Facebook contro le trappole da click

Modificato il news feed per diminuire spam e mettere in luce i contenuti realmente interessanti per gli utenti. I titoli acchiappa-clic, il sensazionalismo, saranno scoraggiati

Roma – Facebook ha annunciato alcune modifiche all’algoritmo di gestione delle notizie che appaiono sulle bacheche dei propri utenti : tra le novità più interessanti c’è il giro di vite contro i titoli e link fatti apposta per ingannare i lettori ed attrarre così click.

Non crederete mai a quello che ha fatto Facebook , “Incredibile l’effetto dei click bait su questo sito…”, Guardate l’effetto di quest’altra novità sui link!! sono tra le formule più comuni che abusano della curiosità dei navigatori. L’intenzione del social network è naturalmente quella di migliorare il News Feed in modo tale da non annoiare i propri utenti con lo spam, con i falsi link per pompare pagine di Mi Piace e dare, al contrario, la giusta rilevanza alle notizie realmente importanti ed interessanti. Così, il primo intervento è contro quei titoli appositamente confezionati per incoraggiare le persone a cliccare per leggere di più, non dando molte informazioni agli utenti sul reale contenuto della pagina destinazione, ma attirandoli con assoluti e frasi ad effetto.

D’altra parte, secondo le statistiche raccolte dal sito in blu, gli utenti nell’80 per cento dei casi dimostrano di preferire quei titoli che già offrono indicazioni circa il contenuto che introducono: così ora Facebook ha modificato l’algoritmo che determina la priorità dei contenuti mostrati in home page in modo tale che questo sia in grado di riconoscere gli articoli annidati dietro il cosiddetto click-bait .

Per farlo, prenderà in considerazione il tempo passato dagli utenti sulle pagine aperte attraverso la propria piattaforma : se un utente clicca su un articolo ma torna immediatamente a Facebook, allora presumibilmente esso era stato tratto in inganno circa il reale interesse del link che andava ad aprire; a contare sarà poi il rapporto click-interazioni (dai mi piace ai commenti), altro fattore che aiuterà il social network a rilevare in automatico il reale interesse di un contenuto.

L’altra novità introdotta da Facebook nel News Feed riguarda la modalità con cui vengono mostrati al suo interno i link condivisi dagli utenti: sarà offerta maggiore visibilità a quelli condivisi nel formato classico piuttosto che quelli aggiunti come citazioni a delle immagini. Il social network ha infatti notato che gli utenti cliccano più facilmente su un link nel formato classico che offre qualche anticipazione sulle prime righe del contenuto e sulla fonte, piuttosto che su quelli generici.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    I mezzi legali
    Si vengono a sapere oggi tutti i particolari di una sentenza di un tribunale che obbligò Yahoo! a collaborare con la NSA. Yahoo! fece appello, ma perse anche quello.http://www.ilpost.it/2014/09/12/yahoo-multa-prism/E a quel punto una serie di servizi si conformarono alla decisione: era scontato che un secondo proXXXXX avrebbe avuto lo stesso esito. Solo Lavabit preferì sospendere il servizio.
  • qwerty scrive:
    ahhh...
    per cancellare i post ci siete però! bravi bravi!
  • qwerty scrive:
    Amazon
    Twitch
    x la redazioneAmazon compra Twitch per 1 miliardo di $$$ e qui neanche una parola???Ma sapete scrivere degli articoli vostri o dovete tradurre per forza quelli scritti da altri? Pappa pronta?
    • ... scrive:
      Re: Amazon
      Twitch
      - Scritto da: qwerty
      Amazon compra Twitch per 1 miliardo di $$$ e qui
      neanche una
      parola???[IMG]http://i.imgur.com/7ayWn1T.jpg[/IMG]
  • Antonio scrive:
    datagate
    Concordo sul fatto che le multinazionali americane hanno troppo potere..
  • Andrea Segato scrive:
    Nessuno dei miei clienti è spiato..leggi
    http://www.postaprotetta.com è un'app per android e IOS che rende inviolabili l'invio di documenti, video, audio, posizione web ecc ecc e l'attivazione costa solo 17 euro a vita.
    • ... scrive:
      Re: Nessuno dei miei clienti è spiato..leggi
      - Scritto da: Andrea XXXXto
      http://www.postaprotetta.com è un'app per android
      e IOS che rende inviolabili l'invio di documenti,
      video, audio, posizione web ecc ecc e
      l'attivazione costa solo 17 euro a
      vita.Nulla é inviolabile! Comunque hai fatto una buona pubblicitá per quest'app. :p
    • Link scrive:
      Re: Nessuno dei miei clienti è spiato..leggi
      - Scritto da: Andrea XXXXto
      http://www.postaprotetta.com è un'app per android
      e IOS che rende inviolabili l'invio di documenti,
      video, audio, posizione web ecc ecc e
      l'attivazione costa solo 17 euro a
      vita.E se tu fossi della NSA ?
  • ... scrive:
    ...
    [img]http://www.forzanuova.org/sites/default/files/upload/10521327_930795573604628_9108536611902608122_n.jpg[/img]
  • Luppolo scrive:
    Solo quello ?
    Solo le telefonate ? Ma che sfigati !Google ha molte più informazioni di ICREACH.Ha l'elenco dei contatti, possibilità di accedere al registro delle chiamate, la cronologia, il calendario delle attività e degli incontri, le fotografie che abbiamo postato con tanto di riconoscimento facciale, la corrispondenza, i files condivisi, l'elenco dei contatti online, tutte le celle Wi-Fi che abbiamo agganciato anche col GPS spento, oltre alle cose che abbiamo comprato e registra permanentemente IMEI e numero del cellulare con identificativo dell'apparecchio e persino della SIM che non gli appartiene.Si .. ok non te li dice a prescindere, ma vuoi che gli amici del governo, per questioni di interesse nazionale, non abbiano un proprio terminale riservato ?Se poi vogliono anche il diario di ogni attività svolta, visto che G+ non se lo fila nessuno, possono sempre andare dagli amici di Facebook, dove pare che molti terroristi e folli omicidi, abbiano un profilo pubblico e postino le loro intenzioni agli amici.
    • gnometto scrive:
      Re: Solo quello ?
      hai le prove di questo o sono tutte cose che ti sei pensato da solo nella tua cameretta?
      • Luppolo scrive:
        Re: Solo quello ?
        - Scritto da: gnometto
        hai le prove di questo o sono tutte cose che ti
        sei pensato da solo nella tua
        cameretta?Se tu avessi un telefono cellulare, sapresti che tutto ciò che ho detto è vero, visto che 9 persone su 10 usano il cloud, condividono i contatti, i bookmarks, le fotografie, usano gmail, gdrive e tengono abilitate le opzioni per il tracciamento della posizione da rete.Se non sai queste cose non hai un cellulare e magari passi anche il tuo tempo nella tua cameretta a pensare a quello che fanno gli altri nella loro.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Solo quello ?
        Chi può saperlo. Sono tutte cose fattibili tecnicamente con molta facilità.Se poi vengono fatte oppure no, non lo si può sapere fino al prossimo "Snowden" che ce lo dirà.Il fatto che si possano fare, non significa che vengano fatte. Però anch'io sospetto che accada.
        • Luppolo scrive:
          Re: Solo quello ?

          Se poi vengono fatte oppure no, non lo si può
          sapere fino al prossimo "Snowden" che ce lo
          dirà.
          Il fatto che si possano fare, non significa che
          vengano fatte. Però anch'io sospetto che
          accada.Vabbè se hai un sospetto è legittimo, per fugare ogni dubbio però dovresti andare su :https://www.google.com/dashboardSe per caso hai un telefono Android è ancora meglio, dovreti avere anche la mappa di tutti i tuoi spostamenti, le celle wi-fi che hai visitato, e ci sono gli ID di tutti i telefoni che hai posseduto.Gli ID li leggono tramite il permesso "READ_PHONE_STATE", spiegato qui :http://www.androidpit.it/app-android-autorizzazionilo fanno anche la maggior parte delle applicazioni, perché serve a capire lo stato del telefono, però fornisce anche IMEI ed IMSI che sarebbero l'identificativo del celluare e il numero di telefono internazionale che è collegato alla SIM.Anche io ho il sospetto si ...
        • gnometto scrive:
          Re: Solo quello ?
          vedi, già parti molto male, google non è per nulla amico del governo, se lo fosse non chiederebbe ai giudici i permessi per accedere alle info di un singolo privato cittadino ma avrebbe direttamente condiviso con il governo americano il proprio intero database, tutte le info che hanno su di te sei tu che le lasci di tua spontanea volontà, puoi disabilitare il gps, il wifi, utilizzare prepagate anonime a nome di sconosciuti o extracomunitari, utilizzare tor per la navigazione, non utilizzare facebook, capisci perchè mi sembra fantascienza quello che dici? se sei tu stesso a dargli le informazioni non esiste proprio che poi te ne lamenti
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Solo quello ?
            Non è per urlare al complotto, ma ho idea che solo sulla carta sia così...
          • Luppolo scrive:
            Re: Solo quello ?
            - Scritto da: gnometto
            vedi, già parti molto male, google non è per
            nulla amico del governo(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)E già questa è da OSCAR !!!
            se sei tu stesso a dargli le informazioni non
            esiste proprio che poi te ne
            lamentiEcco qui, questo è l'errore assurdo che fanno tutti ed è l'occasione per approfondire.Ciò che dici non è assolutamente vero, perchè ci sono almeno tre tipi di informazioni :- Quelle che gli dai direttamente scegliendole di condividerle, come quelle sui social networks e sono quelle che dici tu.- Quelle sistematiche che sono legate all'accettazione della clausula di contratto base, che non solo dice che possono fare delle tue informazioni ciò che vogliono (e già qui è detto tutto) ma possono anche cambiare unilateralemte il contratto accettato, in modo sempre più peggiorativo.Le informazioni sistematiche sono di solito disabilitabili con impostazioni sparse e attive per default che sono mascherate da servizi, tipo "miglioramento della posizione", "sincronizzazione dell'agenda e degli indirizzi", "spazio su disco condiviso", "backup remoto" (!!!!), "kill switch" o "anti phising".- Il terzo tipo sono quelle per cui non è richiesta l'autorizzazione, e sono le foto in cui sei ritratto, il tuo numero di telefono, il tuo numero di conto corrente bancario e le telefonate che hai fatto, le email che hai mandato e ricevuto, anche se non hai accettato alcun contratto, perché le persone che stanno intorno a te e con cui interagisci usano questi strumenti.Solo il primo di questi tre tipi è pienamente legale, il secondo richiederebbe una convalida di ogni nuovo contratto e la controfirma delle clasusule capestro (comunque invalidabili di fronte ad un giudice), e il terzo l'autorizzazione (possibilmente scritta) all'archiviazione di dati di terzi.In pratica tu puoi anche spegnere il celluare e vivere a Fort Knox ma un giorno ti capita di andare in negozio e il numero della tua carta di credito finisce in un archivio visual basic su un computer con XP con Explorer 6 con le impostazioni di default e l'ultimo giochino craccato per far divertire il commesso nel tempo libero e la colpa è tua che non hai fatto acquisti in un altro negozio uguale.
      • collione scrive:
        Re: Solo quello ?
        - Scritto da: gnometto
        hai le prove di questo o sono tutte cose che ti
        sei pensato da solo nella tua
        cameretta?ehm, è stata una delle prime cose trapelate dal datagateovvero il fatto che la nsa ha acXXXXX a tutti i sistemi delle multinazionali IT americanehttp://www.theverge.com/2013/6/6/4403868/nsa-fbi-mine-data-apple-google-facebook-microsoft-others-prism
        • Luppolo scrive:
          Re: Solo quello ?

          ehm, è stata una delle prime cose trapelate dal
          datagate

          ovvero il fatto che la nsa ha acXXXXX a tutti i
          sistemi delle multinazionali IT
          americane

          http://www.theverge.com/2013/6/6/4403868/nsa-fbi-mVorrei anche vedere. La Sicurezza Nazionale ha carta bianca in tutti i campi, può persino ordinare il rapimento, la tortura e l'uccisione di sospetti terroristi, figuriamoci se non può andare da Google e farsi dare i dati ... gli dici tu di no ? Anche perché Google poi sti dati li usa per ADMOB come da loro stessi dichiarato e quindi comunque li sfruttano anche per affari privati.Per Facebook poi bisognerebbe anche indagare su chi era il Business Angel che entrò a gamba tesa nell'affare e inondò il progretto di miliardi e di pubblicità indiretta sui giornali, ma quelle si che sono elucubrazioni che si possono fare solo nella propria cameretta.
          • collione scrive:
            Re: Solo quello ?
            boh, si dice pure che Zuckerberg sia il nipote di David Rockefellere che sia stato il fondo Blackstone dei Rothschild a pompare fessbuk di dollari
        • gnometto scrive:
          Re: Solo quello ?
          o non hai capito cosa ha scritto o fai finta di rigirare la domanda, ha detto senza giri di parole che google e facebook sono amici dell'nsa, in quale documento rilasciato da snowden ci sta scritto questo?
          • Luppolo scrive:
            Re: Solo quello ?
            - Scritto da: gnometto
            o non hai capito cosa ha scritto o fai finta di
            rigirare la domanda, ha detto senza giri di
            parole che google e facebook sono amici dell'nsa,
            in quale documento rilasciato da snowden ci sta
            scritto
            questo?Mi.... ma ti deve pure scrivere personalmente un documento Snowden, questo non ti basta ?http://en.m.wikipedia.org/wiki/Patriot_Act
          • gnometto scrive:
            Re: Solo quello ?
            e da quando in qua snowden scrive i documenti che pubblica? ma lacia perdere tanto non ci arrivi da solo, dai la colpa a google di una azione che compie il governo, continua pure a vivere nel tuo mondo
          • t a n y s t r o p h e u s scrive:
            Re: Solo quello ?
            - Scritto da: gnometto
            e da quando in qua snowden scrive i documenti che
            pubblica? ma lacia perdere tanto non ci arrivi da
            solo, dai la colpa a google di una azione che
            compie il governo, continua pure a vivere nel tuo
            mondoMa sei un peeeeerla o fai finta di esserlo?!?
          • Sky scrive:
            Re: Solo quello ?
            Non è questione di "colpa": il Governo può chiedere, per legge, a Google ed altri tutti i dati... e lo fa, punto.Lo "scandalo" è che la gente pensava non lo facesse, ma non è così.
          • Luppolo scrive:
            Re: Solo quello ?
            - Scritto da: gnometto
            e da quando in qua snowden scrive i documenti che
            pubblica? ma lacia perdere tanto non ci arrivi da
            solo, dai la colpa a google di una azione che
            compie il governo, continua pure a vivere nel tuo
            mondoIo devo vivere nel mio mondo ? E tu che non ti sei nemmeno accorto che ti ho linkato il Patriot Act allora dove vivi ?
          • collione scrive:
            Re: Solo quello ?
            sta tappezzata tutta internet di risposte alla tua domanda http://www.wired.it/attualita/tech/2014/02/04/microsoft-google-facebook-e-yahoo-cosa-abbiamo-dato-alla-nsa/ma i documenti di Snowden dicono questo http://www.washingtonpost.com/investigations/us-intelligence-mining-data-from-nine-us-internet-companies-in-broad-secret-program/2013/06/06/3a0c0da8-cebf-11e2-8845-d970ccb04497_story_1.html
          • collione scrive:
            Re: Solo quello ?
            p.s. e hai dimenticato di http://lavabit.com/dunque sappiamo che la NSA bussa alla porta e chiede chiavi ed accessi ai sistemi di questi signori
          • Massi Micompro Sixgiaguar scrive:
            Re: Solo quello ?
            Si però il punto è che forse prendersela con Google è un pochino come prendersela col cavallo perchè fa il giro di pazza navona.Se non si vuole fare il giro di piazza Navona è meglio dirlo al vetturino.Se mi permettete a me fa un pochino ridere chi se la prende col cavallo.Per carità sarà anche vero che il cavallo ha tutto da guadagnarci ad esempio la biada.Ma, a spanne, siccome i soldi li date al vetturino è lui che è tenuto a far fare al cavallo quello che volete voi.Morale :Siccome il vetturino campa coi vostri soldi e il cavallo invece campa anche andando alla Fontana di Trevi se ci volete andare fatelo capire al vetturino!
      • Rick70 scrive:
        Re: Solo quello ?
        - Scritto da: gnometto
        hai le prove di questo o sono tutte cose che ti
        sei pensato da solo nella tua
        cameretta?Per una questione di logica, una volta che un'entità di qualunque tipo acquisisce un potere di controllo di quel tipo di verificano almeno 3 fenomeni-A) L'impossibilità di tornare indietro. Ciò significa che una volta acquisito quel livello di controllo (che è materialmente superiore a quello del governo che dovrebbe controllarli) non esiste alcuna possibilità che tornino indietro.B) Il consolidamento di tale potere. Sapendo che una volta che la gente sa di essere controllata ci saranno tentativi di smontare la baracca, inizieranno a usare le informazioni per manipolare il governo (sta già accadendo).C) (Il punto che ci interessa per rispondere alla tua domanda scettica), una volta acquisito e consolidato il potere si passa ad ESPANDERLO. Chi ti ha detto sopra che possono fare quello (seppure con determinati limiti) forse esagerando, ha detto in fondo una quasi verità. Sappi che molti operatori del governo dove risiedo io non usano alcuno smartphone, non usano cloud, non usano servizi USA ma software e piattaforme proprietarie (risiedo in Asia). Certi telefoni (ribadisco certi) non sono sicuri manco da spenti, per una serie di ragioni. Neppure i vecchi cellulari sono sicuri, ma meno esposti degli smartphone (in particolare Android ma WP e iOS non sono meglio, nonostante la pubblicità). L'unico telefono che garantisce (o garantiva, potrei essere rimasto appena indietro) era Blackberry, ma anche questo dipende da dove risiedono i server e da quali accordi (non ufficiali) hanno con determinati governi. In realtà, il modo migliore di mantenere la privacy è di non usare alcun dispositivo di quel tipo e siccome chi ha concepito il sistema ti ha prima reso dipendente da tali dispositivi, sanno benissimo che la maggior parte della gente continuerà a utilizzarli per dipendenza o necessità.Neppure TOR è troppo sicuro, specie se lo usi da casa.
  • Leguleio scrive:
    Ma anche su questo
    Ma si può applicare la recente sentenza della Corte europea del Lussemburgo, e in nome della privacy chiedere di non essere indicizzati nemmeno da ICREACH? (newbie)
    • bubba scrive:
      Re: Ma anche su questo
      - Scritto da: Leguleio
      Ma si può applicare la recente sentenza della
      Corte europea del Lussemburgo, e in nome della
      privacy chiedere di non essere indicizzati
      nemmeno da ICREACH?
      (newbie)ahahah, +1 per legu (per una volta... )Si potrebbe farlo presente a falkvinge ...
      • ... scrive:
        Re: Ma anche su questo
        - Scritto da: bubba
        Si potrebbe farlo presente a falkvinge ...confondete un motore pubblico con uno privato.Anche sul PC di casa mia ctlr+f trova un sacco di cose, ma la normativa europea sull'oblio non vi si applica.
    • Funz scrive:
      Re: Ma anche su questo
      - Scritto da: Leguleio
      Ma si può applicare la recente sentenza della
      Corte europea del Lussemburgo, e in nome della
      privacy chiedere di non essere indicizzati
      nemmeno da ICREACH?
      (newbie)Tu cittadino puoi fare poco, sarebbe il Governo (se non fosse totalmente asservito) a dover andare dal POTUS e dirgli che certe cose non si fanno, tra Paesi amici e alleati. E che se non vuole smettere all'istante, inizi pure a fare i bagagli e sgomberare le basi militari sul nostro territorio. Oltre a mettere in discussione trattati transatlantici vari e la NATO stessa.Però non abbiamo un governo autonomo, ma uno diretto dall'estero...
Chiudi i commenti