F1, Mozilla in pole position

I Labs rilasciano una nuova estensione sociale, pensata per facilitare la condivisione di link. Per il momento funziona manualmente, ma in prospettiva si integrerà nei vari network

Roma – I sempre attivissimi Labs di Mozilla hanno realizzato l’ennesimo addon “evolutivo” del browsing web a mezzo Firefox. F1 , questo il nome del nuovo componente aggiuntivo, mira a facilitare il social bookmarking eliminando la necessità di dover ricorrere ai popolarissimi pulsanti per la condivisione dei link sparsi per l’intero web, o anche a servizi di terze parti esterni al browser vero e proprio .

Al momento F1 supporta il bookmarking su Facebook, Twitter e Gmail (tutti e tre compatibili con il protocollo di autenticazione OAuth ), dando all’utente la possibilità di condividere direttamente un link con tanto di breve commento testuale da inserire in un box a scomparsa. Per ora occorre autenticarsi su ogni servizio che si desidera usare per il social bookmarking, ma nei piani Mozilla si parla di automazione anche in questo caso.

“Sul lungo termine – scrive Bryan Clark di Mozilla Labs – il sistema dovrebbe sapere quale servizio di sharing usa l’utente, e offrirsi di usare quello”. Per arrivare a un tale livello di automazione occorrerà modificare sia il browser (che dovrà essere reso edotto del social network usato dall’utente) che i siti terzi dotati di una API specifica per la condivisione – la cui presenza dovrà essere comunicata in qualche modo al browser.

Sarà forse un caso, ma il nuovo addon per Firefox dedicato al social bookmarking arriva in un periodo in cui si fa un gran chiacchierare dell’evoluzione della navigazione web in senso “sociale”. C’è chi come Marc Andreessen, già noto per aver creato il primo browser web per l’informatica personale propriamente detto (Mosaic), ha voluto dedicare alla socialità in rete una startup e un browser tutto preferiti, aggiornamenti di stato e Facebook, entrambi noti come RockMelt .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    Un computer Apple...
    ...mantiene sempre un valore, mentre un PC assume un valore negativo: il costo di smaltimento.
  • Funz scrive:
    Più interessante...
    ...la macchina Enigma, che sarà messa all'asta assieme all'Apple.La sua storia è meglio di cento spy-stories e film di guerra :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 novembre 2010 15.06-----------------------------------------------------------
  • DR.House scrive:
    Si vede che era la prima produzione
    Gli manca il tasto shift in basso a destra che immagino veniva dato come nuova features nella successiva hardware review.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 novembre 2010 02.15-----------------------------------------------------------
  • Sherpya scrive:
    Originariamente venduto per 666,66 $
    cosa avra' voluto dire? :D
    • nome e cognome scrive:
      Re: Originariamente venduto per 666,66 $
      - Scritto da: Sherpya
      cosa avra' voluto dire? :DEra gia Apple: quello è banalmente il risultato del 99% di margine, il resto è coincidenza.
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Originariamente venduto per 666,66 $
      - Scritto da: Sherpya
      cosa avra' voluto dire? :Dcome fanno tutti quelli che inseriscono messaggi satanici e XXXXXgrafici nelle canzoni o film per bambini: farsi pubblicità grazie agli idioti alle persone costantemente dedite alla ricerca di tali messaggi, per dimostrare che tutto ciò che è nato dopo il Rock&Roll è opera di satana.ma la mia è solo una supposta :-D
      • Sherpya scrive:
        Re: Originariamente venduto per 666,66 $
        - Scritto da: il solito bene informato
        ma la mia è solo una supposta :-Deffervescente?
    • Funz scrive:
      Re: Originariamente venduto per 666,66 $
      - Scritto da: Sherpya
      cosa avra' voluto dire? :DAvevano ragione quei fondamentalisti che accusano Apple di satanismo.Altre prove: siccome OSX è unix-like, c'è il comando chmod 666 :|E la mela morsicata, offerta nientepopodimenoche dal Serpente in persona? :| :|E l'avete visto il logo di freeBSD? :| :| :|Penitentiagite macachi, dieci ave dieci pater e un'installazione di Ubuntu :p
  • BatRoberto Ruppella scrive:
    Già a quei tempi Eppol era avanti
    Non ci vendeva nè schermi nè caricatore per il nostro bene...pensate quanto avesse perso il nostro re se avrebbe venduto anche queste nella confezione.siamo troppo avanti ;)http://www.danieledemma.it/page18/files/batwallpaper.jpg[/img]
    • BatRoberto Ruppella scrive:
      Re: Già a quei tempi Eppol era avanti
      - Scritto da: BatRoberto Ruppella
      Non ci vendeva nè schermi nè caricatore per il
      nostro bene...pensate quanto avesse perso il
      nostro re se avrebbe venduto anche queste nella
      confezione.


      siamo troppo avanti ;)

      http://www.danieledemma.it/page18/files/batwallpapScusate, non mi a copiato la firma giusta :([img]http://www.danieledemma.it/page18/files/batwallpaper.jpg[/img]
    • ba1782 scrive:
      Re: Già a quei tempi Eppol era avanti
      Non capisco la tua critica/ironia...Quella roba, come scritto nell'articolo, è stata assemblata nel loro garage. Come potevano fare il monitor???
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Già a quei tempi Eppol era avanti
      - Scritto da: BatRoberto Ruppella
      Non ci vendeva nè schermi nè caricatore per il
      nostro bene...pensate quanto avesse perso il
      nostro re se avrebbe venduto anche queste nella
      confezione.


      siamo troppo avanti ;)

      http://www.danieledemma.it/page18/files/batwallpape, pensa, non aveva porte USB, lettore di schede e non supportava Flash!
    • OliverHardy scrive:
      Re: Già a quei tempi Eppol era avanti
      Hai ucciso due volte la lingua italiana con un solo periodo... XXXXX ma hai fatto le scuole da Fantozzi?
  • Vindicator scrive:
    L'informatica come nuova religione...
    cdo.
    • panda rossa scrive:
      Re: L'informatica come nuova religione...
      - Scritto da: Vindicator
      cdo.No, Apple come nuova religione.L'informatica, per fortuna, e' ben altro che un giocattolo da esibire al bar.
      • Vindicator scrive:
        Re: L'informatica come nuova religione...
        Sono tutte religioni.I winari difendono il proprio beniamino.I macachi difendono il proprio beniamino.I linari difendono il proprio beniamino.Sono solo prodotti, eppure la gente è convinta che si tratti di un'estensione della propria persona. Così come una volta c'erano gli alfisti a litigare con gli alfisti, i c64isti contro i vic20isti, così come oggi milanisti-interisti o romanisti-laziali.Ha proprio lo stesso spessore, eppure, sono solo prodotti.
        • attonito scrive:
          Re: L'informatica come nuova religione...
          - Scritto da: Vindicator
          Sono tutte religioni.

          I winari difendono il proprio beniamino.
          I macachi difendono il proprio beniamino.
          I linari difendono il proprio beniamino.

          Sono solo prodotti, eppure la gente è convinta
          che si tratti di un'estensione della propria
          persona. Così come una volta c'erano gli alfisti
          a litigare con gli alfisti, i c64isti contro i
          vic20isti, così come oggi milanisti-interisti o
          romanisti-laziali.
          Ha proprio lo stesso spessore, eppure, sono solo
          prodotti.la tua blasfemia ti ha condannato: Stiiv, dall'alto dei cieli, ti fulminera': piccolo, inutile, insignificante omuncolo. :D
        • W.O.P.R. scrive:
          Re: L'informatica come nuova religione...
          i 64isti litigavano con gli Spectrumisti, il Vic20 non era nemmeno considerato, così coma l'apple 2 che non aveva nemmeno i colori.Il mio 64 ce l'ho ancora con scatola e tutto e me lo tengo come uno dei più bei ricordi.non è una religione, esagerato, voler tenere delle oggetti, è come voler riprovare le emozioni a cui quegli oggetti sono legati.E' questo fa parte dell'animo umano.
          • Apple II scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            A dire il vero l'AppleII aveva i colori dal + in avanti.E' che costava molto più di un C64 (all'epoca - 1984 - per un clone del ][+, completo di monitor, scheda 80 colonne e floppy drive si sborsava anche 2 milioni di lirette)
          • bubba scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            - Scritto da: Apple II
            A dire il vero l'AppleII aveva i colori dal + in
            avanti.
            E' che costava molto più di un C64 (all'epoca -
            1984 - per un clone del ][+, completo di monitor,
            scheda 80 colonne e floppy drive si sborsava
            anche 2 milioni di
            lirette)gia'. E inoltre col cavolo che il vic20 non era neanche considerato! come il c64 era vs zxspectrum , il vic20 era vs zx80/zx81 (e anche trs80 e altra roba ben poco presente in italia)
          • panda rossa scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            - Scritto da: Apple II
            A dire il vero l'AppleII aveva i colori dal + in
            avanti.
            E' che costava molto più di un C64 (all'epoca -
            1984 - per un clone del ][+, completo di monitor,
            scheda 80 colonne e floppy drive si sborsava
            anche 2 milioni di
            lirette)Apple era sempre stata molto avanti, anche a quell'epoca.......coi prezzi!
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            hate!
          • OliverHardy scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            Prezzi, prezzi, prezzi....Quando si parla di Apple, stringi stringi, l'unico vero nodo che viene al pettine è costituito dai prezzi. Che ciò voglia dir qualcosa?
          • ruppolo scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            Peccato per il troll che è in te che il materiali indicato non era materiale Apple.
          • panda rossa scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            - Scritto da: ruppolo
            Peccato per il troll che è in te che il materiali
            indicato non era materiale
            Apple.Grazie per la precisazione, adesso me la segno perche' cosi' evitero' di fare brutte figure in futuro.Apple II non era materiale Apple. Lo ha detto ruppolo.
          • ruppolo scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            Peccato per il troll che è in te che il
            materiali

            indicato non era materiale

            Apple.

            Grazie per la precisazione, adesso me la segno
            perche' cosi' evitero' di fare brutte figure in
            futuro.

            Apple II non era materiale Apple. Lo ha detto
            ruppolo.Il clone, panda, il clone.
        • il solito bene informato scrive:
          Re: L'informatica come nuova religione...
          - Scritto da: Vindicator
          Sono tutte religioni.

          I winari difendono il proprio beniamino.
          I macachi difendono il proprio beniamino.
          I linari difendono il proprio beniamino.

          Sono solo prodotti, eppure la gente è convinta
          che si tratti di un'estensione della propria
          persona. Così come una volta c'erano gli alfisti
          a litigare con gli alfisti, i c64isti contro i
          vic20isti, così come oggi milanisti-interisti o
          romanisti-laziali.
          Ha proprio lo stesso spessore, eppure, sono solo
          prodotti.a dimostrazione che non esistono atei :-D
          • BFidus scrive:
            Re: L'informatica come nuova religione...
            - Scritto da: il solito bene informato
            a dimostrazione che non esistono atei :-Din realta' ateo sta per "senza dio", quindi i, chiamiamoli "tifosi" o "appassionati" di oggetti, idee, squadre di calcio e cosi via, sono atei.Si puo' anche essere religiosi ed atei, basta che la propria religione non comprenda il concetto di Dio.
      • ba1782 scrive:
        Re: L'informatica come nuova religione...
        C'entra poco essere Apple fanboy o meno.È un pezzo di storia, uno degli step che ha portato alla diffusione capillare dei computer.
Chiudi i commenti