Facebook e Zynga, nessuna intercettazione

Perché vi sia intercettazione è necessario che siano coinvolti i contenuti delle comunicazioni. Ma le intercettazioni non sono l'unico modo per violare i diritti degli utenti

Roma – Consegnare i codici identificativi degli utenti agli operatori dell’advertising non è una pratica di intercettazione, non per le leggi statunitensi che tutelano la vita privata dei cittadini: Zynga e Facebook potrebbero aver violato la privacy degli utenti, ma la violazione non è da ricondursi alla fattispecie dell’intercettazione.

A stabilirlo è stata una corte d’appello dello stato della California, chiamata a valutare la validità di due class action intentate nel 2010 contro Facebook e il servizio di social gaming. Gli utenti statunitensi lamentavano le dinamiche di funzionamento dei referrer dei due servizi: nel momento in cui un utente avesse cliccato su un banner ospitato su Facebook o incluso nell’interfaccia di gioco dei titoli di Zynga, il suo identificativo univoco, insieme all’URL della pagina Facebook che conteneva il link, veniva trasmesso agli inserzionisti e agli operatori dell’advertising e della profilazione . Per i cittadini della Rete uniti nella class action si sarebbe trattato di intercettazione.

Ma per intercettare, ha spiegato ora il tribunale confermando un’ opinione emessa nel precedente grado di giudizio, è necessario che siano coinvolti dei contenuti , non semplicemente la serie di numeri che identifica univocamente un utente. A determinarlo è il testo dell’ Electronic Communications Privacy Act ( ECPA ): approvata nel 1986, quando la Rete era ben diversa rispetto ad ora, la legge statunitense impedisce la divulgazione a terzi dei contenuti delle comunicazioni, intesi come “informazioni riguardo gli argomenti, il senso e il significato della comunicazione”.

A differenza di quanto contestato a Google e ai suoi referrer, in questo caso nessun contenuto delle comunicazioni passerebbe di mano: Facebook e Zynga raccoglievano e consegnavano a terzi “solo informazioni di base legate all’identificazione e all’indirizzo di provenienza, non parole chiave destinate alla ricerca o simili comunicazioni” e non si potrebbe quindi rilevare alcuna intercettazione.

Ma le violazioni della privacy non si limitano a questa fattispecie: il tribunale ha ammesso che la class action può procedere per quanto attiene i capi d’accusa riguardanti truffa e violazione contrattuale. Il social network, che ha ora abbandonato la nota pratica della consegna degli ID, nel periodo di riferimento della class action si presentava ai propri utenti con una policy relativa alla privacy che potrebbe essere giudicata in attrito con i suoi comportamenti.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • utente scrive:
    ahahah, scusate lo off topic
    Per caso mi è capitato di leggere questo articolo e non ho saputo resistere alla tentazione di diffondere il link. Scusate ancora se sono andato fuori tema.Microsoft Pulls a Fast One with E3 Xbox One Demoshttp://www.techpowerup.com/185721/microsoft-pulls-a-fast-one-with-e3-xbox-one-demos.html
  • dario scrive:
    licenziare i system admin pigri
    Io licenzierei tutti i system administrator che in tutti questi anni non hanno fatto un minimo sforzo per aggiornare le loro macchine a sistemi più moderni.
    • krane scrive:
      Re: licenziare i system admin pigri
      - Scritto da: dario
      Io licenzierei tutti i system administrator che
      in tutti questi anni non hanno fatto un minimo
      sforzo per aggiornare le loro macchine a sistemi
      più moderni.Crollerebbe il sistema telefonico e bancario in due minuti.
    • cicciobello scrive:
      Re: licenziare i system admin pigri
      Ti dimentichi che per aggiornare servono soldi: se il sysadmin raccomanda l'aggiornamento, ma il budget non permette di comprare le licenze, il sysadmin che può fare? O spegne tutto, oppure si arrangia a far funzionare il sistema che c'è.
    • ruppolo scrive:
      Re: licenziare i system admin pigri
      - Scritto da: dario
      Io licenzierei tutti i system administrator che
      in tutti questi anni non hanno fatto un minimo
      sforzo per aggiornare le loro macchine a sistemi
      più
      moderni.Intendi quelli che passano il tempo qui sul forum?
  • plof scrive:
    Ultimi aggiornamenti Windows XP
    Ieri ho trovato disponibili i segg. agg:1. Windows XP Strumento di rimozione malware di Windows maggio 2014 (KB890830) mercoledì 14 maggio 2014 Microsoft Update (come previsto)2. Office 2010 Aggiornamento per Microsoft Office 2010 (KB2825635) Versione a 32 bit mercoledì 14 maggio 2014 Microsoft Update (non previsto)3. Office 2007 Aggiornamento per Microsoft Office Outlook 2007 Junk Email Filter (KB2880505) mercoledì 14 maggio 2014 Microsoft Update (non previsto)4.Office 2007 Aggiornamento della sicurezza per Microsoft Office 2007 suites (KB2880507) mercoledì 14 maggio 2014 Microsoft Update (non previsto)5. Office 2007 Aggiornamento della sicurezza per Microsoft Office 2007 suites (KB2880508) mercoledì 14 maggio 2014 Microsoft Update (non previsto)6. Office 2007 Aggiornamento della sicurezza per Microsoft Office 2007 suites (KB2817330) mercoledì 14 maggio 2014 Microsoft Update (non previsto).
    • 6_1_utonto scrive:
      Re: Ultimi aggiornamenti Windows XP
      Gli aggiornamenti di Office, sono di Office e non di XP. Lo strumento di rimozione malware è per le versioni a 32bit, non solo XP.
      • plof scrive:
        Re: Ultimi aggiornamenti Windows XP
        - Scritto da: 6_1_utonto
        Gli aggiornamenti di Office, sono di Office e non
        di XP. Lo strumento di rimozione malware è per le
        versioni a 32bit, non solo
        XP.:$ ... adesso mi è chiaro, grazie!
  • doc allegato velenoso scrive:
    Il vero grande sucXXXXX: il downgrade
    le stime di Canalys parlano di un +5 per
    cento nella commercializzazione di sistemi x86
    nel primo trimestre del 2014, per un totale di
    123,7 milioni di
    macchine".123,7 milioni di macchine delle quali 247.4 milioni hanno fatto il downgrade a 7 oppure hanno piallato e messo altro pur di non avere il piatrellotto fra i cabbasisi.
    • astroturfer winaro scrive:
      Re: Il vero grande sucXXXXX: il downgrade
      - Scritto da: doc allegato velenoso
      le stime di Canalys parlano di un +5 per

      cento nella commercializzazione di sistemi
      x86

      nel primo trimestre del 2014, per un totale
      di

      123,7 milioni di

      macchine".

      123,7 milioni di macchine delle quali 247.4
      milioni hanno fatto il downgrade a 7 oppure hanno
      piallato e messo altro pur di non avere il
      piatrellotto fra i
      cabbasisi.Quanta ignoranza! :@Parola di Astroturfer Winaro
  • Leguleio scrive:
    E se tanto mi dà tanto...
    " le stime di Canalys parlano di un +5 per cento nella commercializzazione di sistemi x86 nel primo trimestre del 2014, per un totale di 123,7 milioni di macchine ".Quindi appena le macchine saranno di nuovo in periodo di stagnazione, smetterano di fare aggiornamenti di sicurezza anche per Vista?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: E se tanto mi dà tanto...
      Vista é stato un flop, quindi pochi se ne lamenteranno.
      • Leguleio scrive:
        Re: E se tanto mi dà tanto...

        Vista é stato un flop, quindi pochi se ne
        lamenteranno.Uffa... niente incremento della vendita dei PC.E soprattutto niente articolo su PI che ne parla citando uno sconosciuto istituto di ricerca come pretesto. Alla fine lo scopo è parlarne, mica dire cose con un minimo di fondamento. :)
        • ... scrive:
          Re: E se tanto mi dà tanto...
          - Scritto da: Leguleio
          Alla fine lo scopo è parlarne, mica
          dire cose con un minimo di fondamento.
          :)Il che spiega post come il tuo.
      • Franck scrive:
        Re: E se tanto mi dà tanto...
        Vista è un aggiornamento minore va comunque detto che essendo ancora in rodaggio gli aggiornamenti non verranno a mancare almeno mi risparmio la fatica di aggiornare il mio PC a Windows 7-8.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: E se tanto mi dà tanto...
          Ma, considerando la qualità di Vista, win 7 è la scelta migliore.
          • ruppolo scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Ma, considerando la qualità di Vista, win 7 è la
            scelta
            migliore.La meno peggio, diciamo.
        • Funz scrive:
          Re: E se tanto mi dà tanto...
          - Scritto da: Franck
          Vista è un aggiornamento minore ma và, Vista è una versione principale come XP, 7 ed 8.
          • Franck scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            Intendevo aggiornamento minore per chi decide di abbandonare XP è non vuole passare a Windows 7 oppure Windows 8 l'unica soluzione e Windows Vista dove gli aggiornamenti protettivi non mancano anche se nel caso di Vista il Kernel è troppo pesante nonostante la sua commercializzazione nel 2006-2007 il suo peso si fa sentire anche su macchine con core i3 i7 del 2014...
        • Francesco scrive:
          Re: E se tanto mi dà tanto...
          Guarda che proprio Vista è stato il vero aggiornamento, si è passati da Windows ver 5.xx a Windows 6.xxSe proprio devo, Windows 7, il 2008, piastrell8 e l'8.1 non sono che versioni successive di Vista.E poi io tutti questi grandi problemi con Vista non li ho mai avuti... è bastatato usare sw scritto bene e driver corretti.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            il problema era proprio il sistema che era fatto male, infatti dopo 2 service pack divento appena usabile.
          • Franck scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            Be.. con il Service Pack 2 avevano risolto molti problemi.
    • Franck scrive:
      Re: E se tanto mi dà tanto...
      Ma dove? se Windows 8 non solo non è riuscito ad incrementare le vendite di PC anzi a spinto molti utenti a tenersi l'ottimo Windows 7....P.S. Tutta colpa di Metro UI oppure la colpa e degli utonti che non gradiscono le novità introdotte dal piastrellotto?
      • Sg@bbio scrive:
        Re: E se tanto mi dà tanto...
        Novità non vuol dire qualcosa di bello sempre, Metro UI è stato forzatamente spinto in posi che non erano adatti, come il desktop. Spingere a forza tutti a usare solo quello ha fatto storcere il naso a tutti, sviluppatori compresi.
        • Mario scrive:
          Re: E se tanto mi dà tanto...
          - Scritto da: Sg@bbio
          Novità non vuol dire qualcosa di bello sempre,
          Metro UI è stato forzatamente spinto in posi che
          non erano adatti, come il desktop. Spingere a
          forza tutti a usare solo quello ha fatto storcere
          il naso a tutti, sviluppatori
          compresi.ma non capisco il problema , usando le opportune istruzione l'8 diventa come il 7:http://www.navigaweb.net/2014/01/avviare-e-usare-il-pc-windows-81-su-desktop.html
          • panda rossa scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: Sg@bbio

            Novità non vuol dire qualcosa di bello
            sempre,

            Metro UI è stato forzatamente spinto in posi
            che

            non erano adatti, come il desktop. Spingere
            a

            forza tutti a usare solo quello ha fatto
            storcere

            il naso a tutti, sviluppatori

            compresi.
            ma non capisco il problema , usando le opportune
            istruzione l'8 diventa come il
            7:

            http://www.navigaweb.net/2014/01/avviare-e-usare-iIl dato di fatto e' che chi e' capace fa il downgrade, chi non e' capace va nei posti dove gli fanno il downgrade.Se tu non capisci il problema, cio' non toglie che un problema c'e'.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: Sg@bbio

            Novità non vuol dire qualcosa di bello
            sempre,

            Metro UI è stato forzatamente spinto in posi
            che

            non erano adatti, come il desktop. Spingere
            a

            forza tutti a usare solo quello ha fatto
            storcere

            il naso a tutti, sviluppatori

            compresi.
            ma non capisco il problema , usando le opportune
            istruzione l'8 diventa come il
            7:

            http://www.navigaweb.net/2014/01/avviare-e-usare-iIrrilevante, la versione 8.0 ha segnato il flop di win 8, la 8.1 nonostante i miglioramenti ha sempre quel problema dell'uso forzato di metro, la gente preferisce tenersi ancora 7.
          • Prozac scrive:
            Re: E se tanto mi dà tanto...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Irrilevante, la versione 8.0 ha segnato il flop
            di win 8, la 8.1 nonostante i miglioramenti ha
            sempre quel problema dell'uso forzato di metro,
            la gente preferisce tenersi ancora
            7.Io Windows 8.1 lo uso da molto tempo in modo produttivo e non sono per nulla forzato a usare Metro (che poi nemmeno si chiama Metro).
      • gnurant scrive:
        Re: E se tanto mi dà tanto...
        "anzi a spinto molti" .... ha, non a ..... noi saremo utonti (forse) ma tu sicuramente sei ignorante, e non so cosa sia peggio (vabbè in Italia qual che conta è saper rubare).
        • sbrotfl scrive:
          Re: E se tanto mi dà tanto...
          - Scritto da: gnurant
          ignorante <b
          , </b
          e non so
          Italia <b
          qual </b
          che conta Quando fate i nazi, cercate di rileggere i commenti :D
    • Alceste scrive:
      Re: E se tanto mi dà tanto...
      - Scritto da: Leguleio
      " le stime di Canalys parlano di un +5 per
      cento nella commercializzazione di sistemi x86
      nel primo trimestre del 2014, per un totale di
      123,7 milioni di
      macchine ".

      Quindi appena le macchine saranno di nuovo in
      periodo di stagnazione, smetterano di fare
      aggiornamenti di sicurezza anche per
      Vista?Sarebbe comunque inefficace, dato che le macchine con Vista sono circa un decimo di quelle con XP.
    • panda rossa scrive:
      Re: E se tanto mi dà tanto...
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      le stime di Canalys parlano di un +5 per
      cento nella commercializzazione di sistemi x86
      nel primo trimestre del 2014, per un totale di
      123,7 milioni di
      macchine </I
      ".

      Quindi appena le macchine saranno di nuovo in
      periodo di stagnazione, smetterano di fare
      aggiornamenti di sicurezza anche per
      Vista?Vista non esiste.
    • Mario scrive:
      Re: E se tanto mi dà tanto...
      - Scritto da: Leguleio
      " le stime di Canalys parlano di un +5 per
      cento nella commercializzazione di sistemi x86
      nel primo trimestre del 2014, per un totale di
      123,7 milioni di
      macchine ".

      Quindi appena le macchine saranno di nuovo in
      periodo di stagnazione, smetterano di fare
      aggiornamenti di sicurezza anche per
      Vista? c'è una differenza, molte delle macchine che montano XP, con Win 7 diventerebbero lente e inutilizzabili e quindi dovrebbero essere cambiate, le macchine che sono nate con Vista invece vanno bene anche con Win7
      • Leguleio scrive:
        Re: E se tanto mi dà tanto...


        " <I
        le stime di Canalys parlano di un +5 per

        cento nella commercializzazione di sistemi x86

        nel primo trimestre del 2014, per un totale di

        123,7 milioni di

        macchine </I
        ".



        Quindi appena le macchine saranno di nuovo in

        periodo di stagnazione, smetterano di fare

        aggiornamenti di sicurezza anche per

        Vista?
        c'è una differenza, molte delle macchine che
        montano XP, con Win 7 diventerebbero lente e
        inutilizzabili e quindi dovrebbero essere
        cambiate, le macchine che sono nate con Vista
        invece vanno bene anche con
        Win7Accidenti![img]http://xoomer.virgilio.it/vincenza30/catt1.gif[/img]
Chiudi i commenti