul mercato i nuovi Echo Studio ed Echo Dot, il più grande ed i più piccoli tra gli amplificatori del mondo Alexa. La novità è relativa anzitutto all’hardware incluso nei vari dispositivi, immaginato per garantire un’esperienza d’ascolto ancora migliore rispetto a quanto realizzato fino ad oggi.

Echo Dot

Echo Dot di quinta generazione

La quinta generazione è dunque anzitutto un balzo in avanti in termini di qualità: una mossa strategica importante, utile a parare i colpi di una concorrenza sempre più arrembante che, non potendo trovare sponde in termini di controllo del mercato degli assistenti vocali, investe sull’esperienza audio per tentare di creare un vantaggio competitivo. Amazon evolve così su questo aspetto i propri assistenti a tutto vantaggio dell’esperienza complessiva restituita all’utenza.

Echo Dot ed Echo Dot con orologio sono i più potenti di sempre. L’architettura audio riprogettata presenta un altoparlante full-range personalizzato e con l’escursione più elevata di qualsiasi altro Echo Dot, per garantire suoni nitidi e bassi fino a due volte più profondi rispetto alla generazione precedente. Il tutto mantenendo lo stesso design sferico e compatto.

Echo Dot ed Echo Dot con orologio sono dotati di nuovi sensori che forniscono un’esperienza più contestuale con Alexa, come la possibilità di impostare una Routine per accendere automaticamente il condizionatore quando l’ambiente raggiunge una certa temperatura. La nuova generazione incorpora anche un accelerometro per abilitare i controlli gestuali, in modo da poter semplicemente toccare la parte superiore del dispositivo per mettere in pausa e riprendere la musica, disattivare i timer o terminare una chiamata.

Il sensore di temperatura regala funzionalità potenziali aggiuntive (anche in termini di skill potenziali di sviluppatori esterni), mentre i bassi più profondi gettano le basi per rendere concreta la differenza tra i nuovi Echo e quelli della generazione antecedente.

A tutto ciò si aggiunge l’esperienza visiva dei led sotto la retina di protezione, utili a proiettare informazioni essenziali senza la necessità di alcun monitor da alimentare:

Il nuovo Echo Dot con orologio è dotato di una aggiornata tecnologia LED ad alta densità da 5×21 punti, che offre un modo più dinamico e chiaro di visualizzare le informazioni a colpo d’occhio. Da oggi, quando l’utente chiederà informazioni ad Alexa, potrà visualizzare, oltre all’ora, anche il titolo di una canzone o il nome di un artista, il meteo, un calcolo, e altro ancora.

Ma c’è un dettaglio ulteriore ad impreziosire la nuova generazione: ogni nuovo Echo Dot avrà infatti inclusa la possibilità di creare una nuova rete mesh, ampliando la portata del Wifi in tutta la casa per arrivare in ogni singolo angolo dell’abitazione. Grazie alla tecnologia TrueMesh, quindi, ogni Echo potrà ampliare una rete Eero già presente, autoconfigurandosi in modo automatico alla prima connessione.

Echo Studio

Tali aspetti diventano particolarmente evoluti e raffinati quando l’analisi passa al nuovo Echo Studio, la cui qualità era già a livelli superiori rispetto al resto della gamma Echo, ma che con questo nuovo passo avanti tiene alta l’asticella andando a ricreare un effetto audio che occupa al meglio lo spazio domestico segnando la differenza in tutto e per tutto.

Echo Studio di seconda generazione

Spiega Amazon in dettaglio:

Echo Studio è già lo speaker Echo con il miglior suono e, da oggi, è ancora più performante grazie alla nuova tecnologia di elaborazione audio spaziale e all’estensione della gamma di frequenze. La nostra tecnologia personalizzata di elaborazione audio spaziale è progettata per migliorare il suono stereo, facendo sì che la musica e le colonne sonore dei film raggiungano l’ascoltatore con maggiore ampiezza, chiarezza e intensità. Ricrea le prestazioni di un sistema stereo hi-fi, per cui le performance vocali sono più presenti al centro, mentre gli strumenti con panning stereo sono meglio definiti ai lati, creando un’esperienza sonora più avvolgente che riproduce l’intento dell’artista. Inoltre, la tecnologia di estensione della gamma di frequenza offre prestazioni migliori, una maggiore chiarezza dei medi e bassi più profondi. Questi aggiornamenti si aggiungono al supporto esistente di Echo Studio per Dolby Atmos e Sony 360 Reality Audio. Echo Studio è infine disponibile nella nuova colorazione Bianco ghiaccio.

Prezzi

I nuovi Echo Dot sono disponibili a partire da 59,99 euro (antracite, bianco ghiaccio e blu notte, anche con orologio). Il nuovo Echo Studio è disponibile in colorazione antracite a partire da 199,99 euro (confermando pertanto il prezzo della generazione antecedente).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 set 2022
Link copiato negli appunti