Ericsson: porteremo il 5G nel mondo

Ericsson annuncia che nel 2019 inizierà lo sviluppo del 5G in tutto il mondo grazie a 10 operatori partner e 42 protocolli di intesa già siglati.

Ericsson: porteremo il 5G nel mondo

Il grande protagonista del Mobile World Congress 2019 è il 5G ed il grande protagonista del 5G nei prossimi anni sarà Ericsson. Il futuro, infatti, sta per cominciare: il 5G è destinato ad iniziare la propria parabola ascendente a partire dal 2020, ma fin dal 2019 le reti inizieranno ad essere messe a punto in tutto il pianeta. Italia inclusa.

A raccontare l’impegno Ericsson in questa fase cruciale, esattamente a metà tra gli anni di ricerca ormai alle spalle e gli anni di esplosione ormai dietro l’angolo, è Börje Ekholm, Presidente e CEO di Ericsson:

I consumatori e le imprese aspettano l’arrivo del 5G. Secondo una ricerca dell’Ericsson ConsumerLab, un terzo degli utilizzatori di smartphone a livello globale sostituirà immediatamente o al massimo entro sei mesi il proprio operatore di telefonia con uno che ha attivato il 5G. Oggi, gli Stati Uniti e l’Asia stanno guidando l’implementazione del 5G.

Non a caso Ekholm nei giorni scorsi aveva già lanciato un accorato messaggio all’Europa, chiedendo di fare in fretta affinché non si perda il fondamentale treno con l’innovazione. Ora, quando si è al dunque, Ericsson si prepara a servire gli operatori con i quali sono già stati siglati 10 accordi definitivi e 42 accordi di intesa.

La macchina del 5G, insomma, si sta davvero per mettere in moto ed il Mobile World Congress non può che essere il miglior altare sul quale celebrare i successi conseguiti dal punto di vista ingegneristico. La corsa del 5G è stata infatti anzitutto una sfida per la miglior gestione dello spettro, risorsa scarsa che guida la rapidità di implementazione delle reti di nuova generazione:

Il nostro Ericsson Spectrum Sharing è il modo più economico e praticabile per introdurre il 5G nelle bande esistenti, raggiungendo una copertura nazionale immediata. Possiamo mixare in modo dinamico il traffico 4G e 5G sullo stesso spettro. Alcuni credevano che questo tipo di condivisione dello spettro fosse impossibile. Sbagliato! I nostri ingegneri sono davvero di prim’ordine. Con la condivisione dello spettro, i nostri clienti godono di un reale vantaggio in ambito 5G.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti