Enjoy e Itabus, così la mobilità smart è integrata

Enjoy e Itabus, così la mobilità smart è integrata

Eni firma un accordo con Itabus per creare un sistema di mobilità integrata tra i bus a lunga percorrenza ed il car sharing di Enjoy.
Eni firma un accordo con Itabus per creare un sistema di mobilità integrata tra i bus a lunga percorrenza ed il car sharing di Enjoy.

La mobilità smart è la via che si cerca per approdare ad un decongestionamento del tessuto stradale urbano. La mobilità integrata è la via che si cerca per facilitare l'approdo alla smart mobility, interconnettendo le reti di trasporto affinché un viaggiatore possa avere soluzioni semplici e rinunci così al mezzo proprio. Sposare queste due dimensioni è dunque fondamentale per accelerare sulla strada di un nuovo tipo di mobilità, cosa che Eni sta perseguendo tramite l'accordo siglato tra la divisione Enjoy e l'operatore Itabus.

Enjoy e Itabus, sinergia smart

Enjoy è un nome ormai noto, simbolo del car sharing in Italia e facilmente identificabili nelle Fiat 500 rosse griffate che solcano ormai da anni le strade delle maggiori città italiane. Itabus è invece il nuovo operatore di trasporto passeggeri su gomma a lunga percorrenza.

Enjoy e Itabus

L'accordo prevede la creazione di una sinergia tra queste due realtà perfettamente complementari: Itabus può spostare le persone tra punti distanti, Enjoy può consentire a queste ultime di terminare il proprio viaggio percorrendo in auto gli ultimi km verso la destinazione finale.

Da oggi per i viaggiatori sarà possibile acquistare voucher prepagati per l'utilizzo dei veicoli Enjoy direttamente dal sito di Itabus. Questo permetterà a chi si sposta in autobus su medie e lunghe percorrenze di proseguire il proprio percorso fino alla destinazione finale con una soluzione sostenibile e agile come il car sharing, a bordo di veicoli che dispongono di un dispositivo di sanificazione automatica che si attiva al termine di ogni noleggio. Al contempo questa formula può facilitare gli spostamenti degli utenti in partenza, che potranno raggiungere le autostazioni da cui parte Itabus prenotando il servizio Enjoy con un semplice click.

La collaborazione prevede altresì la fornitura di carburante Eni diesel+ (con il 15% di componente biodiesel frutto dei brevetti dell'azienda di San Donato) agli oltre bus della compagnia partner. Itabus ed Enjoy diventano così una cosa unica pur restando totalmente distinte: per l'utente è una soluzione di grande interesse e basso costo complessivo, ideale per ogni viaggio da e verso città quali Milano, Roma, Firenze, Bologna e Torino.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 10 2021
Link copiato negli appunti