Eclipse Foundation, Oniro: l'open source nel nome dell'interoperabilità

Oniro: open source nel nome dell'interoperabilità

Il progetto Oniro lanciato dalla Eclipse Foundation punta sull'open source per favorire integrazione e interoperabilità negli ambiti IoT ed Edge.
Il progetto Oniro lanciato dalla Eclipse Foundation punta sull'open source per favorire integrazione e interoperabilità negli ambiti IoT ed Edge.

Offrire una soluzione di tipo open source approntata con l'obiettivo di semplificare l'integrazione di hardware e software multi-device, attraverso un sistema operativo caratterizzato da un approccio vendor neutral che sappia garantire l'interoperabilità fra i dispositivi di nuova generazione: è questo l'obiettivo perseguito dall'associazione internazionale senza scopo di lucro Eclipse Foundation con il recente annuncio di Oniro.

Oniro è il nuovo progetto della Eclipse Foundation

La piattaforma ha l'ambizione di costituire un'alternativa aperta e trasparente a quelle già presenti sul mercato negli ambiti IoT ed Edge, puntando su un'implementazione indipendente e compatibile di OpenHarmony, frutto dell'iniziativa sviluppata sotto la governance della OpenAtom Foundation. Queste le parole di Mike Milinkovich, Executive Director di Eclipse Foundation.

Oniro è l'open source fatto bene. Rappresenta un'opportunità unica per sviluppare e ospitare un sistema operativo di nuova generazione in grado di supportare il futuro del mobile, dell'IoT, della Machine Economy, dell'Edge e non solo.

La volontà è quella di far leva su una tecnologia in grado di unire tutti gli ecosistemi. Istituito a tale scopo un gruppo di lavoro che già coinvolge realtà del calibro di Huawei, Linaro, SECO, NOI Techpark Alto Adige e Synesthesia. Chiudiamo con il commento di Gaël Blondelle, VP dello sviluppo dell'ecosistema presso Eclipse Foundation.

Siamo molto orgogliosi di ospitare un importante progetto open source europeo con un contributo internazionale volto a sviluppare un sistema operativo indipendente. Per raggiungere questo obiettivo, desideriamo dare il benvenuto agli sviluppatori e alle aziende provenienti dall'Europa e dal resto del mondo nell’unirsi alla Eclipse Foundation e al nostro gruppo di lavoro per dare vita a questo progetto innovativo.

Fonte: Oniro
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti