Fenomenologia degli avvoltoi del P2P

Calano sugli utenti del file sharing per cibarsi delle loro sostanze, ma solo se le circostanze rendono l'operazione a prova di tribunale. Uno sguardo dall'interno grazie a documenti riservati

Roma – Viste più da vicino, le imprese economiche messe in piedi dallo studio legale inglese Davenport Lyons e dalla tedesca DigiProtect appaiono esattamente per quello che sono: un sistema di pressione articolato e ben rodato il cui unico scopo è mettere a frutto le abitudini degli utenti del file sharing, o perlomeno quelle di coloro che fossero malauguratamente incappati nelle maglie della allegra P2P-connection anglo-teutonica.

L’occasione di una visione privilegiata all’interno di queste attività è propiziata da un paio di documenti riservati messi a disposizione su Wikileaks e che descrivono nei particolari le modalità con cui si muovono i legali di Davenport Lyons e le fette della succosa torta dei riscatti recuperati dall’azione “anti-pirateria” di DigiProtect.

I famigerati mastini di DL, tanto per cominciare, tendono a classificare gli utenti da tartassare secondo una serie di “punti” relativi alle “circostanze” in cui ognuno di essi si trova: ogni vittima viene classificata con un punteggio che va da 0 a 10 secondo la sua ipotetica volontà di combattere la prevaricazione nelle sedi preposte. Chi risponde piccato e battagliero alla prima lettera di minaccia (che suona più o meno come “dacci i soldi o finisci in tribunale”) non promette nulla di buono dal punto di vista dell’estorsione a mezzo copyright.

Le circostanze prese in esame per stabilire se vale la pena continuare con la pratica estorsiva includono le condizioni economiche della persona, l’età, l’eventuale difficoltà persecutoria perché la vittima è “fuori giurisdizione” e le possibili motivazioni con cui essa tende a difendersi come la violazione del router WiFi, l’infezione di un virus o l’assenza da casa al momento in cui sarebbe avvenuta presunta infrazione del copyright.

I dati svelati dal documento su DigiProtect sono – se possibile – ancora più interessanti, perché si parla espressamente di quattrini e in particolare come viene divisa la succosa torta del denaro riscosso con successo da chi decide di pagare dopo aver ricevuto il primo “avviso” dai “legali” di DL. Una volta che i detentori dei diritti accettano di girarne la proprietà a DigiProtect, l’azienda tedesca incassa il 51% dei ricavi delle azioni estorsive consegnando il resto a Davenport Lyons (37,5%), a DigiRights Solutions (11%) e infine agli ex-proprietari dei contenuti incriminati (di natura principalmente pornografica ).

“Questi documenti confermano quello che si sospettava da tempo” dicono quelli di BeingThreatened.com , sito messo in piedi per supportare le vittime di DL e la società legale ACS:Law che ne continua l’opera persecutoria. “Questo schema non serve affatto per ottenere giustizia a favore dei detentori dei diritti – continuano da BT.com – ma è lì per riempire le tasche di società come DigiProtect sfruttando molte persone innocenti. Chiunque sia assegnatario di un indirizzo IP ha ragione di preoccuparsi di diventare vittima di queste pratiche di abuso, sia che si tratti di utenti del P2P o meno”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pinco Pallino scrive:
    E la nuova politica di mercato Apple?
    Apple ha creato un mercato sulle spalle degli sviluppatori, per poter sviluppare, e quindi sperare di guadagnare, bisogna pagare l'SDK per i prodotti Apple (vedi iPhone) non basta comprare l'hardware, poi bisogna sperare e che venga accettata la tua applicazione sullo store, questo senza regole chiare. In pratica si lavora per la Apple, è finita l'era dell'indipendenza, quando invece sono gli sviluppatori a fare la fortuna di un prodotto con la qualità, ma soprattutto quantità, delle applicazioni messe a disposizione e non certo grazie all'hardware limitato se paragonato alla concorrenza.
  • Certo certo scrive:
    Un grande CEO e un grandissimo ...
    [yt]rAAr80mkmkA[/yt]
  • Sviluppator e scrive:
    La vera storia è qui:
    La vera storia è qui:http://www.megavideo.com/?v=04QQAEI6
  • iRoby scrive:
    Chi salva gli utenti Apple?
    E chi salva invece gli utenti dai prodotti "esplosivi" di Steve Jobs?http://www.theinquirer.net/inquirer/news/1562191/frenchman-takes-apple-courthttp://www.theinquirer.net/inquirer/news/1531876/apple-blames-users-exploding-devicesQui gli iPhone esplodono in faccia alla gente e loro li sbeffeggiano...Steve Jobs, un uomo "esplosivo"!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 11.04-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: Chi salva gli utenti Apple?
      - Scritto da: iRoby
      E chi salva invece gli utenti dai prodotti
      "esplosivi" di Steve
      Jobs?Hai dimenticato un paio di apici:E chi "salva" gli utenti dai prodotti "esplosivi" di Steve Jobs?
    • Liosandro scrive:
      Re: Chi salva gli utenti Apple?
      Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 11.04
      --------------------------------------------------Ah, l'estremismo...http://www.engadget.com/2006/08/24/apple-to-recall-1-8-million-sony-made-batteries/http://www.engadget.com/2005/12/16/dell-recalls-22-000-domestic-13-000-foreign-laptop-batteries/http://www.engadget.com/2006/09/19/toshiba-recalls-340-000-satellite-dynabook-batteries/http://www.engadget.com/2006/09/22/another-thinkpad-battery-explodes/Apple richiama eccome le batterie difettate, quando queste, come per qualsiasi produttore, esplicitano una vera problematica, soprattutto nei numeri.Altrimenti mi dovresti spiegare perchè apple dovrebbe richiamare 1,8 milioni di batterie di portatili.
  • Shiba scrive:
    Un uomo degno di stima
    A me sta sulle balle Jobs, è un arrogante che ti tratta sempre come se fossi più stupido di lui, ciò non toglie che sia un uomo degno di una stima infinita per ciò che è stato capace di fare per Apple e ciò che, mi auguro per Apple, sarà ancora in grado di fare. Sappiamo tutti che senza di lui le cose non sarebbero andate così bene.
    • Ciro scrive:
      Re: Un uomo degno di stima
      - Scritto da: Shiba
      A me sta sulle balle Jobs, è un arrogante che ti
      tratta sempre come se fossi più stupido di lui,C'hai avuto a che fare direttamente o come al solito si critica tanto per far passare il tempo?Che malvezzo!
      ciò non toglie che sia un uomo degno di una stima
      infinita per ciò che è stato capace di fare per
      Apple e ciò che, mi auguro per Apple, sarà ancora
      in grado di fare. Sappiamo tutti che senza di lui
      le cose non sarebbero andate così
      bene.Peccato che in poche righe tu riesca a criticarlo come persona, attitudine discutibile dato che verosimilmente non lo conosci personalmente, e allo stesso tempo riesci a stimarlo come uomo.Che i tuoi 2 emisferi cerebrali si mettano d'accordo per una volta.
      • Shiba scrive:
        Re: Un uomo degno di stima
        O forse sei una persona piu` limitata di quanto credi nei tuoi pensieri. While Jobs was a persuasive and charismatic director for Apple, some of his employees from that time had described him as an erratic and temperamental manager. An industry-wide sales slump towards the end of 1984 caused a deterioration in Jobs's working relationship with Sculley, and at the end of May 1985 following an internal power struggle and an announcement of significant layoffs Sculley relieved Jobs of his duties as head of the Macintosh division. http://en.wikipedia.org/wiki/Steve_jobsIl fatto che non lo condivida come atteggiamenti non significa a priori che disprezzi le sue conquiste.Studia bimbo...
        • markoer scrive:
          Re: Un uomo degno di stima
          - Scritto da: Shiba
          O forse sei una persona piu` limitata di quanto
          credi nei tuoi pensieri.Ma tu ce ne hai di fantasia, per metterti a giudicare persone che manco conosci di striscio. Di sicuro non sei "limitato" nei tuoi pensieri :-DMa che lenza per troll questo articolo :-)Cordiali saluti
          • Shiba scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            Di grazia, per cosa sarei troll? Tu reputi Mussolini, Hitler o Stalin brave persone solo perché non le "conosci di striscio"? Io penso che aver letto libri sulla storia di Apple sia più che sufficiente per esprimere un parere su un personaggio. Poi pensala pure come ti pare.
          • ruppolo scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: Shiba
            Di grazia, per cosa sarei troll? Tu reputi
            Mussolini, Hitler o Stalin brave persone solo
            perché non le "conosci di striscio"? Io penso che
            aver letto libri sulla storia di Apple sia più
            che sufficiente per esprimere un parere su un
            personaggio. Poi pensala pure come ti
            pare.Veramente tu hai espresso il parere di altri. Per esprimere un parere sul carattere di una persona bisogna averla incontrata.Secondo te quanti dipendenti parlano bene del loro capo?
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            Allora in base a questo ragionamento guai a chi critica Berlusconi!
          • Nicky Santoro scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            Allora in base a questo ragionamento guai a chi
            critica
            Berlusconi!ahah vero!e Sgarbi secondo me e' una personcina molto a modo, in tv fa finta, altro non posso dire altro non l'ho mai incontrata.
          • Shiba scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Shiba

            Di grazia, per cosa sarei troll? Tu reputi

            Mussolini, Hitler o Stalin brave persone solo

            perché non le "conosci di striscio"? Io penso
            che

            aver letto libri sulla storia di Apple sia più

            che sufficiente per esprimere un parere su un

            personaggio. Poi pensala pure come ti

            pare.

            Veramente tu hai espresso il parere di altri. Per
            esprimere un parere sul carattere di una persona
            bisogna averla
            incontrata.
            Secondo te quanti dipendenti parlano bene del
            loro
            capo?No, al massimo puoi dire che il mio parere si basa sul parere di altri, ma sempre un mio parere è. Comunque immagino sappia anche tu che il carattere di Steve non proprio quello della persona amorevole, non è una questione di capo-dipendente. E immagino che per una questione di onestà se si parla male del capo sia per episodi verificati di mancanza di rispetto, non per non condivisione di idee. E assumendo che almeno tu sia una persona onesta e che non tutti i capi siano dei sadici XXXXXXXX, sì, molti dipendenti parlano bene del loro capo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 novembre 2009 13.32-----------------------------------------------------------
          • Ciro scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            Se è di altri non è un tuo parere o se lo fai tuo vuol dire che non hai idee tue ma riprendi quelle altrui.
          • Shiba scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            Va bene, abbiamo capito che tu non hai un'opinione sul 90% di ciò che ti circonda.
          • palle scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Shiba

            Di grazia, per cosa sarei troll? Tu reputi

            Mussolini, Hitler o Stalin brave persone solo

            perché non le "conosci di striscio"? Io penso
            che

            aver letto libri sulla storia di Apple sia più

            che sufficiente per esprimere un parere su un

            personaggio. Poi pensala pure come ti

            pare.

            Veramente tu hai espresso il parere di altri. Per
            esprimere un parere sul carattere di una persona
            bisogna averla
            incontrata.
            Secondo te quanti dipendenti parlano bene del
            loro
            capo?Che Jobs non sia proprio un mostro di simpatia è risaputo a tutti.Così come non sono molto simpatici né Linus Torvalds, né tantomeno Stallman (che invece ho conosciuto...beh, mi è sembrato il fratello intollerante di Bin Laden).Mentre risulta che Ballmer sia amatissimo dai suoi collaboratori.Poi io continuerò ad usare Linux e MacOSX e non Windows.
          • ullala scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: palle
            Torvalds, né tantomeno Stallman (che invece ho
            conosciuto...beh, mi è sembrato il fratello
            intollerante di Bin
            Laden).(rotfl)(rotfl)(rotfl)Concordo fa esattamente quella impressione!E è un grandissimo XXXXXXXXXXXXX.... se è in hotel o al ristorante... non gli va bene nulla!se invece viene a casa tua... cambia completamente!È gentile e niente affatto presuntuoso...Mi ha spiegato che lo fa apposta!E anche perchè lo fa...Nonostante questo suo essere un vero XXXXXXXXXXXXX rigrazio di averlo conosciuto e non lo ringrazierò mai abbastanza per avere creato GNU-GPL.Se non ci fosse stato non solo bisognava inventarselo ma oltre tutto non era neppure una invenzione banale!
          • lellykelly scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            l'esempio di hitty e mussy era giusto, non serve averli conosciuti per non apprezzarli, anche se qualche cosa buona uno dei due l'ha fatta.
          • markoer scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: Shiba
            Di grazia, per cosa sarei troll? Tu reputi
            Mussolini, Hitler o Stalin brave persone solo
            perché non le "conosci di striscio"?No, le giudico storicamente e non personalmente. Mi interessa poco la biografia personale di questi personaggi, molto di più un giudizio storico su di loro.È la differenza tra gossip e storia. La prima è solo lenza per i troll.Cordiali salutiPS. *io* parlo benissimo del mio capo :-)
          • Ciro scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            Insomma da che pulpito dovremmo dire.MA taci che fai miglior figura.
          • Shiba scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            Fai migliore figura tu, stai parlando per luoghi comuni. O magari devo pensare di stare rispondendo a un prosecutore di due simpatici omini di sopra? ;)
        • Ciro scrive:
          Re: Un uomo degno di stima
          Solo un arrogante ipocrita e poco altro.
          • Shiba scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: Ciro
            Solo un arrogante ipocrita e poco altro.Solo un bimbominkia con possibili tendenze fasciste :P
      • lellykelly scrive:
        Re: Un uomo degno di stima
        ci sono molte storie confermate che dipingono jobs come uno XXXXXXX al cubo, ma appunto, è stato fondamentale esserlo, altrimenti, come gia detto, la apple ora non ci sarebbe più.
        • Ciro scrive:
          Re: Un uomo degno di stima
          E sarebbero?Quindi tu giudichi una persona che non conosci sulla base di quello che senti dire in giro.Ah beh!
          • Shiba scrive:
            Re: Un uomo degno di stima
            - Scritto da: Ciro
            E sarebbero?

            Quindi tu giudichi una persona che non conosci
            sulla base di quello che senti dire in
            giro.

            Ah beh!Ma vigliacca, ti hanno proprio toccato dio, eh?
  • Peppe cotraro e suo fratello scrive:
    Eh ma Bill e' buono!
    Steve Ballmer si sarebbe messo a ridere e neanche risposto alla domanda e magari infilato dentro una comparazione ipod/zune per concludere la risposta.Steve Jobs, inversamente, avrebbe risposto ma con qualche frecciatina alla fine...
Chiudi i commenti