Facebook fa i bagagli per Menlo Park

Firmato il contratto di locazione per 15 anni per la nuova sede. Circa 1 milione di metri quadrati per accogliere oltre 3.600 lavoratori

Roma – È ufficiale. Facebook fa i bagagli e si sposta nella nuova sede di Menlo Park nell’ormai ex-campus di proprietà di SUN, a sua volta acquistata da Oracle. La motivazione è data dall’esigenza di maggior spazio rispetto all’attuale sede di Palo Alto, dove il sito blu ha messo le proprie radici dal 2004.

Facebook ha ampliato la sua forza lavoro di circa il 50 per cento l’anno, attualmente conta oltre 2.000 dipendenti, di cui 1.400 a Palo Alto. Il nuovo campus permetterebbe di ospitare un totale di 3.600 lavoratori .

Ad annunciarlo, sebbene la mossa era stata segnalata da settimane, è stata
la società stessa nel corso di una conferenza stampa al Menlo Park City Hall, dichiarando di aver firmato un contratto di locazione per 15 anni con una clausola d’acquisto dopo i primi cinque.

Il gigante del social network aveva considerato anche altre località, ma l’ex-campus di Sun è stata “di gran lunga la nostra prima scelta” stando a quanto ha dichiarato la società durante la conferenza stampa. Un fattore chiave nella scelta del nuovo campus è stata la posizione centrale, a sole sei miglia dalla sede attuale di Facebook a Palo Alto.

La sede, inoltre, si estende su 57 ettari e contiene nove edifici per un totale di circa 1 milione di metri quadrati . La società ha inoltre acquistato un terreno adiacente di 22 ettari, usato in passato da General Motors, che è collegato al suo nuovo campus da un tunnel sotterraneo pedonale. Facebook non ha voluto rivelare i termini finanziari dell’operazione, ma secondo alcune fonti del settore la cifra spesa dal sito blu per la sua nuova sede si aggira intorno ai 100 milioni di dollari.

Il sindaco di Menlo Park, Rich Cline, ha accolto con grande entusiasmo la scelta di Facebook di trasferire la propria azienda nella sua città. “È una società dinamica che porta un marchio dinamico nella nostra città”. “C’è – ha continuato – un potenziale di beneficio a lungo termine per Menlo Park per gli anni a venire, e questo è molto positivo per noi”. Il sindaco, inoltre, ha annunciato di voler collaborare con Facebook per conseguire miglioramenti nelle aree commerciali e nelle comunità residenziali circostanti alla sede di Facebook.

Il trasloco avverrà durante l’estate, nel mese di giugno a fine lavori di ristrutturazione. Il personale si sposterà in diverse ondate verso il nuovo campus per un periodo di 12 mesi, nei quali la società non abbandonerà la vecchia sede di Palo Alto in quanto il contratto di locazione ha scadenza alla fine del 2013.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lol scrive:
    che continuino a denunciare
    tanto i dati continueranno sempre a correre nelle fibre sotto terra come la linfa vitale di una pianta, più cresce la velocità più hanno da temere...per fare ancora soldi come un tempo ci vuole un nuovo modello di businnes, ma veramente nuovo, non legalbay.non si può fermare l'evoluzione.
  • MeMedesimo scrive:
    Hotfile, Stati Uniti e Panama
    Hotfile è realmente a rischio chiusura... non certo perchè faccia qualcosa di "illegale" (come lo stesso articolo dice l'illecito è tutto da dimostrare), ma perchè Panama non è altro che uno stato fantoccio degli Stati Uniti, e il MPAA essendo l'unione di diverse lobby molto ricche potrebbe davvero ottenerne la sua chiusura. Staremo a vedere.
    • lol 2 scrive:
      Re: Hotfile, Stati Uniti e Panama
      Riaprirà con un altro nome da qualche altra parte. :)- Scritto da: MeMedesimo
      Hotfile è realmente a rischio chiusura... non
      certo perchè faccia qualcosa di "illegale" (come
      lo stesso articolo dice l'illecito è tutto da
      dimostrare), ma perchè Panama non è altro che uno
      stato fantoccio degli Stati Uniti, e il MPAA
      essendo l'unione di diverse lobby molto ricche
      potrebbe davvero ottenerne la sua chiusura.
      Staremo a
      vedere.
  • Videoteca Genesi scrive:
    Ottimo le videoteche applaudono
    Benissimo, ma non basta bisognerebbe rilasciare i dati sensibili di tutti quei delinquenti che mettono su hotfile opere coperte dal diritto d'autore.
    • valerio mercuri scrive:
      Re: Ottimo le videoteche applaudono
      ahahahah questa e' bellauna videoteca applaude ahahahahahahacaro amico mio, cambia lavoro, vendi, vendi che tra poconon avrai i dindi neanche per la colazioneFilesharing, cloud,ecc.ecc e tu ancora pensi di campare con una videoteca?come se poi le videoteche offrissero qualita'....mai un film raro o particolare, tutta mondezza commerciale.....
    • lordream non loggato scrive:
      Re: Ottimo le videoteche applaudono
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Benissimo, ma non basta bisognerebbe rilasciare i
      dati sensibili di tutti quei delinquenti che
      mettono su hotfile opere coperte dal diritto
      d'autore.uno ne chiudono e cento ne riaprono
    • lol scrive:
      Re: Ottimo le videoteche applaudono
      a ha hah a videoteca genesi, a hah ha ha. mamma mia. :D- Scritto da: Videoteca Genesi
      Benissimo, ma non basta bisognerebbe rilasciare i
      dati sensibili di tutti quei delinquenti che
      mettono su hotfile opere coperte dal diritto
      d'autore.
    • Funz scrive:
      Re: Ottimo le videoteche applaudono
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Benissimo, ma non basta bisognerebbe rilasciare i
      dati sensibili di tutti quei delinquenti che
      mettono su hotfile opere coperte dal diritto
      d'autore.Installati jdownloader, e vai a guardare la lista di servizi simili che supporta.Capirai perché è una battaglia persa in partenza, e perché ti conviene iniziare a vendere frutta e verdura nel tuo negozio...
    • valerio mercuri scrive:
      Re: Ottimo le videoteche applaudono
      vendesi videoteca con 1000 dvd ORIGINALI e 7000 videocassette Vhs originali piu regalo 100 Lp al primo che arriva con un sacco pieno di soldiofferta minima 1000 euri.....tze' e sono stato buono ^_^
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ottimo le videoteche applaudono
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Benissimo, ma non basta bisognerebbe rilasciare i
      dati sensibili di tutti quei delinquenti che
      mettono su hotfile opere coperte dal diritto
      d'autore.Andiamo ancora più a monte: mettiamo in galera tutti quei delinquenti che producono opere coperte dal diritto d'autore: sono loro all'origine.
  • schiattate scrive:
    che noia
    Non si parla d'altro.I soliti maiali sudati al limite dell'infarto, sono per l'ennesima volta all'attacco di modelli di condivisione che loro stessi hanno rifiutato.Ma quando schiattate?
  • NOLEGGINO RAMPANTE scrive:
    VIDEOTEC IS PAUER!
    Presto noi videotechini creeremo lo governo mondiale, siamo bodendisimi, non cifferma più annessuno, I SCARRICONI VANNO EVIRATI, EBBISOGNA MANNARLI A GUANTANAMA!Qualcuno mi paghi le rate de lappanda, non cie la facio più!HASTA LA VIDEOTECA, SIEMPRE!
  • Teone scrive:
    i se... i forse...
    avrebbe... parrebbe...ma che razza di giornalismo è?è il riportare, per amplificarne la risonanza, notizie messe in giro da altri senza verificare le fonti ed i fatti, così la ggente pensa: "ohhH cattivo hotfile che è una banda de criminali che guadagneno quanno uno scariche uno filme pirato!"naturalmente tutto ciò torna a vantaggio di chi con risibili pretesti vorrebbe mungere illegalmente hotfile
    • peluppio scrive:
      Re: i se... i forse...
      Beh il condizionale è d'obbligo in questo caso... hai letto l'articolo in inglese linkato? "The MPAA announced Tuesday that it had filed a lawsuit against Hotfile..."finchè un giudice non si esprimerà su chi ha ragione e chi ha torto, Hotfile "avrebbe", non "ha".
      • Teone scrive:
        Re: i se... i forse...
        Qui una certezza c'è: queste società sono in perdita perché producono pessimi audiovisivi che non piacciono a nessuno, come ripianare? Cercando di scucire danari ad altri agendo con mezzi ai limiti dell'illegalità- trovano allora un perfetto capro espiatorio- orientano l'opinione pubblica in loro favore mettendo o lasciando mettere imn giro menzogne (che lo scambio file è sempre pirateria, che i siti di scambio file sono associazioni pedosatanterroriste, che anno piangere Giesù ecc..., che la madonnina si dispiace e via panzanando)essi sanno che il giornalismo è morto, che nessuno si chiederà (o tantomeno scriverà) "ma con quale diritto gettano fango sui servizi di scambio file e fanno credere che si arricchiscano coi file piratati?"Mai che un GIORNALISTA SERIO dica: " hotfile è un servizio di scambio file: queste società, invece di chiedere la rimozione di contenuti di loro proprietà, preferiscono tentare il colpo grosso e farsi così ripianare i debiti con detestabili campagne stampa e azioni legali di dubbia natura"Poi ci aggiungono la storia che hotfile non aderirebbe al DIGITAL MILLENNIUM ACT, ma noi che ne sappiamo? Questi che vanno contro hotfile sono sospetti anzichenò
        • eallora scrive:
          Re: i se... i forse...
          poi alice segue il coniglio bianco e tu ti svegli tutto sudato con un capro nel letto, espiatorio pero'...
          • Funz scrive:
            Re: i se... i forse...
            - Scritto da: eallora
            poi alice segue il coniglio bianco e tu ti svegli
            tutto sudato con un capro nel letto, espiatorio
            pero'...(rotfl)che minestronePiù che un capro penso che nel letto ti trovi una testa di cavallo mozzata :p
        • pinco pallino scrive:
          Re: i se... i forse...
          - Scritto da: Teone[CUT]
          Mai che un GIORNALISTA SERIO dica: " hotfile è un
          servizio di scambio file: queste società, invece
          di chiedere la rimozione di contenuti di loro
          proprietà, preferiscono tentare il colpo grosso e
          farsi così ripianare i debiti con detestabili
          campagne stampa e azioni legali di dubbia
          natura"Un giornalista serio rispetta la legge.Ah, già ma tu sei abituato ai giornalisti che danno della XXXXXXX a qualsivoglia persona solo perché lo ha detto tizio o caio.Lo so che siamo abituati male in italia con pessimi giornalisti ma dare dell'incompetente una volta tanto che ce n'è uno che si comporta bene è veramente eccessivo!
    • eallora scrive:
      Re: i se... i forse...
      mungere illegalmente hotfile? guarda che lo vogliono chiudere, non mungere, e poi parli di giornalismo te, te inventi le storie
Chiudi i commenti