Elon Musk non ha voluto una Tesla da 1000 Km

Elon Musk non ha voluto una Tesla da 1000 Km

La Model S di Tesla non ha 1000 Km di autonomia per scelta: Elon Musk torna sulla delicata questione, in attesa della hypercar Roadster.
La Model S di Tesla non ha 1000 Km di autonomia per scelta: Elon Musk torna sulla delicata questione, in attesa della hypercar Roadster.
Guarda 11 foto Guarda 11 foto

Chi spera di vedere in un futuro non troppo lontano Tesla lanciare un’auto elettrica in grado di arrivare a 1.000 chilometri di autonomia con una sola ricarica, rimarrà deluso. Poco importa se la concorrenza si sta muovendo in questa direzione: il rapporto tra pro e contro ancora non convince il numero uno della società.

Una Tesla con 1000 Km di autonomia? Non tanto presto

Sul tema è intervenuto Elon Musk, rispondendo a un follower in merito a un recente annuncio del competitor Lucid. Secondo il CEO, l’automaker avrebbe potuto raggiungere il traguardo già lo scorso anno con la Model S, ma volontariamente non l’ha fatto. Il motivo? Eccolo spiegato in un tweet (per essere precisi 500 miglia corrispondono a 804 Km, 600 miglia a 966 Km).

Avremmo potuto realizzare una Model S da 600 miglia dodici mesi fa, ma secondo la mia opinione avrebbe peggiorato il prodotto, e per il 99,9% del tempo si sarebbe portata dietro una massa non necessaria della batteria, peggiorando accelerazione, guida ed efficienza. Anche la nostra auto da 400 miglia è più di quanto quasi tutti useranno mai.

Indirettamente, Musk conferma che le batterie ancora rappresentano il tallone d’Achille di questi veicoli. Nel prosieguo della conversazione qualcuno fa correttamente notare che, talvolta, l’autonomia dichiarata non corrisponde a quella reale, a causa di fattori ambientali o in conseguenza al calo delle performance nel tempo.

Sebbene 400 miglia possano sembrare tante, in condizioni reali, tenendo contro delle velocità di un’autostrada, del freddo, dei dislivelli e di una famiglia da trasportare, il range può scendere a 300 miglia o anche meno. Credo che la maggior parte dei possessori Tesla sarebbe d’accordo sul fatto che l’autonomia è una priorità, preferendola all’accelerazione.

Non è da escludere che un miglioramento possa essere introdotto non tanto attraverso l’integrazione di batterie più grande e pesanti, quanto lavorando sull’ottimizzazione dei consumi. Sappiamo però che alcune recenti mosse di Tesla vanno esattamente nella direzione opposta, sacrificando chilometri da percorrere nel nome dell’infotainment.

Ad ogni modo, sul sito ufficiale dell’automaker il modello Roadster è descritto proprio come dotato di un’autonomia da 1.000 chilometri. Un unico problema: è in forte ritardo e non sappiamo quando arriverà.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 mar 2022
Link copiato negli appunti