Education Week: IA, la nuova dimensione dell'HR

Education Week: IA, la nuova dimensione dell'HR

L'Education Week 2022 mette in evidenza quanto IA e HR abbiano molte sinergie da poter espletare: ecco le competenze da maturare per avvantaggiarsene.
L'Education Week 2022 mette in evidenza quanto IA e HR abbiano molte sinergie da poter espletare: ecco le competenze da maturare per avvantaggiarsene.

Che l’Intelligenza Artificiale possa aprire una nuova dimensione dei processi HR (Human Resource) è cosa sulla quale si scommette ormai da tempo. L’idea di base è infatti relativamente semplice: alla luce di un mercato del lavoro sempre più complesso, liquido ed entro il quale l’incontro tra domanda ed offerta tende a farsi sempre meno efficiente, occorre introdurre nuovi sistemi in grado di valutare rapidamente tutte le variabili e creare (tanto per le persone, quanto per le aziende) le migliori opportunità. Gli spazi di manovra ci sono e l’Education Week 2022 intende approfondirli attraverso un webinar organizzato da 24ORE Business School:

La gestione dei processi di people management è al centro di un cambiamento radicale che sta ridisegnando il modo di interpretare e di agire della funzione Human Resources. Le nuove tecnologie, infatti, stanno consentendo agli HR di ampliare efficacemente le potenzialità di sviluppo delle persone, con approcci e metodologie impensabili fino a qualche anno fa. In particolare, l’utilizzo trasversale dell’intelligenza artificiale e dei big data sta letteralmente riconfigurando i processi HR, in modo trasversale, dall’attraction al people development.

Molti dati, situazioni complesse, difficoltà di analisi: è questo il contesto ideale nel quale l’Intelligenza Artificiale può trovare applicazione generando risultati in tempi altrimenti non compatibili con le possibilità di un tradizionale team HR alle prese con curriculum, colloqui, valutazioni, pianificazioni e quant’altro.

HR: la formazione prima, l’IA poi

La valorizzazione degli strumenti dell’innovazione nell’HR è del resto al centro dell’impegno di formazione firmato 24ORE Business School, dove le Risorse Umane occupano ruolo centrale tra i corsi proposti.

Molte le soluzioni disponibili: si va dal “ Digital HR Management” all'” HR Recruiting & Assessment digitale“, fino all'” HR Specialist“. In nessuno di questi casi l’Intelligenza Artificiale non è da considerarsi come alternativa, né come un pericolo: l’IA, anzi, andrà a potenziare proprio le opportunità a disposizione dei profili HR di maggior valorizzazione, quelli che attraverso la formazione hanno maturato le migliori competenze, per far sì che l’algoritmo possa essere una sinergia validamente adottata e non soltanto sfoggiata come inutile lusso e facile spreco.

L’Intelligenza Artificiale può pertanto occupare in modo eccellente un ruolo complementare e di potenziamento di ciò che il comparto HR è deputato a portare avanti in azienda: la forza dei dati, implementata alla capacità organizzativa ed al potenziale umano, rappresenta una leva di crescita importante che può coadiuvare la miglior gestione delle risorse umane e può restituire ad azienda e dipendenti soluzioni nuove di mutuo beneficio.

Così facendo, ad avvantaggiarsene sarebbe un intero ecosistema professionale: quel medesimo ambito ove oggi un eccesso di informazioni è diventato ostacolo, con l’IA potrà diventare ricchezza. Tutto ciò è nelle mani di una nuova generazione di responsabili HR che sta per emergere: i master dedicati 24ORE Business School sono organizzati a tal fine, mettendo a disposizione una formula didattica estremamente flessibile per consentire a tutti di poter investire sul proprio tempo e sulle proprie ambizioni.

In collaborazione con 24ORE Business School

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 ott 2022
Link copiato negli appunti