Ecobonus Automotive rifinanziato con altri 100 milioni

Ecobonus Automotive rifinanziato con 100 milioni

Nel decreto fiscale approvato dal Consiglio dei Ministri anche il rifinanziamento del fondo per l'acquisto di veicoli a basse emissioni.
Nel decreto fiscale approvato dal Consiglio dei Ministri anche il rifinanziamento del fondo per l'acquisto di veicoli a basse emissioni.

Arriva direttamente dal Ministero dello Sviluppo Economico la notizia di un rifinanziamento dell'Ecobonus Automotive: il fondo, da cui è possibile attingere per l'acquisto di un veicolo a basse emissioni (anche usato), accoglie altri 100 milioni di euro.

Altri fondi per l'Ecobonus Automotive

La conferma è giunta con l'approvazione del decreto fiscale da parte del Consiglio dei Ministri. Una misura inserita su proposta di Giancarlo Giorgetti che ha dunque trovato il via libera.

La misura non è un provvedimento di sostegno al mercato dei veicoli, ma ha una finalità tutta ambientale, andandosi a integrare alla vigente normativa europea sulla qualità dell'aria e dell'ambiente.

Nel dettaglio, i nuovi fondi sono destinati per la maggior parte (65 milioni di euro) ai veicoli di categoria M1 con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 60 g/Km. Ancora, 20 milioni spettano alla categoria N1/M1 Speciale (15 milioni per quelli esclusivamente elettrici). 10 milioni finiscono invece nella categoria M1 con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 g/Km. Infine, 5 milioni spettano a quelli di categoria M1 usati con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 160 g/Km.

Maggiori informazioni e tutti gli altri dettagli sulle pagine del sito ufficiale dedicato all'incentivo per la mobilità sostenibile.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 10 2021
Link copiato negli appunti