Ericsson 5G RAN slicing: a ognuno la sua rete

Ericsson annuncia la propria soluzione per il 5G RAN slicing che consente di creare più reti logiche al di sotto di un'unica infrastruttura di rete.
Ericsson annuncia la propria soluzione per il 5G RAN slicing che consente di creare più reti logiche al di sotto di un'unica infrastruttura di rete.

Ogni dispositivo che si collega ad una rete ha peculiarità, utilità, caratteristiche, ruolo e funzionalità differenti. Differenti, quindi, sono anche le risorse che ha la necessità di attingere dalla rete stessa. Con l’arrivo delle reti 5G questo aspetto può essere esaltato attraverso una funzione sulla quale Ericsson ha messo le mani avanti in questi giorni presentando una soluzione di network slicing 5G sulla propria infrastruttura di rete.

La soluzione Ericsson 5G RAN Slicing offre una gestione della differenziazione dei servizi unica e multidimensionale che permette di allocare dinamicamente le risorse radio, di implementare policy diqualità del servizio (QoS) adattata alle slice (slice-aware) e di orchestrare le slice end-to-end in modo da rispettare gli SLA (Service Level Agreement) richiesti dai diversi use case

Di fatto è come dividere una sola rete in più reti logiche, ognuna delle quali dotata di caratteristiche, capienza, latenza e velocità differenti. A ognuno la sua rete, con le caratteristiche richieste, pur poggiando sulla medesima infrastruttura.

5G RAN slicing: a ognuno la sua rete

Questo aspetto rappresenta uno dei punti di forza del futuro del 5G, poiché consente di erogare servizi mirati sfruttando al meglio le infrastrutture di rete installate sul territorio.

Il 5G RAN slicing di Ericsson permette di realizzare uno slicing di rete molto più efficiente ottimizzando in modo dinamico l’utilizzo delle risorse frequenziali. L’elemento differenziante della nostra soluzione è il miglioramento della gestione end-to-end e il supporto all’orchestrazione per una fornitura di servizi rapida ed efficiente.  In questo modo, gli operatori possono differenziarsi e avere la certezza di poter offrire le performance necessarie a monetizzare gli investimenti 5G nei diversi casi d’uso. Con il 5G come piattaforma di innovazione, continuiamo a generare valore per i nostri clienti

Per Narvinger, Head of Product Area Networks, Ericsson

Attualmente“, spiega il gruppo, “Ericsson sta lavorando al network slicing 5G per la la rete di accesso (RAN), la rete di trasporto, la core network e l’orchestrazione, in tutto il mondo, con casi d’uso per il segmento consumer e per le imprese, quali operazioni remote assistite tramite video, AR/VR, TV/Media per lo streaming di eventi sportivi, cloud gaming, smart city e applicazioni per l’Industria 4.0 e la sicurezza pubblica“.

Ognuno di questi ambiti di applicazione ha evidenti differenze rispetto agli altri, necessitando di aspetti di risorse dedicate che possono essere ottimizzate ad esempio in termini di velocità per gli streaming o di latenza per il gaming: qualunque sia la necessità dell’utente, l’operatore avrà la possibilità di calibrare l’offerta con la certezza che l’infrastruttura di Rete avrà la capacità di gestire il tutto per ogni singola connessione.

Il vanto di Ericsson in questa fase è quello di essere il primo attore del mondo 5G ad aver raggiunto questo obiettivo. Così Sue Rudd, Director, Networks and Service Platforms, Strategy Analytics: “Ericsson è il primo fornitore a offrire una soluzione RAN slicing completamente end-to-end, basata sul partizionamento dinamico delle risorse radio in meno di 1 millisecondo grazie all’utilizzo di meccanismi di controllo radio incorporati per assicurare la qualità del servizio, over the air, in tempo reale. Questo approccio veramente end-to-end integra l’ottimizzazione della radio con l’orchestrazione di rete soggette a policy per fornire un RAN slicing privato, virtualizzato e sicuro, senza la perdita della capacità dello spettro del 30-40% a causa dell’‘hard slicing’. Lo slicing end-to-end potrà diventare profittevole grazie al RAN slicing di Ericsson, dinamico e in tempo reale“.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 01 2021
Link copiato negli appunti